Vai al contenuto
GuIdO

Vista E 1,5 Giga Di Ram Per Sw

Recommended Posts

Ho un portatile x86 con 3 giga di ram con vista sopra... <_<

mi si ripresenta il vecchio problema che con xp risolvevo velocemente del limite per applicazione di 1,5 giga percui appena un sw lo supera mi si chiude.... come si risolve su questo schifo di vista?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ho un portatile x86 con 3 giga di ram con vista sopra... <_<

come si risolve su questo schifo di vista?

detto da te, Guido mi stupisce un pò, puoi provare ad aggiungere la stringa /3GB ma su vista resta molto ma molto più instabile di xp.

Su vista lo risolvi come risolvi questo problema su tutti i sistemi operativi del mondo, passando ai 64bit. se il portatile non supporta l'OS a 64 bit, purtroppo ti dovrai rasssegnare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
detto da te, Guido mi stupisce un pò, puoi provare ad aggiungere la stringa /3GB ma su vista resta molto ma molto più instabile di xp.

Su vista lo risolvi come risolvi questo problema su tutti i sistemi operativi del mondo, passando ai 64bit. se il portatile non supporta l'OS a 64 bit, purtroppo ti dovrai rasssegnare

Infatti su xp l'aggiungevo ma su vista non trovo dove farlo... Sarò addormentato io ma ormai lavoro su OS a 64x da troppo e su vista 86x mi trovo spiazzato...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dal sito microsoft:

Nelle precedenti versioni di Windows il file boot.ini era un file di sistema contenente informazioni sui sistemi operativi Windows installati nel computer. Queste informazioni venivano visualizzate durante il processo di avvio all'accensione del computer. Tale file veniva principalmente utilizzato nelle configurazioni ad avvio multiplo oppure da utenti esperti e amministratori che avevano la necessità di personalizzare la modalità di avvio di Windows.

In questa versione di Windows il file boot.ini è stato sostituito con il file dei dati di configurazione di avvio. Si tratta di un file più versatile del file boot.ini, che può essere applicato a piattaforme di computer che non utilizzano il BIOS (Basic Input/Output System) per l'avvio del computer.

Se è necessario apportare modifiche ai dati di configurazione di avvio, ad esempio per rimuovere voci dall'elenco dei sistemi operativi visualizzati, sarà necessario utilizzare lo strumento da riga di comando Bcdedit, uno strumento avanzato destinato agli amministratori e ai professionisti IT. Per informazioni tecniche relative a Bcdedit, visitare il sito Web Microsoft per professionisti IT.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Procedere quindi all’apertura di un prompt dei comandi di MS-Dos (Tasto Windows + R > cmd [invio]), premere Ctrl + Shift + Invio per eseguire il prompt in modalità amministratore ed infine digitare il comando BCDedit /set PAE forceenable.

Il PAE, Physical Address Extension, a questo punto abiliterà il sistema operativo a vedere la RAM disponibile. Sfortunatamente non sempre l’operazione ha esito positivo e così, al riavvio, Windows Vista potrebbe continuare a non vederla. In tal caso occorrerà nuovamente disabilitarla, per evitare che la modalità risulti controproducente (infatti il PAE potrebbe usufruire di troppa RAM). Per effettuare l’operazione inversa, il comando da eseguire è BCDedit /set PAE forcedisable o in alternativa BCDedit /set PAE default.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×