Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
gabriele mongardi

Maxwell: Problema Materiali "gobbosi"

Recommended Posts

Salve a tutti,

è il mio primo pst, scusate se sbaglio qualcosa o se è già stato scritto, giuro che ho cercato!! :)

Il mio problema è questo:

Applicando certi materiali "3D" cioè che presentano una trama in 3 dimensioni (tipo ciottoli, parcheggi con erba e cemento, ecc) se poi eseguo il render il mio oggetto diventa "gobboso", cioè si riempie di asperità che hanno tutto l'aspetto di essere errori cioè che il programma non capisca come risolvere la tridimensionalità della mia texture.

Non so se mi sono spiegato sufficientemente.

Per chiarire allego un file immagine con un minirender del materiale errato, considerate che quella specie di mostro era una superficie piana!

Ah ho gia provato a giocare con UV map, ma qualunque valore inserisca per l'asse Z nn mi cambia il problema.

HELP, ho una scadenza l'11 di febbraio!! :D

post-54603-1233593975_thumb.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti,

è il mio primo pst, scusate se sbaglio qualcosa o se è già stato scritto, giuro che ho cercato!! :)

Il mio problema è questo:

Applicando certi materiali "3D" cioè che presentano una trama in 3 dimensioni (tipo ciottoli, parcheggi con erba e cemento, ecc) se poi eseguo il render il mio oggetto diventa "gobboso", cioè si riempie di asperità che hanno tutto l'aspetto di essere errori cioè che il programma non capisca come risolvere la tridimensionalità della mia texture.

Non so se mi sono spiegato sufficientemente.

Per chiarire allego un file immagine con un minirender del materiale errato, considerate che quella specie di mostro era una superficie piana!

Ah ho gia provato a giocare con UV map, ma qualunque valore inserisca per l'asse Z nn mi cambia il problema.

HELP, ho una scadenza l'11 di febbraio!! :D

Hai scelto un materiale che usa il displacement, in fase di render si deforma la geometria impiegando tale funzione.

Vai nelle impostazioni del materiale (che presumo hai scaricato dal sito degli Mxm di Maxwell) e togli l'opzione displace, magari spostando la mappa assegnata al bump...

se invece vuoi proprio quell'effetto devi:

o suddividere di più l'oggetto a parità di precisione del displace o all'inverso aumentare la precisione del displace, il manuale di Maxwell spiega bene come funziona e da utili consigli


Edited by f.tavella

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hai scelto un materiale che usa il displacement, in fase di render si deforma la geometria impiegando tale funzione.

Vai nelle impostazioni del materiale (che presumo hai scaricato dal sito degli Mxm di Maxwell) e togli l'opzione displace, magari spostando la mappa assegnata al bump...

Innanzitutto GRAZIE MILLE per la tempestiva risposta! Così in effetti il problema si risolve, però se non vado errato, l'effetto 3D del materiale si perde!

Non c'è un modo per avere quell'effetto PERO' nella scala giusta?

Forse pretendo troppo, cmq grazie davvero!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Innanzitutto GRAZIE MILLE per la tempestiva risposta! Così in effetti il problema si risolve, però se non vado errato, l'effetto 3D del materiale si perde!

Non c'è un modo per avere quell'effetto PERO' nella scala giusta?

Forse pretendo troppo, cmq grazie davvero!

Aumenta il valore precisione senza toccare la suddivisione della mesh, fai dei tentativi fino a quando becchi il valore giusto.

Chiaramente aumentando la precisione aumenterà di conseguenza il tempo di render...

l'opzione "adaptive" ti darebbe la precisione massima ma su grandi superfici è in grado di mettere in crisi i computer più potenti...

displacemh5.th.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

oltre a quotare ciò che è gia stato scritto sopra, ti consiglio di controllare il valore "height".

Smarcando l'opzione absolute units (cm), l'height, si trasforma da valore "relativo" a valore di altezza reale (ossia conta i cm di scostamento da livello zero, dove la mappa di displace è nera a livello massimo, dove la mappa è bianca)

così, se ad esempio stai facendo una superfcie ciottolata, sai che il discostamento non sarà mai maggiore di 3/5 cm (più o meno) e ti regolerai di conseguenza.

Un saluto

Fred

Share this post


Link to post
Share on other sites

OTTIMO!!

Avevo provato ad attivare la funzione adaptive ma prima di darmi il primo livello di immagine nel render (SL) mi ci avrebbe messo ore... Ecco perché!

Questa è la risposta finale alla mia domanda, grazie mille!! Non tanto per il vialetto ciottolato, ma par alcune siepi per cui un aspetto un po' più foglioso è dovuto!

Ora farò un po' di prove, grazie mille, siete dei grandi! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
OTTIMO!!

Avevo provato ad attivare la funzione adaptive ma prima di darmi il primo livello di immagine nel render (SL) mi ci avrebbe messo ore... Ecco perché!

Questa è la risposta finale alla mia domanda, grazie mille!! Non tanto per il vialetto ciottolato, ma par alcune siepi per cui un aspetto un po' più foglioso è dovuto!

Ora farò un po' di prove, grazie mille, siete dei grandi! :D

Di nulla e buon lavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR