Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Simone82

Silenziosità E Raffreddamento Di Un Pc

Che sistemi di dissipazione usate?  

18 members have voted

  1. 1. Dissipazione del case

    • Ventole stock
      7
    • Ho aggiunto ulteriori ventole a quelle stock
      4
    • Ventole Cooler Master/Arctic/Titan
      3
    • Ventole Thermaltake/Everflow
      1
    • Ventole Noctua
      2
    • Ventole Scythe
      1
    • Ventole nanoxia
      1
    • Ventole Nexus
      1
    • Altro
      1
  2. 2. Dissipazione del processore

    • Dissi stock Intel
      4
    • Dissi stock AMD
      3
    • Dissi Cooler Master/Arctic/Thermaltake
      3
    • Dissi Zerotherm/Zalman
      2
    • Dissi Thermalright/Noctua/Xigmatek
      3
    • Altro
      1
    • Dissi Scythe
      2
  3. 3. Dissipazione della scheda video

    • Dissi stock nVidia
      10
    • Dissi stock ATI
      4
    • Dissi del produttore della scheda
      3
    • Dissi Arctic/Zerotherm/Sparkle
      1
    • Dissi Coolink/Zalman/Thermalright
      0
    • Altro
      0


Recommended Posts

Uno dei principali problemi legati ai computer è il binomio raffreddamento/silenziosità. Soprattutto negli ambienti di lavoro infatti proprio il pc può costituire il principale elemento di disturbo alla concentrazione. Non potendo porre il pc a oltre 3m di distanza se non in condizioni estreme, ecco che si è costretti a ricorrere a metodi alternativi per cercare di silenziarlo il più possibile. Bisogna ovviamente considerare che il livello di rumorosità è in relazione al proprio ambiente lavorativo: vi è notevole differenza tra il centro cittadino ed una baita di montagna! Mediamente il livello di rumore si aggira tra i 30dBA ed i 40dBA, può scendere fino a 20dBA nelle ore notturne. Tutto ciò che produce un rumore inferiore a 26dBA si considera sostanzialmente silenzioso e rispetto all'ambiente sarà quasi impercettibile. La scala infatti è logaritmica, dunque 40dBA+26dBA non fanno 66dBA ma 40,2dBA.

Quali sono gli elementi che maggiormente contribuiscono al noise?

  • Ventole del case
  • Ventola dell'alimentatore
  • Ventola/e del dissipatore della cpu
  • Ventola/e del dissipatore della scheda video
  • Testine e vibrazioni dell'hard disk

CASE

È certamente uno degli elementi portanti del computer, agendo spesso direttamente sul raffreddamento delle componenti interne. Esso non influisce direttamente sulla rumorosità, ma indirettamente attraverso le ventole di serie e le vibrazioni. Queste ultime sono generate dagli hard disk e dall'unità dvd. Il lato dal quale si percepisce meno rumorosità è quello destro, quindi l'ideale sarebbe lavorare con il case posto alla propria sinistra alla distanza di 80cm/1m (allungare un po' il braccio non è una gran fatica!).

Come agire: si può rendere un case quasi totalmente silenzioso sostituendo le ventole di serie con ventole di marca. Alcuni case sono maggiormente predisposti di altri ad assorbire il rumore, come ad esempio gli Antec ed i Lian Li, ma l'ideale è prendere case pesanti (>10Kg) e possibilmente di acciaio: l'alluminio infatti, materiale con il quale sono fatti molti dei nostri case, è materiale elastico che amplifica le vibrazioni generate dalle componenti interne sviluppando un ulteriore noise di sottofondo. Tra i migliori case d'acciaio vi sono i Chieftech. Evitare come la peste sistemi di fonoassorbimento come pannelli di varia natura in quanto sono acerrimi nemici della dissipazione di calore!

Ventole consigliate per la sostituzione di quelle di serie: Noctua NF-P12, Scythe S-Flex (da settare a 800rpm), Cooler Master Long Life Fan, Enermax Everest, Nanoxia FX+12 modello 1250, Thermaltake Silent Cat. Tutti questi prodotti fanno registrare il giusto compromesso tra numero di giri (dunque portata d'aria) e decibel (scelti perché tutti inferiori a 20dBA).

PSU FAN

Esistono alimentatori più o meno rumorosi ed è l'unica componente del pc sul quale non è possibile intervenire, pena la decadenza della garanzia e quasi sempre la stabilità stessa del psu.

CPU FAN

Il dissipatore stock Intel è il più rumoroso e meno performante tra quelli in commercio. D'altronde se la Intel boxasse dissipatori da 40 il costo dei processori sarebbe terribilmente alto. In commercio esistono numerosi dissipatori, alcuni dei quali senza ventola di serie che dunque può essere scelta a parte.

Come agire: generalmente le ventole AMD sono sufficientemente buone. Soprattutto gli Intel quad core hanno bisogno di una ritoccata. Tra i prodotti consigliati ricordo i maggiori: Noctua NH-C12P (indicato soprattutto per case costruttivamente poco areati), Noctua NH-U12P, Cooler Master GeminII*, Thermalright Ultra 120 eXtreme*, Thermalright IFX-14*, Scythe Ninja Plus Rev. B, Scythe Mugen, Xigmatek Achilles S1284C. La rumorosità in questo caso può raggiungere picchi in full comunque inferiori ai 24dBA. I prodotti contraddistinti da * necessitano di una ventola comprata a parte (in taluni casi possono essere usati in modo passivo) tra quelle precedentemente segnalate. Prima di procedere all'acquisto verificate sempre che il dissipatore sia compatibile con il vostro socket (Intel Core 2 > 775; Intel Core Nehalem > 1366).

GPU FAN

Anche in questo caso i dissipatori originali sono sovente rumorosi e poco performanti. Molti produttori adottano soluzioni "passive" totalmente silenziose a discapito però delle temperature di esercizio (che tuttavia in ambito grafico non raggiungono mai le vette del full-game), oppure soluzioni "attive" ed in questo caso il rumore viene generato dalla ventola o dalle ventole montate.

Come agire: il discorso non è facile, perché bisogna sempre informarsi se la sostituzione del sistema di dissipazione comporta la decadenza della garanzia, in quanto si va ad agire strutturalmente sulla scheda. In caso negativo si può procedere all'acquisto di prodotti quali il Thermalright T-Rad²*, Thermalright HR-03GTX*, Coolink GFXChilla, Xigmatek Battle-Axe VD964, Arctic Accelero S1 Rev. 2 (passivo). I prodotti contraddistinti da * necessitano di una ventola comprata a parte (in taluni casi possono essere usati in modo passivo) tra quelle precedentemente segnalate. Altrimenti si possono acquistare schede che già di serie montano dissipatori molto silenziosi, ma che generalmente costano qualcosa in più rispetto a quelle standard: nel nostro caso bisogna guardare soprattutto al dato relativo al noise in idle, dal momento che il campo grafico non impegna così profondamente la scheda video come quello game. Prodotti quali PowerColor PCS HD4850 o MSI HD4850 risultano quasi inudibili. Ottime le schede nVidia della Zotac, ovviamente le ultime con chipset GTX200 soffrono per via delle alte temperature, tra le quali spiccano le Point of View. Generalmente Sapphire, MSI, Gainward, EVGA producono ottimi prodotti con ottimi sistemi di dissipazione ma piuttosto rumorosi. Prima di procedere all'acquisto verificare sempre che il dissipatore sia compatibile con il proprio chipset: in particolare, quasi mai i dissipatori per nVidia serie 9 sono compatibili con nVidia GTX200, mentre al contrario dissipatori ATI serie 3 vanno bene anche per ATI serie 4.

HARD DISK

Come detto, agisce sul noise attraverso due fattori: vibrazioni generate sul case dal movimento della testina e rumore delle testine stesse mentre girano sui piatti.

Come agire: in commercio esistono prodotti più o meno rumorosi anche in questo caso. Le due marche migliori sono Seagate e Western Digital, ma il livello di entrambe è più o meno simile, aggirandosi intorno ai 30dBA. Il rumore può variare anche in base al seek impostato ma va tenuto presente che raramente l'hard disk lavora in full per molto tempo, quindi il problema principale è eliminare le vibrazioni. Evitate di comprare costose attrezzature antivibrazione, con due spaghi ben montati si possono ottenere identici effetti a costo zero. Si ha un effetto negativo sulle temperature poiché l'hard disk non è al contatto con alcuna superficie metallica e potrebbe salire di diversi gradi, ma una ventola ben piazzata davanti agli stessi dovrebbe essere già in parte sufficiente, altrimenti per pochi euro esistono dei sistemi di dissipazione passivi che quasi mai però si rivelano davvero utili, nel senso che anche in questo caso piccoli accorgimenti casalinghi possono aiutare a risolvere questo inconveniente nei limiti del giusto.

In tal modo, prendendo come riferimento ambientale una rumorosità di 35dBA, si dovrebbe essere in grado di limitare l'impatto del pc ad appena 1/1,3dBA in più, che si può considerare un risultato accettabile quasi impercettibile.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hem.. ho apportato qualche modifica:

1) Ho aggiunto i dissipatori e le ventole scythe: dove li avevi lasciati? :D

2) Ho separato ventole noctua e nanoxia che non c'è proprio paragone a qualità. Nanoxia son rumorose, poi sembra che in realtà le prime impressioni fossero positive ma la qualità sia scesa dopo i primi mesi, quando nanoxia si spostò in malesia o da quelle parti...

3) Ho impostato la scelta multipla per le ventole; uno può averne di tipi diversi :)

4) Ho tolto le thermalright: è pochissimo che produce ventole proprietarie (in realtà delle ventole di non ricordo che marca rimarchiate mi sembra); stanno benissimo su "altro".

5) Ho aggiunto le nexus. In realtà succede poco spesso di consigliarle ma sono buone.

Le modifiche sono state apportate solo a scelte prive di voti.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

Detto questo comincio:

Dissi CPU scythe infinity (ora mugen)

- ventola sul dissi cpu noctua nf-s12 800rpm regolata dalla scheda madre (finché la cpu non lavora non supera mai i 500). Progetto di aggiungerne un'altra dall'altra parte del dissi, sui 500rpm ma non riesco a stimarne i miglioramenti.

- scythe slipstream 800 @ 690 rpm sul retro del case

- nanoxia nf-s12 1250rpm @ 570rpm sul top del case (sopra i 600 inizia già a far rumore)

- scythe flex D @ 630rpm fra i vani da 5,25" e le ram

- noctua nf-s12 800 @ 600rpm nel bay hard disk ventrale

- noctua nf-s12 800 @ 690rpm nel bay hdd inferiore

- alimentatore Lcpower da 560w da sostituire. Relativamente rumoroso. Penso il sostituto sarà un corsair hx-520w (:D chi se lo sarebbe aspettato :D) ed eventualmente gli metto una scythe slipstream 1200rpm (regolatas dall'alimentatore). Ma cambiare la ventola invalida la garanzia per cui ci penso 5 volte prima.

- ATI HD3850 con ventola stock. Fa pochissimo rumore ed ho avuto una brutta esperienza con un artic accelero s1 sulla mia precedente vga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie delle correzioni, avevo lasciato fuori le Nexus ma le scelte non erano state fatte in base all'importanza (minimamente in realtà), mi sta bene cmq il cambio, conta poco. La scelta multipla non ci avevo pensato ma è più che corretta. Dissipatori e ventole scythe le avevo lasciate nel cassetto: consiglio di comprarle ma non le metto in scelta! :lol:

L'Arctic Accelero è migliorato soltanto dopo la revisione, ma è passivo quindi dipende da quello che devi fare, non è granché se vuoi giocare forte o clockare la scheda... La revisione l'ha portato cmq in vetta subito dopo i Thermalright.

Bella cmq la tua configurazione, io per ora sto tutto in stock, ma quando passo ai Nehalem faccio un lavoretto serio... Nei prossimi post appena ho raccolto tutto metto le tabelle con i dati della rumorosità forniti dalle case produttrici (comparati con quelli delle varie review in giro su internet). Ma per fare questo ci vuole un po' di tempo e per ora mi sono limitato a dare consigli.

PS: se per favore puoi aggiungere come sottotitolo "consigli ed indicazioni" mi fai un grande piacere, quando ho postato non mi veniva niente e ho lasciato vuoto ma ora mi sembra che manchi qualcosa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Simone! Per quanto riguarda i dati di rumorosità è meglio lasciar stare, non sarebbe più finita. Meglio rimandare ai thread specifici su hwupgrade, su pcsilenzioso e silentpcreview. I dati delle case costruttrici molto spesso poi sono tragicamente incoerenti (vedi silenX che fan letteralmente ur essendo, stando ai dati, le migliori ventole sul percato, davvero senza eguali).

Quanto all'accelerno anche prima, ma è stato molto probabilmente un mio errore di montaggio: alla prima installaziela caldissimi; ho pensato che qualcosa non andasse, tirato giù il dissipatore e rimontato. Fattostà che ha fatto il botto e puzzava di bruciato... mosfet esploso. Sob!!! Era più di un anno fa e così ho salutato la mia fida x1950xt (che era un vero turboreattore quanto a calore prodotto e rumore/velocità del gas all'uscita...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io, come ho scritto in un altro post, per il PC appena assemblato ho optato per il case CoolerMaster ATCS 840,

dissipatore CPU NH-U12P 12dba x Socket 1366

alimentatore CoolerMaster UCP 700W

ho sostituendo solo la ventola posteriore del case con una Noctua e lasciando le 3 ventole da 23cm :o pilotate da uno SCYTHE KAZE MASTER KM01-SL anche se a dire il vero erano veramente poco rumorose anche in libertà.

Questo case anche se realizzato TUTTO in alluminio mi ha veramente sorpreso per silenziosità e livello di temperatura dei componenti interni oltre ovviamente alla realizzazione veramente di prim'ordine...

Il miglior case per ora da me posseduto, vale sicuramente quello che costa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà è proprio quello il problema, nel senso che non ci sono. Loro fanno le misurazioni basandosi su un ambiente di prova che non è insonorizzato e fare dei paragoni è impossibile, spesso cambiano ambiente perfino tra una prova e l'altra. Tra l'altro una ventola può dare un effetto di rumorosità diverso a seconda che venga montata in un case piuttosto che in un altro (oppure anche in base al fatto che vengano usati strumenti da €500 piuttosto che da €3000), a me invece servono dei dati assoluti, non relativi. Quindi visto che lo dovevo fare per conto mio pensavo di mettere poi a disposizione il tutto qui su treddi, però ditemi voi...

I dati dei costruttori non possono essere incoerenti perché glielo impedisce la legge, sarebbero accusati di falsa pubblicità e beccherebbero delle multe assurde dall'UE, e non gli conviene.

xJanka

Come detto la silenziosità è un parametro relativo: tu già hai montato ventole estremamente silenziose, se il totale è inferiore al noise ambientale è ovvio che praticamente non lo senti. La Cooler Master non è particolarmente nota per fare case silenziosi, però registro questo tuo dato e l'aggiungo alla mia tabella. Thanks ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, prova a comprare una silenX, una thermaltake thunderblade, una noctua ed una scythe silpstream, e poi mi dici se i dati delle case costruttrici sono veritieri. Il problema è che loro sfruttano il fatto che la rumorosità possa esser misurata in mille ambienti diversi per imbrogliare spudoratamente.

Credimi, è una cosa arcinota nei forum spercifici. La silenX dichiara 14dB con portate assurde (sui 60cfm mi sembra), sembra un dato stratosferico, l'unica ventola che gli si avvicina è la scythe slipstream 1200rpom, fa 25dB per 63cfm, e anche anche! Una ventola normale anche se ottima per far quelle portate genera 28-30cfm!

Ed infatti se acquisti una silenX ti accorgi di essere stato bidonato sonoramente (per l'appunto :D)... La portata potrebbe anche esserci, ma il rumore è infernale!

Stessa cosa per le thinderblade (e un po' tutte le thermaltake).... dichiaran 19dB se non sbaglio, ma sono almeno 28! 28 perché 25dB li fa la ventola stock dello scythe infinity, e credimi che se son 25 quelli, quelli della theraltake non possono esser altrettanti.

La nanoxia? Dichiara 17dB per 44cfm, esattamente tanto come le noctua da 1200rpm!! E qui almeno il dato è possibile. Ma fra i 17dB della nanoxia ed i 17dB della noctua non c'è paragone! Te lo dico perché le ho entrambe!

La scythe flex D? Dichiara 8,7dB per 33cfm; la noctua da 800rpm dichiara 8dB per 35cfm.

Ottimo, sembran quasi uguali... entrambe ben sotto la soglia di udibilità. Peccato che la noctua sia veramente quasi muta (dico quasi perché si deve scendere sotto i 650rpm per zittirla veramente) ma la scythe no! E non è un fruscio di aria che passa purtroppo! C'è il rumore di un motore, un ronzio! E quel tipo di rumore non si annulla sotto una certa soglia! Infatti a 500rpm il ronzio si abbassa di tono, diviene più grave, ma c'è ancora!

Le slipstream? quelle dichiarano i dati con criterio! A 800rpm dichiarano 10,5dB e 40cfm. Infatti fanno un po' più di portata ed un po' più di rumore delle noctua 800. Queste sono comparabili.

Solo che la slipstream è montata su bronzine per cui ad esempio non si potrebbe montarla con asse verticale, anche se sembra che questa in particolare soffa meno di altre!

Davvero, non si può scrivere un thread con una tabella dei dati delle ventole.

Su hwupgrade c'è: si chiama "ventole più silenziose del mondo", nella sezione "silent pc e ventole". Il primo post hanno messo la tabella, poi si è visto che non serve ad un tubo. L'unica è affidarsi all'esperienza e chiedere di qualcuno che le abbia provate. E allora fra tante persone si riesce in qualche modo a stendere una comparativa basata sull'esperienza, basata su dati appunto relativi. Questa ventola è meglio di quest'altra, che a sua volta, esperienza di un'altro, è meglio di una terza. Ed un'altra persona dice che questa terza è però inferiore ad una quarta e così si cerca uno che abbia la quarta e la seconda e dica come siano l'una rispetto all'altra. E così' si vede se mettere la prima poi la seconda, poi la quarta e poi la terza o la prima, poi la quarta, poi la seconda e così via!

Poi io che ho una nanoxia vado sul thread e mi assicurano che se voglio sostituirla o voglio comunque comprare qualcosa di più silenzioso devo prendere una slipstream,e allora la prendo; ma dalle tabelle non si sarebbe mai capito!

Poi si deve distinguere! Le slipstream, ad esempio, sono ottime ventole per un case, ma non sono adatte a dissipatori soprattutto se molto fitti, e men che meno a radiatori dì raffreddamento dei liquidi. Perché la loro pressione statica è inferiore. Meglio a quel punto tornare sulla nanoxia che con meno giri (e dunque livellando il rumore) riesce a fare di meglio. O magari ad una scythe ultra kaze, che dai dati è buonina ma per nulla eccellente. Però ha una pressione statica tale che a bassi giri riesce a spingere l'aria attraverso il dissipatore.

Si perché si deve ricordare che i dati sono sempre riferiti a condizioni ottimali in qui l'aria è libera di muoversi attraverso la ventola...

Poi c'è la faccenda del tipo di suono... gli 8dB di una ventola possono esser molto più fastidiosi degli 8dB di un'altra!

E alla fine ci si riduce comunque che il problema sono gli hard disk!

Io al momento ho solo due wd caviar blue da 640Gb. Fanno rumore per tutto il computer! Ma di certo non posso prendermi un disco lento solo per la mia esigenza di silenzio, a tutto c'è un limite, anche ai capricci! Però se andassi a prendere due bei velociraptor risolverei anche questo problema ... :D :D

Per quelli ci sono le ottime comparative di techreport! L'unico che fa un analisi del rumore emesso dai dischi! Perfino storagereview, specializzato appunto in dischi rigidi, analizza tutto fuorché il rumore! M;a sai che techreport ha ragione? Io ce l'avevo un seagate 7200.10 e poi un .11, ed in idle era più rumoroso del raptor da 74Gb! E molto più del mio wd 640Gb che è abbastanza zitto! Ma se volessi zittire ancora ci sarebbe il samsung F1, che è veramente più quieto, e poi i caviar green, che non si capisce come abbiano fatto, passando da 4 a 3 piatti (aumentata la densità) ad aumentare il rumore prodotto! Forse era davvero l'intellipark dei modelli EACS che riduceva il rumore parcheggiando le testine?

Credi a me, si può solo scrivere un commento basato sull'esperienza ma nulla più. La rumorosità è una rgomento tutto a se.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mm...io non so che marca o modello siano i dissipatori o le ventole...magari lascio agli esperti quest'indagine.

Ho aperto il Macpro, tolto anche la mascherina in alluminio che protegge i dissipatori delle CPUs e scattato qualche foto. Nel vano della Ram ho dovuto togliere uno Slot per fotografarne l'interno.

Panoramica:

http://img172.imageshack.us/img172/4543/panoramicaqw1.jpg

diddipatori CPUs

http://img105.imageshack.us/img105/793/dissipatoricpuez9.jpg

ventole anteriori

http://img152.imageshack.us/img152/410/ven...nterioriuq5.jpg

vano delle RAM

http://img152.imageshack.us/img152/2493/vaniramat9.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo sia tutto materiale OEM o fatto su misura (i dissipatori cpu soprattutto). Comunque si vede che son fatti bene: dissipatori a torre, sfruttano un flusso longitudinale e presentano un discreto numero di heatpipes (6).

Le ventole anteriori si nota il motore estremamente grosso, paragonabile a quello delle schythe ultra kaze. Potrebbero essere anche queste ventole in vendita solo agli OEM. Il dissipatore dietro agli slot pci-e dovrebbe essere il dissipatore del chipset o al massimo del southbridge. Quello dietro alla ram trovo strano riguardi il chipset dato che è relativamente lonano dalla cpu e separato da questa dalla ricruiteria delle ram. Le ram sono però disposte (non lo immaginavo) su uno slot apposito per cui potrebbe anche darsi si tratti del chipset.

L'ìaltro potrebbe in questo caso essere il southbridge.

Bel case comunque, sempre molto curato il macpro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a Solferino per aver addirittura fotografato i suoi componenti!!! ^_^

Papax che ci vuoi fare, alla Apple montano i "diddipatori", per forza sono anni luce avanti! :lol:

Cmq niente da dire, davvero una splendida organizzazione: Solf probabilmente l'avrai detto 1000 volte, ma le temperature interne in full come sono? E ovviamente come giudichi il rumore generale prodotto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho comprato il Thermalright IFX-14 abbinato ad una Scythe Ultra Kaze 1000.

Lo so, il Nehalem lo prenderò tra 2 mesi, però che ci volete fare, non ce la facevo più ad attendere di prendere questa bestia di dissipatore. Cmq domani lo monto sul mio E6400, lo porto sotto zero e lo OC come si deve! :w00t:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo acquisto!

IFX-14 non l'ho mai provato ma laultra kaze è la sua morte e dai test che sto facendo è uguale o migliore alla noctua p con un rumore molto miù contenuto. In effetti non ho mai trovato la nf-p12 una buona ventola

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh speriamo di no, se mi muore poco dopo l'acquisto potrei intristirmi non poco!!! :lol:

Cmq l'ho montato (che fatica, poi spiegherò perché), nuovo nuovo ho guadagnato 8° (la pasta termica ci mette un po' ad andare a pieno regime, quindi probabile almeno altri 2°, spero) con una ventola che fa quasi la metà dei giri di quella Intel... Nei prossimi giorni i dati dei test e dell'OC del processore... ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' con l'overclock che vedrai le maggiori differenze; 8 gradi sono un bel guadagno; come dici tu è possibile che arrivi a 10, ma troppo sotto con le temperature non puoi andare sennò non c'è scambio terminco!

Invece se prendi un bell'E6400 a 3,4GHz, che con la ventola intel farebbe 90 gradi, col tuo dissi potresti averne 70 e quei 20 gradi li con un rumore qridottissimo sono si un gran salto!

La ventola mi raccomando, credo tu lo abbia fatto, ma ti ricordo di metterla nello spazio fra le due colonne!

A me piacerebbe quel dissipatore ma sulla mia scheda madre... sob.. non ci sta!

Mi faresti, cortesemente, un test dell'ifx-10? Il dissipatore del backplate dell'ifx14? Ho il vago sospetto che non serva a molto mentre fino ad oggi ci credevo in quell'affare!

In sostanza oggi ho provato a montare la ventola da 8cm suklla piastra dietro al socket del cooler master 690 (se hai presente ha uno spazio anche li) e ho fatto l'amara scoperta... guadagnato un grado! E si che le mobo x58 hanno tutte lo zoccolo metallico dietro alla scheda madre!

Ma forse è anche perché sono a liquido e dunque lo scambio termico sul lato anteriore è elevatissimo e rende minimo il contributo della ventolina dietro. Magari con un dissi ad aria soprattutto se non troppo spinto si guadagnano quei 3-4 gradi in cui speravo io!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ovvio, mi sono documentato bene prima del montaggio... ;)

8° li ho registrati ad occhio, perché non ho il termometro in casa e non posso determinare la differenza tra la temperatura mattutina e quella serale, quindi è più che altro una ipotesi (ho aggiunto 3°, domani potrò essere più preciso, poi ti passo tutti i dati).

Purtroppo non ti posso fare il test del backplate per il seguente motivo: la scheda madre che ho io credo sia leggermente più piccola di quelle attuali (è una vecchia P5N-SLI con chipset nVidia nForce 4, il che mi impedirà di avere molto vantaggio in daily use, proverò il max e poi stabile lo porterò sui 3Ghz se regge. Poi ho le ram Corsair Value a 667Mhz senza dissipatore, quindi il mio è un po' un azzardo!), ed il backplate mi va a sbattere contro le staffe che sorreggono il PSU (ho un Thermaltake Eureka). Quindi ho deciso di non montarlo perché tanto non credo che sul mio processore serva a tanto.

Dovrai aspettare che prendo il 920, perché a quel punto se non c'entra con la Asus WS taglio le staffe nel punto in cui va messo il backplate, perché cmq di spazio ce ne è in abbondanza!!! E tuttavia non credo proprio di prendere anche la ventola da 80mm perché dai test che ho visto in rete già il back serve relativamente a poco (2°-3°), la ventola aggiuntiva serve ancora meno...

La scheda madre non è presente tra quelle compatibili, pur tuttavia il dissi si monta tranquillamente senza toccare le ram. Non vorrei azzardare ma un paio di gradi li ho guadagnati anche sulla scheda madre, come prevedibile. Il Probe II lo sto per buttare, mi dà fissi 4°-5° in più rispetto a CoreTemp!!! :eek:

E purtroppo non ho avvertito un abbattimento del noise sperato: le ventole del mio case (stock purtroppo) fanno un tale baccano e generano una tale vibrazione sul case che in pratica il tutto quasi copriva perfino la ventola del dissi Intel (che essendo un dual core non è che fosse così rumoroso in realtà). Però si valuta perfettamente la differenza tra la ventola Thermaltake di serie e la Scythe Ultra Kaze: lo spostamento d'aria nettamente superiore della seconda con rumore/rpm nettamente inferiore.

Quando metterò i piedini e le viti in gomma (sostituendo le ventole del case e comprando il rheobus della Scythe) potrò apprezzare molto meglio la differenza... Lo devo zittire sto coso ed avere una cpu a 3,5Ghz (sperando che la scheda madre me lo permetta)... :hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh la p5n non sono sicuro che ti lasci arrivare sui 3,5... comunque dovrebbe essere, se non ricordo male, nforce 650, non il vecchio nforce 4.

Cavolo con le ventole stocke thermaltake te credo che non riesci a sentire il cambiamento; un carro armato sarebbe più silenzioso!

Fa così, prendi subito una bella scythe slipstream e la metti dietro in estrazione, già così guadagni molto.

Per le ventole thermaltake downvoltale usando i pin del molex se vuoi.

Il cavo giallo è il 12v, il rosso è i 5v, i neri sono 0v (nominalmente i negativi). Se colleghi la ventola al giallo e al nero va a 12v, se la colleghi fra il giallo ed il rosso va a a 7v e già è umana. Se la colleghi fra il rosso ed il nero va a 5v.

Ti sarà sufficiente spostare i pin sul molex della ventola, basta chiudergli le alette con un cacciavite o una pinzetta e sfilarlo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

E purtroppo 2 anni fa le mie conoscenze erano relative e mi sono fidato di chi ne sapeva quanto me... Avrei un pc nettamente migliore se fossi passato prima qui sopra...

La schermata di CPU-Z dice che è un nVidia Nforce4 SLI Intel Edition con southbridge nForce 410/430 MCP. Era vecchia già 2 anni fa... Infatti tiene solo i dual core, ecco perché non ho mai comprato un quad...

Quando cambio hardware gli dò una sistemata... Per ora me lo tengo così com'è, poi prendo lo Scythe Kaze Master Ace così avrò un controllo preciso: quando lancio rendering lunghi che sto fuori lo metto al massimo, quando sto a casa con cpu in idle abbasso le 4 ventole...

Domani vediamo se riesco a spostare qualche risultato. Poi da martedì a sabato sono fuori...

Ultima cosa: le fan clip sulla Ultra Kaze non sono riuscito a montarle come andrebbero montate (almeno teoricamente, su internet ho visto che ognuno fa un po' come gli pare), le ho dovute inserire al contrario poiché il buco per le viti risulta troppo piccolo e non ospita l'angolo ad U della clip...

PS: 3,5Ghz intendevo il 920 montato sulla WS Pro... Per ora se arrivo a 3Ghz stabili in daily già mi sento contento. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ce l'ho il kaze master e devo dire che mi piace. Però non lo tocco mai; mi era venuta perfino voglia di montarlo all'interno del case, nel bay da 5,25" ma che guardava verso la scheda madre, così non si rischia di giocarci trtoppo o di spostare le ventole e non ricordare piùà i settaggi! L'ho preso per settare al meglio le ventole e devo dire che ha avuto un ottimo risultato, inoltre mi da le temp anche degli hard disk (che in raid non funziona lo S.M.A.R.T.) e delle ram, oltre che ovviamente della cpu. Se volessi la quarta potrei usarla per il liquido ma... per ora sono ad aria.

E devo dire che se si vuole davvero silenzio il liquido non è la cosa migliore. La pompa è si silenziosa, ma non muta..

Per la scheda madre... io ho avuto qui una gigabyte x58 ud4p ed una asus p6t deluxe (partono tutte e due domattina con bartolini, sob!). Devo dire che la asus alla fine non mi ha dato nulla di più. Piace per il sistema di dissipazione un po' migliore (ma volendo c'è la gigabyte ud5) e per il controller sas. In realtà il sas l'ho provato coi dischi sata ed è inferiore all'ich10r (il solito marvell d'altra partte...) e i sas non so bene cosa pensare. L'anno scorso ho provato uno scsi e per l'uso workstation era del tutto inutile, anzi lento! Era un bel disco! Un seagate 15k.5! 73Gb nuovo di pacca, i .6 in italia ancora non erano usciti! 15000 rpm, prometteva meraviglie! Faceva meno di 6ms in access e 140MB/s in transfer massimo!

Ma a usarlo era più lento del 7200.11 da 500Gb...

Per cui alla fine anche sta asus deluxe e meno ancora la ws pro... mi sa che possono restare dove sono per i soldi che costano! La ws pro avrebbe gli slot pci-x ma ormai a che servono? In passato eran dedicati a controller scsi sas (e si ritorna al discorso di prima, dischi adatti all'uso server con accessi simultanei e molto affidabili... ,ma per le workstation son molto modesti) e a schede di rete fiber channel che non credo toccherò mai!

La gigabyte ud4p mi ha datto ottimi risultati anche in overclock come puoi vedere col core i7 a 3,9GHz... E per 220 euro direi che è un'ottima scheda!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR