Vai al contenuto

Recommended Posts

se è una trave longitudinale dovrà essere estremamente alta, se è trasversale dovrà comunque avere degli appoggi ai lati.

Non rischia di rovinare un pò l'estetica?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

piccolo aggiornamento

essendo un riutilizzo di un edificio esistente abbiamo pensato di fare anche uno schema demolizioni/ricostruzioni che graficizzasse il concetto

questa è la prima prova

schemakv5.th.jpg

non mi convince del tutto, sono partito con l'idea di farne uno per la sezione, uno per un prospetto e uno per una pianta; ma forse mi converrebbe fare un unico schema 3d

inoltre ho provato due soluzione grafiche diverse, quella su sfondo grigio mi piace di più, ma devo controllare in fase di stampa se risulta leggibile

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

su sfondo grigio ti piace di più perchè l'hai curato di più sapendo che ti sarebbe piaciuto :P

Per lo schema demolizioni ricostruzioni mi limiterei a farlo 2D per le piante ed al limite i prospetti... capisco che ti piaccia farlo in 3d ma la comprensione è più immediata in 2D giacchè il tuo pubblico è ben allenato a legger questo linguaggio...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per il grigio mi sa che hai ragione :D

dello schema non lo so, mi sembra che così com'è ora risulti poco leggibile a chi non conosce l'oggetto architettonico e visto che in questa fase volevo solo evidenziare i volumi che tolgo e che mantengo pensavo che in un 3d si capisse meglio.

Però se mi dici che è chiaro tengo questo :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, sono una sorta di collega anch'io.

Forse sono troppo un fun della purezza grafica, il consiglio che mi sento di darti è di cercare di eliminare dalla grafica gli elementi sovrabbondanti. A mio parere l'impatto che una tavola ha sull'occhio dell'osservatore è molto più incisivo se c'è una sorta di continuità e di omogeneità del contenuto (anche il contrario in realtà funziona, ma se spinto agli estremi). Quindi guardando le tue tavole io sostituirei gli schizzi a mano libera (che con il resto non hanno molto a che fare) con qualche altro elemento magari sempre concettuale ma probabilmente costruito con un programma grafico. E rivedrei l'utilizzo delle sfumature, sono un po' troppo comuni e non molto d'effetto.

Spero di esserti stato d'aiuto

comunque in bocca al lupo!

;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

prendo in considerazione solo i primi due elaborati dell'ultima cosa che hai postato

nel test di sinistra (linee bianche su sfondo grigio) io proverei a dare uno sfondo al disegno con un grigio o più chiaro o più scuro. Piazzare un disegno con solo le linee su un fondo grigio non lo rende tanto leggibile.

Inoltre proverei a cambiare colore alle linee da bianche a nere

nel test di destra (linee nere su sfondo bianco) farei la stessa cosa espressa sopra ovvero darei un grigetto al disegno così da farlo venire un po' più fuori

si potrebbe pensare di colorare i muri con sfumature di grigio in base alla loro profondità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

testavvolosz7.jpg

qui c'è una photoshoppata a volo, avrei fatto meglio se avessi avuto le linee separate

personalmente preferisco il terzo caso (in basso a sx), linee nere su sfondo di grigio più chiaro. Le parti sezionate, visto che sono quelle più in evidenza, proverei a farle bianco puro


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ciao, sono una sorta di collega anch'io.

Forse sono troppo un fun della purezza grafica, il consiglio che mi sento di darti è di cercare di eliminare dalla grafica gli elementi sovrabbondanti. A mio parere l'impatto che una tavola ha sull'occhio dell'osservatore è molto più incisivo se c'è una sorta di continuità e di omogeneità del contenuto (anche il contrario in realtà funziona, ma se spinto agli estremi). Quindi guardando le tue tavole io sostituirei gli schizzi a mano libera (che con il resto non hanno molto a che fare) con qualche altro elemento magari sempre concettuale ma probabilmente costruito con un programma grafico. E rivedrei l'utilizzo delle sfumature, sono un po' troppo comuni e non molto d'effetto.

Spero di esserti stato d'aiuto

comunque in bocca al lupo!

;)

grazie per i suggerimenti, cmq le tavole che hai preso come riferimento (ad esempio quella dove ci sono gli shizzi) sono dell'esame di sintesi, ora sto lavorando sulla tesi, quindi praticamente riparto da zero :D infatti gli schizzi a mano non ci saranno nemmeno

btw crepi il lupo :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
prendo in considerazione solo i primi due elaborati dell'ultima cosa che hai postato

nel test di sinistra (linee bianche su sfondo grigio) io proverei a dare uno sfondo al disegno con un grigio o più chiaro o più scuro. Piazzare un disegno con solo le linee su un fondo grigio non lo rende tanto leggibile.

Inoltre proverei a cambiare colore alle linee da bianche a nere

nel test di destra (linee nere su sfondo bianco) farei la stessa cosa espressa sopra ovvero darei un grigetto al disegno così da farlo venire un po' più fuori

si potrebbe pensare di colorare i muri con sfumature di grigio in base alla loro profondità.

grazie per l'idea dello sfondo al disegno, non c'avevo pensato e non mi sembra per niente male, spero che l'assistente non mi faccia troppe storie per le "troppe" varietà di grigio comunque in settimana faccio una prova e la posto

btw devo rivedere il grigio più scuro, che stampato devi troppo verso il rosso e abbinato col giallo non mi piace per niente <_<

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quando scegli i grigi pescali dalla palette di photoshop che sono ordinati per intensità e lo scarto tra ognuno è del 5%

se anche quei grigi in stampa deviano su di una tonalità cambia service

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

allora ecco un'altra prova dello schema addizioni/sottrazioni, oltre la sezione ho fatto anche una pianta, lunedì provo a stampare per vedere come vengono i grigi -_-

schemahf7.th.jpg


Modificato da Apeiron

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
personalmente farei una prova anche con le linee nere

ti spiego il mio dubbio sulle linee nere

linee nere con campitura bianca non mi piace, siccome volevo fare le parti sezionate bianche avevo deciso di fare anche le linee bianche, per mantenere una certa uniformità tra lo schema e le piante successive

o cambio il colore della campitura...

cmq c'ho anche la versione a linee nere, la stampo gisto perchè mi fido di te :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

prima di ributtarmi sulla parte strutturale e tecnologica (non so qual'è peggio ^_^ ) posto anche una prima versione di pianta in scala 1:200; considerando le dimensioni in un A0 mi c'entrerà solo la pianta al 200 qualche schema.

Penso farò due piante al 200 e le altre al 500, sicuramente una sezione ed un prospetto al 200 e poi ho la sezione corta al 100 ma nella tavola tecnologica

pianta200sv0.th.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche io seguo... come mai questo verdino in questa tavola ?

se hai ancora deciso di tenere le tavole sul giallo e scale di grigi(+bianco) ti consiglio di fare prove delle parti sezionate in giallo! :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×