Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
periclone

Nurbs Vs Low Poly

Recommended Posts

salve...

fino ad ora ho sempre modellato con rhino e successivamente importato in max per i render.

ora mi è venuta la curiosità di imparare la modellazione poligonale con max2008...

ora i miei dubbi sono i seguenti:

- per la modellazione architettonica non conviene forse la modellazione nurbs visto che di solito si lavora con i 2d di autocad?

- in termini di velocità di modellazione quale delle due è la più veloce (a parità di conoscenza della tecnica)?

- in termini di tempi di rendering con la modellazione poligonale (avendo meno poligoni) si guadagna tempo?

- insomma c'è qualche altro architetto che si è trovato al mio stesso bivio? se si, per quale delle due tecniche ha optato?

grazie a tutti... :mellow:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende ampiamente da cosa devi modellare, se si tratta di un modello con superfici curve la modellazione poligonale è altamente sconsigliata, perchè quando andrai ad esportare ti troverai un modello a faccette che non ti consentirà di impostare le sezioni e le piante, ( a meno che non usi un sw di reverse come T-Spline) quindi preferibile la modellazione nurbs, se hai modelli con solidi diciamo "spezzati" senza curvature allora puoi anche usare la modellazione poligonale, ma avrai delle mesh, che non sono il massimo, sono preferibili i solidi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la modellazione é di tipo architettonica quindi:

viste di interni;

viste di esterni;

solidi semplici come cubetti e superfici ondulate;

insomma una modellazione non particolarmente complessa (non per esempio edifici alla Frank Owen Gehry purtroppo), insomma una modellazione di buon livello...

il confronto si intende a parità di capacità di modellazione (es. conosce bene la modellazione nurbs e conosce bene la modellazione poligonale)

:huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dipende ampiamente da cosa devi modellare, se si tratta di un modello con superfici curve la modellazione poligonale è altamente sconsigliata, perchè quando andrai ad esportare ti troverai un modello a faccette che non ti consentirà di impostare le sezioni e le piante, ( a meno che non usi un sw di reverse come T-Spline) quindi preferibile la modellazione nurbs, se hai modelli con solidi diciamo "spezzati" senza curvature allora puoi anche usare la modellazione poligonale, ma avrai delle mesh, che non sono il massimo, sono preferibili i solidi.

forse potrebbe essere la "norma generale" ma dalle tue parole capisco che non hai mai usato le nurbs di max.. :D :D

sono le stesse di 10 anni fa!! una pena....

non hanno avuto evoluzioni, proprio perchè soppiantate dalla modellazione poligonale. e aggiungo meno male!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse non mi sono spiegato bene, periclone fino ad oggi ha modellato esclusivamente in su Rhino, mi riferivo alle nurbs di rhino, quelle di Max sono quasi inesistenti. :)

Se devi fare superfici ondulate resta in rhino altrimenti avrai dei prblemi per i disegni.


Edited by enri2

Share this post


Link to post
Share on other sites

No Gehry no party :P

io uso il tuo stesso metodo e per ora va bene..rhino e poi max

con rhino modello e progetto direttamente in treddi..stò facendo proprio adesso un palazzo decisamente non tradizionale e uso questo metodo. schizzi a mano e poi butto in rhino..con max non ci riuscirei ma forse per mia incapacità..

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si anche io modello in rhino e poi esporto in max per fare modelli architettonici, ma mi accorgo che nn è il metodo migliore.....saper modellare direttamente in max con i poligoni rende il modello nettamente piu leggero e veloce!!

Quindi ti consiglio se hai tempo e voglia, di imparare a modellare con i poligoni!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque dipende sempre dal tipo di modello, come sopra, altrimenti mi spiegate che ci fate con i progetti, solo i render? Ovvio che se ho un modello 3d devo necessariamente sfruttarlo per creare i 2d in un cad, con un modello poligonale la cosa si rivela ostica, anche nel caso in cui non ci siano curvature, poichè la maggiorparte dei bim/cad mette in tavola i solidi, quindi anche in rhino è sempre meglio avere delle superfici chiuse e per fare le tavole dentro un cad esterno, esportare in sat/parasolid, anche se così si perdono i layer, oppure estrapolare i 2d direttamente dentro rhino, e rimetterci le mani con un cad.

Share this post


Link to post
Share on other sites
... Ovvio che se ho un modello 3d devo necessariamente sfruttarlo per creare i 2d in un cad...

Non è ne ovvio ne necessario ^_^ in certi frangenti è + probabile il contrario, cioè dalla produzione di file 2D in CAD ricostruire il modello in 3D (solitamente per la visualizzazione)... in questo caso il passaggio per le nurbs diventa superfluo se non problematico ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non è ne ovvio ne necessario ^_^ in certi frangenti è + probabile il contrario, cioè dalla produzione di file 2D in CAD ricostruire il modello in 3D (solitamente per la visualizzazione)... in questo caso il passaggio per le nurbs diventa superfluo se non problematico ;)

Estremamente raro in una fase progettuale. Succede soltanto nel caso in cui un progettista abbia fatto un progetto solo in 2d, e già è anacronistico, e avesse bisogno dei render che vengono affidati a terzi, che si devono sbattere a fare il 3d dai dwg. Prima il 2d e poi il 3d per fare render, assurdo, ma come dici tu succede.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assurdo? Ma stai scherzando? Scusa, ma credi che tutti questi rendering e 3D vengano fatti per ottenere dei 2D? :lol: ahh....

In fase progettuale bastano dei cubi, parallelepipedi, piramidi e sfere. Di più non serve.

Se dal 3D vuoi ottenere tavole, allora vai su Revit. Ad ognuno il suo programma. Rhino lo utilizzo per fare 3D precisi e matematici.

Seguite il consiglio di Guru: se il modello è finalizzato solamente al render... indubbiamente sceglierei la modellazione poligonale, qualsiasi forma abbia il modello.

Nello studio di Zah-adid usano Rhino, dal quale poi estrapolano dei 2D di "massima" che poi riprendono con AutoCAD (ci lavora un mio ex-collega). Ma li le forme sono veramente assurde e difficilmente le faresti con Revit o ArchiCAD o direttamente con AutoCAD.


Edited by cecofuli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Estremamente raro in una fase progettuale...

Per mia esperienza... in campo meccanico è meno raro di quanto pensi ^_^ ho visto (e ho lavorato per) molte aziende che progettano in 2D (progettazione di macchinari, progettazione di stampi x lamiere, produzioni di articoli da "cancelleria"...), ma di sicuro è + raro che in campo architettonico ;)

Per quanto riguarda la progetazione di oggetti, naturalmente, anch'io non utilizzo la modellazione poligonale... ma se so che compreso nel progetto ci sono render o (come mi è successo in passato) illustrazioni per le istruzioni, porto avanti 2 modelli... uno NURBS e uno in poly con un livello di dettaglio e "cura delle misure" minore

Share this post


Link to post
Share on other sites
Assurdo? Ma stai scherzando? Scusa, ma credi che tutti questi rendering e 3D vengano fatti per ottenere dei 2D? :lol: ahh....

In fase progettuale bastano dei cubi, parallelepipedi, piramidi e sfere. Di più non serve.

Se dal 3D vuoi ottenere tavole, allora vai su Revit. Ad ognuno il suo programma. Rhino lo utilizzo per fare 3D precisi e matematici.

Seguite il consiglio di Guru: se il modello è finalizzato solamente al render... indubbiamente sceglierei la modellazione poligonale, qualsiasi forma abbia il modello.

Nello studio di Zah-adid usano Rhino, dal quale poi estrapolano dei 2D di "massima" che poi riprendono con AutoCAD (ci lavora un mio ex-collega). Ma li le forme sono veramente assurde e difficilmente le faresti con Revit o ArchiCAD o direttamente con AutoCAD.

Stiamo dicendo la stessa cosa. ^_^ Se è solo per la visualizzazione tanto meglio modellare in poly, più veloce e semplice, se si tratta di un progetto, non complesso geometricamente, consigliabile un BIM, altrimenti Rhino et simili, compresa l'ipotesi di partire dagli schizzi, passare in poly SS, importare in rhino fare il reverse con T-Spline ed ottimizzare il tutto per poi avere delle tavole.

Anche io per la tesi feci come lo studio suddetto, serebbe ideale avere un BIM che importi correttamente i modelli di rhino, come GDL per Archicad, ma non ci arrivano, se va bene si riesce ad importare in sat come solido, perdendo i layer, meglio che niente. ^_^ Vectorworks e Microstation hanno un buon modellatore nurbs con ottime funzioni BIM parametriche, e quest'ulrimo ha addirittura un modulo simile a Grasshopper, " Generative Component" :o altro che rigidezza! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR