Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
thedreamers

socket 1366: Schede Madri A Confronto

Recommended Posts

Stavo guardando un po le schede madri che possono montare i nuovi processori Intel Core i7 e mi sono trovato di fronte a shcede madri tipicamente per desktop (ASUS, ecc) e tipicamente per workstations (Supermicro).

Entrambe le schede montano il nuovo chipset X58, ma non riesco a capire la differenza sostanziale tra le due tipologie di mobo. Cioè, che benefici porta utilizzare una scheda madre come una Supermicro rispetto ad una più commerciale Asus ?

Ci sono dei benefici specifici nel nostro campo lavorativo (3d) ? In abbinamento ad una scheda FirePro, si otterrebero performance migliori con una scheda Supermicro o con una Asus ?

:huh: Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo, ma non ho visto le supermicro, che schede tipicamente desktop quali asus e gigabyte, almeno nella fascia alta abbiano sistemi di dissipazione migliori perché più orientati all'overclock.

La dotazione può variare, ad esempio una supermicro potrebbe essere dotata di slot pci-x, di slot pci-express 4x e 8x meccanici (adatti a controller per hard disk e a schede fiber channel...) laddove i desktop usano normali pci e per i pci-e usano gli 1x e i 16x meccanici che possono essere usati anche da schede con connettore 1x, 4x, 8x meccanico ed elettrico.

Inoltre le supermicro potrebbero (ma sempre non è detto) essere dotate di una doppia LAN integrata, come a volte fa anche asus, ma anche potrebbero aver relegato questo compito a schede di terzi dato che in caso di lavoro distributito sulla rete (es banale net render) le prestazioni della LAN possono essere importantissime.

Infine possono esserci differenze sulle fasi di alimentazione, anche queste più orientate all'overclock nelle schede desktop e ovviamente nel bios, che nel caso di schede per workstation potrebbe essere quasi sprovvisto dei settaggi per il tewaking.

Altro ancora, le schede per workstation potrebbero essere dotate di controller SAS eventualmente opzionale.

In questo senso ho apprezzato molto la ASUS p6T WS professional mi sembra si chiamasse... scheda per core i7 dotata appunto di controller SAS integrato e se non vado errando di slot PCI-X. Certo il costo era disumano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

supermicro hanno x58.. purtroppo non li avevo provato.. http://www.supermicro.com/products/motherb.../index.cfm#1366

comunque guardano le immagini.. vedo.. che non che quassi nessuna dissipazione seria..e mi pare non molto buona idea di usare proprio supermicro per x58

gb, asux, dfi, msi, intel (che non la consiglio a nessuno).. e magari presto i altri..


Workstation 3DWS @ Treddi
Scusate tutti x il mio italiano.. sto imparando :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcune, quasi tutte, supermicro sono impossibili da overclockare; dal bios scordatevelo proprio. Col programma setfsb, se trovate il chipset che avete, potete salire di 33mhz se vi dice bene. Asus a vita, mai più supermicro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo guardando tra le specifiche della Supermicro C7X58 e guardate un po cosa mettono come note importanti :

Possibile che richiedano una potenza simile questi core i7?

Cmq una scheda come questa adesso costa sui 300€, ma non riesco proprio a capire che caratteristiche particolari abbia per costare questo prezzo..vedete qualcosa voi ?

Supermicro C7X58

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

No no. Semplicemente si pongono al riparo da gente che potrebbe montare dei 500w di scarsa qualità. Loro dicono 550 per avere la certezza che il prodotto installato sia surdimensionato, così se qanche ci monti un catorcio puoi avere la misera speranza che, lavorando poco, non si usuri. Ma se metti un buon ali, puoi mettere tranquillamente il solito 520 anche con schede video potenti... Alla fine il tdp dell'i7 è si elevato (e dispiace) ma comunque inferiore a quello del vecchio pentium D, quello era assurdo! All'epoca usare un ali da 500w era già enorme. E' che con gli anni gli alimentatori tendono sempre a crescere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

... E dire che ci sarebbe bisogno di alimentatorini efficienti e silenziosi sui 350w (con buoni amperaggi sui 12v comunque) per alimentare computerini poco potenti o nodi di renderfarm, dove l'unica cosa che consuma è la cpu...

Share this post


Link to post
Share on other sites

X thedreamers

Vantaggi di sk madri tipo X8SAX/C7X58

-Ampia possibilità di montaggio ram, fino a 24 Gb (cosa ke non hanno le Asus, ad esempio), ECC o NON ECC, e qui aggiungo un' appunto : visto ke il controller é integrato nel procio significa che qst sk possono montare anke proci di classe Xeon, anke se su un "mono" ha poco senso : qst possibilità l' ho vista, per ora, soltanto su alcune DFI (il ke unito all' alimentazione digitale a 8 fasi e un razionale layout e sistema di raffreddamento la mettono in cima alle mie preferenze)

-Slot Pci-X per montare controller scsi (Solo per X8SAX)

-Stabilità operativa e affidabilità, nonkè durata (ma qui interessa forse a qlc :rolleyes: ) GENERALMENTE superiore a quelle di main di fascia consumer

-Ram in orizzontale, cosi' come le alette degli heatsink : in qst modo in un cabinet ove l' aria viene aspirata davanti ed espulsa dietro(anke il procio non deve interferire in qst flusso, quindi meglio evitare dissipatori circolari o che facciano un flusso d' aria ke interferisca con quello preincipale) si semplificano di molto le cose

-X ora le uniche con la dicitura tra le karatteristiche "Supports future Intel® Nehalem processor families"

Svantaggi dello stesso tipo di sk

-Stabili in genere solo con ram testata (tipo Crucial)

-Impossibilità o quasi di overclock

-Mancanza di heatsink sui mosfet : qst però riguarda, purtroppo, solo qst serie, non la precedente basata su X48, ke aveva un generoso dissipatore dietro la cpu, nè la > parte della main dual, tipo la X7DWA-N di Cecofuli : non vorrei ke qst "mancanza" venisse ovviata con particolari dissipatori da cpu ke poggiano pure sui mosfet e magari sono quasi introvabili da noi, vedrò di informarmi quando troverò l' immagine di qlc di montato

-Prezzo relativamente elevato, il ke, se é gustificato nelle main ankora prodotte negli USA, dotate di > cura costruttiva e componenti migliori, non lo é, almeno fino a un certo punto, giustificata su quelle "made in Taiwan"

X Beaztie

-X rendersi conto dell' effettiva dimensione del dissipatore del chipset é necessario vedere la sk in...treddi, da cui si nota ke non é cosi' messo male da come sembra visto dall' alto, peccato X i mosfet...ma ke dite, bruceranno davvero prima qst rispetto ai "dissipatissimi" delle varie Asus P6T, Gigabyte UD5 et similia...o no ? :huh:

Forse tra un paio di mesetti inkomincerò a far da cavia ...


Edited by Asterix 3D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le Asus montano 24Gb tranquillamente, visto che hanno 6 slot di ram (6x4=24), la serie WS ha anche il pci-x ed il controller SAS.

Per ora i futuri Nehalem saranno soltanto le revisioni a 32nm, che dovrebbero essere montati tranquillamente su tutte le schede madri socket 1366 (come d'altronde era per i Core 2). Per i Nehalem a 25nm della prossima generazione neanche la Intel ha ancora il progetto, dubito che lo conoscano i produttori di schede madri, ma a mio avviso sarà sempre socket 1366, quindi un aggiornamento di bios potrebbe essere più che sufficiente.

In più la Asus WS ha ottime proprietà di overclock, il che su un Nehalem è fondamentale visto che il 920 arriva a 4Ghz anche raffreddato ad aria (forse sulle WS non arriva a questi livelli però). Peccato che a questa frequenza consumi qualcosa come 290W (oltre il doppio del TDP di fabbrica!)...

Insomma, in questo momento non vedo alcun vantaggio a stare su SuperMicro al di fuori di postazioni dual Xeon... Forse quando usciranno gli Xeon con architettura Nehalem in ambito workstation/server torneranno ad avere la supremazia che gli è riconosciuta in questo campo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le Asus(a differenza, X fortuna, di Gigabyte e Dfi) almeno ora come ora, NON arrivano a montare 24Gb di ram (anke se 12 magari sono + ke sufficienti, ma non mi piace l' idea di una main costruita su un chipset ke gestisce fino a 24 Gb di ram e X qlc limitazione la main arriva a 12)

http://www.asus.com/products.aspx?l1=3&amp...amp;modelmenu=2

La P6TWS Professional possiede slot pci lunghi, ma il pci express é limitato a 2X

La P6TWS Revolution possiede 6 slot pci express ke non si sa a cosa debbono servire : e pensate ke ho scritto + volte ad Asus chiedendo se potevo montare un controller sata discreto, 4X o 8X in 1 degli slot e loro, per tutta risposta "ma la nostra scheda possiede controller integrati, la possibilità di montarne uno Asus..." etc etc : alla fine hanno ammesso ke non si potevano utiizzare gli slot X un uso diverso dalla sk video :P

X quanto riguarda le cpu, facciamo una precisazione : parlo delle future cpu WESTMERE, 6 core fisici e 12 logici, ke si dovrebbero poter montare sulla > parte delle main attuali : in merito, es Asus e Gigabyte hanno una buona tradizione di scalabilità delle piattaforme : fattostà ke però soltanto Supermicro lo ha scritto nelle specifiche della scheda. Questa é la fase di TIC in cui Intel mantiene l' architettura precedente, con qlc miglioria, (ex + core) e affina il processo produttivo, portandolo a 32 nm. Poi ci sarà di nuovo un TOC, in cui viene mantenuto il processo produttivo (32 nm) ma viene cambiata l' architettura della cpu : in qst caso Sandy Bridge sarà qlc di completamente diverso rispetto agli attuali Nehalem e difficilmente si potrà montare sulle attuali main. Cio premesso

-Non esiste una scheda IN ASSOLUTO migliore delle altre, dipende cosa ci fai e ke dispositivi ci devi installare

-Asus, Gigabyte, Dfi sono superiori a Supermico X quanto riguarda l' overclock, ma Supermicro (X8SAX), nonostante + scarna ed essenziale, possiede caratteristiche particolari, tipo slot pci-x e pci expr 4X sulla stessa scheda, il ke da grande libertà nella scelta di controller X hd, attacchi di ventole con pwm, ampia possibilità di scelta di cpu/ram...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certamente hai ragione e sono d'accordo. La limitazione è relativa al bios, quando vuole Asus aggiorna il bios e ci monti anche 48Gb di ram. Le supermicro sono destinate prettamente ad ambito server, per workstation di tipo grafico sono molto meno gettonate per la loro scarsa capacità di OC, d'altronde non prevista in ambito server.

Sulla P6T WS Pro il PCI-E è 2.0 e 16x, anzi entrambi sono 16x. Solo un terzo slot PCI-E è 1x, ma sinceramente non so a che serva una terza porta di questo tipo. I 2 PCI-X invece possono essere comodi anche se non saranno granché utilizzati da un punto di vista grafico. Sulla revolution sono addirittura superiori gli slot PCI-E, essendo pensata prettamente per sistemi gaming con 4 schede video ATI a 8x meccanici (3 schede nel caso di nVidia ma a 16x meccanici).

Personalmente non penso che la Intel, dopo aver cambiato socket, nel giro di un paio d'anni cambi di nuovo tutto quanto e renda incompatibili le schede madri di nuova produzione. Non ci dimentichiamo che molte mobo tendono ad avere una compatibilità di almeno 3 anni, generalmente garantita da aggiornamenti bios ad hoc. Sarebbe un grave errore da parte di Intel se i computer di fascia home che arriveranno sul grande mercato in particolare nel 2010 (gli i5 usciranno infatti solo nel Q4 di quest'anno), appena un anno dopo saranno già da buttare... Credo e spero che non sarà così. Se in commercio esistono schede madri che supportano contemporaneamente Pentium 4 e Core 2 non vedo perché in futuro non possano fare lo stesso tra Nehalem e Sandy Bridge... Magari sarà l'ulteriore aggiornamento a 25nm, ma quello è previsto per il 2012 e quindi saranno passati i 3 anni di vita di una scheda madre...

Share this post


Link to post
Share on other sites

X Beaztie

Hai detto ke hai provato diverse main con X58 : mi interessava in particolare sapere come va la serie X58 di Gigabyte, se non ha problemi con grossi quantitativi di ram (tipo 6 slot occupati e 12 Gb), se le Quadro "rullano"senza probl...Xkè ho dato un' okkiata alle proposte di workstation ma non h capito ke main monti :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prendi tranquillamente una x58 ds4 o ud5. Ram ci metti tutta quella che vuoi ed ovviamente le quadro ci vanno.

Di certo gigabyte non si mette a fare stupidaggini con le quantità di ram o con la compatibilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Detto questo desideriamo aggiungere che i quattro dissipatori oggetto di questa comparativa risultano essere assolutamente fra le migliori soluzioni ad aria per le CPU di ultima generazione.

Li hanno pagati per dire una cosa del genere. È una tale scemenza che non merita commento alcuno: non si possono provare questi dissi su dei Q6600 e dire che vanno bene per le cpu di ultima generazione (cioè gli i7)! E poi c'è la questione rumorosità, come se un dissi che fa 50dB per raffreddare una cpu sia un buon dissi... Ma andiamo...

Ci sono altre comparative migliori, appena ho tempo di cercare il link lo posto. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono proprio curioso di vedere quanto tiene la scheda. Il sistema dissipativo più che sobrio appare minimale, non mi dà molta sicurezza... Come mai questa scelta, questioni di budget o di dimensioni?

Questo è il link che avevo promesso ad arri:

http://xbitlabs.com/articles/coolers/displ...rs-roundup.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi, dopo settimane di duro lavoro sui vari siti internet, sono riuscito a mettere a punto il nuovo sistema che affiancherà la mia vecchia ma buona workstation HP XW6200.

Come programmi uso 3DsMax 2010 e Autocad architecture 2008 ed in Max mi occupo sopratutto di rendering in Mental Ray.

Ho un dubbio che non riesco a sciogliere: quale scheda madre prendere?! :blink2:

Queste sono le caratteristiche scelte in base alla convenienza economica, senza perdere di vista la qualità minima...almeno spero! :unsure:

Case: Aerocool RS-9 € 65

CPU: Intel I7 920 € 220

Ram: Corsair DDR3 XMS3-12800 x 3CH 6Gb (3x2Gb), 9-9-9-24 € 138

HD: WD AAKS 500GB 7200rpm x3 (2 in Raid 1 dati ed 1 per il sistema) € 123

Alimentatore: Corsair HX 520W € 82

Masterizzatore: LG GH22NS50 € 23

Dissipatore cpu: Scythe Katana 3 € 25

TOT: € 676

Questa è la parte diciamo certa della macchina, contando che come scheda video possiedo una PNY Quadro FX 3500 da installarci su, mi resta l'atavico dubbio tra le 2 MOBO che avrei scelto:

Asus P6t Deluxe V2 € 217

Gigabyte GA-EX58 UD5 € 219

Come vedete il prezzo è lo stesso e quindi non è un problema per la valutazione.

Lo è invece l'uso che vorrei fare della macchina e il livello di overclocking alla quale la vorrei spingerla senza friggere tutto tenendo conto di ciò che ho acquistato.

Spererei di arrivare con il processore intorno ai 3.4GHz o più, sfruttando le caratteristiche dei set preinstallati nelle MOBO senza avventurarmi nel bios o con programmi strani che non conosco.

Per questo vorrei sapere quale delle due schede fornisce gli strumenti più semplici nella gestione dell'overclocking, e qual'è la più adatta per questo scopo secondo voi.

Ed in ultima analisi se il sistema vi sembra equilibrato!

Grazie ragazzi, attendo con ansia le vostre considerazioni! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao! mi associo!

anche io sono nella tua stessa situazione e con la tua stessa identica configurazione!!

ps:

vorrei anche aggiungere alla lista la Asus Rampage 2 gene che è una mini-atx e costa sui 170 euro ma identica all'extreme che ne costa il doppio e con solo qualche connettore in meno se non mi sbaglio

e della asrock che ne pensate? ho visto che la asrock x58 extreme ha riscosso molti consensi ed ha il mifglior rapporto prezzo prestazioni costando 120 euro

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao! mi associo!

anche io sono nella tua stessa situazione e con la tua stessa identica configurazione!!

ps:

vorrei anche aggiungere alla lista la Asus Rampage 2 gene che è una mini-atx e costa sui 170 euro ma identica all'extreme che ne costa il doppio e con solo qualche connettore in meno se non mi sbaglio

e della asrock che ne pensate? ho visto che la asrock x58 extreme ha riscosso molti consensi ed ha il mifglior rapporto prezzo prestazioni costando 120 euro

Ciao! Non conosco le Rampage 2, ma da quello che ho capito le ASRock sono una "sottomarca" delle Asus con qualche problema di raffreddamento in più, sopratutto in overclocking. :wacko:

Ho letto in qualche forum che queste MOBO danno grossi problemi per tenerle in temperature accettabili, in pratica è caldamente consigliato l'uso di raffreddamento liquido!!

Per ora non ci resta che attendere qualche suggerimento in più che ci aiuti nella scelta ^_^


Edited by marcuzioo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Overclock via utilities MAI, a prescindere... Ti si brucia la cpu, assicurato... :ph34r:

Secondo poi, il Katana 3 su una i7 fa ridere, penso che la cpu prende vita e ti insulta... :D

Mentre la scelta sulla mobo è assolutamente equivalente: entrambe sono pensate per l'overclock, contengono strumenti molto fini per il controllo di ogni parametro. Dipende da quello che trovi subito disponibile: forse la Deluxe V2 potrebbe avere qualche piccola miglioria in più, ti devi informare in particolare sul livello di vdrop rilevato sulle due schede madri, che se si vuole salire abbastanza va tenuto sotto controllo...

La UD5 purtroppo ha il problema legato ai BIOS: l'ultimo ufficiale sul sito Giga risale a maggio 2009 e non è che sia proprio una bomba diciamo, ha accelerato l'avvio ma ha riportato i fakeboot che erano spariti con la versione F6... La versione F8 che è data come scaricabile dal sito Giga e non è beta, non ho ancora capito se è ufficiale o meno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR