Vai al contenuto
Emanuela

Comprare Portatile Per Autocad E Max

Recommended Posts

Ciao a tutti...AUGURI prima di tutto per le feste in arrivo e poi...

prima della domanda..prima che mi fuciliate...scusate, immagino che già avete trattato problemi simili ma davvero sono ignorante in materia Hardware e..ho bisogno del vostro AIUTO!

Vorrei farmi regalare a natale un BUON PORTATILE..

sono un'arredatrice disegnatrice cad perciò deve servire per rendere al max su AUTOCAD e 3D STUDIO MAX, e poi anche per programmi di grafica tipo Photoshop, Illustrator...

Vorrei sapere da voi le caratteristiche della scheda grafica,del sistema hardware e della ram...

per il prezzo nn so,ma pressapoco con un limite di 800,1000 euro...

per la marca,adoro l'ACER,secondo voi è buona per i miei scopi?

fisicamente nn troppo grande e poi...

come sistema operativo Vista supporta Autocad e 3d Max?

Ho sentito che per Autoca '09 si, ma nn so se va anche quello 2006 e poi max versione 6 (mi interessa quella perchè è l'ultima in italiano :P:rolleyes: )?...

Scusate ancora per la troppa ignoranza e forse anche per la poca precisione nelle richieste,

grazie mille a tutti :rolleyes:

un bacione, Emanuela

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
adoro l'ACER

per esperienza personale ti posso dire che gli Acer a volte scarseggiano sia per progettazione (ventola lato mouse, temperature elevate, software in eccesso dopo una formattazione coi dischi di avvio, design non curato, ecc..) sia nella qualità generale della componentistica... se non si rompono da soli, chi li possiede spera si rompano al più presto per poter comprare un altra marca... sul serio, anche un paio di negozianti mi ha detto che certe marche sono più soggette di altre a riparazioni... e indovina Acer da che parte sta?

Conosco un tale che ripara pc a Roma, che ha candidamente affermato che la Acer è la sua fortuna, perché molti modelli costano poco, la gente li compra credendo di aver fatto l'affare e poi sta fissa in assistenza (la sua appunto)...

la mia ragazza ha un acer... ventola e destra, schermo rotto dopo 6 mesi (riparato in un mese) e partizione coi dati per il ripristino persa per un errore sull'hard disk...risultato: si scotta quando usa il mouse, è stata un mese senza pc perché il monitor aveva migliaia di pixel bruciati e per formattare ha dovuto usare un dvd (per fortuna masterizzato per tempo).

Io ho un fujitsu siemens: mai un problema, mai un blocco, software snello, manuale completo, garanzia affidabile e design essenziale... fai te!!

saluti

Brave

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho un acer... certo i materiali e l'estetica non sono i migliori, ma il mio funziona ed è anche sufficientemente robusto. Ha tre anni e non si è mai rotto. Con questo non voglio dire che ciò che scrive brave non sia vero, lo so anche io che non sono certo il meglio per qualità ed assistenza, ma all'epoca con 1300 euro comprai uno dei primi portatili dotati di dual core (più 1Gb di ram, scheda video dedicata e compagnia cantante)...e dopo tre anni abbondanti ancora cammina bene alla fine.

Insomma si risparmia un po' sulle finiture, sull'assistenza e forse un po' anche sulla qualità ma alla fine il mio è sempre andato bene. Unica pecca appunto, anche io ho pensato che ci voleva un genio per andare a metterla proprio li... la bocchedda del raffreddamento che espelle aria calda proprio sulla mano sul mouse. D'inverno è piacevole, d'estate per nulla.

Comunque ho anche un toshiba (il secondo) e mi soddisfa di più, soprattutto per dotazione accessoria (altoparlanti harman kardom, bluetooth, dotazione di porte...)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

Io vendo PC e notebooks (attenzione! non sono qui per vendervi nulla!) però io consiglio sempre di acquistare dei notebook di fascia business per questi tipi di lavori. Questo perchè hanno caratteristiche diverse da quelli di fascia Home/entertainment. Ciò non significa che quelli business costino di più e che quelli di fascia Home siano delle macchine più scarse: ma siamo di fronte a delle macchine con caratteristiche differenti l'una dall'altra in tutto: dai materiali all' assistenza. Io faccio degli esempi giusto per chiarirVi alcune idee:

Premetto che sono rivenditore HP e Acer.

Nella fascia Business in genere le macchine escono con DUE sistemi operativi: XP e Vista. Quindi avete la possibilità di downgrade senza problemi con dischi di ripristino, drivers certificati, licenza Windows REGOLARE, e quant'altro.

Inoltre le macchine hanno ventole differenti: in alcuni casi sono cuscinettate contro quelle Home che hanno le bronzine.

Poi c'è l'assistenza: sulle macchine Business con 100€ o opoco più si può fare un contratto di GARANZIA 3 Anni OnSite Next Business Day. Vuole dire che se vi si brucia la piastra madre, Voi chiamate l'assistenza della marca del Vostro PC (e questo vi dà un certa affidabilità) ed entro 24 ore dalla chiamata Vi arriva a casa (ufficio) un tecnico che vi sistema la macchina.

Questo servizio non è disponibile per macchine di tipo Home. Io ne ho avuta una a 17 pollici Video un po' di tempo fa che per ripararla ci hanno messo UN MESE!

La differenza di prezzo da un notebook di fascia Business ad un notebook di fascia Home non sempre si fa sentire. Purtroppo i notebook di fascia Business non si trovano nella GDO. Bisogna acquistarli dai rivenditori partner.

Spero di averVi fatto cosa gradita a postarVi questo Msg e ribadisco: NON l'ho fatto per vendere Notebook ma perchè sono troppe quelle persone che per acquistare un pc o notebook guardano solo quattro cose: CPU,RAM,HD e prezzo. Tutto il resto non conta. ed è qui che sbagliano. Io ho ora un Cliente che ha acquistato un Pavilion DV7 con Vista, ha montato l'inventor 2008 e non gli funziona: quando va in visualizzazione 3D il disegno è rovinato con linee, etc. Ora che ci penso: qualcuno mi può dare una mano per risolverlo?

Grazie a tutti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Credo che l'intervento di Mmax sia corretto e gli dico di non preoccuparsi: se una persona ha esperienza in un settore è bene che la esprima senza che venga accolta come mossa da un interesse personale.

Spero anche che si sia iscritto non solo per dare questa risposta ma che ci segua nel nostro argomento principale e cioè la computer graphic.

Comunque vorrei dire anche che se la differenza di prezzo è sensibile non si deve farsi spaventare e si può procedere con un normale pc per home intertainement.

Il toshiba che ho posseduto l'ho ereditato da mio padre e, dopo la piattaforma petrolifera, il deserto del nordafrica, i cantieri in russia, si è fatto un anno di treni e università prima di meritarsi il passaggio a miglior vita.. Ora uso un'altro toshiba, sempre su e giù da trieste e per la modellazione che faccio va molto bene.

L'acer che usiamo più che altro in casa ripeto ha tre anni e non accenna a dar problemi, certo preferisco gli altri due.

Anche io comunque, se ora dovessi acquistarmi un portatile, andrei sul sito dell e sceglierei un bel vostro o se necessario una workstation precision...Anche perché i prezzi non sono assolutamente male.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Papafoxtrot ha ragione, però io che vedo i prezzi delle macchine non mi farei spaventare più di tanto dal prezzo che alle volte la differenza è anche di 100€: che sull'acquisto di un notebook che comunque deve durare anni (e non qualche ora) non sono certo quelle che ti mandano in falliimento lo studio.

Vorrei però che fosse chiaro a molti che la differenza tra un notebook di fascia business e uno di fascia Home (immaginiamone due esattamente uguali con la stessa piastra madre, scheda video, cpu, ram e hard disk: uno di tipo business e uno di tipo home): la differenze più evidenti sono:

1) Il sistema operativo (Vista Home e Vista Business con possibilità di downgrade ad XP)

2) Lo chassis: spesso il materiale (il polimero) è diverso: per l'home utilizzano un materiale più "secco" e "duro" anche se esteticamente uguale

Quello che NON si vede invece:

1) Internamente in alcuni casi la versione business (che deve quindi essere spesso trasportato) ha la piastra madre alloggiata su delle "mollettine" o supporti in gomma che hanno la funzione di attutire eventuali colpi

2) Ventole di raffreddamento: spesso sono cuscinettate sulle versioni business.

3) Possibilità di avere una assistenza veloce.

Con ciò non voglio disprezzare il prodotto Home; voglio però ricordare a tutti quelli che si devono portare a spasso il proprio notebook tutti i giorni che e magari sono un po' maldestri come il sottoscritto (io il mio notebook lo lancio nel baule della macchina) di considerare seriamente l'acquisto di notebook business al posto di notebook Home, anche perchè poi, è proprio quando il notebook è guasto che la differenza di assistenza si fa sentire. Fino a quando il notebook va, non ci sono problemi: ma i problemi nascono quando il notebook (magare l'unico che hai) si guasta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×