Jump to content
dedandy

Un Classico, Quanto Chiedere?!

Recommended Posts

Uso AE da molto, e faccio animazioni e presentazioni che richiedono dietro un lavoro che so come farmi retribuire, ma....

Mi stanno x dare un lavoro nel pomeriggio... Un filmato DVD da tagliare in vari pezzi montare e uscire e ricomprimere, al massimo entro domani.

A parte il tempo perso, il lavoro e il fatto che sia un filmato disgustoso (un operazione chirurgica) ....

Mi chiedo, vista l'urgenza estrema e il bisogno necessario, io a un amico lo avrei fatto anche gratis, ma quanto potrei chiedere in fattura x un lavoro professionale, visto che me lo vogliono pagare? E ci dovrei anche pagare iva e tasse?!

Grazie! Spero mi rispondiate in tempo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Uso AE da molto, e faccio animazioni e presentazioni che richiedono dietro un lavoro che so come farmi retribuire, ma....

Il tutto dipende da molteplici fattori, il tempo che ci impieghi, la difficolta del lavoro, la qualità che riesci a tirar fuori in così poco tempo, ecc.

Fatti retribuire come avresti fatto un altro lavoro ed aumenta di una certa percentuale per l'urgenza richiesta.

In sostanza se ti saresti fatto pagare 100 per un lavoro del genere (con la stessa qualità)

L'estrema urgenza la valuti un (per esempio) 10%.

chiedigli 110.

E ci dovrei anche pagare iva e tasse?!

Perchè, di solito non le paghi.... :rolleyes: beato te .

ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ad esempio devi fare un lavoro e farti pagare 100 euro( ho preso questa cifra come esempio perchè io per 100 euro non accendo nemmeno il pc) devi poi aumentare il conto perchè sennò poi non ce la fai nemmeno a pagarti le tasse; come aumentarlo devi decidere te in base ai tuoi costi(c'è già qualche discussione su questo)...Secondo me chi ti paga ti deve dare il tuo giusto compenso e anche pagarti le tasse su quel lavoro...sennò è durissima.

Ho saputo quante tasse devo pagare a novembre e mi girano...quindi fatti pagare per quello che ti spetta e non regalare perchè le tasse non ti vengono incontro, ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
A parte il tempo perso, il lavoro e il fatto che sia un filmato disgustoso (un operazione chirurgica) ....

Mi chiedo, vista l'urgenza estrema e il bisogno necessario, io a un amico lo avrei fatto anche gratis, ma quanto potrei chiedere in fattura x un lavoro professionale, visto che me lo vogliono pagare? E ci dovrei anche pagare iva e tasse?!

Personalmente trovo abbastanza ridicolo che uno chieda nozioni sul compenso in un forum, soprattuttto se si scrive di conoscere quanto vale il proprio lavoro... dichiarare questo significa saper valutare anche l'emergenza, che non è mai la stessa. Non c'è una percentuale stabilita, in genere sta al tuo buonsenso e alla tua consapevolezza.

Quello che fa la differenza è proprio il tempo perso e non quanto il filmato sia consono al tuo gusto che non c'entra nulla col professionale. Anche perchè il costo di una Suite l'ammortizzi con pochi lavori: si paga il tempo [nello specifico il tuo]! E si stabilisce in anticipo il compenso, chiarendo bene al cliente se s'intende netto o lordo. L'iva non è nè mia nè tua, è dello stato; banale dire che dovrai conteggiarla. E qui si parla di legalità, perchè altri sistemi non sono ammessi.

Se poi è per un amico... domanda inutile, stai come me... e ci scappa da ridere! [Mogol/Battisti]

Share this post


Link to post
Share on other sites

il calcolo solitamente è molto semplice: costo orario (quanto vale una tua ora di lavoro) x ore lavorate + ritenute + %inps + iva + eventuali spese sostenute.

N.B. il costo orario deve prevedere anche ammortamenti vari di sw, hd ed altre attrezzature/servizi.

Fai così e non sbaglierai mai, soprattutt con amici parenti e lavoro fastidiosi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Personalmente trovo abbastanza ridicolo che uno chieda nozioni sul compenso in un forum, soprattuttto se si scrive di conoscere quanto vale il proprio lavoro... dichiarare questo significa saper valutare anche l'emergenza, che non è mai la stessa. Non c'è una percentuale stabilita, in genere sta al tuo buonsenso e alla tua consapevolezza.

Quello che fa la differenza è proprio il tempo perso e non quanto il filmato sia consono al tuo gusto che non c'entra nulla col professionale. Anche perchè il costo di una Suite l'ammortizzi con pochi lavori: si paga il tempo [nello specifico il tuo]! E si stabilisce in anticipo il compenso, chiarendo bene al cliente se s'intende netto o lordo. L'iva non è nè mia nè tua, è dello stato; banale dire che dovrai conteggiarla. E qui si parla di legalità, perchè altri sistemi non sono ammessi.

Se poi è per un amico... domanda inutile, stai come me... e ci scappa da ridere! [Mogol/Battisti]

Delucido, il lavoro che faccio non è solo questo.... In genere ogni progetto ha un costo diverso, diverso per tipologia di cliente diverso per qualità e resa finale diverso in ogni suo punto.

Non sono un azienda che può stabilire un costo orario, se vuoi è così o altrimenti vai da un'altra parte.... io sono l'altra parte. Un libero professionista che oltre ad amortizzare software oltre alle tasse ti trovi sempre e dico sempre ad affrontare un lavoro diverso, con problemi diversi e ci devi ricavare la cagnotta... E non la puoi stabilire a costo orario!

Questo lo può fare solo chi ha alle spalle società o che timbra un cartellino tutti i santi giorni!

Se per fare un video che richiede 3d/2d/riprese/montaggio/DVD/etc. posso chiedere 5000€ e occupa magari 2 mesi di lavoro pieni. Per fare qualcosa che ne rappresenta 1/5 non posso chiedere 1/5, specie visti i presupposti.

una cosa così speedy non mi è mai capitata... visto che mi si chiede fattura, e esecuzione rapida, quello che chiedo è quanto vale un lavoro così ? (tutti i costi orari a parte) ...

Potrei anche chiedere 100 € xè è una cosa breve, xè c'è un'amicizia, ma 100+iva considerando tempo/software/tasse/iva mi sembra poco, sbaglio?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la precisazione, per il 100 scritto sopra, non intendevo 100 €, ma bensi quanto ti fai pagare di solito per un lavoro del genere.

quindi il 100 di cui sopra è un TOT, vista l'urgenza, un TOT+10%.

Non ti dicevo di chiedere 100 €, per quella cifra è meglio andare a spasso con il cane ai giardini pubblici.

ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
il calcolo solitamente è molto semplice: costo orario (quanto vale una tua ora di lavoro) x ore lavorate + ritenute + %inps + iva + eventuali spese sostenute.

N.B. il costo orario deve prevedere anche ammortamenti vari di sw, hd ed altre attrezzature/servizi.

Fai così e non sbaglierai mai, soprattutt con amici parenti e lavoro fastidiosi!

E' difficile fare un costo orario quando non sai come valutare un lavoro complessivo, specie se è breve!

AE mi è costato 1500 ... il costo giornaliero x 1 anno di ammortamento è 4 € circa...

però quanto vale il nostro lavoro all'ora?!? 10€, 20€, 50€ ?!? ...A prescindere dal risultato finale, i tempi sono analoghi x tutti

Io non ne ho idea i miei prezzi sono diversi per tutti i clienti, e vanno sempre a progetto...

Non ho tariffe xè impossibile farsi pagare a ore, a meno di non avere progetti grossi con budget già stabiliti da altri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per la precisazione, per il 100 scritto sopra, non intendevo 100 €, ma bensi quanto ti fai pagare di solito per un lavoro del genere.

quindi il 100 di cui sopra è un TOT, vista l'urgenza, un TOT+10%.

Non ti dicevo di chiedere 100 €, per quella cifra è meglio andare a spasso con il cane ai giardini pubblici.

ciao.

no no avevo compreso, ma appunto non è una cosa che ho mai fatto... Lavorando su un progetto è un conto, quando ti chiedono di fare cose veloci e subito... Non so proprio come comportarmi!

Non so quanto posso chiedere senza

A - guadagnare troppo poco

B - fare brutta figura xè magari chiedi troppo

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma tra tutti i lavori che hai fatto non riesci ad estrapolare un costo medio per una tariffa oraria?

si.... Insomma... è una questione particolare... Spesso mi capitano lavoretti dall'oggi al domani... ma non troppo spesso da camparci.

Sono onesto e spero non mi ridicolizziate...

spesso tutti questi lavori mi viene chiesto di non superare i 100/150/200 € x una giornata di lavoro... Che poi magari diventano 2, ma il prezzo rimane quello...Ovviamente spesso accetto, bisogna campare e questo è il mio lavoro

penso: bè tanto sono 100 € in +... con questa filosofia vado avanti, sia chiaro non xè mi sembri ben remunerato, ma xè le bollette le devo pagare e il lavoro è incostante. Cmq 100 € + iva + RA = alla fine 50/70 € in tasca...

A pensarci dico NON NE VALE LA PENA.... ma ripensandoci spesso faccio lavori + lunghi + ben pagati, ma a conti fatti con lo stesso guadagno... Che di guadagno non si tratta!

Non mi veniate a dire di cambiare lavoro oppure che ammazzo il mercato.... Xè il mercato si è ammazzato da tempo. X certe cose c'è chi paga oro per altre si da x scontato sia gratis!

E vi faccio un esempio:

Una pubblicità in tv ha budget di migliaia di € anche sull'ordine dei 100mila e passa!

Se devi fare un set di icone x un programmino, ti vengono a dire che un'iconcina 16x16 ci vuole 5 minuti no?! ..

Ma guardandomi allo specchio non posso chiedere x una cosa del genere o lavori a giornata 500 € ... sarebbe ingiusto a meno che il guadagno non ci sia per tutti

.... Premetto anche che se vai dal dentista e stai 30 min. x una carie, il costo qua da me è anche di 150 €, se chiami l'idraulico solo di chiamata prende dai 20 ai 50 € ... Quindi....

Sono sempre gli stessi argomenti e tutto ruota intorno qui

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa ma se sai già che più di 100-200 euro non le prendi, cosa ce lo chiedi a fare a noi?Come si fa a fare il prezzo di un lavoro se non lo abbiamo sottomano?Sai te quello che devi chiedere...sai se si tratta di parlare di grafica ti posso aiutare ma in questi casi è dura, fatti un giro per il forum e cerca discussioni analoghe perchè in questo caso si parla di professionalità e quella te la crei da te, un altro utente non ti può aiutare ad essere professionale... <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa ma se sai già che più di 100-200 euro non le prendi, cosa ce lo chiedi a fare a noi?Come si fa a fare il prezzo di un lavoro se non lo abbiamo sottomano?Sai te quello che devi chiedere...sai se si tratta di parlare di grafica ti posso aiutare ma in questi casi è dura, fatti un giro per il forum e cerca discussioni analoghe perchè in questo caso si parla di professionalità e quella te la crei da te, un altro utente non ti può aiutare ad essere professionale... <_<

Non ho detto che sò di chiedere quella cifra... non ho detto niente del genere... Dico solo che spesso è così, quando capita il prezzo non lo faccio io... mentre in questo si!

Cmq si tratta di convertire un DVD tagliare e cucire pezzi di filmato x ridurre 1 ora di video in 5 minuti, ricomprimere tutto e fare un'altro DVD funzionale come quello di partenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il prezzo si fa insieme: da una parte tu che dai lavoro dall'altra il committente che contraccambia in pecunia [che vile non è mai...]. Non puoi affidarti alla valutazione del cliente che puntualmente giocherà al ribasso. In questo senso stai ammazzando il mercato; che nel caso del compositing ed editing non è così vicino alla tomba come asserisci. Qui subentra in gioco una componente fondamentale: puoi garantire un risultato? il tuo cliente vuole il tuo lavoro perchè riconoscibile tra milleppiù? in questo caso si contratta per raggiungere l'interesse comune: il lavoro migliore al prezzo conveniente per entrambi. Se il tuo lavoro è "da filmino delle nozze" avrà un costo giustamente basso [ma il fotografo lo smercerà a caro prezzo], altrimenti valuterai in base ai tuoi parametri. Certo, si paga la cura e l'esclusività. Discorso diverso è per la mole del lavoro: un quinto di lavoro non costa un quinto, maggiore è il lavoro che ti viene commissionato diversa sarà la tariffa; mi spiego, ragionando in generale: se mi chiedono un illustrazione pagano una cifra, se l'illustrazione è per la riproduzione calcolerò il prezzo maggiorato in funzione di ciò [esiste un tariffario per questo]; se mi viene commissionato un intero volume o un'intera pubblicità farò un prezzo a progetto che non sarà l'unitario per il numero delle illustrazioni, ma sarà il pattuito tra me e il cliente che deriva da incontro e contrattazione.

Giustamente, come dici, sono i lavori da 100 euri che pagano le bollette, l'importante è non vendere a cento ciò che vale mille. Chi sostiene che cento euri non sono niente parla spesso perchè il pane ce l'ha assicurato, lontano dalla responsabilità. Ma anche io sostengo che a timbrare il cartellino si fa sempre in tempo [i cani alla catena hanno padrone, senza poterci provare]... del resto ci sono un sacco di copiaincolladainternet che si fanno chiamare grafici, presentando lavori pedissequi che nulla aggiungono al linguaggio comune. Che si nutre soprattutto delle opere minori.

Tanto per non prolungare oltre la conversazione: il lavoro specifico vale più o meno cento euro [e puoi tranquillamente accendere il computer per questo] più le tasse. Non è poi tutta 'sta chirurgia e si fa ancora più agilmente in Premiere, se possibile. Un giorno di anticipo è urgenza relativa se sai usare lo strumento che hai e può farti scattare una tariffa doppia [o comunque un 50% in più sul totale] se lo ritieni necessario.

Ciao e buon lavoro!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Personalmente trovo abbastanza ridicolo che uno chieda nozioni sul compenso in un forum, soprattuttto se si scrive di conoscere quanto vale il proprio lavoro... dichiarare questo significa saper valutare anche l'emergenza, che non è mai la stessa. Non c'è una percentuale stabilita, in genere sta al tuo buonsenso e alla tua consapevolezza.

Quello che fa la differenza è proprio il tempo perso e non quanto il filmato sia consono al tuo gusto che non c'entra nulla col professionale. Anche perchè il costo di una Suite l'ammortizzi con pochi lavori: si paga il tempo [nello specifico il tuo]! E si stabilisce in anticipo il compenso, chiarendo bene al cliente se s'intende netto o lordo. L'iva non è nè mia nè tua, è dello stato; banale dire che dovrai conteggiarla. E qui si parla di legalità, perchè altri sistemi non sono ammessi.

Se poi è per un amico... domanda inutile, stai come me... e ci scappa da ridere! [Mogol/Battisti]

domanda inutile, stai come me... e ci scappa da ridere! [Mogol/Battisti]

hehe gran bella citazione ;-) bravo

Share this post


Link to post
Share on other sites

una giornata di lavoro.. anzi un pomeriggio, per un amico.. devi fatturare....

200 + iva... non mi sembra chiedere troppo, e alla fine 200 per un pomeriggio non è nemmeno poco...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

questo è un messaggio generato automaticamente.

Se hai ricevuto questo messaggio è perché l'argomento di questa discussione è già stato trattato diverse volte sul forum.

Per mantenere l'ordine sul forum ti invitiamo quindi, prima di aprire una nuova discussione, ad utilizzare la Ricerca oppure a controllare nella lista degli argomenti già trattati.

Adesso la discussione verrà automaticamente chiusa in modo che tu possa partecipare ad una di quelle già aperte.

grazie per la collaborazione

lo staff di Treddi.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

questo è un messaggio generato automaticamente.

Se hai ricevuto questo messaggio è perché la tua discussione è stata spostata e messa nella sezione più appropriata.

Quando crei una discussione ti preghiamo di far attenzione ad inserirla nella sezione corretta in modo che sia più facile per tutti consultare il forum.

grazie per la collaborazione

lo staff di Treddi.com

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...