Jump to content
piersolieri

Piranesi Informatix

Recommended Posts

Il motivo per cui piranesi non ha mai riscosso tanti consensi è la modalità di come è strutturato

Premetto che l'ho utilizzato e studiato per quasi un mese,facendo vari tutorial.

Mi spiego meglio:

Per fare un render pittorico esistono due strade:

1)Piranesi:ovvero importo in piranesi il modello fatto in max o autocad(ecc.) e lo coloro col pennello digitale in piranesi

2)Faccio il render in 3d max e poi importo la jpg. e faccio tutto in post con programmi di grafica

Ora è normale che se uno come me e come tanti deve sfornare lo stesso risultato nel più breve tempo

possibile(maledette scadenze!!)sceglierà la strada più veloce,che è la seconda

Piranesi è sicuramente più fico, perchè per raggiungere lo stesso risultato bisogna essere un po pratici di grafica 2d,ma in termini di tempo stare a ritexturare e colorare in piranesi porta via un bel po di tempo

P.S. Questo è ovvimente quello che penso basandomi sulla mia personale esperienza quotidiana

Share this post


Link to post
Share on other sites

essere artisti non è un difetto ma spesso si vedono architetti sentirsi artisti per aver pastrugnato su un file con quattro impostazioni ( e si vede bene nella galleria del software).

edit

prova a esportare un immagine 3200x 2400


Edited by algosuk

Share this post


Link to post
Share on other sites
essere artisti non è un difetto ma spesso si vedono architetti sentirsi artisti per aver pastrugnato su un file con quattro impostazioni ( e si vede bene nella galleria del software).

la galleria é roba da polizia postale.

Il mio personale parere é che fa un 20% di quello che si potrebbe fare con Photoshop e con ancora meno controllo, quindi totalmente inutile, senza considerare che la quasi totalitá dei renderings che si vede nella gallery sembrano delle bruttissime imitazioni di disegni fatti a mano o, comunque, non hanno assolutamente niente a che vedere con disegni "veri" tipo Berlage, FL Wright e cosí via.

P.S. alla biennale di Venezia di due anni fa al padiglione olandese erano esposti dei disegni originali dagli anni ´20 fino ad oggi, acquarelli o disegni a matita su fogli 50x70 o addirittura piú grandi ancora che, oltre ad essere fatti da grandissimi architetti (o dai loro schiavetti) come Berlage, Oud, etc. alcuni erano in se stessi di capolavori di grafica e, soprattutto testimoniavano in qualche modo una ricerca, un lavoro che andava oltre le quattro impostazioni di cui sopra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...