Jump to content
nloprete

Addio Mouse?

Recommended Posts

Potrebbe sostituire il mouse se ti impari a memoria tutte le scorciatoie da tastiera per tutti i programmi e sistema operativo... sai che mal di testa!

Ovviamente e' una tecnologia che per noi poveri mortali non sara' disponibile e a prezzi abbordabili per un decennio almeno, ma nel momento in cui la renderanno disponibile per un uso produttivo anziche' militare, sarei curioso di vedere come cambieranno le interfacce grafiche che sono ovviamente dipendenti dal sistema monitor/tastiera/mouse.

Quella sarebbe a mio avviso la maggior rivoluzione, come lo fu ai suoi tempi il passaggio dal command testuale (prompt di dos ad esempio) all'interfaccia a oggetti, resa utilizzabile grazie al mouse.

Potrebbe essere un bel tema per un concorso....

Share this post


Link to post
Share on other sites

WAO!!siamo già arrivati al controllo degli oggetti con il pensiero???sembra fantascienza ma è realta....speriamo che non la usino per scopi "occulti"...è uno strumento molto molto potente e ci potrebbero essere anche dei rischi,come in ogni cosa...però in ambito 3D sarebbe una svolta!modelleremo con le mani!!non vedo l'ora!! (dovremo aspettare un bel pò di tempo però!)


Edited by EyEs

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che se ho ben capito il metodo d'interazione, sopratutto quello illustrato nel video del videogioco, sarebbe meglio incominciare a modellare con la plastilina e il das per portarsi avanti...:D

Sono d'accordo con fantomas per quanto riguarda la rivoluzione delle interfacce, ma tutta via non credo il mouse sparirà...pensa a cosa si potrebbe fare utilizzando sia uno sia l'altro...

E supponiamo che in un futuro questa possa diventare la nuova interfaccia di interazione con un pc... la vedo un tantino pericolosa, non pensate?...Con tutte quelle pubblicità ingannevoli che subiamo...ad esempio anche solo "fantasticando" su un ipotetica vincita grazie al semplice ingresso in una pagina web errata (es. SEI IL 99999999999 VISITATORE, HAI VINTO....."), a quanti è capitato (agli inizi) di fantasticare sull'ipotetica vincita?...e se ciò ci portasse ad ordinare involontariamente centinaia di pezzi di un prodotto giapponese futilissimo ad esempio uno spelanarici elettrico?:D

fantastupidità a parte, mi pare interessante:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, alla fine dei conti, niente di straordinario. I caccia come l' F22 raptor, e altri sono quasi 20 anni che possono lanciare armi, o puntare l'armamento tramite pensiero, anche OCZ tempo fa aveva presentato un attuatore neurale, potevi praticamente giocare ad Unreal, o altri giochi simili, sfruttando la forza del pensiero.

I pensieri, a livello "chimico" non sono altro che piccole scariche elettriche, quei sensori le leggono e un software le trasforma in dati digitali (detto in modo molto semplice...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attualmente l'ultima BCI che ho visto costava 70.000$ per scrivere una lettere ci metteva circa 4 secondi.

Il cervello funziona più o meno così (da quello che c'ho capito):

Ci sono delle zone che vengono stimolate quando si muove una parte del corpo, per esempio muovo la mano si attiva una certa area del cervello (che è la solita in tutte le persone), muovo una gamba e si attiva un'altra area.

La cosa bella è che il concetto di gamba è memorizzato nella parte vicina all'area di movimento della gamba, quindi anche pensando ad una gamba (senza effettivamente muoverla) o vedendo un immagine di una gamba o ricevendo una qualsiasi stimolo correlato alla gamba (un calcio sullo stinco per esempio) viene stimolata sempre la solita area.

Quindi la BCI può leggere quali zone vengono stimolate tramite il pensiero e agire di conseguenza

Quindi come dice giustamente gurugugnola questo tipo di interfaccie vengono usate principalmente per dare un minimo di indipendenza in più a persone portatrici di handicap, muovere una sedia a rotelle pensando di camminare è una cosa fattibile già oggi.

Vengono usate anche per curare e studiare l'epilessia.

Altri concetti fuori dal nostro corpo vengono memorizzati in altre parti e ogni persona le memorizza in un luogo diverso, per esempio se penso a "Orologio" vengono stimolate diverse parti del cervello e ognuno stimola zone diverse. Quindi non pensate di pensare "luce direzionale" e Max vi crea una luce. :P

Ho visto anche un programmino che serviva per scrivere. In pratica le lettere erano su una griglia e venivano accese una alla volta. Il cervello quando si accendeva la lettera che si voleva doveva fare uno sforzo anche minimo (per esempio contare o fare 2+2), quando l'interfaccia riceveva diversi segnali sempre riguardanti quella lettera l'accendeva. Ma per accenderle tutte ci vuole almeno 4 secondi... :(

Quelli che l'hanno presentato ci hanno detto che con l'addestramento e con la pratica si riesce a scrivere più velocemente anche se non si raggiungono le velocità della tastiera.

Sulla griglia si possono mettere i simboli (e i comandi) che ci pare, quindi risulta utile per la domotica o aiutare qualcuno a fare qualche compito semplice (accendere la luce, aprire una porta automatica, ecc....)

Come al solito quelli che hanno i soldi da spendere sono sempre i soliti due, l'industria farmaceutica e l'esercito... ma non potevo fare il farmacista? :-\

ps: l'interfaccia del Falcon non era celebrale ma a lettura della pupilla.

pps: Io l'avevo postato tra gli eventi che c'era un convegno sulle interfacce celebrali, ma non è venuto nessuno.. :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
... La cosa bella è che il concetto di gamba è memorizzato nella parte vicina all'area di movimento della gamba, quindi anche pensando ad una gamba (senza effettivamente muoverla) o vedendo un immagine di una gamba o ricevendo una qualsiasi stimolo correlato alla gamba (un calcio sullo stinco per esempio) viene stimolata sempre la solita area...

Ora che ho letto questo mi sono ricordato di aver visto in TV un documentario (forse era Quark) su questo genere di esperimenti e parlavano di risultati molto incoraggianti... probabilmente in futuro oltre che il mouse scompariranno gran parte delle interfacce attualmente utilizzate ^_^ e quando si "ha a che fare con" l'informatica le previsioni in termini di tempo diventano difficili... come ha detto tempo fa "l'amico Bill": "Se la General Motors fosse tecnologicamente avanzata come l’industria informatica, oggi staremmo guidando macchine che costerebbero 25 dollari e farebbero 500 km con un litro di benzina" :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...