Jump to content
bn-top

Obiettivo: Pixar!


Thiezar
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Da quando nel lontano 1993 ho visto Jurassic Park ho deciso che da grande avrei fatto quelle cose o comunque qualcosa di simile. Unica pecca: sono nato in Italia <_<

Comunque sia da un po' di tempo anche qui in italia è possibile fare qualcosa se non altro almeno a livello pubblicitario, anche se il mio sogno è il cinema.

Ora: come si fa ad inserirsi in questo ambiente lavorativo? Che requisiti e titoli è necessario avere?

Io uso 3dsmax e da poco anche z-brush. Me la cavicchio ma non sono un genio in quanto realizzo pochi lavori (per lo più esperimenti) e comunque per puro divertimento e cultura personale. Frequento il secondo anno di ingegneria informatica. So che non ci azzecca molto ma devo pensare anche a pararmi il c**o in questo mondo di precari e disoccupati.

Sono prontissimo a fare dsei master se necessario ma non so proprio da dove iniziare per lavorare in questo settore. Ho visto centinaia di inserti speciali nei dvd, soprattutto l'edizione speciale del signore degli anelli dove fa vedere passo passo TUTTO! Ecco io voglio fare quello! Piango ogni volta che lo vedo. :crying:

Chi sa darmi qualche dritta? Lo apprezzerei molto :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

bn-top
Guest Ravèz

fai tutorial per un anno specializzandoti in quello che ti piace di + e fatti un bel reel, poi mandi il reel a mezzo mondo continuando a migliorarlo finchè non trovi lavoro all'estero, a quel punto sarai arrivato alla partenza e potrai correre quanto vuoi, perchè se non corri sei fregato. dopo un pò di anni a seconda di quanto sei bravo niente ti impedirebbe di tentare il grande salto in pixar e simili, l'importante è focalizzare sull'obbiettivo. ah, dimenticavo, devi essere pronto a sacrificare tutto, da un giorno all'altro e senza tentennamenti. devi essere molto determinato altrimenti cominci a entratre in una spirale in cui ti ritroverai ad aver perso anni senza aver concluso nulla e senza sapere ancora cosa vuoi fare. buona fortuna :)

Link to comment
Share on other sites

Grazie Ravèz per la risposta. Non so cos'è un reel ma credo sia una specie di curriculum con una selezione dei lavori fatti.

In merito a questo: mi stai dicendo che basta "saper lavorare"?? :blink: Cioè basta che faccio dei bei lavori? Io credevo che ci volesse qualcosa che accerti la mia esperienza, un titlolo o che so io...qualche attestato di partecipazione a corsi di aggiornamento. Vuoi dire che un'azienda si fida di "io so fare questo e questi sono i miei lavori"?

Beh se è così è più "cool" del previsto :P

PS. potresti spiegarmi bene la questione del "correre" e del "perdere anni senza concludere nulla"?

Edited by Thiezar
Link to comment
Share on other sites

Purtroppo con una laurea oggi in Italia non ci si para proprio un bel niente. Se lavori per altri prendi stipendi miserissimi.

Se ti piace tanto il 3d e sei giovane cerca di lavorare in qualche società che lavora con il 3d. A Roma ci sono diversi studi che si occupano di effetti speciali. Quando si è giovani si rinuncia a qualche soldo per imparare il mestiere. GLi studi ti permettono di usare hardware e software che sarebbe impossibile da usare a casa.

Link to comment
Share on other sites

Io credevo che ci volesse qualcosa che accerti la mia esperienza, un titlolo o che so io...qualche attestato di partecipazione a corsi di aggiornamento. Vuoi dire che un'azienda si fida di "io so fare questo e questi sono i miei lavori"?

Beh se è così è più "cool" del previsto :P

Fortunatamente nella maggior parte dei casi funziona proprio così, almeno è una delle cose positive di questo lavoro, nel senso che se sei bravo e ti metti in luce per i bei lavori che riesci a fare nessun altro munito di attestati vari di partecipazione a questo o quel corso o master che sia potrà passarti davanti! Io tempo fa ho lavorato in una ditta di grafica tradizionale, quando era il momento delle nuove assunzioni facevamo dei colloqui, li tenevo anche io, e lasciavamo prima che il candidato di turno ci sciorinasse tutta la pappardella di corsi, tutor, master, questo quell'altro aveva fatto, e alla fine dicevamo, "ok, bravo, ma adesso facci vedere qualcosa di tuo". :rolleyes:

:hello:

Link to comment
Share on other sites

Questa cosa della "meritocrazia" è davvero incoraggiante come anche il video di vinlab.

La mia pallidissima speranza sta diventanto un po' più concreta.

Qual'è più o meno il "livello di talento" necessario per partecipare ad un colloquio senza doversi vergognare? :rolleyes:

Edited by Thiezar
Link to comment
Share on other sites

Sicuramente un titolo è importante e ora come ora mi pare che una laurea se la possono prendere tutti (porci e cani... scusate il termine, ma è vero)... poi la gente che sa fare è poca e qui il bello di questo settore (per quanto ancora?) la meritocrazia che può fare molto per coloro che credono ancora nei vecchi valori... sicuramente un titolo oltre ad essere una sorta di paraculata (slave sono il Geom. o Dott. o Arch. o ecc... senza nulla togliere a chi veramente fa il suo lavoro) è un modo per farsi pagare di più... ma anche su questo non lo so... prendiamo un settore che è assolutamente diverso... la gente va dal geometra perchè crede di risparmiare e poi spende di più di un architetto o ha delle limitazioni visto che il geometra non può fare oltre... se parliamo del settore di Visual Effects allora la questione cambia e meno male che cambia perchè credo che molta gente che lavora nel settore avesse come requisito primarlio la laurea allora credo che lavorerebbero in 4 gatti e basta...

Unica pecca: sono nato in Italia

Io non la vedo una pecca... siamo uno dei popoli più particolari del mondo, con tutti i nostri pregi e difetti, ma siamo in ogni caso un popolo che ha una sua cultura di base (poi dipende dalle persone) e che in maniera naturale ha anche un'eleganza nella scelta del "buon gusto"... essere nati in Italia può essere solo una limitazione mentale... e detto tra noi... meno male sei nato in Italia (anche se non conosco la tua situazione e mi interessa poco) pensa se eri nato in posti come l'Africa o Asia o un anche un paese ricco come gli USA o Australia... in ogni caso se tu non fossi nato in una "situazione favorevole" a quest'ora forse non avevi neanche visto Jurassic Park...

Scusate la lunghezza e la "polemica" che non vuol esser fine a mali... :)

Mat

:hello:

Link to comment
Share on other sites

Qual'è più o meno il "livello di talento" necessario per partecipare ad un colloquio senza doversi vergognare? rolleyes.gif

Nelle pagine web degli studi ci sono sempre delle sezioni Jobs o Recruitment con richieste specifiche (livello di esperienza, tipo di capacita` e figura professionale richiesta) per applicare.

Spulcia un po' e vedi se ti ci ritrovi. Un cosa che serve molto (oltre a un buon reel) e` l'esperienza sul campo...da cui dipende la capacita` di adeguare le proprie capacita` a pipeline e metodi di lavoro diversi.

Link to comment
Share on other sites

Certo che ti sei scelto l'ultimo degli studi, eh?? :P

Naturalmente sto scherzando, d'altronde credo sia un sogno di molti quello di lavorare in realtà come la pixar, oppure Dreamworks o Weta...

Come già ti è stato detto, di per sè non è il "foglio di carta" che ti da il lavoro, ma piuttosto il tuo talento e le tue capacità. Credo sia importante sapere esattamente ciò che vuoi fare, come ben saprai i ruoli nel campo della CG sono parecchi, quindi è bene scegliersi un campo e dedicarsi completamente a quello. Proprio per non perdere tempo!

Incomincia a lavorare in studi più piccoli, fai esperienza, dimostra capacità di collaborazione e lavoro di squadra, sii umile...

quando sarai pronto potrai finalmente spedire il tuo reel alla Pixar!

Poi si passa alle preghiere....

Link to comment
Share on other sites

Io non la vedo una pecca...

Intendevo dire che in italia la cg e i grandi studios (ILM, pixar, Weta...) non sono sviluppati a dovere. Per il resto...mi piace essere italiano B)

Un cosa che serve molto (oltre a un buon reel) e` l'esperienza sul campo...

Beh ecco...l'esperienza sul campo credo che sia un grosso problema per chi inizia e di conseguenza non ha esperianza sul campo.

Grazie a tutti dell'aiuto. Credevo che entrare a far parte di questo settore sia molto più complicato e laborioso. Ma a quanto pare ormai è diventato un lavoro comune.

Link to comment
Share on other sites

L'essere nato in Italia, dove gli studi di VFX si contano sulle dita di una mano, potrebbe essere anche lato positivo. Significa che il mercato è ancora giovane in qual campo, molto probabilmente tra qualche anno uscirannno produzioni italiane di serie TV dove ci sarà bisogno di un po' di CG, a parte il solito fuoco e fumo, penso che prima o poi ci si spingerà verso l'irreale, con effetti alla Ally Mcbeal, o Scrubs.

Link to comment
Share on other sites

Intendevo dire che in italia la cg e i grandi studios (ILM, pixar, Weta...) non sono sviluppati a dovere. Per il resto...mi piace essere italiano B)

assolutamente no... nel senso che, come detto prima, potevi nascere ovunque e magari trovarti in un asituazione peggiore di quella che c'è in Italia... in più, ma questo è soggettivo in base alle esperienze che uno ha vissuto, ho trovato molta più ignoranza, maleducazione e cafoni con persone di altri paesi europei (ho conosciuto due tedeschi che hanno vissuto con me e uno di loro si stava laureando in lettere sul Petrarca e gli corretto la Tesi perchè aveva fatto un purpurì tra Boccaccio e serie televisive stile Beautiful... l'altro che a 25 anni non era mai entrato in un museo... bè penso ch su questo gli italiani siano migliori...)...

Mat

:hello:

Link to comment
Share on other sites

Un cosa che serve molto (oltre a un buon reel) e` l'esperienza sul campo...

Beh ecco...l'esperienza sul campo credo che sia un grosso problema per chi inizia e di conseguenza non ha esperianza sul campo.

Grazie a tutti dell'aiuto. Credevo che entrare a far parte di questo settore sia molto più complicato e laborioso. Ma a quanto pare ormai è diventato un lavoro comune.

:) Quello che intendevo dire e` che per entrare in grossi studi (tipo Pixar, DW, ILM, etc...) in genere vengono richiesti minimo 5 anni di esperienza...quindi dove fare questa esperienza se si e` all'inizio?

In Italia (ad esempio) ci sono studi che prendono gente anche senza esperienza (perche` chi di esperienza ne ha di solito...va via), magari ti pagano poco...magari ti fanno lavorare come un mulo...ma ti permettono di imparare e confrontarti con problemi e situazioni tipiche di questo settore...la solita sana e vecchia gavetta :D che pian piano ti porta vicino alle realta` che desideri raggiungere.

In bocca al lupo

Link to comment
Share on other sites

Ciao Thiezar

ti voglio raccontare un paio di cose: anche io qualche anno fa andavo scrivendo su questo forum post molto simili ai tuoi. Poi, un po alla volta, con tanta passione devo dire, ho iniziato a tirar fuori qualche bel lavoretto, ho conosciuto varie persone e ora mi ritrovo in Hive Division (cerca su google e ne saprai di più in un attimo). Certo non è Hollywood ne Weta ne Pixar ne altro, però ci diamo da fare come si deve, stiamo ottenendo ottimi risultati e soprattutto ci si diverte davvero ;) Quindi, non serve che pensi tanto in grande, almeno all'inizio: piuttosto di voler andare alla pixar io proverei a creare qualcosa di simile qui in Italia

ps: anche io come te mi sto sorbendo ingegneria, non si sa mai ;) conosco però chi alla fine delle superiori si è fatto un corso, un buon reel e via.

Dipende anche da cosa vuoi, io personalmente non so se domani mattina sarei pronto a lasciare qui tutto per andare in Pixar...

forse si :D

Edited by Erik
Link to comment
Share on other sites

piuttosto di voler andare alla pixar io proverei a creare qualcosa di simile qui in Italia

Il titolo è solo uno scherzo. Anche se devo ammettere che lavorare alla Pixar è il mio sogno sono ben consapevole che bisogna iniziare con qualcosa di più modesto (MOOOLTO più modesto visti i risultati raggiunti dai ragazzi della pixar).

Comunque complimenti per il vostro lavoro. Non credevo ci fosse in produzione un film su Solid Snake! E proprio in Italia! :eek:

Link to comment
Share on other sites

Lascia stare l'università che è tempo buttato se quello che vuoi è altro e investi quei soldi e quegli anni all'estero con scuole serie da cui poi accedere in stage nei migliori studi.

La laurea deve avere un fine... e se il tuo fine è un'altro è totalmente inutile.

Se invece vuoi stare sul sicuro, finisci ingegneria e trova un lavoro sicuro.

Prima di tutto però prendi in mano i tuoi sw e passaci le nottate per almeno un'anno... poi saprai se quella è la tua strada. ;)

Link to comment
Share on other sites

Beh no, l'università non la lascio...ci tengo alla laurea. Se non per lavoro almeno per cultura personale. E cmq è possibile utilizzare la mia laurea anche in ambito cg. Il rendeman e il marionette della pixar non erano certo in vendita...li hanno creati degli ingegneri informatici. L'intelligenza artificiale delle battaglie in "il signore degli anelli" è progettata da un ingegnere della weta... No, credo proprio che continuerò l'università.

Link to comment
Share on other sites

Lascia stare l'università che è tempo buttato se quello che vuoi è altro e investi quei soldi e quegli anni all'estero con scuole serie da cui poi accedere in stage nei migliori studi.

La laurea deve avere un fine... e se il tuo fine è un'altro è totalmente inutile.

Se invece vuoi stare sul sicuro, finisci ingegneria e trova un lavoro sicuro.

Prima di tutto però prendi in mano i tuoi sw e passaci le nottate per almeno un'anno... poi saprai se quella è la tua strada. ;)

Guido sai benissimo che pure io penso che non andrò a fare quello che sto finendo di studiare, ma in ogni caso se uno finisce un percorso di studi (certo dipende quanto ti manca e quanta importanza gli dai) non cedo che sia una cosa sbagliata... come ho detto prima la danno a tutti ormai, ma questo non vuol dire che non sia magari una certezza per il futuro, al limite datti un termine e se vedi che non riesci a rispettarlo per molti motivi allora molla e buttati in una nuova imprese, se cambi devi farlo in meglio...

Un foglio alla fine può essere utile, ma dipende anche dai casi (se ti mancano meno di 10 esami è da stupidi, se te ne mancano più della metà 20-22 e se hai le potenzialità per un settore come la CG un pensiero ce lo farei... poi sono scelte che devi fare te e la risposta risiede sempre dentro te stesso...)...

Mat

:hello:

Link to comment
Share on other sites

A dire il vero sono ancora al secondo anno e di esami ne mancano parecchio. Ma ho deciso di iniziare a lavorare dopo la laurea breve e prendere la specialistica da lavoratore. QUindi con i tempi credo di esserci se tutto va bene. Nel frattempo mi esercito e mi metto apposto il "reel".

Link to comment
Share on other sites

Ciao Thiezar!

mbeh... alla pixar ci puoi entrare anche se non sei un modellatore eccezionale! hai detto che stai studiando ingegneria informatica??

Beh... allora se vuoi un consiglio potresti accedere a studi grossi se sei un buon creatore di shaders per maya, SI, max ed infine anche e soprattutto renderman!!!

Infatti persone che sappiano destreggiarsi con il C o i linguaggi di scripting sono ricercati al pari di un modellatore o un texturizzatore.

Quindi, se non ho capito male il tuo indirizzo di studio, ti verrebbe più che naturale imparare a creare shaders o compilare da zero nuove versioni di software customizzate per lo studio....

Ovviamente questo è un suggerimento, ma se ascolti il mio consiglio, al posto tuo inizierei da domani a imparare a lavorare in questa direzione!!!

Link to comment
Share on other sites

Stra- quoto guido.

Se non corri rischi-non ti metti in gioco, non vai da nessuna parte in questi mestieri :ph34r:

Secondo me non sei così convinto :blink:

Innanzitutto chiarisciti le idee su quale campo ti interessa (capisci che è ben diverso lavorare come animatore piuttosto che come VFXartist o come rigger, diciamo pure sono mondi spesso TOTALMENTE diversi). Tra parentesi, già solo questo chiarimento di idee può richiedere mesi o anni!

p.s.:la prima cosa che proverei è capire se ti interessa lo scripting e il rigging. In quel caso APPROFITTA del tuo corso di laurea. Negli altri casi, il consiglio secco è di mollare la laurea e rischiare.

Lavoro e possibilità nel mondo del 3d, per quelli che lo vogliono veramente, ci sono sempre,anche in italia ;)

:TeapotBlinkRed:

Link to comment
Share on other sites

prima di mollare gli studi, valuta anche il tuo rendimento. Se ti ritrovi a passarare metà degli esami per il rotto della cuffia e gli altri solo dopo il secondo appello, allora forse non fa al tuo caso.

Ingenieria difficilmente lascia studenti a casa, anche se devi iniziare a cercare lavoro molto prima di fineri gli studi e crearti un sotto indirizzo di specializzazione che fa al caso tuo (informatica apre molti sbocchi, male che vada finisci a fare il sistemista in qualche server).

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...