Jump to content
bn-top

Mettersi In Proprio?


Realtime Visualization
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, volevo chiedervi alcuni consigli per quanto riguarda l'attivita' in proprio.

Sto' elaborando un progetto che potrebbe risultare utile e che potrei vendere, ma per fare cio' ho bisogno di partita iva e tutte le cose burocratiche che comporta, ma non ho per niente le idee chiare su come funziona il tutto.

So' che devo comprare i software ( ho gia' tutti i prezzi e le specifiche ), ma per il resto non so' come muovermi...

Qualcuno mi puo' dare dei consigli, link, o qualsiasi cosa di utile, soprattutto perche' riguarda la computer grafica?

Grazie in anticipo :)

Link to comment
Share on other sites

bn-top

Contatta la provincia o cerca su internet ni siti di regione/comune/provincia per agevolazioni per nuovi esercizi. Ci sono buoni prestiti (senza restituzione) per chi inizia un'attività, mi sembra sui 20.000€, ma poi dipende dalla regione (io parlo della lombardia). Dovrebbero esserci anche fondi europei.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

hmn...i famosi 20000 euro di cui si parla quando ho aperto li ho cercati ovunque ma non esistono oopure me li hanno nascosti molto bene,al massimo ci sono prestiti agevolati con una piccola percentuale a fondo perduto che copre esattamente gli interessi.

L'unico a fondo perduto al 100% che conosco e' per l'avviamento di attivita' agricole che e' circa 25000 euro...che se compri acnhe solo un paio di trattori nuovi sono briciole!!!

Agevoilazioni per chi : ha meno di 28 anni (imprenditoria giovanile) , e' donna , abita in territori "avversi" ( comunita' montana , terre con presenza mafiosa ecc ecc)

Nonostante abbia i capelli lunghi fino al sedere e abito a 2 (DUE!!!) chilometri dall'inizio della comunita' montana mi hanno dato solo quello dell'imprenditoria giovanile.

parlando di cifre su 15000 euro di prestito per apparecchiature,arredamento e software a fondo perduto me ne hanno dati 700 che coprono esattamente gli interessi del mutuo.

Se e' per un solo progetto e' da pazzi aprire,non sai a che spese vai incontro ,informati sulle prestazioni occasionali (fino a 6000 euro annui) e contratti a progetto se vuoi lavorare per un'azienda solo per questo lavoro!

non aspettare che ti regalino niente,al massimo provano a succhiarti anche il sangue!!! :devil:

P.S. : se apri la partita iva per un solo progetto , se va bene ti mangi tutto per aprirla e chiuderla , tasse , iscrizione ad associazioni per avere consulenza/agevolazioni ecc , se va male ti fai anche dei debiti.

Ripeto,dai unìocchiata agli straabusasti contratti progetto,magari per una buona volta vengon buoni per quello che sono stati creati e non per mantenere a lavorare dei "semidipendenti" senza pagargli inps ecc

Edited by Abisso
Link to comment
Share on other sites

Ripeto,dai unìocchiata agli straabusasti contratti progetto,magari per una buona volta vengon buoni per quello che sono stati creati e non per mantenere a lavorare dei "semidipendenti" senza pagargli inps ecc

Minchia se ti quoto!!...ragazzi, non è proprio il momento per mettersi in proprio (scusate il gioco di parole) :(

Link to comment
Share on other sites

Spiego velocemente: si tratta di realtime, non posso entrare nel dettaglio, fatto sta che dovro' utilizzare XSI e Photoshop, quindi ho gia' messo in conto l'acquisto dei software.

Per quanto riguarda i prestiti avevo sentito parlare del "fondo perduto" per donne, ma non credevo dovevi vivere sperduto in mezzo alle montagne per averli! peccato che per uomini non ci sia questa possibilita'...comunque...

Riguardo la partita iva e cavoli vari aspetto che torno in Italia ( tra un mese, goduria, sole, spiaggie, mare :) ) e vedo un po' di contattare la regione ( caro vecchio Abruzzo ) per vedere cosa posso fare.

Domanda stupida: se apro un'attivita' commerciale devo per forza avere una sede oppure fornendo servizi posso starmene tranquillamente seduto a casa mia, essendo quella la mia sede?

Link to comment
Share on other sites

Minchia se ti quoto!!...ragazzi, non è proprio il momento per mettersi in proprio (scusate il gioco di parole) :(

Il problema principale e' che quando tornero' in Italia a lavorare per un'azienda, quindi non posso aprirmi la partita iva...

Il contratto a progetto comunque non lo posso fare....o hanno cambiato le leggi? non sono aggiornatissimo...

Link to comment
Share on other sites

Spiego velocemente: si tratta di realtime, non posso entrare nel dettaglio, fatto sta che dovro' utilizzare XSI e Photoshop, quindi ho gia' messo in conto l'acquisto dei software.

Per quanto riguarda i prestiti avevo sentito parlare del "fondo perduto" per donne, ma non credevo dovevi vivere sperduto in mezzo alle montagne per averli! peccato che per uomini non ci sia questa possibilita'...comunque...

Riguardo la partita iva e cavoli vari aspetto che torno in Italia ( tra un mese, goduria, sole, spiaggie, mare :) ) e vedo un po' di contattare la regione ( caro vecchio Abruzzo ) per vedere cosa posso fare.

Domanda stupida: se apro un'attivita' commerciale devo per forza avere una sede oppure fornendo servizi posso starmene tranquillamente seduto a casa mia, essendo quella la mia sede?

No,non e' che devi esser donna E abitare in un posto sperduto...diciamo che sono cumulativi,io avevo solo meno di 28 anni,ma se avevo tette e una baita in montagna ero a posto! ;)

Nonostante abiti in un posto sperduto dove la banda larga arriva tramite hiperlan , per loro non sono abbastanza in una zona depressa...

Alla domanda stupida non so cosa intendi,ma la casa puo' essere benissimo la sede legale dell'attivita',come nel mio caso,poi ci sarebbe da depositre in comune la nuova destinazione(primo piano uffici ecc) ma non e' obbligatorio e serve solo a pagare piu' tasse! ;)

Link to comment
Share on other sites

Il problema principale e' che quando tornero' in Italia a lavorare per un'azienda, quindi non posso aprirmi la partita iva...

Il contratto a progetto comunque non lo posso fare....o hanno cambiato le leggi? non sono aggiornatissimo...

Penso che tu possa avere p.iva ed essere dipendente se i contratti non prevedono esclusioni...non so'pero' come regolerai il pagamento inps...magari con partita iva puoi accordarti con la ditta e pagarti come collaboratore...non so aiutarti in questo caso! <_<

Link to comment
Share on other sites

Penso che devi dichiarare la parte di abitazione che usi a scopo di lavoro. Come sede lavorativa, deve avere determinati requisiti, non puoi metterti sul balcone di casa ad esempio. In oltre come lavoratore indipendnete, sei soggetto a determinate leggi e controlli. Se un ispettore vuole irrompere nel tuo ufficio, e scopre che non è dichiarato, molto probabilmente se ne deve andare, perchè gli serve un altro mandato. Il problema è che quando torna, potrebbe incavolarsi anche se trova un cucitrice nel cassetto delle clip.

Cmq non spo come funzioni per i freelance ecc..., forse serve solo se possiedi dei dipendenti o cmq si è in più di 1.

Link to comment
Share on other sites

Inizia a casa tua con una bella workstation, internet e stampante...chiaramente devi avere qualche cliente fisso sennò lascia stare.

Col tempo se le cose ti vanno bene ti prendi una stanza e ti regolarizzi in tutto...d' altra parte se non c'è nessuna agevolazione devi provare in questo modo, non vedo alternative

Link to comment
Share on other sites

Inizia a casa tua con una bella workstation, internet e stampante...chiaramente devi avere qualche cliente fisso sennò lascia stare.

Col tempo se le cose ti vanno bene ti prendi una stanza e ti regolarizzi in tutto...d' altra parte se non c'è nessuna agevolazione devi provare in questo modo, non vedo alternative

Le agevolazioni , seppur piccole ci sono,se prende quando apre i software e attrezzature non paga un centesimo di interessi,mentre se lo fa dopo son mazzate!

Il primo anno GENERALMENTE non dovrebbero passare controlli,ma se qualcuno fa la spia o sei sfortunato , conta che ad ogni multa corrisponde IL DOPPIO del prezzo di listino dei software...quelli si che son problemi poi,oltre a sequestro e distruzione degli hard disk,se vuoi i file presenti sul disco fisso,sono 100 euro a dvd!!!

Generalmente appena si apre si fa pubblicita' e ci si fa conoscere,ma facendo pubblicita' si attirano i controlli ed esser segnalati da qualcuno a cui scoccia un'eventuale concorrenza non e' difficile,infatti si puo' fare anche online : https://reporting-emea.bsa.org/italian/home.aspx?CountryID=7

Pensa segnalando chi usa solo win, 3d studio,autocad,photoshop ecc crackati,come minimo sono 20.000 euro di multa solo per i software + il resto e sequestro!!!

In Italia si pensa sempre di fare i furbi,ma bastaa un controllo mandato da qualcuno invidioso/arrabbiato per aver perso clienti per colpa di chi non e' in regola che si e' abbastanza rovinati!!!

Quindi sesei deciso ad aprire fallo come si deve,ma se non hai un minimo diclienti puo' essere molto rischioso!

Ah,oltre a mutuo per software ecc,bisogna aggiungerci 200 euro mensili di inps + tasseiscrizione camera di commerci,iscrizione ad associazione artigiani,contabilita' (solo contabilita'0 ivca di 6 mesi sono circa 200 euro) ecc ecc ecc

Certamente inizia in casa senza pagare un affitto per un ufficio,ma occhio alle irregolarita'!

Edited by Abisso
Link to comment
Share on other sites

Le agevolazioni , seppur piccole ci sono,se prende quando apre i software e attrezzature non paga un centesimo di interessi,mentre se lo fa dopo son mazzate!

Il primo anno GENERALMENTE non dovrebbero passare controlli,ma se qualcuno fa la spia o sei sfortunato , conta che ad ogni multa corrisponde IL DOPPIO del prezzo di listino dei software...quelli si che son problemi poi,oltre a sequestro e distruzione degli hard disk,se vuoi i file presenti sul disco fisso,sono 100 euro a dvd!!!

Generalmente appena si apre si fa pubblicita' e ci si fa conoscere,ma facendo pubblicita' si attirano i controlli ed esser segnalati da qualcuno a cui scoccia un'eventuale concorrenza non e' difficile,infatti si puo' fare anche online : https://reporting-emea.bsa.org/italian/home.aspx?CountryID=7

Pensa segnalando chi usa solo win, 3d studio,autocad,photoshop ecc crackati,come minimo sono 20.000 euro di multa solo per i software + il resto e sequestro!!!

In Italia si pensa sempre di fare i furbi,ma bastaa un controllo mandato da qualcuno invidioso/arrabbiato per aver perso clienti per colpa di chi non e' in regola che si e' abbastanza rovinati!!!

Quindi sesei deciso ad aprire fallo come si deve,ma se non hai un minimo diclienti puo' essere molto rischioso!

Ah,oltre a mutuo per software ecc,bisogna aggiungerci 200 euro mensili di inps + tasseiscrizione camera di commerci,iscrizione ad associazione artigiani,contabilita' (solo contabilita'0 ivca di 6 mesi sono circa 200 euro) ecc ecc ecc

Certamente inizia in casa senza pagare un affitto per un ufficio,ma occhio alle irregolarita'!

Tranquillo, voglio fare tutto in regola, i software costanno abbastanza ma vale la pena rischiare, devo però cominciare a farmi conoscere ( come ben consigliato ) in giro, quindi mi sà tanto che mi devo mettere a lavorare come si deve per tirare fuori qualcosa come si deve :)

a parte gli scherzi vorrei far partire questa cosa tra un paio di mesi, quindi ho tutto il tempo per informarmi su come farlo e perfezionare il progetto...

Certo che multe salate però :P

Vorrei però informarmi meglio sui prestiti che è possibile avere, in modo da avere tutte le opzioni possibili prima di fare qualsiasi cosa...

Grazie ancora dei consigli :)

Link to comment
Share on other sites

Di niente,

Invece di aprire senza clienti e con programmi non originali ecc cercando di tirare a fine mese,rimani "nell'ombra" in modo da farti clienti senza esporti troppo pubblicamente e poi apri in grande stile.

Nel "periodo d'ombra" pero' occhio a non regalare nulla,altrimenti poi quando apri con le spese iniziali e ricorrenti fisse,ti troveresti a dover raddoppiare/triplicare...e quindi perdere tutti i clienti,finche' non hai spese evita assolutamente chi vuole sfruttarti e spendere poco,sono comunque clienti che poi non ti potresti permettere di mantenere in futuro e a conti fatti guadagno/sbattimento non me valgono mai la pena,nemmeno senza spese,fanno perdere tantissimo tempo,richiedono 2000 cose perche' tanto le pagano poco e poi chiedono sconti su prezzi gia da fame!!!

Detto questo...in bocca al lupo!!!

Link to comment
Share on other sites

Bho, sarò banale, ma se vai di Blender+Indigo o Kerkythea, non è max+ V-ray, ma puoi fare grossi sconti, poi quando hai raccimolato il tuo primo utile, reinvesti in SW e nuove attrezzature per essere più competitivo.

Link to comment
Share on other sites

Sò chesuonerò un pò rompipalle, ma quando tornerò in Italia dovrò imparare altri due software, onestamente sono un pò stufo, e visto che me la cavo abbastanza bene con XSI e un pò meno con photoshop avevo pensato di tenermi questi, ma anche utilizzare programmi free ( Blender mi ha sempre affascinato e Gimp devo dire che non è male ) non è che la scarto...

Più che altro il problema è un'altro...il software di modellazione si è importante, ma tutto dipenderà dal motore grafico che scelgo, alla fine XSI e photoshop mi servono per modellare e texturizzare, il risultato finale è quello che conta, se lo faccio con Blender o XSI non penso che la differenza sia moltissima, ma, come mi hai fatto notare, Blender è gratis, XSI Foundation stà sui 500€...certo che se 500€ me le tengo in tasca non è che mi dispiace! anche per Photoshop diciamo che costa un bel pò, avere Gimp come sostituto non mi dispiace, anche perchè mi serve solo per ritagliare, posizionare e modificare le texture.

Ci penserò su, nel frattempo devo prima finire il progetto, cominciare a farmi pubblicità e clienti, poi si vedrà :)

Link to comment
Share on other sites

Hmn...se dici che photoshop costa un bel po' vuol dire che non hai presente quanto ti spenneranno con tasse,spese ecc,al confronto photoshop e' regalato!!!

SOLO per contarti l'iva di un anno non arrivi al prezzo di photoshop,ma ad una buona parte si...indipendentemente da quante fatture hai!!!

Link to comment
Share on other sites

Hmn...se dici che photoshop costa un bel po' vuol dire che non hai presente quanto ti spenneranno con tasse,spese ecc,al confronto photoshop e' regalato!!!

SOLO per contarti l'iva di un anno non arrivi al prezzo di photoshop,ma ad una buona parte si...indipendentemente da quante fatture hai!!!

Infatti non ne ho la più pallida idea!

Nello studio per cui andrò a lavorare hanno fatto una cosa simile, sono partiti praticamente da zero e adesso sono ad un buon punto, quindi qualche consiglio utile me lo posso far dare, meglio attingere da più fonti :), comunque grazie per le info

Link to comment
Share on other sites

Di niente,ci mancherebbe,ma i software sono una spesa che fatta una volta ci sono + aggiornamenti annuali,ma cmq paghi per qualcosa!

Mentre la maggior parte delle spese sono per cose che non ti servono lavorativamente parlando...a nulla!!!

Per non parlare dell'inps...la pensione di un artigiano/libero professionista fa pena,ma anche qui sono 200 euro al mese.

ho calcolato che mediamente se lavoro a 17 euro + iva all'ora ne guadagno "pulite" circa 8.30...se va bene!!!

Tanto per farti un'idea prova a farti calcolare quante spese fisse mensili avresti da un commercialista cosi ti fai un'idea!

E' per questo che ti dico che servono clienti nel momento che apri,perche' se non lavori non e' che non guadagni,ma bensi ci perdi circa 300/400 euro al mese + eventuali mutui!!!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...