Vai al contenuto
Chomog

Sketchup: Conviene Perderci Il Tempo?

Recommended Posts

Negli ultimi anni questo programma, Sketchup, della compagnia di Google sta prendendo larga diffusione sia per il costo economico vicino allo zero {freeware il base e molto basso lo shareware} sia per la facilità di utilizzo {ma è realmente così a vostro parere?}.

Addirittura alcune università italiane hanno dei corsi {a pagamento :rolleyes: } su tale programma giustificandosi proprio sull'approccio elementare alla rappresentazione tridimensionale.

Vorrei conoscere le vostre considerazioni in merito a tale software nonchè se, partendo da pochi approcci al 3d con CAD come Autocad o Revit, valeva la pena focalizzarsi su questo programma oppure su un percorso più lungo ma sicuramente gratificante come libertà di utilizzo quale 3ds Max.

In foto un rendering con Vray per Sketchup

front-vray.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mettiamo i puntini sulle I... esiste una versione free e una commerciale (non shareware) che costa non poco, arriviamo a 400 € o poco meno se non sbaglio.

Qualitativamente è verissimo che sia un programma intuitivo, ha pochi comandi base e ti permette di concentrarti sulla modellazione senza dover troppo pensare a come fare... e non è poco, inoltre permette da subito di fare valutazione sui volumi, ombre, prendere misure, sezioni, ecc... rapidamente.

Chiaro che la sua semplicità è un arma a doppio taglio, come ha la necessità di rappresentare superfici complesse sei bloccato e come hai bisogno di una rappresentazione più realistica devi per forza utilizzare un motore di rendering (di fatto SketchUp di suo non renderizza) come VRay, Indigo o passare il modello su altri software.

Per mia esperienza personale ti dico che usato nella parte progettuale è comodissimo, ma non puoi assolutamente pensare di sostituirlo a software più completi come 3ds e simili

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tutto ha un prezzo, Sketch-Up é un programma molto semplice da imparare e molto economico proprio perché non puó essere assolutamente paragonato a programmi tipo Autocad, Vectorworks o Microstation per il 2D/3D architettonico ne tantomeno a software 3D come Max, C4D, XSI, etc. etc.

Va preso per quello che é, un programma per fare 3D veloci (e approssimativi) con un simpatico effetto NPR, sinceramente non riesco ad immaginare un uso professionale (in uno studio di architettura) per Sketch-Up.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

da usare giusto se non si è capaci a disegnare a mano qualche schizzo di progetto, ma appena si vuole fare qualcosa di leggermente complesso diventa ingestibile.

come detto da mac, non puo' sostituire i software piu' completi.

comunque per impararlo ci vuole veramente poco, questione di poche ore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Va preso per quello che é, un programma per fare 3D veloci (e approssimativi) con un simpatico effetto NPR, sinceramente non riesco ad immaginare un uso professionale (in uno studio di architettura) per Sketch-Up.

Così nudo e crudo nessuno... ho visto però lavori che provenivano da una base di volumetrie fatte in SketchUp, trattati in Photoshop o anche rielaborati a mano in parecchi studi... se non ricordo male Cellini c'ha vinto il concorso per il Mausoleo di Augusto a Roma :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

se é vero che costa 400 euro, aggiungo che le versioni base di C4D e XSI ne costano 800 e stiamo parlando di software molto piú completi con cui si puó iniziare a fare 3D per l´architettura, per il cinema, per tutto, 3D insomma......

Magari le universitá italiane invece di proporre corsi (a pagamento poi, vorrei conoscere chi ha speso i soldi per imparare un programma cosí banale da imparare) per programmi relativamente inutili (nel senso che nel mondo del lavoro conoscere SE serve quasi a nulla) proponessero programmi alternativi ma validi (i giá citati C4D, XSI, Rhino, Form Z, e magari anche Vectorworks o Microstation) che magari in Italia non sono molto utilizzati (Autocad+Max docet) ma all´estero sono diffussissimi.

P.S. magari anche diffondere Blender o altri software free non sarebbe un´idea pellegrina..............


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Così nudo e crudo nessuno... ho visto però lavori che provenivano da una base di volumetrie fatte in SketchUp, trattati in Photoshop o anche rielaborati a mano in parecchi studi... se non ricordo male Cellini c'ha vinto il concorso per il Mausoleo di Augusto a Roma :)

in America ci sono studi che presentano (a mio parere) orripilanti cose fatte con Piranesi, come c´é ancora chi presenta tavole fatte a mano. Certo da qui ad insegnare Piranesi (o a pensare di cercare lavoro con Piranesi) ce ne passa, fermo restando il fatto che per vincere un concorso la visualizzazione del progetto conta intorno al 10-15% per un concorso di buon livello, per concorsi di livello piú basso (senza offendere nessuno, concorsi per studenti, neolaureati, concorsi di idee, etc.) la visualizzazione conta effettivamente molto di piú.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mio Fratello usa sketckup per presentare i progetti di massima nelle offerte ai clienti (lavora nell'impiantistica alimentare industriale)

Qui metto l'autoclave, da qui passano i tubi, qui c'e la imbottigliatrice etc

Fa un figurone..

poi però deve rifare tutto per gli esecutivi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
se é vero che costa 400 euro, aggiungo che le versioni base di C4D e XSI ne costano 800 e stiamo parlando di software molto piú completi con cui si puó iniziare a fare 3D per l´architettura, per il cinema, per tutto, 3D insomma......
Straquoto... infatti io preferisco utilizzare la versione free giusto per preparare velocemente dei modelli quando si ragiona nelle prime fasi del progetto, poi ProgeCAD e XSI :)

Magari le universitá italiane invece di proporre corsi (a pagamento poi, vorrei conoscere chi ha speso i soldi per imparare un programma cosí banale da imparare) per programmi relativamente inutili (nel senso che nel mondo del lavoro conoscere SE serve quasi a nulla) proponessero programmi alternativi ma validi (i giá citati C4D, XSI, Rhino, Form Z, e magari anche Vectorworks o Microstation) che magari in Italia non sono molto utilizzati (Autocad+Max docet) ma all´estero sono diffussissimi.

P.S. magari anche diffondere Blender o altri software free non sarebbe un´idea pellegrina..............

A pagamento è un assurdità infatti, qui in facoltà nei vari corsi un paio d'ore su SketchUp vengono inserite proprio per farlo conoscere, anche prchè più tempo per un programma che si assimila in una giornata sarebbe prendere in giro gli studenti, come sarebbe prendere in giro spiegare 3ds Max in 2 lezioni (e c'è chi lo fa purtroppo... non per niente il forum ha i momenti delle richieste da "esame incombente" :rolleyes:).

Freeware o altri software è complicatissimo... si va sempre nel solito discorso del "tutti usano AutoCAD+Max" purtroppo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
in America ci sono studi che presentano (a mio parere) orripilanti cose fatte con Piranesi, come c´é ancora chi presenta tavole fatte a mano. Certo da qui ad insegnare Piranesi (o a pensare di cercare lavoro con Piranesi) ce ne passa, fermo restando il fatto che per vincere un concorso la visualizzazione del progetto conta intorno al 10-15% per un concorso di buon livello, per concorsi di livello piú basso (senza offendere nessuno, concorsi per studenti, neolaureati, concorsi di idee, etc.) la visualizzazione conta effettivamente molto di piú.

Infatti deve essere visto come uno strumento e basta :)

Non mi mettere le tavole a mano al livello di cose fatte con Piranesi... se i primi anni costringessero gli studenti a disegnare un progetto completo a mano forse vedremmo meno cose orripilanti, visto che tutti pensano che fatta la "piantina" e 4 prospetti buttati là, poi riempendo la tavola con 4 render si risolva tutto il progetto e la grafica della tavola <_<

Cosa che, come dici giustamente, si ripercuote nei concorsi :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Chomog

secondo me dipende da dove lavori, su cosa lavori (tipi di progetti) e cosa ti viene chiesto.

Io lo uso perché é la prosecuzione della matita direttamente sul pc. A noi serve un modello 3d che sostituisca un modello cartaceo, o maqueta, e che sia work in progress, quindi modificabile in tempi brevi quali sono quelli di una discussione con il capo seduto vicino a te. Insomma, dipende dal grado di complessitá che richiede il progetto. Noi non facciamo cose stratosferiche ma é lo strumento che si adatta meglio alla nostra filosofia di progettazione.

Poi una volta tirato su il modello non ti dico quali santi vengono chiamati a raccolta per passarlo su max... :D

su questo sono d'accordo con Macphisto.

@Krone

é vero che SU é banale ma c'è gente nelle universitá che vuole usare il programma senza dover schiacciare F1 e collegare i vari neuroni.

Comunque ci sono molti studi di architettura che lo usano proprio per i motivi sopra citati. Che siano piccoli/medi/grandi studi non saprei dirti....

Chiudendo qua vorrei dire a Chomog che per il tempo che spendi a imparare SU è sempre uno strumento valido e che si avvicina alla nostra professione (mia opinione ovviamente non accettabile..)

saluti E.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

credo che il nome dica tutto serve a fare schizzi in 3d ne di piu ne di meno.

ps

mi chiedo che grado di conoscenza hai di autocad o revit per non vedere le differenze! sei all'inizio?


Modificato da algosuk

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
o lo uso perché é la prosecuzione della matita direttamente sul pc. A noi serve un modello 3d che sostituisca un modello cartaceo, o maqueta, e che sia work in progress, quindi modificabile in tempi brevi quali sono quelli di una discussione con il capo seduto vicino a te. Insomma, dipende dal grado di complessitá che richiede il progetto. Noi non facciamo cose stratosferiche ma é lo strumento che si adatta meglio alla nostra filosofia di progettazione.

Poi una volta tirato su il modello non ti dico quali santi vengono chiamati a raccolta per passarlo su max... :D

Sfatiamo pure questo falso mito.

Le stesse identiche cose che si fanno con Sketch Up, tirare punti, linee, poligoni, etc., si possono fare con un qualsiasi software 3D, da Blender a Maya e sono ugualmente veloci e (se si conosce un minimo veramente un minimo il programma) intuitive.

Sinceramente quando dite che Sketch Up é molto utile (aggiungerei "é l´unica cosa che puó fare") per fare modelli semplici e veloci, mi viene da pensare che non avete mai provato a creare un cubo con una primitiva di Max o Maya o Cinema o Blender o etc. e a renderlo editabile...........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ma krone, io ti do perfettamente ragione sul fatto che Max, Cinema, Blender e altri modellatori non siano come SU. Sarebbe come paragonare una 600 con una Bmw.

quello che dico io è che SU ha la grande qualitá di essere intuitivo, come la prosecuzione della matita sul pc.

Cioé ha una quarantina di icone e ti da una modellazione, chiamiamola pure semplice, che senza nessun corso, nessuna minima preparazione, è raggiungibile da tutti.

Non posso dire per Blender (visto usare) né Maya (idem), peró se fossi nei panni di uno che deve solo modellare per la progettazione pura (wip) non mi getterei su max o cinema.

Non senza aver prima fatto un mini corso (o un minimo know-how, chiamalo come vuoi...)

Non voglio spingere SU come software leader ma solo precisare che se sta prendendo piede è per la caratteristica della totale semplicitá.

Semplicitá che poi si rispecchia chiaramente nei 3d. Poi che uno voglia farsi un mazzo cosí in post-produzione per migliorare la semplicitá....sono problemi suoi.

Io uso SU ma sto cercando di studiare al meglio max perché so cosa vogliono da me sul lavoro e quindi so quando usare uno o l'altro.

tschuss

E.


Modificato da george_glootey

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho usato sketch up nella fase progettuale di massima (con accanto un architetto) e vi assicuro che è eccezionale. Lo è principalmente per due motivi: è un modellatore rapido ed ha un ottimo preview completo di ombre e materiali. Quando vedo che le idee sono poche e confuse lo uso per far si che il progettista possa, in poco tempo, chiarirsele. Investendo un paio di ore all'inizio, evito molti cambiamenti e ore ed ore di rendering alla fine....e poi il modello può essere esportato in uno qualsiasi dei più completi MAX, C4D, MAYA XSI....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vedo comunque tantissimi esempi massimi di lavori fatti con SketchUp, qualcuno mi segnala, anche qui su dreddi.com, una gallery di un utente "normale" e non il PODIUSsiano sceso in terra? :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per me sketchup è un'ottimo programma, veloce, pratico, intuitivo, e se si spulcia su internet si possono trovare anche dei plug che integrano nuove funzioni, alcune molto utili, certo non lo si può paragonare al 3dstudio max ma daltronte chi usa 3dstudiomax al massimo delle sue potenzialita? Io lo consiglio.

P.S. Su treddi ci sono anche alcuni miei lavori fatti con sketchup

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Riguardo a Sketchup, dipende da cosa vuoi farci (cosa che vale per tutti gli strumenti). Io ho cominciato ad utilizzarlo per un po', ma l'intuitività è strettamente legata allo scopo... mi spiego meglio: finchè fai cubetti e casette risulta intuitivo, quando vuoi modellazioni più complesse (spline modeling, terreni, superfici a doppia curvatura, etc.) diventa un'inferno. La sua carta vincente è un'interfaccia iniziale con pochi comandi basilari. Il che lo rende adattissimo al principiante e, aggiungendo che l'utente che diventa "esperto" esplorando il programma scopre man mano come aggiungere componenti all'interfaccia e personalizzarla. Da questo (e da una scelta statisticamente calibrata sulle forme più usate nell'architettura tradizionale) dipende gran parte del successo del programma. Consigliarlo? Dipende, come dicevo all'inizio, dallo scopo che ti sei prefisso.

[livemente OT]

Sarei davvero curioso di sapere quali università organizzano corsi di Sk A PAGAMENTO. Mettere a pagamento un corso di grafica di base all'università (in particolare di un programma che si impara, a livello base, da soli in mezza giornata) è, a mia modesta opinione, da criminali. Mi sto battendo per organizzare all'università corsi gratuiti (poichè considero, per chi frequenta certe facoltà, la conoscenza del 3D pari a quella dell'alfabeto) e questa notizia mi rattrista molto (per non dire che mi fa inc****are). <_<

[fine lievemente OT]

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
[livemente OT]

Sarei davvero curioso di sapere quali università organizzano corsi di Sk A PAGAMENTO. Mettere a pagamento un corso di grafica di base all'università (in particolare di un programma che si impara, a livello base, da soli in mezza giornata) è, a mia modesta opinione, da criminali. Mi sto battendo per organizzare all'università corsi gratuiti (poichè considero, per chi frequenta certe facoltà, la conoscenza del 3D pari a quella dell'alfabeto) e questa notizia mi rattrista molto (per non dire che mi fa inc****are). <_<

[fine lievemente OT]

Quindi tu non pagheresti 225euro per un corso di SketchUp? :TeapotBlinkRed::unsure:

Questi sono i listini in merito a quel programma {pagina 2} ed ad altri applicativi


Modificato da Macphisto
Tolto link

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Chomog ho tolto il link per evitare problemi (anche di tipo legale) visti i soggetti interessati, se volete comunicate in privato i nominativi degli interessati.

Detto tra noi con un altri 150 € messi su quella cifra ci compri la versione Pro di SketchUp ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non cè bisogno di pagare per un corso di SU, si impara facilmente e poi ci stano tanti videotut gratuiti nel sito

www.sketchup.com

personalmente trovo sketchup fantastico , sono ormai 4 anni che lo so, adesso faccio anche la tesi con sketcup

e sinceramente penso che sia un strumento utilissimo per l' architettura!

se tu studi architettura riesci a capire quanto sia utile di lavorare in 3 dimensioni mentre procedi con un progetto cioè fare tantisimi plastici di studio(e non solo un plastico da portare al' esame come fano quasi tutti) e percepire lo spazio in 3d ...

per nn dire per le mitice sezioni che si fa con questo programmino + lo preciso studio di ombre

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
@Chomog ho tolto il link per evitare problemi (anche di tipo legale) visti i soggetti interessati, se volete comunicate in privato i nominativi degli interessati.

Detto tra noi con un altri 150 € messi su quella cifra ci compri la versione Pro di SketchUp ;)

Scusami avevo messo il link non per screditare ma solo a titolo informativo :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si lo so... ma non vorrei che qualcuno che - ipoteticamente - ha avuto esperienze negative con i soggetti in questione prenda la palla al balzo per sparare a zero.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
non cè bisogno di pagare per un corso di SU, si impara facilmente e poi ci stano tanti videotut gratuiti nel sito

www.sketchup.com

personalmente trovo sketchup fantastico , sono ormai 4 anni che lo so, adesso faccio anche la tesi con sketcup

e sinceramente penso che sia un strumento utilissimo per l' architettura!

se tu studi architettura riesci a capire quanto sia utile di lavorare in 3 dimensioni mentre procedi con un progetto cioè fare tantisimi plastici di studio(e non solo un plastico da portare al' esame come fano quasi tutti) e percepire lo spazio in 3d ...

per nn dire per le mitice sezioni che si fa con questo programmino + lo preciso studio di ombre

Senza alcuna polemica (e senza offesa, per carità!), però credo che queste considerazioni che fai siano essenzialmente frutto della tua inesperienza. Sketchup è un ottimo strumento di base e con notevole approssimazione. Se ti ci trovi bene fai benissimo ad usarlo, però come strumento per l'architettura è rozzo e limitato. Può andare per alcune veloci prove e considerazioni (ammesso che tutta l'architettura che hai in mente di progettare sia riducibile a forme euclidee - tranne la sfera che non esiste come primitiva in SK), ma per quanto riguarda percezione dello spazio 3D nulla batte un modello fisico (un plastico, per intenderci, per rozzo che possa essere) e per quanto riguarda un calcolo delle ombre, se ti serve solo la linea luce-ombra si puó fare facilmente con molti sw, se ti servono dati ambientali (energia assorbita, lumen, etc.) servono sw specifici (tipo Ecotect per citare il più famoso).

Sono assolutamente daccordo sul fatto che più plastici di studio siano meglio di uno solo "da esame", ma questo argomento scivola fuori dal topic.

Sketchup è uno strumento, e come tale si rivela perfetto per alcuni scopi. Tra questi, ahimè, non vedo l'architettura (intendo un progetto autentico). Mi spiego meglio: Sk è uno strumento molto facile e piuttosto limitato. La sua facilità d'uso e la sua versatilità inducono a pensare che sia uno strumento completo per l'architettura, ma cos¡ non è. Al di là di questo, alcune interessanti funzioni (NPR piuttosto buono con animazione velocissima, sezioni, integrazione in Google Earth) sono sicuramente d'impatto.

@ Chomog: no, non spenderei assolutamente quella cifra per un corso di Sketchup. Specialmente se fossi uno studente universitario; anzi, farei pure un po' di casino perchè l'insegnamento della grafica 3D diventi parte del piano di studi di una facoltà quale ingegneria o architettura.

Scusate il papiro. ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Papiro giustificato... se poi la vogliamo dir tutta non c'è un software uno che sia completo per l'architettura.

L'accoppiata matita/carta è imbattibile :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×