Vai al contenuto
FdM70

Rhino Is For Losers?

Recommended Posts

1.1 Ciao a tutti! Sono un architetto milanese 34enne che, nella speranza di riuscire a "vendersi" ;) meglio sul mercato prova a fare l'autodidatta :eek: di rhinoceros.

1.2 Complimenti a chi gestisce mirabilmente il sito e a tutti Voi che postate sfavillanti produzioni!! :w00t:

1.3 Come ai tempi dell' Uni studio la (scarsa) manualistica su rhino trovata e mi stampo e studio qlsiasi cosa scriviate Voi sul forum che riguardi l'argomento (se incontrate un tipo sospetto sui mezzi pubblici che lotta con la versione cartacea di Treddi.com NON RIDETE, please!!! <_< )

1.4 La pratica è tutta n'altra cosa... seduto di fronte al pc trovo difficile disegnare un rettangolo :huh:

1.5 One question... Sbaglio o l'accoppiata rhino 3.0 + Flamingo è MOLTO poco apprezzata? Ritenete che a supporto della parte tecnica di un progetto architettonico scegliere di creare elaborati 3d di presentazione (soluzioni arredo + particolari vari) con questa accoppiata sia una mossa perdente in partenza? :wacko:

1.6 Max 6.0... c ho provato, poi sono scappato a gambe levate... :D

Ben trovati e buon lavoro a tutti!!

Salut, dynero y amor

N.B. Scritto mentre disegno in studio con Autocad e ascolto in sottofondo il mitico Live at Earls Court di Morrissey :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Uè? Un'altro milanese. Rhino è un ottimomodellatore nurbs, pecialmente se usato re design. Flamingo, il plugin per Rhino per render fotorealistici, messo a confronto con altri motori è decisamente un grado inferiore, ma pur sempre accettabile. Molti qua usano rhino per la modellazione e 3ds per il rendering.

PS: magari ci siamo pure incontrati. Io uso spesso la 5 ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bè diciamo che rhino è uno dei modellatori nurbs più flessibili che io abbia mai provato. Naturalmente come tutti i modellatori nurbs trovano nel design più che nell'architettura il loro ambiente ideale. Ed è proprio questo il problema: molti oggetti presentano delle complessità formali che spesso richiedono due soluzioni congiunte raccordi avanzati e controllo della continuità tra le varie superfici. In questo rhino mostra qualche debolezza, diciamo che va seguito con pazienza e precisione. Una volta presa la mano però offre una flessibilità enorme. Naturalmente non ha il blasone di Studio Tools, ma alla fine le problematiche di rhino sono un pò quelle della modellazione nurbs in generale.....

Buon divertimento!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Naturalmente come tutti i modellatori nurbs trovano nel design più che nell'architettura il loro ambiente ideale.

io trovo che rhino con le sue doti di "maneggevolezza" e scarsa precisione sia molto più efficace nel campo architettonico. Se fai design allora pensa a Think3D, StudioTools, ProE etc...

@FdM70: benvenuto da un "quasi" collega :D


Modificato da Polakow

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda ti dirò in parte è vero, ma per quanto riguarda l'architettura ti posso dire che è una tribolazione (i modellatori nurbs non gestiscono assiemi di grandi dimensioni) e le superfici nurbs se usate in grande numero in un'unico file compromettono la velocità. Più che la precisione è una questione geometrica, cioè il modellatore non è cosi flessibile da creare superfici di raccordo complesse ( spesso le creo con netsurface o birail) nel senso che bisogna individuare bene le curve generatrici. In compenso è più veloce; nel senso che a differenza di alias permette un'uso facilitato (alias a 3 tipologie di osnap), alias va capito, rhino lo si capisce usandolo think3 o ProE lasciamoli agl'ingenieri. (spesso uso rhino per la skin e solid works per le fesature solide ma non per questo mi ritengo un'utente cam). E poi alias e molto pretenzioso a livello hardware!!!

Ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per i chiarimenti ragazzi!! Proverò a darci dentro con la pratica e vediamo se riesco a tirarci fuori qlcsa di decente. ;)

Per Ceco: salto con destrezza dall'1 al 14 al 19 al 33... aggiungici un paio di numeri e giocali al superenalotto, chissa che... :P

Per Polakow: Ciao futuro collega, "scarsa precisione" di Rhino, 'azz i miei interni faranno schifo e saranno pure fuori scala, oi oi :huh:

Per Fitz: Ciao e grazie per le dritte!

Hola todos!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Per Polakow: Ciao futuro collega, "scarsa precisione" di  Rhino, 'azz i miei interni faranno schifo e saranno pure fuori scala, oi oi   :huh:

"scarsa precisione" è realtivo agli algoritmi di costruzione di alcune superfici, nel diesegno architettonico non ci sono problemi :)


Modificato da Polakow

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Da niubie a me Rhino pare lo strumento ideale per un architetto, rispetto agli strumenti dedicati ti puoi creare strutture e complementi di ogni tipo, l'unico difetto vero è Flamingo ma con l'arrivo di Brazil e Maxwell per il futuro non ci saranno problemi.

:unsure:

Per quel poco che ne capisco, a livello di precisione Rhino non è da meno rispetto a Max, Maya, ecc......comunque se così non fosse non mi spiegherei l'utilizzo a livello industriale (http://www.it.rhino3d.com/products.htm), per quanto riguarda i raccordi e compagnia bella la lista dei plug-in è infinita è comunque per quel poco che ho visto a volte è solo questione di studiarsi bene Rhino.

:unsure:

A livello di modellazione poligonale naturalmente Max e compagnia bella sono meglio ma creare/modificare una scena e degli oggetti (di forme non troppo 'organiche') con Rhino è un lavoro di semplicità e velocità disarmante ma il fatto che sia semplice non vuol dire che il risultato sia peggiore......probabilmente vuol dire essere solo più produttivi.

:unsure:

Per gli assiemi di grandi dimensioni penso che basti acquistare una scheda con un buon suppoerto OpenGL....forse? ....:unsure:

Per quanto riguarda lo scappare da Max :eek: ! sono perfettamente d'accordo, purtroppo è il più usato ed l'unico su cui si possano utilizzare tutti i più recenti motori di rendering a tal proposito potrai notare in rete come molta gente preferisca modellare in Rhino ed esportare in Max per renderizzare(come già sottolineato da cecofuli), il fatto che molta gente preferisca questa via la dice tutta su quanto sia in alcuni casi poco produttivo lavorare con Max e compagnia bella.

:unsure:

In ogni caso, per quanto possa valere il mio parere, affinerei l'uso di Rhino ed aspetterei l'arrivo di Brazil o meglio ancora di Maxwell.

P.S. a me piace molto anche Cinema4D :D .

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... E allora W le nurbs W Rhino e... aspettiamo un altro motore di rendering <_< .

Ci tengo a precisare che non critico affatto Max, un programma veramente impressionante per risultati e consenso riscontrato, semplicemente il poco tempo a disposizione e la mia ignoranza :wacko: non mi permettono di comprendere pienamente il settaggio (o la necessità) di impostare una trentina di parametri per una luce o altro...

Grazie ancora per la Vostra pazienza

Buon lavoro!! ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Da niubie a me Rhino pare lo strumento ideale per un architetto, rispetto agli strumenti dedicati ti puoi creare strutture e complementi di ogni tipo, l'unico difetto vero è Flamingo ma con l'arrivo di Brazil e Maxwell per il futuro non ci saranno problemi.

Per quel poco che ne capisco, a livello di precisione Rhino non è da meno rispetto a Max, Maya, ecc......comunque se così non fosse non mi spiegherei l'utilizzo a livello industriale (http://www.it.rhino3d.com/products.htm), per quanto riguarda i raccordi e compagnia bella la lista dei plug-in è infinita è comunque per quel poco che ho visto a volte è solo questione di studiarsi bene Rhino.

A livello di modellazione poligonale naturalmente Max e compagnia bella sono meglio ma creare/modificare una scena e degli oggetti (di forme non troppo 'organiche') con Rhino è un lavoro di semplicità e velocità disarmante ma il fatto che sia semplice non vuol dire che il risultato sia peggiore......probabilmente vuol dire essere solo più produttivi.

Per gli assiemi di grandi dimensioni penso che basti acquistare una scheda con un buon suppoerto OpenGL....forse? ....

Per quanto riguarda lo scappare da Max  ! sono perfettamente d'accordo, purtroppo è il più usato ed l'unico su cui si possano utilizzare tutti i più recenti motori di rendering a tal proposito potrai notare in rete come molta gente preferisca modellare in Rhino ed esportare in Max per renderizzare(come già sottolineato da cecofuli), il fatto che molta gente preferisca questa via la dice tutta su quanto sia in alcuni casi poco produttivo lavorare con Max e compagnia bella.

In ogni caso, per quanto possa valere il mio parere, affinerei l'uso di Rhino ed aspetterei l'arrivo di Brazil o meglio ancora di Maxwell.

P.S. a me piace molto anche Cinema4D  .

ciao

il quadro che hai fatto è un po' vago. Se hai tremila tegole, cosa che succede sempre nell'edilizia comune, prova a farle con rhino o qualsiasi altro programma nurbs e vedi quanto metti poi a renderizzarle, a me adesso per esempio è capitata una delle cose peggiori che potessero essere presenti in un lavoro "le tegole marsigliesi", c'era un unico modo per farle: modellarle a basso contenuto di poligoni; con le nurbs sarei stato capace ma non andava bene. La poligonale a prescindere che sia quella di maya 3ds o cinema4D nell'architettura, che non siano forme estreme come certe architetture decostruttiviste del presente che richiedono un controllo delle superfici totale come avviene un po' nel design, è un sistema validissimo. Poi ok schede video professionali, ma di fronte a certi lavori non c'è scheda video che tenga, quindi il controllo delle dimensioni dell'oggetto è sempre fondamentale. La poligonale oltre a essere più leggera è anche molto più elastica, quindi i piccoli aggiustamenti e correzioni si fanno molto più velocemente.

Quello che ti voglio dire con questo discorso è che prima di parlare di programmi bisogna capire meglio cosa sono i poligoni e cosa sono le nurbs ;) !


Modificato da florenceale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:o Ho scatenato un putiferio!!!!proviamo a mettere rimedio. Quando parlavo di precisione intendevo la precisione delle surface, quindi la loro gestione al fine di ottenere un risultato pregevole. In questo senso la differenza è data dal motore geometrico; è chiaro che cio riguarda rhino cosi come alias o addirittura i vari catia, pro/e che ormai da tempo integrano modellatori nurbs. Detto ciò è chiaro che parliamo di strumenti di progettazione percui è altrettanto chiaro che una scocca in plastica richiede un livello di precisione dovuto al processo produttivo, in architettura non sempre si hanno queste necessità....ecco il perchè della mia affermazione. Se a questo aggiungiamo che meno superfici si usano meglio è (nel senso che 159 entità iu un'unico file possono essere troppe...) è chiaro che autocad o meglio ancora altri pogrammi più specifici per l'architettura sono più adatti di rhino. Per quaqnto riguarda le "tegole" qui (a meno che non si progetta tegola") nulla hanno a che fare con la questione; parliamo di render di conseguenza i vari 3dsmax maya lightwave insomma questione di gusti cosi come è una questione scegliere se modellare le tegole o mapparle. Ma questa è un'altra storia...

Ciao!!!!!!!!!! :P:P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non date troppo retta a quello che dico, torno a ripetere che la mia competenza in materia è decisamente scarsa, il massimo della mia esperienza in modellazione ed architettura è stato l'interno della mia casetta solo per riuscire avere una vaga idea del risultato finale.

Ho apprezzato Rhino per l'interfaccia di gestione e di modellazione, nel giro di un mese ho potuto modellare tutto dalle pareti ai caloriferi, lampade, lavabi, piano cottura (rispettando naturalmente proporzioni e misure).....mi sono dovuto fermare causa preparativi matrimonio :D .

A dimostrazione di quanto detto prima.....io non so neanche cosa sono delle tegole marsigliesi, in ogni caso se dovessi renderizzarle penso che la via migliore sia usare delle texture + bump o meglio ancora displacement.

La cosa che non riesco a capire è quella parte in cui si dice che tremila tegole nurbs sono più pesanti da renderizzare di tremile tegole poligonali, i motori di rendering penso calcolino solo le interazioni delle superfici o sbaglio, ogni oggetto della scena prima di essere renderizzato e cmq. trasformato in mesh....che diventa immancabilmente una 'stupenda' e 'morbidissima' ombra di forma triangolare grazie al potentissimo FLAMINGO...mannaggia.

In ogni caso se il modello in Nurbs della tegola fosse troppo pesante da gestire in visualizzazione ....ne farei una bella mesh, qui però casca l'asino perchè da quel poco che ho capito la mesh non è più modificabile da Rhino 3.0, poco male ho ancora la prima tegola.

ciao

P.S. in caso avessi detto un sacco di cavolate vi prego .....perdonatemi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

vabbeh il discorso più tecnico sugli elementi architettonici lasciamolo perdere...

...io adoro le nurbs sia ben chiaro, nonostante quello apprezzo i poligoni per certe altre, perchè li ritengo, nonostante i difetti che gli attribuscono, molto validi e competitivi, cercavo di spiegarlo e basta, come tanti a me hanno fatto capire tante cose qua dentro...

...poi anche a me piace flamingo...importo in rhino da max apposta :D!!!...

...scherzo dai!!!...


Modificato da florenceale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

florenceale....cosa vorresti dire che Flamingo è peggio di Mental Ray! .....dubito fortemente che Mental Ray sia in grado di gestire tutti gli artefatti che genera Flamingo! ..........mannaggia.

Tornando al discorso dei poligoni e delle Nurbs, io non voglio dire che le Nurbs siano meglio, a dire la verità cerco solo di capire se valga la pena che sbatta la testa anche su Max e compagnia bella invece che approfondire Rhino.

Io non ho la possibilità di provare Max ma dal quel poco che ho visto dalla demo di Cinema(penso sia più o meno simile) non sono riuscito a capire se possibile gestire gli oggetti in scena come vengono gestiti in Rhino, per essere più chiari: se creo il tronco di un'albero e voglio attaccarci un ramo posso agganciare il ramo (Osnap) in un punto prefissato, trascinarlo ed agganciarlo al tronco in una posizione precisa?

grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quella è una caratteristica dei programmi CAD (famiglia di cui fa parte anche Rhino, infatti è un CAD 3D), nei pacchetti comuni (3DSMax, Maya, Cinema, Lightwave ecc) sono funzioni presenti nel modo assai ridotto (in genere ci sono 3 snap soltanto), anche perchè più di cosi per poligoni non serve. Ricordati che due superfici poligonali non saranno mai tangenti, e quindi sarebbe inutile integrare qualcosa che poligoni non sarebbero in grado di sfruttare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Per allineare in modo preciso oggetti che compongono un'assieme qual'è la via più breve?

Indubbiamente i piu' precisi e piu' brevi sono gli Osnap...

CIAUZZ...

:devil::devil:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

OPs! mi sono espresso male, però anche la chiave di lettura di Tiranno non è male.. ;) .

A dire la verità io non conosco quale sia il metodo da usare in Max e sono realmente curioso di conoscerlo, posso ipotizzare uno spostamento approssimativo dell'oggetto e poi l'uso di coordinate...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Hmm, coordinate penso che vengano usati da pochi in questi software, è una via troppo lunga vista la loro implementazione. Ci sono generalmente 3 Snap: snap alla griglia, ai punti e alla curva. Poi ci sono alcuni strumenti di allineamento un po' più generici, per esempio che allineano il centro di un oggetto al centro di un altro, o il punto massimo con punto massimo e cosi via.


Modificato da Dias

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×