Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Fabio D Agnano

Tutorial Riassuntivo 3ds Max E Mr Per L'architettura

Recommended Posts

@ il maestro D'Agnano

ho ricevuto il manuale da meno di una settimana e lo trovo semplicemente fantastico (anche se non l'ho studiato completamente, mi è servito per togliermi d'impaccio una richiesta di un cliente su un'animazione notturna in Mr).

C'è un CD allegato??xkè non l'ho trovato e volevo sapere se devo richiederlo.

un solo consiglio, che ho già dato durante il corso, forse xkè ho un po' di pratica in + di Autocad vi consiglio di utilizzare il comando ppoli (non mi ricordo se nella versione inglese si mette la y finale) invece di _boundary (il comando è lo stesso ma ppoli è quello abbreviato x i contorni) semplicemente xkè penso sia più facile da ricordare. Nel caso in cui vi serve qualche altro comando abbreviato basta chiedere, qualcosa me la ricordo.

Kmq ottimo tutorial (sopratutto il materiale bagnato è semplicemente fantastico!!!).

Byos,

Christian

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie ancora a tutti per i complimenti!

rispondo brevemente:

1) per i pdf di upgrade provo a sentire l'editore, forse potrebbe vendere la copia digitale con molti meno costi e quindi a prezzi moderati.

2) non è presente alcun cd con il libro in allegato quindi è corretto così come te lo hanno spedito

3) la conversione in inglese del comando ppoli è bpoly. Dovrebbe essere un sinonimo esatto di boundary (la finestra di dialogo che si apre è la stessa) che io trovo molto facile da ricordare perche' mi chiedo: come si chiama quel comando? bo... infatti il comando abbreviato di boundary è bo!

Chiaramente dipende dalla lingua del programma che si usa (io preferisco sempre la versione inglese)...

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

grande fabio ;)

io sono abituato al mio vecchio 2004 in italiano vado avanti così...

l,ar, pl, ep, ppoli, cm, sp, cp, s,m ecc

bo... non l'avevo provato ;)

certo che pigiando tasti a caso in autocad si fanno meraviglie hahahahahaha!

Kmq grazie per la disponibilità, se avrò qualche dubbio sul testo stai pur certo che cercherò di darti fastidio!!!! :devil:

Byos

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Mi è arrivato da pochi giorni il libro ;)

Mi sa che ci vorrà un po' per studiarlo per bene :P

Ciaoooo

Anteros :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto vendendo la mia workstation per problemi personali se a qualcuno interessa puo' contattarmi anche al seguente numero!

333-3488314 mi chiamo Riccardo!

SM- Supermicro X6-DA8G2

doppio processore xeon 3.2 dual core

quadro fx 4500 Pcie

4 giga di ram ECC

HD bla bla bla

Ci sentiamo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima di tutto, infinitamente grazie.

Sto muovendo i miei primi passi in 3d studio e la tua guida 3d studio per l'architettura mi sta salvando la vita! :Clap03:

Ne approfitto per fare una domandina, avrei bisogno di una delucidazione sul comando Attach

il mio problema è il seguente:

devo realizzare il modello di un insieme di ruderi dislocati sul versante di una collina.

Ho il rilievo della pianta in autocad2008, non c'è un muro dritto neanche a pagarlo :wallbash: => ho disegnato il prospetto di ogni muro diroccato, l'ho ribaltato e successivamente estruso in orizzontale ( come da immagine allegata ) in alcuni casi ho avuto la necessità di estrudere delle polilinee chiuse.

A questo punto ho importato il modello in 3d studio2008, con l'opzione di importazione layer, in modo da avere un ogetto per ogni muro e piano di calpestio, solo che 3d studio legge questi oggetti come composti di tanti elements .

Per me è un problema perchè ho bisogno di applicare dei modificatori di 3d studio alle facce e se devo selezionarle un pezzetto per volta viene un disastro. :crying:

Dopo aver convertito in Editable Poly, come si possono unire in un solo element, in modo da poter applicare più facilmente ad esempio il detach , tasselate e poi il displacement

Di nuovo grazie per tutto

mandorla

post-48310-1218793671_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve mandorla,

grazie tanto per i complimenti!

il modo migliore per unire vari elementi e renderli un unico oggetto per poter quindi applicare un modificatore è

l'attach.

puoi attaccare vari oggetti in simultanea utilizzando l'attach multiplo con selezione per nomi.

In questo caso i nomi attivi sono solo degli oggetti visibili e quindi ti sarà semplice fare un hide di tutto quello che

non ti interessa per procedere successivamente con l'attach multiplo.

Da quello che scrivi però hai forse già provato questa strada. Eventualmente mandami una mail personale con il file e vediamo se posso esserti di aiuto.

In futuro ti consiglio -ma ognuno fa come gli pare- di limitare la modellazione in autocad e di utilizzare 3ds max per estrudere e successivamente muovere i vertici con edit poly. è un sistema semplice e molto efficace. se poi utilizzi l'input di numeri e non fai a occhio vedrai che non è meno preciso di autocad.

saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco le immagini di cui ti dicevo, l'elemento selezionato nella prima immagine è una sup.loft in autocad poi estrusa, e nel secondo caso la superficie loft era stata fatta nello stesso modo ed estrusa nello stesso modo solo che nel primo caso 3d studio lo legge come composto di un solo elemento mentre nel secondo caso lo legge come composto di tanti elementi.

Il comando attach io l'ho capito ma funziona per più oggetti con nomi diversi e non per un unico oggetto formato di più elementi. Giusto per capire questa cosa perchè poi penso che modellero solo con 3d studio, ma volevo capire il perchè di questa differenza

.....sempre grazie

post-48310-1219136471_thumb.jpg

post-48310-1219136490_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ottimo tutorial...Però siccome sono una matricola potresti spiegarmi a quali comandi di Autocad ti riferisci quando parli di "BOUNDARY"

e di esportazione con "Wblock"?Un'altra cosa, quando vado a fare "pick railing path" il reiling si dispone come in figura(linea rossa).ù

post-46510-1222599165_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ottimo tutorial...Però siccome sono una matricola potresti spiegarmi a quali comandi di Autocad ti riferisci quando parli di "BOUNDARY"

salve,

spirito del tutorial è anche quello di stimolare l'apprendimento. Si svolge una procedura per imparare qualcosa in piu'.

Non è una mera lista di operazioni da svolgere ma uno strumento che serve per capire come funziona il programma.

Per questo sono contento che ci siano domande di chiarimento anche se consiglio di intestardirsi e sbattere la testa sui problemi perchè è così che si impara.

In ogni caso il tutorial forse è per un livello un po' avanzato e per questo è contenuto nell'ultimo capitolo della mia guida. Nei capitoli precedenti molte operazioni sono seguite passo passo.

Detto questo:

Il comando boundary è il comando in autocad che si ottiene scrivendo BO oppure BOUNDARY e nella versione italiana di autocad si ottiene con _BOUNDARY. Restituisce poligonali chiuse utilissime per l'estrusione. al comando bo segue il wblock che fornisce file con esclusivamente gli oggetti selezionati privi di tutte le possibili informazioni di troppo.

Qundo si importa il percorso per il railing è normale che non abbia la rotazione desiderata. per questo motivo è necessario ruotare il profilo fino a quando non si è soddisfatti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
salve,

spirito del tutorial è anche quello di stimolare l'apprendimento. Si svolge una procedura per imparare qualcosa in piu'.

Non è una mera lista di operazioni da svolgere ma uno strumento che serve per capire come funziona il programma.

Per questo sono contento che ci siano domande di chiarimento anche se consiglio di intestardirsi e sbattere la testa sui problemi perchè è così che si impara.

In ogni caso il tutorial forse è per un livello un po' avanzato e per questo è contenuto nell'ultimo capitolo della mia guida. Nei capitoli precedenti molte operazioni sono seguite passo passo.

Detto questo:

Il comando boundary è il comando in autocad che si ottiene scrivendo BO oppure BOUNDARY e nella versione italiana di autocad si ottiene con _BOUNDARY. Restituisce poligonali chiuse utilissime per l'estrusione. al comando bo segue il wblock che fornisce file con esclusivamente gli oggetti selezionati privi di tutte le possibili informazioni di troppo.

Qundo si importa il percorso per il railing è normale che non abbia la rotazione desiderata. per questo motivo è necessario ruotare il profilo fino a quando non si è soddisfatti.

Grazie mille!!!Seguirò i tuoi consigli!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per Fabio!!!Sono sempre io...Scusa se ti disturbo...Finalmente sono riuscito a crearlo il parapetto però nn riesco a dividere i vari oggetti che lo compongono in maniera da attribuirli materiali diversi...è tutta la notte che ci provo :wallbash: ...ma niente...nn è che potresti darmi qualche indicazione...Grazie mille ancora!!! :hello::hello::hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per Fabio!!!Sono sempre io...Scusa se ti disturbo...Finalmente sono riuscito a crearlo il parapetto però nn riesco a dividere i vari oggetti che lo compongono in maniera da attribuirli materiali diversi...è tutta la notte che ci provo :wallbash: ...ma niente...nn è che potresti darmi qualche indicazione...Grazie mille ancora!!! :hello::hello::hello:

ciao,

per tua fortuna sono già divisi (se comunque vuoi divederli applichi un edit poly, selezioni le facce interessate cambi id etc etc).

Comunuqe come ti dicevo sono già divisi. ti consiglio di applicare il materiale che si chiama se non ricordo male aec railing template che trovi nella cartella dei materiali standard di 3ds max.

Quel materiale è un multi composto delle varie parti del parapetto. ti basta quindi sostituire a tracinamento i tuoi materiali in quelli del multi e il gioco è fatto.

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR