Jump to content

Recommended Posts

no, non ci siamo proprio.

A parte il lato renderistico, textures approssivative, numerosi artefatti, illuminazione non molto convincente, inquadratura "falsa" (a meno che non sali su una scala questa camera non potrai mai vederla cosí, ma ci vuole tanto a fare delle inquadrature "umane" ad altezza d´uomo e pure dritte?) il lato architettonico oltre a non essere un granché per una tesi, ha degli evidenti errori architettonici il pilastro davanti alle finestre, sembra messo apposta per togliere la luce e inoltre lo vedo piuttosto improbabile in una camera d´albergo di forma quadrata con spigoli vivi, senza contare poi la mancanza di dettagli che credo in un´architettura d´interni dovrebbe essere fondamentale.

Ma veramente é un lavoro per una tesi!?

Link to post
Share on other sites
(a meno che non sali su una scala questa camera non potrai mai vederla cosí, ma ci vuole tanto a fare delle inquadrature "umane" ad altezza d´uomo e pure dritte?) il lato architettonico oltre a non essere un granché per una tesi, ha degli evidenti errori architettonici il pilastro davanti alle finestre, sembra messo apposta per togliere la luce e inoltre lo vedo piuttosto improbabile in una camera d´albergo di forma quadrata con spigoli vivi, senza contare poi la mancanza di dettagli che credo in un´architettura d´interni dovrebbe essere fondamentale.

Ma veramente é un lavoro per una tesi!?

ebbene si, il lavoro era incentrato sul cubo di rubik,

ovvio lavorare x spigoli vivi e rotazioni, per questa immagine ho usato apposta un grandangolo da altezza improbabile,

non mi piacciono i render quadrati! x i dettagli non avevamo tempo, tra nottate insonni e ventole a manetta!

@Anarky: ehm..x i battiscopa si vedrà, il concetto era esprimere forme e colori!

Link to post
Share on other sites

il cubo di rubik ha 6 colori (bianco, arancio, rosso, verde, giallo e blu) io nell'immagine non li vedo tutti, mancano il verde, l'arancio e il blu (in realtà c'è un quadratino ma è celeste quindi non fa testo)

il cubo di rubik è squadrato ovviamente ma l'inquadratura presenta distorsioni ai lati bombando il tutto e facendo venir meno la cuibicità che volevate comunicare

la scelta dell'inquadratura è pessima, oltre a presentare linee cadenti, si vede più il soffitto (dove non c'è nulla) che il pavimento dove avete abbozzato un materiale ed una fantasia (non capisco il cerchio cosa c'entri con rubik)

la parete di fronte non si ispira di certo a rubik bensì a mondrian

se poi vogliamo andare a cercare il pelo nell'uovo il cubo di rubik tutto è tranne che squadrato, anzi, tutti gli spigoli sono smussati, dagli adesivi dei quadratini agli spigoli di ogni singolo elemento

Edited by philix

: :  Youtube : : 

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti x le critiche, :)

mi giustifico dicendo che il modello importato da archicad

presentava imperfezioni,poligoni sovrapposti e quant'altro,

con infiltrazioni di luce e artefatti vari.

la distorsione è obbiettivamente esagerata, nn me ne vogliate!

@philix: il progetto consisteva nel riqualificare una palazzina quadrata dalla

nella quale erano incastonati 3 piani, sfalsati nella rotazione sull'asse Z di 22 gradi ciascuno...

non so se mi sono spiegato male ,il senso di rubik penso fosse questo nella sua tesi!

visto che ci siamo vi mostro un'altra vista :blush:

Link to post
Share on other sites

Dunque....vediamo di fare alcune critiche costruttive dal basso del mio livello di renderizzatore ma dall'alto del mio occhio per gli artefatti :lol: :

- sembra che le lampade siano state aggiunte in seguito, sono prive di riflessione legata all'ambiente.... correggendo stà cosa (tanto lampade sferiche di quel tipo non portano via molto tempo in fase di rendering... ^_^ ) e cambiandone il colore in uno un pò + deciso dovrebbe andare meglio

- il materiale di cui sono fatte le colonne a sinistra andrebbe girato e spostato di colonna in colonna, per evitare che sembrino "past & copy" :lol:

- lavorerei sul camera focus perché, a mio parere, la zona sfocata é eccessiva

- nella zona bar quella parete di fondo così bianca e vuota (con lo spigolo che non chiude :eek: :eek: ) meriterebbe di essere riempita con un paio di frigoriferi in low poly, giusto per "presenziare

il soffitto fatto in quel modo é una bella idea, ma non c'é lo spazio necessario ai neon che dovrebbero "sparare" la luce radente; consiglio: separa di 10 - 12 cm la parte texturizzata da quella bianca e fai una rientranza, per lo meno ^_^

- dai una sistemata alla texture delle poltroncine, che sembra che sia passato un cameriere ad ungerle con il grasso di foca! :lol: :lol: :lol:

- un pò + di colore ed un pò + di bottiglie (ma non so su che macchina lavori per cui valuta tu... :blush: ) sul ripiano sopra il bancone

Basta!

scusa se sono stato petulante ma tu hai chiesto un parere....

Buon lavoro! :hello: :hello:

Link to post
Share on other sites
no, non ci siamo proprio.

A parte il lato renderistico, textures approssivative, numerosi artefatti, illuminazione non molto convincente, inquadratura "falsa" (a meno che non sali su una scala questa camera non potrai mai vederla cosí, ma ci vuole tanto a fare delle inquadrature "umane" ad altezza d´uomo e pure dritte?) il lato architettonico oltre a non essere un granché per una tesi, ha degli evidenti errori architettonici il pilastro davanti alle finestre, sembra messo apposta per togliere la luce e inoltre lo vedo piuttosto improbabile in una camera d´albergo di forma quadrata con spigoli vivi, senza contare poi la mancanza di dettagli che credo in un´architettura d´interni dovrebbe essere fondamentale.

Ma veramente é un lavoro per una tesi!?

Chiari sintomi di acidità?...Citrosodina... :hello:

Link to post
Share on other sites

Più che a Rubik mi fa pensare a Mondrian.

Piccola nota su i battiscopa. Ragazzi i battiscopa si possono anche non mettere.

Ogni volta che sento fare questo appunto mi sembra di essere in un forum di massaie.

Ci sono tanti modi per sostituire un battiscopa: vernice lavabile per esempio.

Link to post
Share on other sites

Secondo un mio modesto parere:

- la scena è fortemente squilibrata, questo anche a causa del puilastro e della mancanza dei dettagli sulla sinistra. Il pilastro, se è una tesi di architettura, nobn ha senso metterlo arretrato se poi non si sfrutta la finestra continua (a nastro vd. Le Corbusier)! in questo modo è un ingombro inutile che potrebbe essere inglobato nell' angolo.

- dal momento che vedo una testata luminosa del letto , personalmente ambienterei la scena non alle 2 del pomeriggio ma con una luce serale, e aggiungerei altre luci (soffitto, comodini etc... di cui generalmente una camera d' albergo è fornita)

- per trattarsi di una tesi di laurea di architettura d' interni inoltre cercherei di valorizzare alcuni aspetti che invece sono molto trascurati ( ad esempio le tende plissettate in un ambiente che richiama notevolmente le squadrature di mondrian fanno a pugni e potrebbero essere sostituite con tende a rullo che contribuirebbero a dare ordine all' ambiente)

- la foto di sfondo è sgranata: la sostituirei con un' immagine più dettagliata e anche più suggestiva se possibile.

- il pavimento andrebbe rivisto (se si tratta di una moquettes non può essere cosi riflettente)

- l' inquadratura la puoi cambiare senza farla per forza quadrata, che come hai detto non ti piace: così appiattisce la scena e non lascia profondità

Spero di esserti stato d' aiuto, basta poco per migliorarla

Link to post
Share on other sites
Più che a Rubik mi fa pensare a Mondrian.

Piccola nota su i battiscopa. Ragazzi i battiscopa si possono anche non mettere.

Ogni volta che sento fare questo appunto mi sembra di essere in un forum di massaie.

Ci sono tanti modi per sostituire un battiscopa: vernice lavabile per esempio.

concordo per i battiscopa (e per l'appunto che spesso viene fatto).

oltre avernice lavabile ci sono anche le resine ;)

venendo alle immagini, la seconda ha una DOF troppo spinta. strana perchè l'attenzione va sugli oggenti più vicini che sono fuori fuoco

buon lavoro

AL

Link to post
Share on other sites
Più che a Rubik mi fa pensare a Mondrian.

Piccola nota su i battiscopa. Ragazzi i battiscopa si possono anche non mettere.

Ogni volta che sento fare questo appunto mi sembra di essere in un forum di massaie.

Ci sono tanti modi per sostituire un battiscopa: vernice lavabile per esempio.

concordo per i battiscopa (e per l'appunto che spesso viene fatto).

oltre avernice lavabile ci sono anche le resine

Ho scritto sul forum delle massaie senza saperlo?scusatemi,nn volevo <_<

Che ci sono anche altri sistemi lo so pure io...... :P

ma il punto nn è questo, il mio era un consiglio data la tipologia della stanza.....

o si usa il battiscopa o ci si incazza con l'inserviente che rompe l'intonaco dopo la 100 pulita settimanale ;)

Cmq sabbath contina a lavorarci....ti hanno dato tutti degli ottimi consigli

a presto :hello:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy