Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
gimli

Terreni In 3d Studio Max

Recommended Posts

...salve a tutti

premetto che il mio problema è stato già discusso infinite volte sul forum ma, forse proprio per questo, ha generato in me un completo stato confusionale.

...ecco il problema: vorrei generare un terreno a partire da curve di livello di autocad, da poter gestire poi in 3d studio max.

...generalmente faccio tutto in max con il commando terrain, ma vorrei ottenere un risultato un po piu raffinato di quello che ottengo in max. Ho dunque spulciato un po la rete trovando riferimenti a :terragen, vue infinite, blackart, dreamscape.

..ora, qualcuno mi potrebbe spiegare qual'è una buona strada per ottenere cio che voglio, e cosa utilizzare?

...in particolare vorrei capire quali di questi programmi dialogano senza problemi con max, e in che modo. Inoltre, vorrei capire, partendo dalle mie polilinee cad, che passaggi devo fare per avere il tutto in 3d studio. La mia idea è quella poi di renderizzare in 3d studio, visto che nel complesso paesaggistico andrebbero calati degli oggetti modellati in max...

...aiuto!!!...non capisco piu niente!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

non sono un gran conoscitore di autocad. le volte che devo modellare un terreno in 3ds ho spesso utilizzato un DEM come mappa per il displace di un piano. semplice e veloce da modificare. il difetto principale è l'elevato numero di poligoni per avere un buon livello di dettaglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...un DEM?...mappa displace?....potresti essere un pò più chiaro?..avrai capito che la mia conoscenza nella modellazione egestione degli oggetti che rappresentano il territorio è scarsissima! :crying:

...grazie...

Share this post


Link to post
Share on other sites

...grazie seregost, avevo già visto queste discussioni ma in effetti non ho ancora messo a fuoco il mio problema.

...tra tanta confusione che ho in testa non riesco a capire se per generare il mio terreno, contenente un grande numero di curve di livello e parecchio esteso, posso integrare a 3dstudio l'utilizzo di qualche plugin o di qualche altro programma, in maniera da avere poi un effetto più raffinato di quello che si ottiene con il terrain di max.

...per esempio, dreamscape a cosa serve?...solo per renderizzare?

...e vue infinite?...e si puo lavorare con terragen o altri programmi per modellare dalle curve di livello e poi portre in max?

...scusate l'ignoranza e abbiate pietà :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

...grazie giane, ma mi sembra di capire che in quel caso si lavora in rhino...se si puo fare anche con max, allora non ho capito come....sono sempre piu confuso :crying:

...ma nessuno mi sa dire almeno se mi conviene fare tuttto in max (anche con qualche plugin) o dialogare con qualche altro programma?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, non ho mai utilizzato questo metodo, comunque prova così:

hai le tue curve di livello le quali hanno intervalli ben determinati, trasforma il tuo file cad in un'immagine tipo jpg o simile, importa in un programma di grafica 2D (photoshop, gimp correldraw etc.), mettiamo che il dislivello tra una linea e l'altra sia di 2m e che le linee siano 20, prendi la tua immagine con le isobare(mi pare si chiamino così... che vergogna) e le metti su un layer togliendo tutto quello che non ti serve (ex: se hai le linee nere e lo sfondo bianco impostalo su multiply), crea un nuovo layer sotto quello con le curve, suddividi la scal RGB 0-255 in 20 parti (256/20) ottenendo in questo modo 20 tonalità di grigio diverse, inizia ora a riempire lo spazio tra le linee partendo dal nero (RGB 000) che sarà il livello più basso fino ad arrivare al bianco (RGB 255 255 255) che sarà il livello più alto. Fatto questo dai una importante sfocatura al tutto in modo che non vengano gradoni (per dire il vero la linea di livello dovrebbe passare a metà della tonalità corrispondente), ed ecco pronta la tua mappa per il displace.

In Max crei un piano delle dimensioni necessarie e con un buon numero di suddivisioni (meno suddivisioni=meno precisioni - più suddivisioni=più pesante, applichi il modificatore displacement al quale nell'apposita sezione applichi la rua mappa precedentemente caricata nel material editor.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...ooooh...grazie seregost!!!...chiaro e preciso!...ora inizio a mettere a fuoco!!...ho finalmente capito (spero) un sistema per ottenere e applicare la mappa!! :Clap03:

...dopodichè, mi rimane il dubbio su come modellare sto terreno. Ho riletto ora una discussione aperta tempo fa da jhonny27 (dove anche tu, seregost, hai dato il tuo contributo) e sono rimasto colpito dal modello ottenuto da philix. però non ho capito bene che programma ha usato(rhino?), e se non mi convenga in effetti fare tutto in max, in quanto vorrei poi gestire il tutto con max appunto...Cioè: se ottenessi un modello simile a quello in autocad, avrei problemi a portare il tutto in max?...cos'è il file ASCII?...mi basta avere il tutto in autocad?

...inoltre ho letto anche che per ottenere un buon terreno con il terrain di max, è necessario avere un elevato numero di curve di livello....(pensavo invece che fosse un limite)...se dunque ho un file 2d preciso mi conviene lavorare subito con terrain?

...a cosa serve la plugin vue infinite?

....lo so...rompo le scatole...abbiate pazienza... :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

...ciao algosuk!

...allora il terreno mi serve per inserirci un impianto architettonico e si estende su circa 150 ettari... :crying:

...la scala non mi interessa molto....vorrei fare delle viste d'insieme e poi degli oggetti che faranno parte dell'intervento...

però diciamo che ho il file in autocad con le polilinee rappresentanti le curve di livello distanziate a 1 metro le une dalle altre...è una pazzia? :wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe si parla di scala di dettaglio non di scala metrica, occorre cioe determinare quali dettagli si vedono ( marciapiedi, cordoli, luci ecc) per capire: molto spesso questi dettagli hanno bisogno di posizionamenti, molto precisi, mentre la scala di rappresentazione del terreno è piuttosto lacunosa ( ok 1m delle CDL, ma con che pendenza?...) certo che 150 ettari sono tanti, proviamo a vedere che dislivelli ci sono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io normalmente in Max procedevo così...

  • Importazione curve da autocad
  • Applicazione di normalize spline in modo da avere una distribuzione di punti ottimale e omogenea sulle linee
  • Applicazione del Terrain
  • Pulitura delle zozzerie "a mano"

Ora su XSI non avendo il terrain o simili mi sono dovuto inventare un modo... procedo un po' per loop e credo si possa adattare a qualsiasi sistema

  • Creo un piano
  • Nella vista dall'alto ci creo alcune delle curve principali tagliando il piano, credo che con cut dell'edit poly su Max venga lo stesso
  • Sposto queste nuove linee alle quote idonee
  • creo degli edge loop per infittire le curve, in questo modo ho già nuove curve nelle posizioni adatte, con il connect lo fai anche in Max
  • Sistemazione a manina di punti particolari

Così la mesh viene bella pulita a poligoni e non a triangoli e posso infittire le curve dove mi servono. Tra l'altro non devo necessariamente avere le curve fatte al cad ma mi basta una mappa da ricalcare.

In più se applico un livello di suddivisione (un Meshsmooth su Max ;)) il mio terreno si ammorbidisce quel tanto da non dover avere una marea di curve inutili.

Alla fine l'importante è ricordarsi che le curve di livello sono un'astrazione e in un 3D ancora di più :P

Su 150 ettari non dovresti avere tanti problemi... certo che a un metro l'una dall'altra ti servono giusto in punti dove hai brusche variazioni del terreno ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
bhe si parla di scala di dettaglio non di scala metrica, occorre cioe determinare quali dettagli si vedono ( marciapiedi, cordoli, luci ecc) per capire: molto spesso questi dettagli hanno bisogno di posizionamenti, molto precisi, mentre la scala di rappresentazione del terreno è piuttosto lacunosa ( ok 1m delle CDL, ma con che pendenza?...) certo che 150 ettari sono tanti, proviamo a vedere che dislivelli ci sono.

Mi hai preceduto :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

se si dispone di autocad e 3ds la ricettà è la seguente:

scaricare Dxf2xyz 2.0 http://www.guthcad.com.au/freestuff.htm

il programma apre i dwg (mi pare solo la versione 2000) e esporta, in base alle opzioni scelte, un file txt contenente le coordinate dei punti.

A volte bastano solo le polilinee. Se invece si vogliono più punti basta crearli con l'apposito comando _divide di autocad.

Una volta esportato il file, bisogna aprirlo con il notepad e, mediante l'opzione sostituisci, presente nel menù modifica, sostituire tutte le Virgole (,) con uno spazio.

Se non si esegue questa procedura il programma sottolinkato non riconoscerà il file.

Scaricare Terrain http://www.maxplugins.de/

ed installarlo in max.

Una volta installato (lo si trova nel pannello utilities > more > terrain) si clicka su Get XYZ data, si sceglie il file creato con Dxf2xyz e modificato con il notepad e puff, ecco il terreno.

PS

Nel caso si avesse rhinoceros si può tranquillamente evitare lo scaricamento di Dxf2xyz 2.0 perchè basta aprire il dwg in rhino, dividere le linee con dei punti con l'apposito comando, selezionare i punti con _selpt, esportarli in un file txt scegliendo come divisore lo spazio e togliendo la spunta alla virgolettatura degli elementi.


Edited by philix

: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites

io uso adt non so se è presente anche in autocad, ma nell libraria elementi massa c'è un comando genera terreno importi il comando con i-drop selezioni le polilinee imposti la quantità di suddifisioni e l'altezza della base. puoi convertire l'elmento massa in solido o esplodere per avere la mesh

Share this post


Link to post
Share on other sites

...ops...scusa algosuk...hai perfettamente ragione...sto mettendo a fuoco il problema strada facendo...in effetti il livello di dettaglio non dovrebbe scendere al marciapiede ma rappresentare complessivamente i volumi inseriti e la forma architettonica, dunque non un livello eccessivo...fai conto che in una distanza di 1200 m si arriva, partendo dal mare, a un'altezza di 90 m circa...purtroppo la morfologia del terreno (roccioso) è abbastanza frastagliata ma la quantità delle curve di livello dovrebbe comunque darmi una rappresentazione abbastanza precisa (spero!)...caso mai spero di poter gestire l'oggetto che potrebbe essere abbastanza pesante.

...tengo in conto di seguire la procedura consigliata da macphisto in max, in quanto è quella che, ora come ora, so di poter fare...(con XSI avrei notevoli problemi)...grazie!

...a philix che dire?...grazie maestro!!!...inizio subito a sperimentare questa strada...il mio dubbio è che quell'operazione di sostituzione delle virgole sembra abbastanza laboriosa per la quantità di dati che dovrebbe avere il file di partenza...

grazie grazie!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao se tu hai le curve di livello con la giusta z devi andare nella libreria ctrl +4 o _AecContentBrowser e li devi cercarti modellazione terreno. importi il comando come i-drop trascinamento poi leggi le istruzioni, cioè selezioni le curve dai il valore di suddivisione. come ho deto prima questo comndo è presnete su autocad architetture (adt) non so s eè presente anche su autocad

Share this post


Link to post
Share on other sites

...sei un diavolo nicolce!!!...che crudeltà!!!...ho già dato un'occhiata e mi sembra interessante ma non so se ho tempo per imparare questa cosa...sembra complesso...o sbaglio?

piuttosto...per quanto riguarda il metodo suggerito da philix, mi sembra di capire che tutto il ragionamento si basa sui punti e non sulle curve...

...dal momento che effettivamente ho a disposizione un file dove le curve di livello si interrompono dove inizia la città e nel mezzo del costruito ho a disposizione non delle curve di livello bensi dei punti in quota, qualcuno mi sa dire seposso pensare di fare quell'operazione con un file che contiene sia curve che punti?...cosa ne vien fuori

Share this post


Link to post
Share on other sites
[cut]

...dal momento che effettivamente ho a disposizione un file dove le curve di livello si interrompono dove inizia la città e nel mezzo del costruito ho a disposizione non delle curve di livello bensi dei punti in quota, qualcuno mi sa dire seposso pensare di fare quell'operazione con un file che contiene sia curve che punti?...cosa ne vien fuori

scusa ma perchè non provi? :blink2:


: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites

...scusa nicolce...ma visto che conosci "territorio" e visto che mi voglio proprio fare del male... :devil: ...ho dato un occhiata un piu da vicino a "territorio"...cioè mi pare di capire che lui importa file ASCII e trasforma le informazioni (i punti) in un modello del terreno...dunque le curve di livello in teoria non servono?...posso trasformarle in una serie di punti?...il programma lo fa?

...e se ho un file dove oltre alle curve di livello ci anche dei punti in quota, posso lavorarci?

...cioè sostanzialmente si ragiona sempre per punti, anche col sistema di philix?!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

...hai ragione philix...il fatto è che ancora non ho il file in questione...me lo stanno preparando... :rolleyes:

...e dunque cerco di capire almeno in teoria cosa dovrò fare appena la bestia arriva (penso domani)...avendo poco tempo per farlo, sto cercando di mettere a fuoco i concetti ora, in modo da partire subito con la modellazione appena ho il file...comunque penso che proverò col "metodo philix"...cercando di convertire sia curve che punti quotati con Dxf2xyz 2.0...vedo cosa ne vien fuori....

...ma non è che questo Dxf2xyz mi crea proprio un ASCII? :blink2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR