Vai al contenuto
piergio

Render Con Poche Risorse

Recommended Posts

salve ragazzi,

ho un pc notebook p4 2,4 ghz e 1 ghz di ram

come posso settare 3dstudiomax 7 in modo tale da poter realizzare dei render decenti (con ombre e luci)

e con tempi umani

grazie un saluto a tutti :wallbash:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io sono nella stessa condizione...ho notato che come mdllazione max 9 è molto più spedito di max7 poi per i render bisogna vedere che motore di render usi ma credo ci sia poco da fare...semmai ci sono degli accorgimenti sulle impostazioni o sulla scena ... ma varia tutto a seconda del mortore di render e dall'effetto che vuoi ottenere..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se lo sai usare puoi usare tutti i motori di render che vuoi (compreso radiosity e mental ray)....io ho lavorato e quando sono fuori ancora lavoro con un amd 3000+ con 512 di ram.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Se lo sai usare puoi usare tutti i motori di render che vuoi (compreso radiosity e mental ray)....io ho lavorato e quando sono fuori ancora lavoro con un amd 3000+ con 512 di ram.....

Non è sono d'accordo :P fake GI in scanline è la scelta migliore per hardware poco potenti, soprattutto perchè permette di renderizzare in fretta a qualsiasi risoluzione, senza incorrere nei crash dovuti a mancanza di memoria tipici dei motori raytrace come vray e mentalray.

Posto alcuni esempi per chiarire il concetto di Fake, queste sono tecniche di lighting old-scool, valide per qualsiasi software, che sono ingiustamente dimenticate.

Occorre iscriversi per poterli visualizzare:

Fake Gi:

http://area.autodesk.com/index.php/tutoria...tdoor_lighting/

http://area.autodesk.com/index.php/tutoria..._basics_part_1/

http://area.autodesk.com/index.php/tutoria..._basics_part_3/

Fake area light&shadows:

http://area.autodesk.com/index.php/tutoria..._basics_part_2/

La padronanza di queste tecniche in scanline consente render di livello estremamente elevato con tempi assolutamente impensabili per qualsiasi motore coinvolga gi.

Il motivo che fa propendere per l'uso di motori raytrace-based o unbiased è la maggiore semplicità del setup, ma in questo caso il giudizio è assolutamente ribaltato dai tempi di resa che sarebbero apocalittici e inficerebbero la massima qualità raggiungibile.

Come approfondimento sul lighting in generale, consiglio questo testo di jeremy birn: digital lighting and rendering

Ciao


Modificato da nicolce

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Non è sono d'accordo tongue.gif fake GI in scanline è la scelta migliore per hardware poco potenti, soprattutto perchè permette di renderizzare in fretta a qualsiasi risoluzione, senza incorrere nei crash dovuti a mancanza di memoria tipici dei motori raytrace come vray e mentalray.

Quoto.

Infatti ho scritto che bisogna conoscerli abbastanza bene per evitare prove dai tempi mostruosi ( e io ne so qualcosa!!!! ) ma una volta che conosci i settaggi vai abbastanza veloce.......Quindi la mia risposta alla domanda della discussione è: Se e solo se conosci bene il motore di render fai dei render decenti in tempi umani,naturalmente il render finale puo impiegarci anche tutta la notte il problema è arrivarci!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
beh.. è opinabile..poi credo checon il settaggio e posizionamento delle luci ci perdi il fegato..

Si, ma in maniera inversamente proporzionale all'esperienza.

Più che altro la difficoltà sta nel riprodurre una situazione credibile senza l'appoggio di sun-sky e esposizione fotografica.... diciamo che bisogna immaginare bene come dovrebbe essere una situazione realistica senza che il motore di resa faccia tutto da solo.

Il fatto che queste tecniche siano difficili da mettere in atto le ha rese meno appetibili agli amanti della pappapronta :D e sono via via cadute sempre più nel dimenticatoio.

Non sostengo che scanline fake sia ad oggi paragonabile a mental ray/vray/maxwell ecc..., tuttavia sostengo l'assoluta supremazia di queste tecniche con hardware non certo potenti e aggiornati.

Un conto è usare un p4 per diletto e un conto è usarlo in produzione con tempi stretti, situazione nella quale a nessun uomo sano di mente verrebe l'idea di attivare qualsivoglia motore di GI :D

Comunque anche con hardware più aggiornati queste tecniche possono essere vincenti ad esempio nel caso di animazioni o tempi davvero stretti.

In ogni caso su un p4 puoi utilizzare qualsiasi raytracer v o mental che sia ma scordati glossy reflection/refraction, effetti volumetrici, displacement e compagnia bella, alla fine avrai solo shader lambertiani e la qualità non sarà certamente granchè e tempi comunque anche 100 volte più lunghi che con un fake

Ciao


Modificato da nicolce

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Quoto.

Infatti ho scritto che bisogna conoscerli abbastanza bene per evitare prove dai tempi mostruosi ( e io ne so qualcosa!!!! ) ma una volta che conosci i settaggi vai abbastanza veloce.......Quindi la mia risposta alla domanda della discussione è: Se e solo se conosci bene il motore di render fai dei render decenti in tempi umani,naturalmente il render finale puo impiegarci anche tutta la notte il problema è arrivarci!

Certo, avevo capito, ma il mio consiglio di investire tempo a imparare a settare una scena in scanline piuttosto che buttarsi a capo fitto su motori GI, cosa che impedirebbe di renderizzare grandi risoluzioni e porterebbe un sacco di bestemmiamenti causa lentezza esasperante :D

Comunque in entrambi i casi c'è una curva di apprendimento, ed è necessario un certo knowhow per ottenere buoni risultati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Forse volevi rispondere ad un'altra discussione, vero Tota?

Ciao

ops! :unsure:

sono proprio rincoglionito...

scusate l'intromissione.

comunque quoto sull'utilita del fake

render buoni e rapidi con pc no troppo potenti o vecchi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×