Jump to content

Nvidia Acquisisce Mental Images


Recommended Posts

SPeriamo bene. Vedo già AUTODESK che si strofina le mani :ph34r:

:TeapotBlinkRed:

Fa un po' paura la cosa.... :eek:

Non voglio fare polemica, vorrei capire... cosa c'entra nvidia con autodesk?

E cosa ci sarebbe da aver paura???

Non è che l'uso di xsi provca effetti collaterali tipo la paranoia? :D spero di no, perchè lo volevo provare, ma se ci sono controindicazioni...

Link to post
Share on other sites
Non voglio fare polemica, vorrei capire... cosa c'entra nvidia con autodesk?

E cosa ci sarebbe da aver paura???

Non è che l'uso di xsi provca effetti collaterali tipo la paranoia? :D spero di no, perchè lo volevo provare, ma se ci sono controindicazioni...

Perchè autodesk è parecchio "amica" di Nvidia, e spero che non si "Appioppi" in esclusiva tecnologie nate con l'acquisizione nvidia+mental! Non penso sia troppo paranoica come paura :ph34r:

:TeapotBlinkRed:

Link to post
Share on other sites

va beh..... non avrebbe senso fare una esclusiva con autodesk , alla fine l'obbiettivo di un azienda sono altri, fare cosi sarebbe una zappata sui piedi, softimage ha acquisito cat, non credo per levarlo a 3dmax e renderlo solo disponibile a xsi, piu ne vendi meglio è

Link to post
Share on other sites

Phillus ha paura che gli tolgano mental ray da XSI (o che ci mettano una versione limitata) :P

Naaaa.

nVidia ha prodotto delle schede video ampliamente programmabili (con CUDA) che attualmente possono fare quasi di tutto, poi ha pensato di fare il superComputing con le GPU (un computer superveloce che invece di avere tante CPU ha tante GPU).

Aveva tutto... l'unica cosa è che tutta questa roba funziona con GELATO, il motore di rendering nVidia, che non mi pare abbia preso molto piede. Penso che l'acquisizione di Mental ray sia per continuare su questa strada.

Più che aver paura che autodesk prenda l'esclusiva di Mental ray ci sarebbe da avere paura che AMD/ATI venga tagliata fuori dal mercato del rendering 3D. Se mental ray venisse accelerato da schede nVidia chi se la prende una ATI per fare rendering?

Per me è stata una grande furbata quella di nVidia.

Link to post
Share on other sites
Phillus ha paura che gli tolgano mental ray da XSI (o che ci mettano una versione limitata) :P

Naaaa.

nVidia ha prodotto delle schede video ampliamente programmabili (con CUDA) che attualmente possono fare quasi di tutto, poi ha pensato di fare il superComputing con le GPU (un computer superveloce che invece di avere tante CPU ha tante GPU).

Aveva tutto... l'unica cosa è che tutta questa roba funziona con GELATO, il motore di rendering nVidia, che non mi pare abbia preso molto piede. Penso che l'acquisizione di Mental ray sia per continuare su questa strada.

Più che aver paura che autodesk prenda l'esclusiva di Mental ray ci sarebbe da avere paura che AMD/ATI venga tagliata fuori dal mercato del rendering 3D. Se mental ray venisse accelerato da schede nVidia chi se la prende una ATI per fare rendering?

Per me è stata una grande furbata quella di nVidia.

Mi sa che hai ragione le Ati fire bruceranno e andranno in cenere :wacko:

Magari mi faranno un drive più stabile per la nvidia perchè ogni tanto in mr3.6 mi fa degli scherzetti.

Edited by IPPOPOTAMO
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy