Jump to content

Revit Vs. Architecture


Recommended Posts

[Postato anche su it.comp.software.cad, purtroppo senza suggerimenti...]

Ho usato Architectural Desktop per diversi anni e mi sono sempre stupito per

come siano riusciti a fare un programma così geniale e così stupido nello

stesso tempo. Ci sono operazioni che si fanno in un lampo ed altre che ci

vogliono giorni.

L'ultima esperienza (negativa) è dell'altro giorno: 8 ore per tirare fuori 4

prospetti. Che poi, in pratica, ho dovuto disegnare in 2d.

Detto questo, ho cominciato a esplorare Revit. E ho alcune domande per voi

esperti.

1) In Architecture, la modifica di finestre, facciate continue, ecc. è

veramente un gioco da ragazzi. In Revit, ho visto che ci sono un casino di

modelli già pronti, anche in rete, ma mi sembra decisamente più complicato

creare da zero una finestra nuova o modificarne una esistente. E' così o non

sto capendo io? (in particolare mi sto riferendo alla possibilità di creare

"al volo" ulteriori partizioni a finestre e oggetti analoghi; per esempio,

in Architecture una finestra tripartita con il pannello centrale diviso in

due orizzontalmente lo faccio in tre minuti. E' lo stesso per Revit?)

2) E' chiaro che la forza di Revit è che raduna all'interno dello stesso

file tutte le informazioni necessarie, che quindi risultano sempre coerenti

ed aggiornate. Ma come si comporta Revit quando invece bisogna "per forza"

lavorare su più file (ad es. per una lottizzazione con diverse tipologie di

appartamenti sui quali si lavora in più di uno contemporaneamente)?

L'aggregazione di tutti i files in una planimetria totale è facile? I

computi come reagiscono? E i prospetti e le sezioni? (ho visto che il

manuale dice che non c'è problema, si fa, ecc. ma vorrei notizie da chi ci

ha lavorato).

Scusate la lunghezza del post; credo anche che non sia l'ultimo visto che ho

la seria intenzione di studiarmelo perbene :-))

Grazie, J.

Link to post
Share on other sites

E la prima delle due domande che ho posto ha avuto una risposta.

In Architecture sono presenti una serie di oggetti pronti all'uso così come Revit, mi riferisco a porte, finestre, ecc. La differenza, mi è sembrato di capire, è che Architecture dà già delle "forme" da cui partire per modellare velocemente quello che serve. Per es. le finestre possono essere rettangolari, tonde, ovali, ecc., e quindi ad un battente, a due battenti, a wasistas, ecc. Le dimensioni non fanno parte del "tipo": sono applicate all'oggetto singolo di volta in volta.

Vantaggi: posso creare davvero in poco tempo l'oggetto che mi serve, tenendo conto poi del fatto che porte e finestre possono a loro volta far parte di oggetti più complessi com facciate continue e assiemi porta-finestra.

Ho già sperimentato che, combinando opportunamente gli oggetti, posso davvero ottenere infissi molto articolati.

Revit opera diversamente (credo). O trovi nelle librerie quello che cerchi oppure ti tocca di disegnartelo da zero tramite la creazione di una nuova famiglia, operazione che ha delle similitudini con la creazione di oggetti parametrici in Architecture, quindi un po' complessa e laboriosa.

Almeno penso di aver capito questo.

Rimango in attesa di essere illuminato sull'altro punto.

Grazie, J.

Link to post
Share on other sites

per mia esperienza che mi sono fatto anche grazie a forum di cui è presente il collegamento in questa discussione

Revit mi ha deluso per la parte del calcolo,ovverosia volume dei sottotetti sbaglia e non di poco,computo materiali il programma è impostato per calcolare dalla mezzeria del muro e quindi i calcoli vengono sballati,Automaticamente ogni programma di computo che si interfaccia con i dati del programma revit riporta tutto errato!!!!!!

Per la stabilità del programma e la sua funzionalità ci sono degli aggiornamenti (a dire il vero uno nell'anno solare) che dovrebbero correggere i bugs che non sono pochi...........

La parte della topografia è allo stato primitivo tant'è vero che per rendere il lavoro più produttivo bisogna fare la superficie in Autocad e importare in Revit.

La parte delle famiglie non è difficile se si impara il meccanismo,ma è il discorso della parametricità che con l' architettura fa a cazzotti.

Infatti ho visto gente immettere formule di trigonometria in una semplice finestra per controllare la freccia dell'arco ribassato o altre cose............

Conclusione:se l'Autodesk non metterà mano al baco delle quantità e calcoli vari per la prossima release(ma sono pessimista su questo) dovrò cercare le mie risposte in altri programmi più promettenti e mirati all'architettura,tipo Allplan.

ciao ciao

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!

provo a rispondere alla seconda domanda posta da jaco (gestione progetti in più file di revit) e per farlo tirerò in ballo allplan.

revit viene pubblicizzato per la sua capacità di gestire tante informazioni in un unico gigantesco file senza problemi (a condizione di avere un computer cocainomane). allplan sbandiera invece la sua capacità di gestire in modo impeccabile i lavori suddivisi in file. se ciò viene letto tra le righe, mi sa che ci dà una mezza indicazione: revit gestisce male i progetti su più file, allplan non regge i progetti giganteschi in un file.

aggiunta un po' ot: allplan in generale ha molti più mezzi di revit, ma a parer mio un grosso svantaggio, ossia non parametrizza i solidi (come invece fa revit). tuttavia "si vocifera" che allplan 2008 avrà questa enorme aggiunta. però ripeto "si vocifera", sul sito nemetschek non c'è mica scritto...

Ariciao!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy