Jump to content

Acquisti Hardware Dagli Usa


Recommended Posts

Salve,

mi rivolgo a chi ha esperienza in merito di acquisti fatti presso shops americani on-line.

ho trovato una buona occasione per componenti hardware da un sito americano...una volta effettuato l'acquisto, viene fatto in dollari o euro? Pagherei con una carta di credito.

E poi, a quanto ammontano le tasse doganali in rapporto al costo del prodotto? Devo anche aggiungerci l'IVA??? Se emettono fattura (probabilmente considerando le loro imposte "VAT") in che misura è scaricabile qui in Italia?

Scusate per le numerosissime domande, e grazie in anticipo per le risposte.

P.S.: Ah...la spesa ammonterebbe a $.769,92 (corrispondende a circa €.519,93...al cambio di oggi).

Link to post
Share on other sites

mi spiace, non conosco bene le procedure, ma ti posso raccontare cosa è capitato e me (anche se non si tratta di articoli informatici)...

su ebay avevo trovato una bellissima polo della Abercrombie e volevo acquistarla, ma dato che il prezzo era basso, ho avuto dei dubbi sulla autenticità.

ho quindi cercato un negozio, e scopro che la abercrombie (almeno fino a qualche tempo fa) possedeva negozi solo e distributori negli stati uniti, ... andiamo a cercare un negozio on line (mica per una polo si può andare in gita domenicale a seattle <_< )

trovo il negozio on line abercrombie, vedo che il prezzo (di poco superiore a ebay) è comunque accessibile, ma...

e qui viene il bello ... tra spedizione, tasse doganali e iva il prezzo mi saliva di oltre 100 iuri. :wallbash:

Link to post
Share on other sites

Per gli acquisti dall'estero, extra unione europea, devi considerare come spese fisse doganali il 20% (IVA) e il Dazio (che varia in base alla tipologia della merce). Se puoi chiedi al rivenditore come comportarsi con la VAT...in teoria non dovresti pagarla visto che le tasse le paghi gia non appena la merce arriva in italia...cmq informati bene.

Le spese di spedizione, ovviamente, variano a seconda del tipo di spedizione (tradizionale o espressa) e della mole di merce quindi accordati per bene per spuntare un prezzo equo o il gioco potrebbe non valere la candela :hello:

Link to post
Share on other sites

Mah, se ti serve quanche hardware possiamo prima provare a suggerirti, ammesso che tu non li conosca già, qualche negozio online italiano? Certo l'idea di comprare in america è allettante, ma secondo em anche certi negozi italiani sono competitivi. Inoltre so che mpolta gente acquista in germania a prezzi inferiori, da dovem, fra l'altro, non si deve pagare dazio o altro...!

Ciao!

Link to post
Share on other sites

mi capita abbastanza spesso di fare acquisti in america tramite ebay( a dire il vero sto aspettando una quadro fx 1700 proprio in questi giorni).Si paga in dollari e la merce viene tassata solo se viene fermata alla dogana.Se ci si avvale di un corriere privato(FedEx etcc)lo sdoganamento avviene automaticamente ed il dazio è sicuro.

Link to post
Share on other sites
mi capita abbastanza spesso di fare acquisti in america tramite ebay (a dire il vero sto aspettando una quadro fx 1700 proprio in questi giorni).Si paga in dollari e la merce viene tassata solo se viene fermata alla dogana.Se ci si avvale di un corriere privato(FedEx etcc)lo sdoganamento avviene automaticamente ed il dazio è sicuro.

Voglio precisare che se ci si avvale di corrieri privati (FedEx etc) il processo di sdoganemento è solo più rapido (poichè fatto internamente alla compagnia) ma i dazi e tasse sono cmq applicati regolarmente.

Questi, seppur più costosi, garantiscono tempi decisamente inferiori di consegna, ai periodi "Biblici" della dogana italiana :D

E' anche vero che alcune merci non vengono tassate alla dogana, questo vale solo per determinate tipologie (tipo "gift"=regolo) e stazza (pacchetti piccoli, che sfuggono ai controlli) e ricopre un ruolo fondamentale il fattore "culo"...per questi viene applicato solo il dazio.

Se va male però i tempi possono essere stratosferici...testimonianze di alcuni utenti parlano anche di molti mesi di attesa nei casi peggiori.

Edited by pako1981
Link to post
Share on other sites

dunque, il pacco non dovrebbe essere eccessivamente grande..il prodotto è il seguente, e sinceramente tra i tanti shop italiani non ho trovato nulla di più economico:

RAM FB-DIMM DDR2 667MHz Fully buffered ECC 8 banchi da 2GB (per un totale di 16GB)

a $769,92 (circa €.517,68 al cambio di oggi)

Link to post
Share on other sites

Si in effetti il pacchetto non sarebbe grande, potresti provare a fartelo spedire come "gift" (la dicitura sul modulo che indica un "regalo", facendogli anche specificare un valore più basso del normale o anche facendolo omettere del tutto).

L'importante è che non sia indicato come gift e con un valore dichiarato di di 517 euro, sarebbe subito sospetto, sgamato e scatterebbe il controllo. Cmq ti avviso gia da ora che il trucchetto del gift non funziona più come una volta...ora sono molto più pignoli nei controlli, quindi quel "fattore culo" di cui sopra diventa ancora più fondamentale ;)

Link to post
Share on other sites

sarò fortunato,ma i miei pacchi sono stati fermati non più di un paio di volte.i tempi di consegna sono intorno alle 2 settimane,ma se ci entra di mezzo la dogana ci vuole un pò di più.In ogni caso(tracciando il pacco)viene sempre fuori che la merce arriva in un paio di giorni dagli stati uniti,poi sta a macerare un pò nei depositi postali,infine viene recapitata,di solito con SDA.

In questo modo i pacchi vengono fermati "a campione".

la dicitura "gift" la eviterei,se la merce subisce dei danni durante il trasporto sono guai a calcolare il valore del danno.

per quanto riguarda la convenienza....naturalmente ognuno fa i propri conti,faccio un esempio:la quadro 1700 che sto aspettando l'ho pagata 269 euro nuova, trasporto escluso.dovessi pagare l'iva (e non è detto che succeda)mi converrebbe comunque.

Link to post
Share on other sites
  • 2 years later...

forse è tardissimo ma aggiungo ugualmente la mia.

per comprare con tranquillità in America occorre dotarsi di un indirizzo virtuale negli States. Un fornitore di questo servizio (e ce ne sono molti altri) è Viaddress.com. Con un indirizzo americano è possibile acquistare da qualsiasi venditore negli Stati Uniti. Sarà cura di Viaddress trasferire poi i pacchi direttamente a casa vostra. È possibile registrarsi gratuitamente su http://www.viaddress.com, si riceve immediatamente una email con l’indirizzo degli Stati Uniti. Si può anche usare Viaddress per acquistare prodotti senza tassa di commissione se il venditore Americano non accetta carte di credito internazionali.

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy