Jump to content

Recommended Posts

allora, scarica il ctrl.occlusion da qui

dentro al pacchetto dello shader trovi anche il ctrl.ghost, tramite quello puoi attivare gli importoni, ma devi seguire una procedura strana, che è spiegata qui

cmq ti posso dire che io li ho provati e mi sembrava che fossero inutilizzabili per via dei bug, non sono riuscito a ricavarci niente di buono

meglio aspettare che esca mray 3.6.3 (o la prossima versione insomma) perché le cose siano affinate, tra l'altro gli importoni dovrebbero essere anche alla base di un nuovo metodo di GI (indipendente dai fotoni)

Edited by dagon
Link to post
Share on other sites
allora, scarica il ctrl.occlusion da qui

dentro al pacchetto dello shader trovi anche il ctrl.ghost, tramite quello puoi attivare gli importoni, ma devi seguire una procedura strana, che è spiegata qui

cmq ti posso dire che io li ho provati e mi sembrava che fossero inutilizzabili per via dei bug, non sono riuscito a ricavarci niente di buono

meglio aspettare che esca mray 3.6.3 (o la prossima versione insomma) perché le cose siano affinate, tra l'altro gli importoni dovrebbero essere anche alla base di un nuovo metodo di GI (indipendente dai fotoni)

Scusami dagon non hai qualcosa che mi faccia vedere a cosa serve? Tanto per farmi un idea :blush:

Edited by Shinji
Link to post
Share on other sites

Non è semplicissimo da spiegare, il nome sta a indicare importance particles, diciamo che è una tecnica che permette di avere delle informazioni di importanza sulla scena, queste informazioni poi possono essere riutilizzate per diversi scopi.

Gli importoni hanno un meccanismo esattamente opposto ai fotoni, ovvero vengono lanciati dalla telecamera e risalgono dalla scena alle luci, per questo è una tecnica così detta "view dependant", sono se vogliamo simili agli reverse photons, ma con alcune differenze fondamentali, dovute al tipo di informazioni che possono raccogliere.

Per tornare sul concreto alla loro implementazione attuale in mental ray, si tratta di un pass che viene fatto prima della photon map, per aiutare i fotoni a disporsi nelle zone della scena con maggiore importanza.

La photon map non ha un meccanismo di importance samplig, i fotoni vengono lanciati casualmente e casualmente si dispongono sulla scena, le zone più in ombra e quelle con tanti dettagli molto piccoli sono quelle meno "colpite" dai fotoni, questo porta ai classici problemi della photon map (angoli delle pareti neri, light leak e via dicendo), gli importoni servono proprio a evitare questi problemi, facendo in modo che i fotoni si concentrino dove serve.

Come detto gli importoni possono essere anche utilizzati indipendentemente dai fotoni, in teoria è possibile che nelle versioni future verranno usati come prepass del final gather, in modo da permettere ai samples di concentrarsi nelle zone di maggiore importanza (ovviamente queste ultime sono mie considerazioni personali, ricavate dalle poche informazioni rilasciate da mental image riguardo agli importoni, quindi non prendetele come oro colato)

se vuoi approfondire:

importance photon map

reverse photon map

Edited by dagon
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy - Cookie Policy