Vai al contenuto
GPZ

Workflow - Come Lavorate?

Recommended Posts

Ciao ragazzi,

vorrei fare un piccolo sondaggio. I software in commercio sono molteplici e scegliere quello giusto, e che ben si adatta alla proprie esigenze non è cosa facile. Soprattutto quando per lavoro ci si ritrova ad utilizzare diversi programmi per completare un lavoro. Sono un architetto e mi ritrovo a fare piante, sezioni, render. C'è sempre tanto lavoro da fare e il tempo non basta mai. I clienti sono sempre più esigenti e pretendono velocità,e anche il mercato lo pretende.

Mi chiedevo come poter ottimizzare il workflow, che software utilizzare per vcelocizzare il lavoro pur mantendo uno standard alto.

Io uso autocad poi modello in 3d studio. QUalche collega mi suggeriva di passare ad archicad e poi renderizzare in 3d max.

Qualcuno modella in archicad e renderizza in 3d max?

Voi che cosa utilizzate per modellare e renderizzare?

Grazie

GPZ

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Piante in cad

Modelazzione inrhino

Render in max

Post ps

Nn penso che con archicad riesce a fare delle superfici per le nuove architetture......puoi andare piu veloce finche ci sono superfici piane ma poi perdi tutto il tempo recuperato per fare le superfici curve......mia opinione xche nn conosco bene archicad! :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io utilizzo i tuoi stessi applicativi, talvolta collaboro per uno studio che mi passa il modellato in archicad ma non mi trovo benissimo preferisco utilizzare architectural o revit. Secondo me l'abbinamento archicad 3d max non ottimizza i costi, perchè in archicad ci modelli di tutto e se non hai bisogno di fotorealismo estremo art lantis è un buon renderizzatore, diciamo che chi utilizza archicad lo fa per il suo utilizzo di cad progettuale architettonico, non di certo per una scelta ai fini delle immagini fotorealistiche. Secondo me è iutile abbinare un programma di modellazione così completo come 3ds max con un così completo cad 3d. Vedrei più opportuno abbinare un maxwell ad un archicad sempre se non hai esigenza di animazioni e forme particolari. comunque il mio intervento è di parte perchè dopo anni mi è difficile valutare oggettivamente l'utilizzo di un altro software al di fuori del gruppo di cad autodesk e di 3d max con un engine esterno come vray.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Consiglio Revit, ormai ha integrata la GI e se ci smanetti un pò ottieni dei risultati niente male, in alternativa piante sezioni tabelle quote e quant'altro in revit che fa tutto in automatico, eventualmente anche i prospetti (dipende da come li fai in genere) e al massimo un software esterno per viste 3d (o eventualmente prospetti se li presenti renderizzati) se vuole una qualità elevata, anche se un pò a discapito del tempo del workflow.

Io generalmente modello e renderizzo in 3ds max partendo da piante già pronte in autocad che mi passano, ma per esigenze (come giustamente dai detto tu) di velocità e mercato, cercherò passare gran parte del workflow a revit (forse farò eccezione solo per le viste 3D).

:hello: :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un tempo usavo Architectural Desktop dell autodesk. Ma tra Revit e architectural c'è molta differenza?

Consiglio Revit, ormai ha integrata la GI e se ci smanetti un pò ottieni dei risultati niente male, in alternativa piante sezioni tabelle quote e quant'altro in revit che fa tutto in automatico, eventualmente anche i prospetti (dipende da come li fai in genere) e al massimo un software esterno per viste 3d (o eventualmente prospetti se li presenti renderizzati) se vuole una qualità elevata, anche se un pò a discapito del tempo del workflow.

Io generalmente modello e renderizzo in 3ds max partendo da piante già pronte in autocad che mi passano, ma per esigenze (come giustamente dai detto tu) di velocità e mercato, cercherò passare gran parte del workflow a revit (forse farò eccezione solo per le viste 3D).

:hello: :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente utilizzo Arc+ come cad, non è molto conosciuto, ma è un simil Archicad, è un modellatore solido e quando cominci ad incontrare superfici curve la faccenda comincia a diventare ostica. Comunque genera "quasi" automaticamente piante, sezioni, prospetti. Per il render è un tasto dolente perchè devo esportare in dxf, importare in blender e renderizzare in indigo, comunque con la prossima versione integreranno un motore di render sullo stile di Mr o Vray.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me va benissimo continuare ad usare 3d max e vray. Mi pare che la maggior parte del tempo la si perda nella fase di modellazione, soprattutto quando ci sono modifiche da fare e bisogna riaggiornmare il disegno. Soprattutto se bisogna poi riaggiornare il 2d quindi piante prospetti sezioni e poi modello e fare i render.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Un tempo usavo Architectural Desktop dell autodesk. Ma tra Revit e architectural c'è molta differenza?

Non ho mai utilizzato Architectural Desktop, quello che so è che se anche sono entrambi software autodesk, la autodesk stessa sta "publicizzando" di più Revit, evidentemente trova molti più consensi!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per l'architettonico ho sempre modellato in Max partendo da piante Autocad...

Però da quando ho scoperto Archicad, mi sono ritrovata a impiegare meno di un quarto del tempo per la modellazione e ne sono molto molto molto soddisfatta.

In più ho imparato a crearmi da sola gli oggetti gsm Archicad (sedie, tavoli, arredo, pareti particolari), direttamente modellando in Archicad stesso e poi creando l'oggetto oppure importando l'oggetto da 3ds (metodo splendido per importare i modelli di arredo faticosamente creati o raccolti in rete nel tempo).

Quindi se c'è qualcosa che non riesco a modellare in Archicad, è sufficiente aprire il caro vecchio 3dstudio, modellare l'oggetto o la parete curva con finestre particolari come facevo una volta, esportare in 3ds e poi creare l'oggetto gsm per posizionarlo in Archicad.

Una volta appreso bene l'utilizzo di Archicad il lavoro si snellisce davvero molto.

Per i render, poi, uso o Max o, più frequentemente, Cinema 4D. Entrambi compatibili al massimo.

Elisa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

progettazione architettonica con revit..

e poi da revit.. a max per il render... il moter interno di revit fà abbastanza pena... il problema è che non c'è nemmeno un UVW per riposizionare e sistemare texture...

con i due fai quello che vuoi!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×
×
  • Crea nuovo...