Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
area 0

...pensieri Su Vray E Metodo Qausi-monte Carlo

Recommended Posts

Carissimi buongiorno

...sembra che ci sia un inflazione di Tutorial che arrivano come manna dal cielo, io ne faccio un uso sfrnato, controllo, osservo, e provo in continuazione...

...non sempre ho dei buoni risultati, ma che posso dirvi, funziona così

...oggi mi è preso il trip e partendo dall'ultimo tutorial di CECCO ho deciso di fare delle prove con Vray ed il Metodo Quasi-Monte Carlo

quello che voglio sottolineare e che sono delle prove, quindi non tutorial.. :)

iniziamo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora....per prima cosa mi sono creato una scena di base che voglio adottare per questa e le prove future.....

assomiglia a sponza...vero...solo che ha meno dettagli...non avevo tanto tempo per crearla

caratteristica fondamentale - misure in mm (come da vecchio tutorial di NEO)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Test-01-01.jpg

iniziamo a renderizzare la scena composta da un materiale neutro (classico di VRay) e con un unica DIRECT Light

in questo primo esempio ho fatto le segueneti operazioni:

- attivare il motore di VRay

- disattivato il parametro "Default Light"

- attivata l'indirect illumination con primary e secondary bounce con il metodo QMC

- enviroment di 3DStudio bianco puro

per il resto non mi sembra altro....

Share this post


Link to post
Share on other sites

importante come sottolineava cecco sono i parametri subdivs e secondary bounce

nella prima immagine quella sopra sono stai lasciati invariati....

la mia curiosità e verificare aumentanto uno o l'altro o contemporaneamente cosa puo' accadere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

fino a qui si trattato di prendere una scena neutra e farla triturare dal pc ... ma il risultato non mi soddisfa...e quindi inizio con il complicare le cose...

...prendiamo la direct light e portiamo il multipler a 3

...da adesso fino alla fine onde evitare di aspettare che il pc lavori riporto subdivs a 8 e secondary bounce a 3 (tanto sono prove)

Test-01-05.jpg


Edited by area-0

Share this post


Link to post
Share on other sites

la luce sul pavimento è molto intensa e "brucia" la scena....

- modifico il suo colore cercando di simulare il sole impostanto un RGB 255/255/216

- diminuisco il multipler a 2

Test-01-06.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

...probabilmente si potrebbe anche aumentare il multipler, ma sta di fatto che la scena sembra temporalesca ed il sole estivo, una soluzione non realistica

...ritorno sui miei passi e elimino HDRI, riposizionando un colore normale aumentando il multipler...

Test-01-10.jpg


Edited by area-0

Share this post


Link to post
Share on other sites

...arrivo alla conclusione (ovvia naturalmente) che materiali neutri sono sempre difficili da trattare, rimangono uniformi e nelle realtà risulta difficile avere un effetto identico. La luce impatta sui materiali in modo diverso a dseconda della loro rugosità del colore e più l materiale è non uniforme e meglio questo si propaga...(renderizzamente parlando)

...inserisco un semplice cemento e modifico il parametro dark multipler che mi permetteranno di ottenere una migliore illuminazione delle aree non colpite direttamente dalla luce...

...non mi sembra brutta come resa finale...

Test-01-11.jpg

dark =1

Test-01-12.jpg

dark=2

...tempo di fare un po d'ordine, ed inserisco scena neutra e finale con relative mappe da scaricare -_-


Edited by area-0

Share this post


Link to post
Share on other sites

bella Area...mi piaciono un casino queste prove tutte figure e risultati.

l'immagine finale non è niente male....anche se i tempi non mi piacciono per niente!

ciao ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque tqnto per divagare...2 ore di render con maxwell ed ecco cosa salta fuori

Test-01-12-maxwellrender.jpg

naturalmente qualc'uno mi ha fatto notare che le mappe sono messe un po a caso...niente di + vero...non ce nessun modificatore uvwmap


Edited by area-0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buona idea area, quoto alla grande gerets, anch'io adoro questo sistema nell'illustrare e condividere dei test :D ; purtroppo però il qmc per rendere ha bisogno davvero di troppo tempo, neanche il buon vray può farci molto :(


"la spada è l'estensione dell'anima"

Share this post


Link to post
Share on other sites

bel lavoro jek.... mi piace l'abbinamneto QMC con Lightcache....

belle soprattutto le mappe

il mio esempio per il momento si è limitato nell'utilizzo del "solo" QMC voglio provare prima i sistemi "identici" per poi passare a quelli misti per il risparmio del PC e soprattutto del tempo ...fondamentale

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...