Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
frankcoppola

Rendering Canali Separati Vray E Composizione In Photoshop

Recommended Posts

Mi piacerebbe aver chiarimenti sui canali partoriti da Vray e sulla loro composizione in Photoshop

Mi riferirò a vray 1.5RC5 (3dsmax9).

I canali prodotti da vray separatamente sono questi:

Background

DiffuseFilter

GlobalIllumination (c'è anche la versione Raw)

Lighting (c'è anche la versione Raw)

MatteShadow

Reflection

reflectionFilter

Refraction (c'è anche la versione Raw)

RefractionFilter

SelfIllumination

shadows (c'è anche la versione Raw)

specular

TotalLighting (c'è anche la versione Raw)

UnclampedColor

Primo dubbio: a che serve la versione "Raw" di alcuni canali?

secondo dubbio: xchè di alcuni canali (es. Reflection e refraction, c'è un canale aggiuntivo "xxxFilter")?

----

andiamo in photoshop.

trascurando il canale "background" (che dovrebbe essere sul fondo dei livelli), io li ho così disposti

per quanto concerne l'ordine (il livello col numero più basso è quello che sta più giù):

(Premetto che non ho usato i canali di tipo Raw e neppure i canali aggiuntivi di tipo "xxxFilter")

1. totalLighting

2. Reflection (blendig: "linear dodge", ma anche alcuni altri erano buoni)

3. Specular (idem come sopra)

come vedete non ho usato altri canali tipo ad es. quello delle ombre (shadows) nonchè neppure molti altri.

Le ombre sono presenti nel canale totalLighting da me usato.

Pertanto con questi soli 3 canali ho ottenuto una immagine più o meno simile a quella del rendering completo in vray.

Sono graditissimi suggerimenti e considerazioni (ad esempio come potrei usare il canale "shadows" e con che tipo di opzione "blending", ecc.)

p.s. il refraction non mi serviva perchè il materiale è di tipo metallico, ma se fosse stato vetro colorato, come lo avrei disposto?

e con che tipo di blending?

Thanks :rolleyes:

post-13269-1190479569.jpg

post-13269-1190479590_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Primo dubbio: a che serve la versione "Raw" di alcuni canali?

secondo dubbio: xchè di alcuni canali (es. Reflection e refraction, c'è un canale aggiuntivo "xxxFilter")?

hehehe.... belle domande... ancora non ho provato e non ho mai usato il render pass con Vray... come te aspetto la risposta di qualcuno che ne sa più di me...

andiamo in photoshop.

trascurando il canale "background" (che dovrebbe essere sul fondo dei livelli), io li ho così disposti

per quanto concerne l'ordine (il livello col numero più basso è quello che sta più giù):

(Premetto che non ho usato i canali di tipo Raw e neppure i canali aggiuntivi di tipo "xxxFilter")

1. totalLighting

2. Reflection (blendig: "linear dodge", ma anche alcuni altri erano buoni)

3. Specular (idem come sopra)

come vedete non ho usato altri canali tipo ad es. quello delle ombre (shadows) nonchè neppure molti altri.

Le ombre sono presenti nel canale totalLighting da me usato.

Pertanto con questi soli 3 canali ho ottenuto una immagine più o meno simile a quella del rendering completo in vray.

Sono graditissimi suggerimenti e considerazioni (ad esempio come potrei usare il canale "shadows" e con che tipo di opzione "blending", ecc.)

p.s. il refraction non mi serviva perchè il materiale è di tipo metallico, ma se fosse stato vetro colorato, come lo avrei disposto?

e con che tipo di blending?

Secondo me sbagli un po' l'approccio con Photoshop e a pensare che tutto vada fatto secondo dei canoni ben precisi... in più si nota una forte lacuna nella gestione dei layer, channel e maschere che hai in Photoshop... prima cerca di colmare queste lacune e vedrai che il mondo a 2D di Adobe ti sarà più compressibile... tornando al tuo problema puoi usare i render pass in diversi modi (come già detto all'inizio) e non è scritto da nessuna parte che tu li debba usare per forza solo con effetti di fusione tra i livelli... puoi usarli come maschere o in tutte e due le versioni...

Non devi per forza usare una tipologia di fusione standard per la differenze tipologia di passaggio che estrapoli, ma devi trovare quella che meglio fa risaltare o uscire la tua immagine...

piccolo esempio un "errore" che viene fatto il 90% dei casi...

Abbiamo un Layer con il nosto render e uno con l'Ambient Occlusion... metodo di fusione Multiply? non sempre... a volte si può usare Overlay e giocare con la suao Opacity o Fill per ottenere un effetto migliore... oppure posso sceglierne un altro...

Perchè usare per forza sempre quelli? prova a vedere cosa succede se vari le tipologie e se giochi con Opacity e Fill e vedrai che ti si apriranno un sacco di novità...

Il canale delle ombre ti può essere utile per smorzarle o sfumarle ulteriormente... l'ombra su un oggetto non è nera al 100%, ma segue una sfumatura in base al colore... in alcuni casi i render presentano problemi proprio sul calcolo corretto delle ombre quindi il risultato a livello fisico/reale non è corretto...

Altro piccolo consiglio... non giudicare il risultato che ottini dal Render con quello che ottieni in PS... sono due cose totalmente differenti e non è detto che il risultato del motore di rendering sia corretto al 100%... è sempre una macchina e non ha la sensibilità dell'occhio umano....

Ciao e spero di esserti stato di aiuto

Mat

:hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

apprezzo il tuo voler sviluppare il lato creativo e un pò sperimentale di photoshop, ma io debbo fare un compositing

per un lavoro di animazione dove la post-composizione verrà fatta su più frames appartenenti ad una automobile che si muove tra degli edifici.

Pertanto il risultato finale del compositing sull'auto deve essere il più possibile simile al contesto (contesto renderizzato una sola volta e che rappresenterà lo sfondo fisso) nella quale si muove. non posso essere creativo o sperimentale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ma anche senza essere creativi vale la "regola" che non esiste un sistema fisso di blending per i livelli... ion più se devi fare una post-produzione di animazione forse Photoshop non è proprio il più adatto.... anzi... va bene per 1 frame, ma poi che fai? li fai tutti? e se sono 100000 frame? forse ti conviene lavorare con After Effects o Combustion non credi?... il primo sicuramente è molto più simile a PS quindi se hai una buona base di PS sicuramente ti ci trovi bene e valgono gli stessi principi espressi prima...

:hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x