Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
LunaticKing

Il Vil Denaro...ma Dove?

Recommended Posts

Salve a tutti, “sviscerando” il forum, mi sono imbattuto in diversi topic che linkano siti dove sono riportati i guadagni più che ottimi dei vari game designer in America; ora apro questa discussione in merito al vil denaro e scusatemi se sono poco ortodosso, comunque io che sono un laureando in Grafica, e ancora non ho una prima esperienza lavorativa nella CG, approfitto di questo forum per chiedere a chi è più esperto di me se realmente la differenza in quanto a compenso è così accentuata tra l’Italia e l’estero (USA, Londra), a parità di lavoro e mansioni, oppure nel nostro bel paese non va poi tutto così male per la CG; ma soprattutto un novizio come me, può aspirare ad entrare anche al livello più basso tra i CG Artist senza essere un mostro in CG, oppure all’estero sono più malleabili con chi non ha esperienza e si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro?

Insomma in soldoni…dove si lavora meglio e prima?

Grazie a tutti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

per quello che so, io qui a Dublino le paghe nellàmbito della visualizzazione architettonica sono abbastanza buone, bisogna dire pero`che in Irlanda le minimum wages sono tra le piu`alte dÈuropa.

A londra ci sono in genere molte opportunita`, ho fatto un diploma di 3d studio max li`quest`anno e molti miei compagni hanno trovato lavoro, pur essendo absolute beginners

spero ti sia di aiuto.

ciao

:TeapotBlinkRed:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora le cose stanno così:

1) Lavori come dipendente: che tu sia un mostro (ma nn sarai compreso) o che tu smanetti da sedicente "grafico" fa lo stesso.

Le aziende in generale non puntano a tirar furoi soldoni per avere un professionista con i controattributi quando possono avere schiere di appassionati graficisti al prezzo della segretaria di turno di 4°livello.

Diciamo che in Italia meno si fare meglio è (per esperienza), se sai lavorare qlcosa ti fanno fare, se nn sei abile puoi per lo meno aspirare a diventare capetto di qlcuno, pianificando l'attività di altri.

Aggiungo, meglio se hai un pezzo di carta , in Italia nn si guarda a ciò che sai fare (skill, know how ...), il pezzo di carta continua a farla da padrone, non importa se poi finiriai a pulire i condotti.

2) lavori da libero professionista: devi spendere e anche parecchio, i clienti se arrivano è perchè hai una buona rete di conoscenze, in Italia funziona così, se sei amico dell'amico, parente etc. etc.

Se lavori bene pochi sanno apprezzare, se lavori male tanto peggio.

Altre volte arrivano da te perchè la committenza ha letteralmente l'acqua alla gola e dopo aver lavorato con gente incapace per uscire dall'impasse trovano te, e li puoi giocartela, nel senso che magari lavori giorno e notte per una settimana, ma puoi sparare cifre piuttosto sostanziose.Questo però nn da continuità e oltra a rovinarti la salute non ti fa vivere, lavorando ogni sei mesi.(questi poi nn li rivedi più chiaro)

In ultimo in Italia, tutti sanno tutto di tutto.

Gli architetti fanno gli ingegneri, gli ingegneri fanno gli architetti, i geometri fanno i ladri e i ladri nn sanno più che cxxxo fare perchè gli rubano pure il lavoro (Paolo Rossi dixit)

A dimenticavo, se ti va di lavorare gratis avrei sempre una fila di persone alla porta che ti adulerano e ti cerchereanno per commissionarti qualsiasi cosa, dal biglietto da visita allo studio di un layout di interni per un hotel, con risultati sempre eccelsi come se ne vedono in giro.

Pace e bene, ogni riferimento a persone e cose è puramente casuale.


Edited by grafichissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

quella di"grafichissimo"e',secondo me, una rappresentazione pittoresca e in parte veritiera del mondo del lavoro in Italia.

Poi si sa l'Italia e' il paese dei lavori avuti per conoscenze o raccomandazioni e del "furbo chi evade".

Comunque se hai un po' di testa e sai farti pubblicita' ,il lavoro si trova.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e grazie a tutti x le risposte; concordo nel dire che ciò che conta "sei tu ed i reel", ma sapete a 23 anni onde evitare futuri ripensamenti, ho preferito chiedere a chi sicuramente ha più esperienza e ne sa più di me, non tanto nel sapere se il lavoro si trova, ma semplicemente dove si lavora meglio e prima, oppure dove e come poter iniziare "decentemente" nella CG...

Ciao e ancora grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

direi che in prospettiva lavorare all'estero, nell'area anglosassone, offre senza dubbio prospettive più allettanti, se non altro perchè questo tipo di lavoro è più professionalizzante. qui nella maggior parte dei casi non viene preso sul serio.


"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" (Marcel Proust)

"Due sono le cose infinite esistenti: l'universo e la stupidità degli uomini, ma sull'universo ho ancora qualche dubbio" (Albert Einstein)

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggingo una domanda riferita anche ad un altro post, ma è comunque inerente: ho letto l'altro giorno una discussione forse un po vecchia che parlava di come funziona il lavoro a londra, e molti utenti del forum raccontavano la propria esperienza nella capitale inglese. Era spesso detto che "è facile trovare subito lavoro come grafico 3d anche come lavoretto per mantenersi un po'", e poichè a gennaio mi trasferiro per continuare i miei studi (design) mi allettava moltissimissimo l'idea di trovarmi uno dei suddetti lavoretti per fare esperienza e guadagnarmi qualcosa in un ambiente cmq a me congeniale come la CG. sa qualcuno darmi informazioni piu precise su come "trovare questo tipo di lavoretto"(agenzie, posti dove chiedere, web, collocamento!), oppure semplicemente spiegarmi la propria esperienza.

grazie ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Insomma in soldoni…dove si lavora meglio e prima?

Grazie a tutti!

se lo sapessi starei certamente in riva al mare a brindare con i miei colleghi della industrial light & magic :lol:

peccato che non lo so e quindi me ne sto in ufficio a guardare la pioggia dalla finestra :(

scherzi a parte, mi ha incuriosito il post in quanto anch'io ho 23 anni ma nno ho avuto la possibilità di continuare gli studi dopo il diploma, ho rischiato insieme ad un altro mio amico e ci siamo buttati come freelancer, ora siamo in 3 e le cose continuano ad andare sempre meglio! un consiglio che ti posso dare è quello di muoverti tantissimo!!! sia fisicamente che mentalmente, dovrai fare TANTA TANTA promozione, e da solo è dura, già in 2 è un po meglio perchè uno si può inizialmente occupare della promozione e l'altro portare avanti i lavori, questo finchè non raggiugete un buon pacchetto clienti, poi è importantissimo rimanre sempre aggiornati sui software, tecniche da usare ecc. questo, sia per migliorare la qualità sia per tagliare i tempi di produzione, Treddi.com è senzaltro il miglior punto di riferimento per la grafica, in particolar modo 3D, ma non manca gente professionalissima anche nel settore del compositin e Vfx e ovviamente 2D.

lavori da libero professionista: devi spendere e anche parecchio, i clienti se arrivano è perchè hai una buona rete di conoscenze, in Italia funziona così, se sei amico dell'amico, parente etc. etc.

Se lavori bene pochi sanno apprezzare, se lavori male tanto peggio.

Quello che dice grafichissimo in parte e verissimo, ma ti assicuro che se riesci a fare una buona promozione e a "rubare" qualche cliente a qualche grafico che appunto era nel mercato solo grazie alle sue conoscenze o semplicemente perchè era l'unico e quindi non si curava di avere una qualità altissima, quel cliente sarà veramente difficele che tu lo perda ;)

bhe non posso fare altro che farti un in bocca al lupo (crepi) per i tuoi studi, a proposito dove studi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao cisconet, e grazie x i preziosi consigli!

a proposito dove studi?

x la cronaca studio Grafica e progettazione multimediale a La Sapienza di Roma, e siccome mi trovo in una facoltà di Architettura, ho deciso di valutare se "buttarmi" sulla ricostruzione 3d, oppure sull'animazione vera e propria, x questo sto girando x forum i cerca di info su quale "specializzazione" è più richiesta e dove, ma anche prosaicamente qual'è più redditizia...:P

PS - sarei curioso di sapere in che modo vi fate promozione...cioè x passa parola, oppure esiste qualche sito con richieste x liberi professionisti, oppure da profano quale sono ho toppato in pieno!

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x