Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
antoniovoto

Bilanciamento Del Bianco

Recommended Posts

Sto cercando di urilizzare il bilanciamento del bianco con la camera fisica per utilizzare al meglio il sun di v ray sky.

qualche risultato lo ho ottenuto, però vado a tentoni.

qualcuno esperto di fotografia mi sa consigliare qualche sito su cui comprendere il bilanciamento del bianco in fotografia?

grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella realta' l'impostazione del bianco viene fatto con un foglio di carta (bianco ) posizionato nel punto di massima illuminazione ( dove c'e' piu' luce ) dell'inquadratura , in assenza di fogli di carta , all'occorrenza, ho visto usare qualsiasi cristiano che avesse una maglietta bianca :lol: (In realta' Non dovrebbe essere un foglio di carta ma il cartoncino della Kodak che è un grigio al 18% se non ricordo male)

Non uso V-ray , pero' , Se la camera fisica di vray funziona come nella realta' , puoi forse fare una prova posizionando un oggetto con materiale bianco in un punto adatto della tua scena , renderizzare , copiarti i valori di colore dell'oggetto e incollarli nel white balance della camera di v-ray. :eek: fammi sapere se funziona , o se ho detto una boiata :lol: ( in teoria potrebbe funzionare )


Edited by jimmydog

Share this post


Link to post
Share on other sites

no, ma se non sbaglio il cartoncino grigio al 18% serve per la corretta esposizione seguendo il sistema zonale di ansel adams (quindi bn), il bilanciamento di v ray (correggetemi se sbaglio) serve per la calibrazione delle tonalita' dell'immagine a colori

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nella realta' l'impostazione del bianco viene fatto con un foglio di carta (bianco ) posizionato nel punto di massima illuminazione ( dove c'e' piu' luce ) dell'inquadratura , in assenza di fogli di carta , all'occorrenza, ho visto usare qualsiasi cristiano che avesse una maglietta bianca :lol: (In realta' Non dovrebbe essere un foglio di carta ma il cartoncino della Kodak che è un grigio al 18% se non ricordo male)

Non uso V-ray , pero' , Se la camera fisica di vray funziona come nella realta' , puoi forse fare una prova posizionando un oggetto con materiale bianco in un punto adatto della tua scena , renderizzare , copiarti i valori di colore dell'oggetto e incollarli nel white balance della camera di v-ray. :eek: fammi sapere se funziona , o se ho detto una boiata :lol: ( in teoria potrebbe funzionare )

l'ho fatto. ho preso come riferimento la parete bianca. solo che quando scelgo il colore della parete -che nel render non è venuto bianco- nella casellina del bianco e renderizzo di nuovo, la parete risulterà bianca, alla fine del render, ma alcuni colori degli altri oggetti saranno alterati.

devo fare un pò di prove comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

fai una prova a volo:

apri l'immagine allegata in photoshop

premi ctrl+l

nel pannello che ti compare clicka sul contagocce a destra tra i 3 contagocce presenti in basso a destra

clicka sulla parte illuminata del tavolino

guarda cosa succede ;)

più difficile è il bilanciamento del bianco mediante i mezzitoni (contagocce di mezzo) dove va clickata la parte grigia al 50% rispetto alla quale si vuole bilanciare il tutto


: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites

un pò migliora, ma comunque rispetto alle luci classiche questa immagine mi sembra più sbiadita e fumosa -se si può utilizzare questo termine-.

comunque allego anche il file di tre di studio. sicuramente qualche "magagna" si annida nelle mie impostazioni, dato che credo che le impostazioni per il sun saranno diverse da quelle per le luci normali.

si deve sperimentare.

comunque io allego il file nel caso qualcuno voglia "giocare" con me.

grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

probabile che tu stia confondendo il concetto di bilanciamento del bianco con altro ad esempio il sampling o i settaggi della GI.

il bilanciamento del bianco non è altro un sistema che permette di spostare uno spazio colore rispetto ad un altro, permettendoti di scegliere un colore e di farlo diventare bianco, e traslando in maniera analoga tutti gli altri colori, cosi come succede nelle macchine fotografiche digitali.

il bilanciamento del bianco nelle macchine analogiche avveniva attraverso l'inserimento di filtri colorati davanti o dietro gli obbiettivi, non ha nulla a che vedere con il grigio 18 % che serve per le esposizioni.

ciao!


Edited by algosuk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che dici lo avevo capito, infatti con photoshop ho più o meno riequilibrato l'immagine.

Il problema è che l'immagine ottenuta mi sembra ancora poco nitida, diciamo...nebbiosa.

Allora ho pensato che probabilmente la mia impostazione dell'ambiente vray per le luci standard presenta qualche problema quando utilizzo il sun, per questo ho messo sul sito il mio file.

Probabilmente devo reimpostare i settaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest jah

ciao ,se posso permettermi di intervenire ,io metterei il valore giallino delle tue pareti (ovviamente in RGB ) nella casella del bilanciamento del bianco nella vraycamera !!!se vuoi ottenere quello che dici tu però ,ci sarebbero altri metodi ,il primo eliminare il bleed del pavimento e nel sun mettere il turbidity a 0.5 o 1.0 (ovvio che poi ti viene fuori l'azzurro della mappa sky ,quindi fai piccoli step di avanzamento ).

il cartoncino al 18 % serve come dice algo per l'esposizione ,non si usa da una decina di anni ,oggi ci sono gli esposimetri spot (vedi sekonic e simili ) ;il bilanciamento del bianco è lo scotto del passaggio al digitale (nell'analogico non c'era (almeno in fotografia !!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
...........

il bilanciamento del bianco nelle macchine analogiche avveniva attraverso l'inserimento di filtri colorati davanti o dietro gli obbiettivi, non ha nulla a che vedere con il grigio 18 % che serve per le esposizioni.

ciao!

il cartoncino al 18 % serve come dice algo per l'esposizione ,non si usa da una decina di anni ,oggi ci sono gli esposimetri spot (vedi sekonic e simili ) ;il bilanciamento del bianco è lo scotto del passaggio al digitale (nell'analogico non c'era (almeno in fotografia !!)

Sono un po' perplesso , pero' è anche vero che sono un novellino di primo pelo in fotografia, e credo che l'argomento sia un po' piu' complesso e articolato.

Sicuramente, come dice jah , c'e' da fare una distinzione fra pellicole( dove non si puo' impostare un bilanciamento elettronico ) e digitale.

Spesso , e cosi anche mi è stato insegnato , leggo di bilanciamento del bianco con un grigio neutro o grigio al 18 % ( vedi National Geographic "Fotografia la guida completa Vol 1" o Qui

o Qui per esempio).

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono un po' perplesso , pero' è anche vero che sono un novellino di primo pelo in fotografia, e credo che l'argomento sia un po' piu' complesso e articolato.

Sicuramente, come dice jah , c'e' da fare una distinzione fra pellicole( dove non si puo' impostare un bilanciamento elettronico ) e digitale.

Spesso , e cosi anche mi è stato insegnato , leggo di bilanciamento del bianco con un grigio neutro o grigio al 18 % ( vedi National Geographic "Fotografia la guida completa Vol 1" o Qui

o Qui per esempio).

ciao

e infatti il famoso cartoncino da una parte è grigio e serve per misurare l'esposizione e da una parte è bianco e serve per misurare il bianco per il bilanciamento

yea both cards are for diferent reasons. the gray card is to balance your exposure and the white one is to balance your light color cast. I am sure yoy were confusing them .gray to take a rading or your exposure and the wihte to balnce your white balance.

PS OT

vista e sentita la figuraccia fatta dal national geographic italia?

http://www.clickblog.it/post/798/buffera-s...onal-geographic

http://gaming.ngi.it/forum/showthread.php?t=442370

http://locasciofake.blogspot.com/


Edited by philix

: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites
e infatti il famoso cartoncino da una parte è grigio e serve per misurare l'esposizione e da una parte è bianco e serve per misurare il bianco per il bilanciamento

Si pero' io avevo letto anche questo

Many writers recommend using an 18% grey card to set the custom white-balance curve. The rationale is that the exposure level is clearly in mid-range, the most important region for balance. It is also less likely to be affected by reflections than a white card. Only the curve is affected, not the sensitivity or ISO. Either way seems to work for me.

In oltre fu proprio un direttore di fotografia , con diversi annetti di esperienza alle spalle ( che puo' voler dire tutto o niento lo so , pero' ) a parlarmi a suo tempo , circa un annetto fa , di sto benedetto grigio.

Vabbe' comunque io , quando mi serve, uso un foglio bianco A4 , sia inteso :hello:

Noooooo non lo sapevo , quando ho visto quell'immagine sulla rivista la prima cosa che mi ero domandato era come avesse fatto ad avere una giusta esposizione per il cielo e per la terra, non conosciendo il regolamento mi son detto che avra' lavorato di ritocco facendo piu foto a varie esposizioni (il che presume un cavalletto ) , poi leggendo in fondo all'articolo "...ho scattato senza neanche scendere dall'auto "...mmm mma sara' e ho voltato pagiana! ora capisco.

Invece ho trovato molto bella il vincitore della categoria Persone, l'ho trovato piuttosto ironica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In oltre fu proprio un direttore di fotografia , con diversi annetti di esperienza alle spalle ( che puo' voler dire tutto o niento lo so , pero' ) a parlarmi a suo tempo , circa un annetto fa , di sto benedetto grigio.

Vabbe' comunque io , quando mi serve, uso un foglio bianco A4 , sia inteso :hello:

Leggendo il passaggio che citi tu si capisce che l'indicazione di usare il grigio 18% per fare la calibrazione del bianco è una "finezza" per far sì che i valori medi della foto (che, di solito, sono quelli che più interessano) siano leggermente sovraesposti (quindi più luminosi).

Può essere una buona idea, ma canonicamente il grigio 18% serve per calcolare l'esposizione con esposimetri manuali.

Se invece vai via di digitale stai attento a usare certi trucchetti, rischi di trovarti con delle dominanti indesiderate che poi andrebbero corrette in post (e non è sempre facile).

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao ,se posso permettermi di intervenire ,io metterei il valore giallino delle tue pareti (ovviamente in RGB ) nella casella del bilanciamento del bianco nella vraycamera !!!se vuoi ottenere quello che dici tu però ,ci sarebbero altri metodi ,il primo eliminare il bleed del pavimento e nel sun mettere il turbidity a 0.5 o 1.0 (ovvio che poi ti viene fuori l'azzurro della mappa sky ,quindi fai piccoli step di avanzamento ).

il cartoncino al 18 % serve come dice algo per l'esposizione ,non si usa da una decina di anni ,oggi ci sono gli esposimetri spot (vedi sekonic e simili ) ;il bilanciamento del bianco è lo scotto del passaggio al digitale (nell'analogico non c'era (almeno in fotografia !!)

quello che ho mostrato è già il rendering riequilibrato col photoshop. comunque ho fatto come hai detto.

il sole è più complesso da gestire rispetto alle luci semplici.

un primo passo in effetti potrebbe essere quello di far in modo che il pavimento rifletta una luce più bianca.

io però voglio semprelimitarmi sull'uso di qrtifici del genere, sia per non appesantire tropo i rendering, sia perchè voglio puntare ad ottenere dei risultati creando un ambiente in maniera "naturale", altrimenti ci intriga in una catena di artifici e la semplicità e la "leggerezza" di v ray si perdono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
io però voglio semprelimitarmi sull'uso di qrtifici del genere, sia per non appesantire tropo i rendering, sia perchè voglio puntare ad ottenere dei risultati creando un ambiente in maniera "naturale", altrimenti ci intriga in una catena di artifici e la semplicità e la "leggerezza" di v ray si perdono.

ti assicuro che anche su vray si fanno tweak e trucchi di tutti i generi, del resto se si fanno in fotografia .... :devil:

dovresti passare a maxwell o fry perchè quel tipo di motori funzionano come tu desideri.

aggiungo che il fotorealismo non esiste se non nella nostra mente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x