Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Emanuela

Comando "linea"

Recommended Posts

Ciao..scusate,sarà una domanda stupida ma..vorrei capire se 3d max lo si può usare come autocad..mi spiego meglio..nel particolare,col comando linea..so che posso creare dei punti con la modalità di inserimento da tastiera e quindi sarebbe come usare le coordinate assolute in autocad ma..se volessi disegnare una linea per esempio di 10 metri e poi un'altra di 20..non c'è modi di inserire i valori "10" e "20" come con autocad nella barra di comando?

Devo per forza usare le coordinate o posso immettere semplici valori?

E..un'altra cosa...3d max lo si usa anche per disegni di precisione (nel senso..una pianta dove ho tutte le misure precise) o solo per una modellazione "superficiale" (a livello di misure,intendo!)??

Spero di essermi fatta capire..so che 3d max è meglio di autocad ma volevo capire bene quando lo si usa!

Cosa fare con lui e cosa con l'altro..nel senso che io disegno con autocad in 2d,poi per il 3d o autocad o se è qualcosa di più complesso in max e poi max prevalenteminte per render e animazione!Voi?

Grazie mille,

ciao,

Manu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so la questione delle lunghezza: forse con qualche script lo si può fare.

Cmq il 3ds non è un CAD. Non è un software "di precisione" e con questo non dico che non si può lavorare con i numeri ma se vuoi precisione alla CAD non è adatto. Rhino è un CAD, oppure Think3 idem.

Detto ciò, il 3ds non è meglio di Autocad. Se devi progettare non puoi usare il 3ds.

Autocad serve per progettare e nulla più. Il 3ds per rappresentare visivamente il progetto o l'animazione o qualsiasi cosa inerente allla CG


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi autoquoto da un'altra discussione

cercare di utilizzare 3ds come un cad è come voler montare un volante su di una motocicletta perchè ci si trova più comodi a guidare la macchina

: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites
come..."Se devi progettare non puoi usare il 3ds" mi pare che lo scenario architettonico dell'ultimo decennio sia un po' cambiato...

tu progetti e fai gli esecutivi con 3dsmax? fammi capire <_<


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quoto.... vai in cantiere con un disegno di max...

pure revit mica ti fa gli esecutivi... si ferma a un livello di dettaglio paragonabile a un 1:100 scarso, il resto lo integri in 2d.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

questo è un messaggio generato automaticamente.

Se hai ricevuto questo messaggio è perché la tua discussione è stata spostata e messa nella sezione più appropriata.

Quando crei una discussione ti preghiamo di far attenzione ad inserirla nella sezione corretta in modo che sia più facile per tutti consultare il forum.

grazie per la collaborazione

lo staff di Treddi.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate ma questa è la classica mentalità da geometra, progettare può anche voler anche dire fare esecutivi (secondo una certa visione del pensiero architettonico) ma progettare vuol dire mooolto di più, e non è un problema di comunicazione in cantiere....

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusate ma questa è la classica mentalità da geometra, progettare può anche voler anche dire fare esecutivi (secondo una certa visione del pensiero architettonico) ma progettare vuol dire mooolto di più, e non è un problema di comunicazione in cantiere....

saluti

<_<

Sei l'unico "architetto" (?) che conosco che progetta con il 3ds e non con autocad. :lol:

Ho lavorato alla progettazione di SPina 3 per le olimpiadi a Torino e ti posso assicurare che il 3ds non si è visto in nessuna fase. Magari per piccoli progetti lo puoi usare ma per cose serie è assurdo adoperarlo ;)


Edited by icer

"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me progettare comprende diversi aspetti che spaziano dallo schizzo all'esecutivo, con i conseguenti salti di scala.

non esiste un soft che affronti tutti questi aspetti, se non photoshop, ma meno che meno 3ds.

se per te poi progettare vuol dire visualizzare le cose, allora è un altro discorso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusate ma questa è la classica mentalità da geometra,

dimenticavo: grazie. Per me questo è un complimento. Ci sono altre categorie (e non faccio nomi) da cui è meglio starne alla larga :lol:


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

state facendo confusione perchè ognuno di voi sta ragionando su un'idea propria del progettare e non state nemmeno specificando quale tipo di progettazione, se di massima, esecutiva etc. etc.

la progettazione è una pratica complessa e sfaccettata che trova nel software un ottimo strumento di controllo

ogni software è valido se utilizzato propriamente e nel determinato ambito progettuale

tutto ciò esula dal discorso del voler utilizzare 3ds come un cad perchè 3ds non è un cad punto :D

l'analogia automobile/motocicletta voleva far notare proprio questo

uno è libero di guidare tutti e due i veicoli ciò non toglie che la moto non si può guidare come l'auto e viceversa ;)


: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites
state facendo confusione perchè ognuno di voi sta ragionando su un'idea propria del progettare e non state nemmeno specificando quale tipo di progettazione, se di massima, esecutiva etc. etc.

la progettazione è una pratica complessa e sfaccettata che trova nel software un ottimo strumento di controllo

ogni software è valido se utilizzato propriamente e nel determinato ambito progettuale

Progettazione che avevo fatto sottointendere io all'inzio (quando ho inserito il termine "esecutivi"..mi sembrava chiaro) era partire da un preliminare per poi arrivare all'esecutivo del progetto e in nessuna di questa fase il 3ds entra.

Poi ognuno è libero di usare come vuole qualsiasi strumento. -_-


Edited by icer

"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti posso fare alcuni nomi di architetti che non usano cad, o al limite usano la modellazione nurbs di rhino, anche se è un po' limitante descrivere l'architetto in base agli strumenti che utilizza....

Greg Lynn

Karl S. Chu

Marcos Novak

Zaha Hadid

Lars Spuybroek

....

ora è chiaro che questi personaggi non rappresentano nell'intero l'architettura, ma probabilmente rappresentano una punta di un movimento che va nella direzione giusta (a mio avviso). con questo non voglio dire che la tecnologia cad non debba essere utilizzata nel processo complessivo di progettazione, voglio solo dire che gli strumenti di modellazione odierni sono molto più interessanti di un cad, soprattutto perchè il modo di utilizza di questi cad, caad cam, ... è identico a come più di 100 anni fa venivano utilizzati i tecnigrafi.

quindi se anche solo la mentalità rimane ferma a questo modello non vedo perchè l'architettura non si possa considerare morta visto che è indiscutibilmente legata agli strumenti....non so se mi spiego, il processo progettuale è un po' più complesso che estrudere, rivoluzionare o tranciare.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
.... il processo progettuale è un po' più complesso che estrudere, rivoluzionare o tranciare.....

e chi ha detto il contrario. Anzi. Progettare è fondamentalmente tutta all'altra cosa. ^_^

Cmq con autocad intendo qualsiasi programma CAD (Rhino, AllPlan, Think3, ecc...)


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse son un po' polemico...eh eh eh

"e devi progettare non puoi usare il 3ds"

e comunque pure io son geometra, oltre che architetto, quindi conosco entrambi gli ambienti....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti posso fare alcuni nomi di architetti che non usano cad, o al limite usano la modellazione nurbs di rhino, anche se è un po' limitante descrivere l'architetto in base agli strumenti che utilizza....

Greg Lynn

Karl S. Chu

Marcos Novak

Zaha Hadid

Lars Spuybroek

....

ora è chiaro che questi personaggi non rappresentano nell'intero l'architettura, ma probabilmente rappresentano una punta di un movimento che va nella direzione giusta (a mio avviso). con questo non voglio dire che la tecnologia cad non debba essere utilizzata nel processo complessivo di progettazione, voglio solo dire che gli strumenti di modellazione odierni sono molto più interessanti di un cad, soprattutto perchè il modo di utilizza di questi cad, caad cam, ... è identico a come più di 100 anni fa venivano utilizzati i tecnigrafi.

quindi se anche solo la mentalità rimane ferma a questo modello non vedo perchè l'architettura non si possa considerare morta visto che è indiscutibilmente legata agli strumenti....non so se mi spiego, il processo progettuale è un po' più complesso che estrudere, rivoluzionare o tranciare.....

i signori che hai citato si possono permettere quello che fanno perchè hanno dietro no uno o due ma un esercito intero di tecnici specializzati che gli ingegnerizza quello che loro creano soffiandosi il naso

se un giorno mi sveglio, faccio cac*a e poi prendo quello che ho prodotto e lo passo sotto uno scanner 3d, quello che mi ritrovo è letteralmente un progetto di mer*a

se lo fa gehry con arup alle spalle diventa una ficata assurda


: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La discussione scivola via ma dico la mia.....

I grandi architetti da voi citati non sono la norma e la vita dell'architettura. E' un pò come leggere il quotidiano ed apprendere che un tizio ha ammazato la moglie. E'un caso eclatante, al di la del bene e del male, fa notizia. Ma non tutti i mariti ammazzano le mogli e fanno notizia. Magari non fanno notizia ma ci vivono molto bene insieme... E che notizia è? nessuna.

Le grandi star dell'architettura son come quello che ammazza la moglie. Al di la del bene o del male del loro progetto, fanno notizia.

Per quanto riguarda l'uso di un programma per progettare o fare esecutivi ognuno sceglierà il suo. Magari sbagliando formalmente ma comunque ottenendo il risultato.

Io ho cominciato a generare prima i 3d del 2d. Venivo dal linguistico, non disegnavo a mano e l'unico programma che avevo era form-z per mac. Ovviamente imparando da solo ho fatto un mare di casini. prima di accorgermi che c'era su un buon modulo 2d avevo già imparato photoshop ed integravo con lui i miei disegni.

Sinceramente non sempre si usano i programmi nella maniera migliore ma la pratica e l'abitudine di ciascuno li trasforma per fare un pò ciò che non dovrebbero.

:hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

mm... che bell'ambientino avete creato... :rolleyes:

comunque basta collassare una linea in editable spline, con lo snap far coincidere i vertici e poi traslare uno dei due mediante l'apposito comando.

non riesco più a trovare l'immagine dei canini insanguinati.... peccato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente ho sempre visto i 2 software come ottimi strumenti per raggiungere il risultato finale (prog. esecutivo).. ovviamente utilizzandoli in modo appropriato. non andrei mai a creare una piantina da un rilievo con max, o magari smanettare su una pianta stato attuale in attesa dell'ispirazione o dell'ipotesi più adatta, sarebbe frustrante e soprattutto antieconomico. hai i tuoi bei comandini in autocad belli e pronti :rolleyes: , perchè arrangiarsi con altri strumenti inadatti (creati per fare altre cose)? meglio utilizzare max per altre cose come fotoinserimenti, rendering, ipotesi progettuali 3D da mostrare al committente e perchè no, anche animazioni! :Clap03:

Per quanto riguarda questo discorso...

con questo non voglio dire che la tecnologia cad non debba essere utilizzata nel processo complessivo di progettazione, voglio solo dire che gli strumenti di modellazione odierni sono molto più interessanti di un cad, soprattutto perchè il modo di utilizza di questi cad, caad cam, ... è identico a come più di 100 anni fa venivano utilizzati i tecnigrafi.

quindi se anche solo la mentalità rimane ferma a questo modello non vedo perchè l'architettura non si possa considerare morta visto che è indiscutibilmente legata agli strumenti....non so se mi spiego, il processo progettuale è un po' più complesso che estrudere, rivoluzionare o tranciare.....

...francamente non l'ho capito.. "i programmi di modellazione sono più interessanti di un CAD" <_< beh certo nessuno lo mette in discussione ma personalmente quando ho un committente alle calcagna che aspetta un lavoro entro una certa data, preferisco portare un buon risultato entro il minor tempo possibile.. il migliore strumento è molto spesso AutoCAD nonostante sia "preistorico"..

Prima di eventuali polemiche vorrei solo dire che questa è solo la mia opinione dettata dalla mia esperienza nell'ambito lavorativo e non una supposizione campata in aria e poi... sono un geometra con la mia classica mentalità :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x