Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Accendina

Rendering,formati E Compressione

Recommended Posts

:) ciao raga.

sentite.ho visto che per essere svincolata da kualsiasi problema di size nel render,devo settare su "formato non compresso".se uso indeo 4.5 e simili,alcuni formati da errore,ciè nn parte proprio il rendering.il problema è ke "non compresso" il filmato mi và un pò scatti,e pesa una cifra,xrò l'immaggine è perfetta.il più brutto è cinepack ke mi dà degli sfarfallii.perchè?eppure con cinepack radius sono libera di settare in tutti formati di esportazione ke voglio.

qualè la soluzione + giusta secondo voi? :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Renderizza in sequenza di immagini, e poi comprimi con un altro programma (con virtualDub, after effect o quicktime pro). In questa maniera se si pianta il computer puoi riprendere da dove avevi lasciato, e poi la compressione hai più libertà.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si, di solito e' meglio renderizzare immagini singole e comporle in qualche software tipo after effects. il tipo di compressione poi dipende da cosa devi fare con questo video. web, tv, pc hanno codec ed estensioni specifiche che si adattano meglio alle diverse situazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Renderizzare per frames separati è un'ottima soluzione, consigliabile senza dubbio in caso di animazioni che richiedono un lungo tempo di rendering. Il tutto si può trasformare in seguito in un file d'animazione (AVI, WMV, MPEG etc..) con un programma di montaggio video e/o compositing come Combustion, PremierePro, AfterEffects etc...

Per quanto riguarda i formai, lascia pure stare l'Indeo e il Cinepak. QUest'ultimo può andar bene se vuoi effettuare dei veloci test ma questo codec è piuttosto vecchio (risale ai primi anni 90). Nelle produzioni di un certo livello si preferisce redenrizzare per fotogrammi separati (in genere TARGA, RLA, o JPG alla massima qualità) oppure uscire direttamente con AVI non compresso da codificare in WMV (che consiglio) o DivX-XivD.

Altrimenti ottima soluzione è il DV, anche se in questo caso sei obbligata dalla risoluzione che deve essere 720*576 a 25 frames al secondo. Questo formato tuttavia (sia in 4:3 che in 16:9) ti peremette di effettuare un riversamento su nastro MiniDV (qualora avessi una videocamera con Firewire In) per conservare un master in alta qualita su nastro.

Spero di essere stato utile.

PS: frequenti Grafica e Progettazione Multimediale a Valle Giulia per caso? :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x