Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
cecofuli

Cosa In Blender Manca Rispetto A 3ds Max.

Recommended Posts

Ciao a tutti, in questo periodo sento nell'aria odore di software Open Source. Volevo chiedere a chi già usa Blender:

. cos'è che sente la mancanza rispetto ai più blasonati software commerciali?

ciao :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mmm.... ci devo pensare su, in effetti le cose che sto facendo in Blender sono perlopiù organici e in Max faccio architettonici, quindi come approccio è diverso.

Probabilmente come dicevo nell'altra discussione c'è il problema dell'importazione DWG, la DXF funziona un po' così.

Sicuramente mancano dei tool tipo bevel e chamfer su singoli o gruppi di edge, senza dover usare script.

Una cosa di cui si sente veramente la mancanza è qualcosa di assimilabile agli smoothing groups, anche se nell'ultima release hanno provato a fare qualcosa di simile, anzi, prendendolo un po' da come si segnano gli edge spigolosi in XSI.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungerei... cos'ha Blender in più rispetto Max :D

Un unwrap molto più pratico con la possibilità di marcare i seam senza sbattersi in modificatori (almeno per me :)), la gestione dei materiali a nodi, il sistema di compositing interno, il retopo per ridisegnare le topologie sulla mesh, la selezione rapida di edgeloop, ring, inserimento di loopcut ecc... ecc..., il render region in viewport (vedi XSI)

La gestione delle vievport inoltre è totalmente personalizzabile in 2 click.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho aperto Blender giusto ieri e devo dire che quando prendi mano con le shortcut vai come un treno, però anch'io sarei interessato a conoscere soprattutto i probabili fastidi in importazione/esportazione. Lo sculpt funziona bene?

Per ora non mi sovviene altro, se non che ieri ho aperto blender e poi in uno slancio di braccino corto :P ho scaricato anche Indigo e l'ho provato su max e appena riuscirò a modellare qualcosa in blender lo provero anche lì (ma quanto è lento........... :crying::crying: )

Share this post


Link to post
Share on other sites
- snap, interfaccia, modularità

+ costo, leggerezza,

Gli snap li stanno aggiustando... l'interfaccia è da abituarsi... la modularità?? In 11 Mega non credo serva, e nemmneno per acquistarlo a trance :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho sentito:

- snap praticamente assenti

- n-gon (che poi non ho ben capito che cosa blender non funziona)

- Chanfer inesistente

- booleane pessime

già questo non è poco, comunque, sopratutto in architettura.

Una domanda:

. visto che uso moltissimo i layer, come è la gestione in blender?

. tool di modellazione poligonale come Inser, bevel, Outline ecc... in blender ci sono?

. Una specie di Polyboost, esiste?

ciao :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
- snap praticamente assenti

- n-gon (che poi non ho ben capito che cosa blender non funziona)

- Chanfer inesistente

- booleane pessime

- gli snap sono stati introdotti ora, quindi considerali per quello che sono

- chamfer non è inesistente, solo implementato tramite script python

- le booleane fungono nè più nè meno di quelle di Max :)

. visto che uso moltissimo i layer, come è la gestione in blender?

. tool di modellazione poligonale come Inser, bevel, Outline ecc... in blender ci sono?

. Una specie di Polyboost, esiste?

. i layer sono semplicissimi

. sulla modellazione poligonale sono pochi comandi elementari e fai quasi tutto con l'extrude e i soliti script

. non serve un polyboost per la selezione, e come al solito script python per le cose più particolari (anche polyboost parte da script o sbaglio??)

Share this post


Link to post
Share on other sites

In blender ci sono 20 layer (il perché poi questa bizzarra limitazione mi è difficile capirlo), e assomigliano più o meno a quelli di lightwave. Non hanno nome, sono quadratini nell'interfaccia su cui clicchi. E' interessante il fatto che uno stesso oggetto può stare su più layer. Mi ricordo che c'era anche uno script tramite il quale si poteva organizzare meglio il discorso dei layer, con nomi, ecc. (pur restando sempre 20).

Secondo me la "limitatezza" degli strumenti poligonali deriva dal fatto che non sono supportati gli ngons, cosa che è abbastanza irritante, visto che blender sembra sia l'ultimo software 3d con questa limitazione (per fortuna cinema 4d ha risolto il problema un paio di anni fa). Se hai un cubo e chamferi un edge, due poligoni opposti diventano di 5 lati: blender non lo sopporta e trasforma i poligoni di 5 lati in due poligoni, uno di 4 e uno di 3 lati. Questo già è brutto esteticamente, ma poi un poligono da 5 lati si può dividere in due poligoni in 5 modi diversi, e blender ha 1/5 delle possibilità di dividerlo come avremmo fatto noi, con conseguente perdita di tempo per posizionare il nuovo edge (obbligatorio) in una posizione a noi più congeniale. Io tendo a modellare in modo "sporco", cioè a non preoccuparmi se mentre taglio & cucio creo poligoni con 50 lati, tanto metto tutto a posto alla fine. Non è sicuramente il modo ideale di modellare con blender.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ceco... ti stai interessando a Blender? Cioè, cambiare max? :o

Non sapevo fosse così vicina la fine del mondo...

Cacchio, vado a costruire un rifugio. A dopo :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ceco... ti stai interessando a Blender? Cioè, cambiare max? :o

Non sapevo fosse così vicina la fine del mondo...

Cacchio, vado a costruire un rifugio. A dopo :P

Se pensi che c'è anche questa notizia in giro.... Link.gif... ci sono tutti i presupposti per l'Apocalisse :devil:

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, no, max è sempre max :wub: , solo che l'estate gioca brutti scherzi.

A parte battute, è già da un po' che giro attorno a Blender, o almeno l'idea di produrre qualcosa di "vendibile" spendendo neanche una lira è, almeno virtualmente, un pensiero che mi solletica molto. Più che altro è una bella sfida e a me le sfide piacciono assai :D

Il problema più grande, oltre al render che, a parte Indigo come qualità, Yaray non mi ha entusiasmato molto. Inoltre, lavorando io con team anche esterni, spesso mi trov a scambiare file e la maggior paerte usa max. Quindi mi troverei molto spiazzato. Mi arriva un file .max, magari da completare perhcè il progetto è grosso e da solo non riesco, ma non avendo max? Oppure il contrario e trovare studi professionali con blender+Indigo o blender+Yafray la vedo dura.

Per ora la mia idea è quella, tempo permettendo, di utilizzare e aggiornare max, con un occhio anche su Blender.

Per il discorso di provarlo, sicuramente lo farò. Volevo sapere solo a cosa andavo in contro visto che molti di voi già hanno affrontato questo argomento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ok, ma cosa, invio un file .blend a qualcuno che non lo sa usare? In quantità, quanti studi professionali usano max e quanti usano blender? La realtà è questa. Forse ci vorrà ancora qualche annetto, prima che lo si possa utilizzare veramente professionalmente, non credi? Sopratutto se lavori in team, come mi succede ultimamente. Inoltre considera che ormai, non dico lo standard, ma moltissimi usano l'accoppiata max+vray. Finchè ci si passano file di modelli ok, ma quando ci si passa file con modelli, impostazioni di rendering, texture modificate ad hoc per il tipo di renderer, magari qualche animazioncina fly-through ecc... se poi, ma non è il mio caso, ci scappa pure un rig?


Edited by cecofuli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Considera che....

- ti arriva un file .max e non hai Max... che fai??? Ti impicchi :)

- ti arriva un file .blend e non hai Blender... lo scarichi, lo installi e lavori :P

:hello: :hello: :Clap03:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si, ok, ma cosa, invio un file .blend a qualcuno che non lo sa usare? In quantità, quanti studi professionali usano max e quanti usano blender? La realtà è questa. Forse ci vorrà ancora qualche annetto, prima che lo si possa utilizzare veramente professionalmente, non credi? Sopratutto se lavori in team, come mi succede ultimamente. Inoltre considera che ormai, non dico lo standard, ma moltissimi usano l'accoppiata max+vray. Finchè ci si passano file di modelli ok, ma quando ci si passa file con modelli, impostazioni di rendering, texture modificate ad hoc per il tipo di renderer, magari qualche animazioncina fly-through ecc... se poi, ma non è il mio caso, ci scappa pure un rig?

Chiaro che la mia era una provocazione, tutto sta a iniziare a utilizzarlo e capirne gli strumenti, poi se uno sa lavorare con un software può adattarsi, la modellazione, l'illuminazione, il rig e l'animazione tocca saperli fare a prescindere dallo strumento, per esempio io di rig non capisco nulla né in Max né in Blender :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiaro che quando un software comincia ad entrare in ambiti professionali deve scontrarsi con un po di diffidenza da parte degli user, ma credo che dipenda proprio dal fatto che sia free, lo sentito molte volte < blender? si pero è gratis, se hai bisogno di assistenza a chi chiedi?>, c'è molta diffidenza ad imporre uno strumento che non ha un riferimento a livello di assistenza diciamo "ufficiale" mi ricorda un pò quando max decise di non fornire più l'interfaccia in lingua italiane e molti passarono a cinema4d.

la cosa è che effettivamente sta introducendo migliorie importanti gia con il modulo per scolpire è una cosa fantastica se si evolve bene già ti eviti di usare zbrush e alti avendo tutto integrato risparmi un casino di tempo e problemi nella conversione dei formati, import, export, ecc

poi qualcuno deve pur cominciare, magari intanto uno lo utilizza per i lavori semplici, quelli che non prevedono lavoro di team, poi se si trova bene ampli il campo di utilizzo

personalmente lo trovo parecchio ostico a livello di interfaccia, ma venendo da max questo problema ce l'ho con tutti gli altri software

una cosa che invece non è da sottovalutare è che ci sono versioni per i vari OS e mi pare anche per proci tipo powerpc o intel per mac.

ps:come si fa il "connect tra gli edge"? :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
chiaro che quando un software comincia ad entrare in ambiti professionali deve scontrarsi con un po di diffidenza da parte degli user, ma credo che dipenda proprio dal fatto che sia free, lo sentito molte volte < blender? si pero è gratis, se hai bisogno di assistenza a chi chiedi?>, c'è molta diffidenza ad imporre uno strumento che non ha un riferimento a livello di assistenza diciamo "ufficiale" mi ricorda un pò quando max decise di non fornire più l'interfaccia in lingua italiane e molti passarono a cinema4d.

L'assistenza chiaro che non c'è, ma poi di che assistenza avrebbe bisogno uno? Perchè non gli va la licenza? :P

Certo nè Autodesk nè qualsiasi altra software house ti fa assistenza che so... sulla modellazione? Tipo chiami il numero verde e chiedi "Vorrei modellare Notre Dame... da dove parto??" :P

una cosa che invece non è da sottovalutare è che ci sono versioni per i vari OS e mi pare anche per proci tipo powerpc o intel per mac.
;)

ps:come si fa il "connect tra gli edge"? :P
usi il knife -> shift+K ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

riapro la discussione perchè tutt'ora sta diventando molto più interessante, questa oramai è quasi una sfida...

vi ricordo solo che ormai rilasciano una versione di blender ogni 2-3 mesi, questo per correggere molti bug e implementare alcune funzioni nuove...

io ci sto lavorando e mi trovo veramente bene, solo che per alcune cose (come gli ngon) mi trovo molto in difficoltà, però le shortcuts ripagano tutto, senza muovere il mouse riesco a fare molte operazioni...

L'assistenza, come già detto, non serve perchè il programma parte anche su un pentium 2 con windows 95 :D :D :D

io l'ho usato sia su linux ubuntu che su win e devo dire che si trova a suo agio su entrambi le piattaforme.

Poi è opensource: basta imparare un linguaggio di programmazione banalissimo (il python) per modificare la sorgente a proprio piacimento o per creare tools aggiuntivi ispirati ad altri programmi molto più blasonati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x