Vai al contenuto
Dan Zig84

Corso Special Per Architetti Maya

Recommended Posts

avevo gia postato il mess. sul topic dedicato al corso di Maya per l'architettura, ma non avendo ricevuta nessuna risposta ho deciso di aprire un nuovo post. questo era il mess:

ma secondo voi fare questo corso sarebbe utile ? io uso da un pò 3dsmax + vray per fare rendering architettonici, e devo dire che mi trovo abbastanza bene a parte i tempi lunghi per i caricamenti del rendering, però se ci fosse la possibilità di ottimizzare il tempo ottenendo dei risultati migliori (immagini molto più realistiche) perchè non provare ! premesso che non conosco maya, vorrei sapere da chi lo usa se questo corso potrebbe essere utile oppure no, ho telefonato a chi si occupa del corso e mi hanno spiegato a grandi linee in cosa consiste, le lezioni sono molto mirate all'uso di maya solo per l'architettonico e al render finale, e come si vede nel filmato della pagina del corso da una pianta si arriva ad un sorprendente rendering che può essere visualizzato con semplici passaggi (sembrerebbe) da giorno a notte ! e l'insegnante mi ha confermato che alla fine del corso, l'iscritto riuscirà ad ottenere quel risultato ! tutti i consigli sono ben accetti...

ciao ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
e l'insegnante mi ha confermato che alla fine del corso, l'iscritto riuscirà ad ottenere quel risultato ! tutti i consigli sono ben accetti...

ciao ciao

Se avesse detto veramente cosí mi sembrerebbe molto poco onesto. Si puó dire che un corso ti insegna in maniera piú diretta e mirata e anche piú "effettiva", visto che i corsi saranno tenuti da gente con esperienza, di quello che giá trovi sui manuali o in giro per la rete, ma poi il risultato dipende dalle tua applicazione e dalle tue capacitá come in tutte le cose, non c´é nessun segreto di pulcinella dietro un rendering fotorealistico, solo molta esperienza e molti tentativi andati a vuoto.

Sarebbe come garantire (piú o meno) che dopo un corso di body building diventi come Schwarzenegger..................

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente mi ha risposto così perchè gli avevo detto che già usavo da un pò 3dsmax, allora probabilmente ha ipotizzato che il corso possa essere più semplice se l'iscritto ha già una conoscenza di software 3d ! cmq il problema rimane, secondo te è un corso che merita o no ? maya nel campo dell'architettura, conviene impararlo o forse è meglio concentrarsi su un migliore utilizzo di 3dsmax?, che non si smette mai di imparare cose nuove!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

l'obiettivo di questo corso non mi sembra una "missione impossibile", naturalmente come dice Krone (come per qualsiasi cosa) ci vuole l'impegno e in parte conta anche quanto uno "è portato"... ma in una settimana di corso credo che potrebbero darti tutte le nozioni necessarie per raggiungere risultati professionalmente adeguati e le basi adatte per poter migliorare in breve tempo, considerazione che faccio sulla base dei risultati e dei commenti di ex studenti (in altre tipologie di corsi) del Big Rock che x maya è considerato tra i migliori (se non il migliore) istituti d'Italia.

Ora leggo che tu lavori con 3d studio max + Vray e il corso è su Maya + maxwell... non hai valutato anche qualche corso sui sw che già utilizzi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se guardi su questo sito c´é gente che ottiene risultati spettacolari con Max (come con Cinema, Lightwawave, Maya, XSI, etc. etc.) ormai tutti i softwares si equivalgono piú o meno, quello che fa la vera differenza é il motore di rendering che usi, c´é chi usa Autocad e Archicad (che non sono programmi di modellazione e hanno l´0,05% delle potenzialitá di Maya in questo campo) esporta il tutto in Maxwell, Virtual Ray e vari ed ottiene risultati ottimi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io lo vedo come un corso che mi da la possibilità imparare ad usare le basi di Maya ( che non è poco) e soprattutto mi consente di imparare il futuro del rendering architettonico (Maxwell nel caso specifico). In più ti aiuta a mettere in ordine alcune lacune generali su tecniche e metodi da usare. Infatti secondo me esportare da max o maya per andare in maxwell è la stessa cosa. Una volta che conosci bene maxwell lo puoi continuare ad usare con 3ds max.

Sto seriamente pensando di iscrivermi!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perchè non faccio un corso sui programmi che già uso ? è vero hai ragione, però informandomi su questo corso sembrerebbe che sia più veloce ottenere buoni risultati in meno tempo usando maya+maxwell che dovrebbe essere più adatto per render fotorealistici !! :blink2:

non so prorpio cosa fare, se iscrivermi o no ! sapete mica se questo corso rilascia qualche tipo di qualifica ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Maxwell tira fuori render fotorealistici indipendentemente da Maya, come giá detto il risultato é lo stesso sia che parti da Maya che da Archicad o Max etc. etc.

L´unica cosa che un po mi perplime di questo corso (non vuole essere pubblicitá negativa ma solo una constatazione) é che per mia personale esperienza non ho mai trovato uno studio di architettura che lavori con Maya (diamo che le mie percentuali sono 50% 3D max, 15% Autocad 3D, 15% Rhyno, 15% Cinema 4D, 5% Form Z) e tantomeno con Maxwell che sará pure il futuro ma per il momento é abbastanza improponibile per uno studio di architettura (ovviamente c´é l´eccezione che conferma la regola ma si tratta veramente di eccezioni o realtá particolari), per questo motivo l´accopiata Maya+Maxwell mi sembra un po strana o meglio, per uso personale ottima ma in campo lavorativo poco rivendibile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"e tantomeno con Maxwell che sará pure il futuro ma per il momento é abbastanza improponibile per uno studio di architettura" :blink2:

perchè non può essere usato per uno studio ? costo,tempi ecc....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
perchè non faccio un corso sui programmi che già uso ? è vero hai ragione, però informandomi su questo corso sembrerebbe che sia più veloce ottenere buoni risultati in meno tempo usando maya+maxwell che dovrebbe essere più adatto per render fotorealistici !! :blink2:

non so prorpio cosa fare, se iscrivermi o no ! sapete mica se questo corso rilascia qualche tipo di qualifica ?

la risposta è semplice, se devi renderizzare 10-12 o più immagini a 3000x2000pixel o più per volantini o cartelloni con maxwell è meglio se ti compri una renderfarm bella grossa... :crying: :crying:

Per quanto riguarda maya devi invece modellarti tutto ma proprio tutto; con max almeno le porte e le finestre, le scale, le ringhiere e altre cose, le hai già parametrizzabili. In maya hai solo i cubetti e le sfere e devi far tutto da te.

Maya per me non è valido per fare architettura a livello professionale, ci si mette troppo a modellare. Io uso revit per esempio e poi importo in max.

Maxwell è fenomenale ma renderizzare a 6000 pixel 4 condomini con alberi e persone in giro...mmm dura la vedo...

Se invece fai lavoretti tuoi che andranno solo nei forum vari a basse risoluzioni (1024 ecc) e per mestiere fai altro allora ok, sennò io l'accoppiata maya/maxwell la scarterei per l'architettura. :wacko:

Per inciso un corso di maxwell me lo farei pure io...l'alternativa a vray fa bene :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ammappete che percentuali strane: 50% di utenti 3dmax?!?!? Di che zona sei? Hai visto solamente studi giganteschi evidentemente! Con quello che costano, autocad compreso, su due tre Pc , hanno fatto piangere parecchi architetti che non sono riusciti ad ammortizzarli....

Qui a Roma la cosa mi sembra improbabile!!! Poi capace mi sbagli eh, per carità! Io di studi ne ho girati più di una decina e per consulenze molti di più, ma le tue percentuali proprio non le riscontro: sarà un bug della capitale!

Cmq mi associo sull'altro discorso: io ho trovato solo uno studio che lavorava con Maya....Maxwell zero su zero....ma la risposta mi sembra chiara. Un professionista che lavori decentemente con render di livello costa troppo ad uno studio di architettura che preferisce affidarsi a freelance all'occasione. Di conseguenza si evita tutti i costi sull'acquisto licenze, sull'acquisto di pc performanti e sempre aggiornati e tutto ciò che ne consegue...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Ammappete che percentuali strane: 50% di utenti 3dmax?!?!? Di che zona sei? Hai visto solamente studi giganteschi evidentemente! Con quello che costano, autocad compreso, su due tre Pc , hanno fatto piangere parecchi architetti che non sono riusciti ad ammortizzarli....

3600 euro per uno studio degno ti tale nome nome non mi sembra un investimento cosí mostruoso.....

Considera che questo in percentuale sará il 2% della spesa per il software perché metti uno studio "piccolo" di 12 persone, devi avere almeno 8-9 licenze per Autocad/Vectorworks/Archicad per gli architetti, un paio di apllicativi tipo Office per le segretarie e chi si occupa di estimo, etc., una sola licenza per Max&co + Photoshop+Illustrator o InDesign per chi fa renderings e presentazioni varie.

Considera che uno studio di 12 persone é il minimo che ci vuole per portare avanti due concorsi al mese (5-6 persone) e due-tre cantieri medi all´anno (2-3 persone per ogni cantiere).

Considera che dove lavoro adesso siamo in 15 ma in certi momenti siamo arrivati ad essere anche 30 e nei concorsi che facciamo siamo sempre lo studio piú piccolo perché von Gerkan, Sauerbruch, Auer+Weber e gli altri studi top tedeschi partono da un minimo di 100 dipendenti (ovviamente non tutti a fare lo stesso concorso), di cui in media 5-6 dedicati a 3D e varie (anche se questa cifra é totalmente sbagliata perché molti lavori vengono commissionati a studi specializzati in visualizzazioni 3D)


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

inizio ad avere le idee un pò più chiare, soprattutto voglio iniziare a dare una occhiata a maxwell, sapete consigliarmi qualche manuale o link dove spiega l'utilizzo ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema di maxwell più che nei tempi di calcolo sta nella difficoltà ad integrarsi nel flusso di lavoro quotidiano di uno studio di architettura, fatto di continue modifiche al progetto. Non è pensabile impiegare tutte quelle ore per un calcolo e poi dover rifare tutto a seguito di modifiche anche banali.

La fortuna di vray è dovuta proprio alla sua scalabilità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Considera che dove lavoro adesso siamo in 15 ma in certi momenti siamo arrivati ad essere anche 30 e nei concorsi che facciamo siamo sempre lo studio piú piccolo perché von Gerkan, Sauerbruch, Auer+Weber e gli altri studi top tedeschi partono da un minimo di 100 dipendenti (ovviamente non tutti a fare lo stesso concorso), di cui in media 5-6 dedicati a 3D e varie (anche se questa cifra é totalmente sbagliata perché molti lavori vengono commissionati a studi specializzati in visualizzazioni 3D)

Quella cui ti riferisci è una dimensione di livello internazionale. La dimensione media dello studio italiano di architettura ha ben altri numeri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
... con max almeno le porte e le finestre, le scale, le ringhiere e altre cose, le hai già parametrizzabili...

a dire il vero non l'ho mai utilizzate :unsure: non conosco Maya, ma non credo che abbia nulla a che invidiare a 3d studio max sulla modellazione... o almeno non sono le porte/finestre/scale parametrizzabili a fare la differenza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3600 euro per uno studio degno ti tale nome nome non mi sembra un investimento cosí mostruoso.....

Considera che questo in percentuale sará il 2% della spesa per il software perché metti uno studio "piccolo" di 12 persone, devi avere almeno 8-9 licenze per Autocad/Vectorworks/Archicad per gli architetti, un paio di apllicativi tipo Office per le segretarie e chi si occupa di estimo, etc., una sola licenza per Max&co + Photoshop+Illustrator o InDesign per chi fa renderings e presentazioni varie.

Considera che uno studio di 12 persone é il minimo che ci vuole per portare avanti due concorsi al mese (5-6 persone) e due-tre cantieri medi all´anno (2-3 persone per ogni cantiere).

Considera che dove lavoro adesso siamo in 15 ma in certi momenti siamo arrivati ad essere anche 30 e nei concorsi che facciamo siamo sempre lo studio piú piccolo perché von Gerkan, Sauerbruch, Auer+Weber e gli altri studi top tedeschi partono da un minimo di 100 dipendenti (ovviamente non tutti a fare lo stesso concorso), di cui in media 5-6 dedicati a 3D e varie (anche se questa cifra é totalmente sbagliata perché molti lavori vengono commissionati a studi specializzati in visualizzazioni 3D)

Sono molto contento per te, soprattutto per il fatto che riesci a lavorare e a fare concorsi, seguire cantieri e via dicendo.

Non ho dubbi che all'estero, in particolare in Germania, sia come descrivi tu: la glacialità teutonica e spesso compensata da una efficenza inaudita.

Detto questo, non mi tornano proprio i conti perchè i programmi che hai citato hanno tutti costi elevati, sono continuamente aggiornati e ogni due anni se non rinnovi te lo paghi per intero. 12- 15 postazioni attrezzate come dici costano una barca di soldini, compresi gli operatori che li fanno girare e dovrebbero denunciare un volume di lavoro che pochi studi in Italia possono permettersi(in percentuale).

Vuoi sapere cosa succede qui? Ho lavorato in uno studio qui a Roma con circa 50 architetti come me in cui l'unico software originale era autocad lite2002 istallato sul pc di una delle segretarie, usato per fare campo minato. Il resto?Circa 60000 euro di software pirata a postazione per tutti gli altri...e parlo di circa 65 postazioni...più o meno. Potrei citare anche il nome (non dovrei beccarmi querele perchè sto dicendo la verità) ma vi assicuro che è uno degli architetti più i vista e più gettonati del momento.

Detto ciò, spero tu abbia capito dove voglio arrivare....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Sono molto contento per te, soprattutto per il fatto che riesci a lavorare e a fare concorsi, seguire cantieri e via dicendo.

Non ho dubbi che all'estero, in particolare in Germania, sia come descrivi tu: la glacialità teutonica e spesso compensata da una efficenza inaudita.

Detto questo, non mi tornano proprio i conti perchè i programmi che hai citato hanno tutti costi elevati, sono continuamente aggiornati e ogni due anni se non rinnovi te lo paghi per intero. 12- 15 postazioni attrezzate come dici costano una barca di soldini, compresi gli operatori che li fanno girare e dovrebbero denunciare un volume di lavoro che pochi studi in Italia possono permettersi(in percentuale).

Vuoi sapere cosa succede qui? Ho lavorato in uno studio qui a Roma con circa 50 architetti come me in cui l'unico software originale era autocad lite2002 istallato sul pc di una delle segretarie, usato per fare campo minato. Il resto?Circa 60000 euro di software pirata a postazione per tutti gli altri...e parlo di circa 65 postazioni...più o meno. Potrei citare anche il nome (non dovrei beccarmi querele perchè sto dicendo la verità) ma vi assicuro che è uno degli architetti più i vista e più gettonati del momento.

Detto ciò, spero tu abbia capito dove voglio arrivare....

quella che descrivi in questo caso è una situazione di livello internazionale nella realtà italiana, ossia il grande studio di architettura. figuriamoci la realtà della situazione ordinaria, tipica del piccolo-medio studio di architettura.

questo senza nulla togliere a società serie che licenziano praticamente tutto. e ce ne sono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Sono molto contento per te, soprattutto per il fatto che riesci a lavorare e a fare concorsi, seguire cantieri e via dicendo.

Non ho dubbi che all'estero, in particolare in Germania, sia come descrivi tu: la glacialità teutonica e spesso compensata da una efficenza inaudita.

Detto questo, non mi tornano proprio i conti perchè i programmi che hai citato hanno tutti costi elevati, sono continuamente aggiornati e ogni due anni se non rinnovi te lo paghi per intero. 12- 15 postazioni attrezzate come dici costano una barca di soldini, compresi gli operatori che li fanno girare e dovrebbero denunciare un volume di lavoro che pochi studi in Italia possono permettersi(in percentuale).

Vuoi sapere cosa succede qui? Ho lavorato in uno studio qui a Roma con circa 50 architetti come me in cui l'unico software originale era autocad lite2002 istallato sul pc di una delle segretarie, usato per fare campo minato. Il resto?Circa 60000 euro di software pirata a postazione per tutti gli altri...e parlo di circa 65 postazioni...più o meno. Potrei citare anche il nome (non dovrei beccarmi querele perchè sto dicendo la verità) ma vi assicuro che è uno degli architetti più i vista e più gettonati del momento.

Detto ciò, spero tu abbia capito dove voglio arrivare....

La differenza é molto semplice: in Italia il capo guadagna i miliardi, usa software pirata e sottopaga i dipendenti opzional: é un evasore totale).

In Germania (come nel resto del mondo) il capo guadagna milioni e non miliardi, compra le licenze in regola e paga abbastanza decentemente i dipendenti.

Altrimenti ti dovrei chiedere che cosa producono questi 50 architetti, perché se uno studio ha 50 architetti é perché evidentemente ha lavoro per 50 architetti, che per lavorare devono usare software (60000 euro a postazione mi sembra una cifra un po elevata) che sono costi di esercizio previsti come lo possono essere il camion e la benzina per un camionista, lo shampoo per una shampista e cosí via.

Ovviamente l´architetto gudagna piú del camionista e il camionista guadagna piú della shampista perché hanno costi e rischi d´impresa differenti.

La situazione che descrivi tu é il paradosso italiano, dove aziende come Telecom e Alitalia (in settori che all´estero producono utili) bruciamo miliardi al giorno grazie a "top" manager strapagati e incapaci che non sarebbero in grado di gestire neanche un negozio di termonifoni in Siberia, quindi, per favore, non parlarmi di freddezza teutonica

, ma piuttosto di inefficienza e non rispetto delle regole italiana.


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
...senza nulla togliere a società serie che licenziano praticamente tutto. e ce ne sono.

Mi rincuora ^_^ iniziavo a pensare di essere uno dei pochi coxxxxni che ha tutto originale... negli studi di architettura con cui ho collaborato (tutti di piccole dimensioni) non sono stato a fargli i "conti in tasca" + di tanto ma nella maggior parte dei casi c'era una gran quantità di sw pirata <_< ... come dipendente ho lavorato in engineering anche internazionali e naturalmente il sw (molto + costoso di 3d studio max) era originale, ma (com'è immaginabile) noi dipendenti nei pc avevamo installato le peggio cose :ph34r: e periodicamente facevamo (o eravamo costretti a fare) le pulizie. Sono convinto che se tutti le realtà professionali si mettessero in regola avremmo prezzi minori e servizi (d'assistenza e aggiornamenti) migliori, o almeno avremo + voce in capitolo


Modificato da gurugugnola

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Mi rincuora ^_^ iniziavo a pensare di essere uno dei pochi coxxxxni che ha tutto originale... negli studi di architettura con cui ho collaborato (tutti di piccole dimensioni) non sono stato a fargli i "conti in tasca" + di tanto ma nella maggior parte dei casi c'era una gran quantità di sw pirata <_< ... come dipendente ho lavorato in engineering anche internazionali e naturalmente il sw (molto + costoso di 3d studio max) era originale, ma (com'è immaginabile) noi dipendenti nei pc avevamo installato le peggio cose :ph34r: e periodicamente facevamo (o eravamo costretti a fare) le pulizie. Sono convinto che se tutti le realtà professionali si mettessero in regola avremmo prezzi minori e servizi (d'assistenza e aggiornamenti) migliori, o almeno avremo + voce in capitolo

senza dubbio, ma nella mentalità italiana, una visione di buon senso come questa, mi sembra del tutto impropria e fuori luogo :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Mi rincuora ^_^ iniziavo a pensare di essere uno dei pochi coxxxxni che ha tutto originale... negli studi di architettura con cui ho collaborato (tutti di piccole dimensioni) non sono stato a fargli i "conti in tasca" + di tanto ma nella maggior parte dei casi c'era una gran quantità di sw pirata <_< ... come dipendente ho lavorato in engineering anche internazionali e naturalmente il sw (molto + costoso di 3d studio max) era originale, ma (com'è immaginabile) noi dipendenti nei pc avevamo installato le peggio cose :ph34r: e periodicamente facevamo (o eravamo costretti a fare) le pulizie. Sono convinto che se tutti le realtà professionali si mettessero in regola avremmo prezzi minori e servizi (d'assistenza e aggiornamenti) migliori, o almeno avremo + voce in capitolo

io come libero prof quelle poche cose che uso, le ho originali ma negli studi con cui collaboro lasciamo perdere. Cmq noto una cosa: i singoli profesisonisti (intendo SINGOLI come me) comprano mentre sono gli studi con più postazioni che sono braccine corte. <_<


Modificato da icer

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
L (60000 euro a postazione mi sembra una cifra un po elevata)

...si, veramente mi è partito uno zero....ora che ci penso però, tra i vari S.O., softwares di gestione, prog. di fotoritocco e amenità varie, a 15-20 mila ci si arriva a mani basse...

Cmq, il lavoro per 50 architetti ce ne ha eccome....se non c'è lavoro, si va dal sindaco o dall'assessore, si concorda con due tre giornalisti, si decide che una parte di Roma (tanto per fare un esempio ma potrebbe essere qualsiasi altra parte d'Italia) non è negli "standarts che un posto del genere merita, piuttosto che "non è in regola con la normativa vigente", piuttosto che "costituiamo un nuovo piano integrato" (ancora più facile).

I giornalisti pubblicano due o tre interviste di cittadini insoddisfatti e cominciano a pubblicare articoli di denuncia, gli altri seguono a ruota perchè non sanno che c***o scrivere..... e il gioco è fatto.

Si pubblica un bel concorso internazionale a cui però partecipa anche chi lo prepara da mesi (conoscendo già tutto) e che la commissione conosce benissimo: come va a finire? In Italia ci sono 100 studi che fanno i miliardi a 100.000 mila che fanno la fame.

Ricordate che l'Italia è il primo paese AL MONDO per archittetti in base alla popolazione: di manodopera ne trovano quanta ne vogliono....viviamo in un paese di M***a.

Ho vinto con il mio gruppo un Europan7...ancora aspetto i soldi del primo premio.

Siamo arrivati terzi in un concorso internazionale in Ecuador, due giorni dopo avevo l'assegno a casa....


Modificato da alepacis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

quoto krone...

cmq è sempre il solito discorso... qui in Italia... :wallbash: , ma è possibile che solo in Italia ci siano queste realtà...come facciamo ad essere una delle potente mondiali...bha me lo kiedo sempre... tutti sempre ke si lamentano

personalmente lavorando in uno studio con circa 15 dipendenti (architetti, ingenieri, geometri) abbiamo la licenza di max2.5 ma io sul mio pc uso la 9..così per magia <_<...

...cmq se vuoi fare tanti soldi devi avere conoscenze e mani in "pasta" nei posti giusti..^_^ bye :hello:


Modificato da itadario

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×