Vai al contenuto

Recommended Posts

salve a tutti ragazzi e scusatemi se ritorno a rompere nel forum dopo tanto tempo!

visto che con un paio di amici stiamo scrivendo la sceneggiatura per un corto che abbiamo intenzione di produrre con mezzi di "fortuna" avevo un paio di domande da fare...molto niubbe!

Il classico effetto video da film...come è ottenuto?

Mi spiego meglio...quando si vede un film ci accorgiamo che questo (ovviamente) ha una qualità o tipologia di video diversa da quelle delle tipiche riprese amatoriali o da programmi televisivi (il primo esempio che mi è venuto in mente)

Ma questo, da che cosa dipende? Dalla telecamera? credo proprio di sì...o anche da filtri ottenuti in postproduzione?

Il mio dubbio è quindi il seguente...con una telecamera (low entry) riesco ad ottenere un risultato simile (magari non proprio uguale) all'effetto film tramite la postproduzione?

Mi avevano incuriosito questi prodotti CLICCA ma pare che siano proprio le riprese di base ottime...

spero di essere stato chiaro :unsure:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono chiesto anch'io cosa differenziasse i video dai film, quella sorta di "patina" che contraddistingue un film decente da una produzione economica o da una telenovela (e in queste ultime l'effetto è lampante!), così ho girato la domanda ad un amico appassionato di fotografia e cineprese.

E il trucco è proprio nella pellicola: l'effetto che tu intendi viene dato unicamente dalla macchina da presa su pellicola fotografica, tipo le professionali 35mm con cui si fanno i film o le più economiche 16mm semi professionali.

Ora non so dirti se ci si possa avvicinare in post-produzione all'effetto della pellicola, ma dubito! E se si potesse, credo sarebbe veramente difficile e laborioso ottenere qualche cosa di anche solo vagamente simile. Questo è lo scotto del digitale rispetto all'analogico che in questo campo ha ancora molto da dire!

Anche questo mio amico si era informato sui costi per girare un cortometraggio in 16mm, ma la cosa era improponibile: si parla di qualche decina di migliaia di euro per la sola apparecchiatura... Esistono dei "film" semi-amatoriali girati in 16mm (un esempio da evitare è Terrarium, The movie), ma si tratta comunque di produzioni con un certo budget alle spalle.

Un altro esempio lampante lo vedi nei contenuti speciali dei DVD: le scene prima di essere riprese con la pellicola, vengono provate varie volte e riprese con la videocamera digitale in modo da poter avere un riscontro immediato su come fare la (o le se vanno male) riprese definitive in pellicola. Alcuni di questi video vanno nei contenuti speciali, spesso affiancati alla scena presa dal film con tutti gli effetti del caso per far vedere il prima e il poi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Mi sono chiesto anch'io cosa differenziasse i video dai film, quella sorta di "patina" che contraddistingue un film decente da una produzione economica o da una telenovela (e in queste ultime l'effetto è lampante!), così ho girato la domanda ad un amico appassionato di fotografia e cineprese.

E il trucco è proprio nella pellicola: l'effetto che tu intendi viene dato unicamente dalla macchina da presa su pellicola fotografica, tipo le professionali 35mm con cui si fanno i film o le più economiche 16mm semi professionali.

Ora non so dirti se ci si possa avvicinare in post-produzione all'effetto della pellicola, ma dubito! E se si potesse, credo sarebbe veramente difficile e laborioso ottenere qualche cosa di anche solo vagamente simile. Questo è lo scotto del digitale rispetto all'analogico che in questo campo ha ancora molto da dire!

Anche questo mio amico si era informato sui costi per girare un cortometraggio in 16mm, ma la cosa era improponibile: si parla di qualche decina di migliaia di euro per la sola apparecchiatura... Esistono dei "film" semi-amatoriali girati in 16mm (un esempio da evitare è Terrarium, The movie), ma si tratta comunque di produzioni con un certo budget alle spalle.

Un altro esempio lampante lo vedi nei contenuti speciali dei DVD: le scene prima di essere riprese con la pellicola, vengono provate varie volte e riprese con la videocamera digitale in modo da poter avere un riscontro immediato su come fare la (o le se vanno male) riprese definitive in pellicola. Alcuni di questi video vanno nei contenuti speciali, spesso affiancati alla scena presa dal film con tutti gli effetti del caso per far vedere il prima e il poi...

ce' un'altro trucco o ce' ne sarebbero..

una da condividere e' questo.

la fotografia. ragazzi in un film la fotgrafia il DOP ( director of photography ) conta moltissimo.

le luci, l'effetto che si vuole dare alla propria immagine ( inteso come intesita' di colore, luci, ombre, ecc.. )

senza una fotografia decente ben curata non si puo' pensare ad un'effetto cinema o avere una resa stile cinema.

la camera conta tantissimo...puoi avere anche una professionale da 35 mm e poi..

devi avere un'operatore che la sa lunga su fuoco/ defocus/ lenti/ piani sequenza e un DOP che sappia guidare tutta la scena

con il regista per avere il massimo da quella ripresa. ci sono tanti fattori che si collegano tra di loro.

sti plug in che trovate sinceramente fanno niente..sembre l'effetto cinema..

quello che conta sono altre cose.

ovviamente non tirareti fuori una camera consumer da 100 euro.

ma almeno una semi/professionale..

ci sono sempre dei compromessi.

ciao

shake

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
salve a tutti ragazzi e scusatemi se ritorno a rompere nel forum dopo tanto tempo!

visto che con un paio di amici stiamo scrivendo la sceneggiatura per un corto che abbiamo intenzione di produrre con mezzi di "fortuna" avevo un paio di domande da fare...molto niubbe!

Il classico effetto video da film...come è ottenuto?

Mi spiego meglio...quando si vede un film ci accorgiamo che questo (ovviamente) ha una qualità o tipologia di video diversa da quelle delle tipiche riprese amatoriali o da programmi televisivi (il primo esempio che mi è venuto in mente)

Ma questo, da che cosa dipende? Dalla telecamera? credo proprio di sì...o anche da filtri ottenuti in postproduzione?

Il mio dubbio è quindi il seguente...con una telecamera (low entry) riesco ad ottenere un risultato simile (magari non proprio uguale) all'effetto film tramite la postproduzione?

Mi avevano incuriosito questi prodotti CLICCA ma pare che siano proprio le riprese di base ottime...

spero di essere stato chiaro :unsure:

pfff...ma che domande :rolleyes: :rolleyes:

a parte gli scherzi, la qualità o effetto video che si vuole ottenere è anche quella che si vede nei film di snowboard o skate. vengono girati in digitale su minidv, certo, con macchine che vanno dai 3000 neuri in su, ma non sono pellicola cine. l'effetto che si vuole eliminare sono quei colori tipici da ripresa live, che fanno tanto telenovela

ciaoooo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

capito! molto chiari grazie....è una cosa che mi sono sempre chiesto e da queste risposte credo che non riuscirò mai ottenere con i mezzi attuali :lol::rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ce' un'altro trucco o ce' ne sarebbero..

una da condividere e' questo.

la fotografia. ragazzi in un film la fotgrafia il DOP ( director of photography ) conta moltissimo.

le luci, l'effetto che si vuole dare alla propria immagine ( inteso come intesita' di colore, luci, ombre, ecc.. )

senza una fotografia decente ben curata non si puo' pensare ad un'effetto cinema o avere una resa stile cinema.

la camera conta tantissimo...puoi avere anche una professionale da 35 mm e poi..

devi avere un'operatore che la sa lunga su fuoco/ defocus/ lenti/ piani sequenza e un DOP che sappia guidare tutta la scena

con il regista per avere il massimo da quella ripresa. ci sono tanti fattori che si collegano tra di loro.

sti plug in che trovate sinceramente fanno niente..sembre l'effetto cinema..

quello che conta sono altre cose.

ovviamente non tirareti fuori una camera consumer da 100 euro.

ma almeno una semi/professionale..

ci sono sempre dei compromessi.

ciao

shake

Quoto tutto.

Alla base ci vanno delle riprese con della luce posta ottimamente e un cineoperatore che sappia il fatto suo.

Per Philanthropy il DOP è anche il cineoperatore (nonchè co-regista) e quindi sa gestirsi bene. Cerchiamo sempre di avere riprese piuttosto normali a livello di colore per poi avere maggiore libertà in fase di CC.

Siamo anche fortunati ad avere videocamere professionali, ma senza saperle usare bene i risultati possono essere comunque imbarazzanti.

Io ti consiglio di curare bene i contenuti di questo corto e fidati che se è interessante la resa video passa in secondo piano ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anch'io mi sto avvicinando a modo mio nei video, anche se non ho ancora una videocamera digiale :( ho cmq messo mano a programmi di post production come combustion e AE, e devo ammettere che i tutorial di Andrew Kramer(videocopilot) sono fantastici, almeno per me che non avevo la più pallida idea di come fare un minimo di Color Correction e non sapevo da dove iniziare, ora ho una buona idea dell'interfaccia di AE e di alcune sue funzioni come key color, l'uso dei livelli 3D, color correction, collegare livelli,time remapping ecc, poi certo arrivati ad un certo punto sicuramente anche quei tutorial potranno sembrare obsoleti, ma intanto ce ne sono più di 40, come inizio non è male :D

I LOVE VIDEOCOPILOT :lol: :lol:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×