Vai al contenuto

Recommended Posts

Grazie ad entrambi

@ FrikesELT: per l'ambientazione surreale mi è venuto in aiuto uno splendido tutorial di Greg Martin, i cui lavori sono molto "ispiranti". Concordo con te sul fatto che il pianeta sembri appiccicato, in effetti lo è, ma secondo me è una caratteristica realistica di un pianeta, visibile in primo piano nei suoi dettagli e sullo sfondo, come fosse un fondale da studio, il manto stellato dell'universo, data l'enorme distanza dei corpi siderali.

@ BooZe: conto di migliorare con la pratica :-)

Ancora grazie ad entrambi per i commenti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie anche a voi ragazzi!!

Piano con gli applausi però, altrimenti rischio di montarmi la testa e di combinare poco di meglio in futuro ;)

@ nikbovo87: anche a me piacciono molto le immagini di spazio così realizzate, danno quel tocco di fantastico e mistico

@ ozone: l'immagine è realizzata fondendo insieme due tutorial di Greg Martin, un vero maestro nel realizzare immagini di questo tipo

Sostanzialmente la nebulosa è costituita da due parti:

- la prima è semplicemente una sorta di glow applicato alle stelle, molto semplicemente il livello di background dove risiedono le stelle viene duplicato, applicato un 'radial blur' abbastanza elevato, successivamente tinto con un azzurro lieve (o con il colore del quale vuoi fare la nebulosa) ed impostato in modalità 'Linear Dodge' (per photoshop 7 o in su) altrimenti in modalità 'Screen' (per photoshop obsoleti andrà fatto un ulteriore aggiustamento sul colore) con un'opacità del 100% (si possono aggiungere altri livelli più o meno sfocati con colori che vanno da quello scelto per la nebulosa fino al bianco)

- la seconda, che io chiamo polvere di stelle, è un layer (sempre opacità 100%, sempre blending 'Linear Dodge' o 'Screen' a seconda della versione di PS che avete) dove con un pennello texturizzato con una pattern che volete voi, in modalità airbrush, opacità 10%, blending linear dodge o screen e modo della texture Color Burn, dove andrete a pennellare le parti dove volete che appaia la zona di nebulosa molto sottile

L'importante in questi casi è lavorare sempre su layer distinti, non flattare mai ed utilizzare pennelli morbidi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Grazie ad entrambi

@ FrikesELT: per l'ambientazione surreale mi è venuto in aiuto uno splendido tutorial di Greg Martin, i cui lavori sono molto "ispiranti". Concordo con te sul fatto che il pianeta sembri appiccicato, in effetti lo è, ma secondo me è una caratteristica realistica di un pianeta, visibile in primo piano nei suoi dettagli e sullo sfondo, come fosse un fondale da studio, il manto stellato dell'universo, data l'enorme distanza dei corpi siderali.

si è vero, hai ragione sulla lontananza...però magari utilizzando un colore diverso bper il bagliore del pianeta, si accentuerebbe meno questo distacco. comunque dai sto facendo il pignolo, è un bel lavoro! ;)

vabè allora dimmi qual'è questo tutorial no!!! ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×