Vai al contenuto
3dboldicotti

Cosa Fare Per Lavorare In Proprio?

Recommended Posts

ciao ragazzi, in primis dico ke nn sò se è il posto giusto dove postare la mia discussione, x cui se dovete spostarla fatevi avanti, in secondo luogo avrei una domanda... ho appena finito il corso di 3ds max 9, e starei pensando dopo aver migliorato un pò il mio modo di rendering di mettermi a lavorare in proprio x quanto riguarda il rendering legato all'architettura, x cui modellazione e rendering x uffici tecnici della zona...un pò di conoscenze le ho già, visto ke alcuni lavori glieli ho già fatti..xò ho un problema, a parte la partita Iva che devo aprire, cos'altro devo fare x sistemarmi?? iscrizione a qualche albo?? devo fare qualcosa di particolare?? ditemi voi..sn completamente ignorante in materia... :blink2:

Grazie mille a coloro che m risponderanno,

ciao ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dopo che ai piva non ti serve altro, solo il commercialista che ti avverte di tutte le pratiche da addempiere, scadenze e versamenti, ti avverte di tutto lui per il lato burocratico.

il commercialista magari sentilo prima dell'iscrizione cosi ti può consigliare quale codice attività sciegliere in base alle tue esigenze.

per il resto nessun albo o altro da fare.

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

il vero consiglio secondo me é di andare a fare un po di pratica in uno studio, anche all´estero, per capire come funziona questo mondo, capire come muoversi e anche cominciare a farsi conoscere e farsi i primi clienti.

A meno che tu non abbia "agganci" particolari o le spalle in qualche modo coperte, considera che l´investimento iniziale é abbastanza e che i clienti sicuramente non verranno a cercarti perché hanno visto il tuo nome sulle pagine gialle (e quelli che magari pensi giá di avere a certi prezzi possono volatilizzarzi)........

Lavorando in uno studio a parte il fatto che impari moltissime cose che nessun corso potrá mai insegnarti cominci anche ad entrare nel giro e a far conoscere il tuo nome, nel senso che verrá associato allo studio per cui lavori e per cui ad una certá professionalitá, qualitá, etc. etc.


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
dopo che ai piva non ti serve altro, solo il commercialista che ti avverte di tutte le pratiche da addempiere, scadenze e versamenti, ti avverte di tutto lui per il lato burocratico.

il commercialista magari sentilo prima dell'iscrizione cosi ti può consigliare quale codice attività sciegliere in base alle tue esigenze.

Se apri per la prima volta la p. IVA puoi anche usufruire del tutor fiscale (gratisse) e del regime agevolato per i primi 3 anni di attività (se rimani sotto i 30.000 euro annui) che ti aiuta per denunce e versamenti che sono veramente semplificati.


Modificato da Macphisto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Se apri per la prima volta la p. IVA puoi anche usufruire del tutor fiscale (gratisse) e del regime agevolato per i primi 3 anni di attività (se rimani sotto i 30.000 euro annui) che ti aiuta per denunce e versamenti che sono veramente semplificati.

interessante, prendo nota..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Se apri per la prima volta la p. IVA puoi anche usufruire del tutor fiscale (gratisse) e del regime agevolato per i primi 3 anni di attività (se rimani sotto i 30.000 euro annui) che ti aiuta per denunce e versamenti che sono veramente semplificati.

si è vero l'ho fatto anchio anche se sono uscito subito perche ci sono alcune restrizioni e a me non conveniva.

comunque mi senbra fosse un a tassazione forfettaria al 10%, versamento iva normale, e nessun obligo di tenere i libri contabili, in più ti danno tutti i software per la gestione

ps: i trentamila sono fatturati, per cui compresa iva, nel caso che uno raggiunga il tetto puo fare una fattura post data di qualche mese in modo di posticipare le ultime 2-3 fatture a inizio anno seguente. in modo da evitare l'uscita dal regime aggevolato (la cosa è legale), per fatto che tu invii fattura ora e ricevi il pagamento a 60-90 giorni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ps: i trentamila sono fatturati, per cui compresa iva, nel caso che uno raggiunga il tetto puo fare una fattura post data di qualche mese in modo di posticipare le ultime 2-3 fatture a inizio anno seguente. in modo da evitare l'uscita dal regime aggevolato (la cosa è legale), per fatto che tu invii fattura ora e ricevi il pagamento a 60-90 giorni

Sei sicuro che i 30.000 siano comprensivi di iva?

A me risulta il contrario.... e spero proprio di avere ragione... :TeapotBlinkRed:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Sei sicuro che i 30.000 siano comprensivi di iva?

A me risulta il contrario.... e spero proprio di avere ragione... :TeapotBlinkRed:

sicuro. e' considerato diciamo cosi il "giro d'affari", fanno il calcolo sommando l'importo totale delle varie fatture, coprensive di iva.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bene...

ero abbastanza sicuro, ma mi hai quasi fatto venire un colpo! ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
si è vero l'ho fatto anchio anche se sono uscito subito perche ci sono alcune restrizioni e a me non conveniva.

comunque mi senbra fosse un a tassazione forfettaria al 10%, versamento iva normale, e nessun obligo di tenere i libri contabili, in più ti danno tutti i software per la gestione

ps: i trentamila sono fatturati, per cui compresa iva, nel caso che uno raggiunga il tetto puo fare una fattura post data di qualche mese in modo di posticipare le ultime 2-3 fatture a inizio anno seguente. in modo da evitare l'uscita dal regime aggevolato (la cosa è legale), per fatto che tu invii fattura ora e ricevi il pagamento a 60-90 giorni

Anche se esci, se non superi il 50% di straforo (quindi 45.000 e rotti) l'anno dopo sei automaticamente fuori regime, oppure fatturina post :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Guest gabberman81
ciao ragazzi, in primis dico ke nn sò se è il posto giusto dove postare la mia discussione, x cui se dovete spostarla fatevi avanti, in secondo luogo avrei una domanda... ho appena finito il corso di 3ds max 9, e starei pensando dopo aver migliorato un pò il mio modo di rendering di mettermi a lavorare in proprio x quanto riguarda il rendering legato all'architettura, x cui modellazione e rendering x uffici tecnici della zona...un pò di conoscenze le ho già, visto ke alcuni lavori glieli ho già fatti..xò ho un problema, a parte la partita Iva che devo aprire, cos'altro devo fare x sistemarmi?? iscrizione a qualche albo?? devo fare qualcosa di particolare?? ditemi voi..sn completamente ignorante in materia... :blink2:

Grazie mille a coloro che m risponderanno,

ciao ciao

ciao, ma x caso 6 Daniele del corso upgrade Milano ??? :lol:

cmq seguo la discussione...io cmq prima di aprire uno studio ne dovro' fare di pratica... :lol:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Architetto100%..ma sei architetto o geometra? perchè in un caso o nell'altro ti potresti iscrivere o all'albo dei geometri o all'albo degli architetti (previo passaggio dell'esame di stato) e versare contributi alle rispettive casse invece che all'inps, che è molto meglio (meglio la cassa intendo...)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×