Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
jonny1

[vray]render Interni

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Continuando a fare test ed esperimenti con vray, dopo aver raggiunto un discreto livello di qualità negli esterni, mi sono deciso di approfondire un pò di più gli interni, che mi sono sempre interessati meno, complice anche il fatto che gli esterni si renderizzano in un batter d'occhio, mentre gli interni sono molto ma molto più lenti.

Tutti i miliardi di tutorial presenti in rete per illuminare gli interni con vray, descrivono più o meno tutti la stessa tecnica, direct che simula la luce del sole, vray light ad ogni apertura, e color mapping a piacimento (ovviamente stringendo il concetto).

Con questo sistema, spesso per illuminare correttamente una stanza, ed evitando che si presentino artefatti agli angoli in penombra (di casa in vray) bisogna alzare di molto i parametri della GI, con conseguente aumento esponenziale dei tempi di rendering, e comunque per trovare la giusta illuminazione con questo sistema bisogna fare numerose prove con i moltiplicatori delle luci, e del color mapping, impiegando anche molto tempo per il setup.

Ho provato allora a modificare leggermente questa tecnica, ottenendo grandi vantaggi nei tempi di setup della scena, nei tempi di render (a parità di qualità), e annullando completamente gli artefatti.

Le basi sono le solite, direct per simulare la luce solare, vraylight ad ogni apertura e color mapping a piacimento.

A questo punto aggiungo una luce omni all'interno della stanza, al centro, con moltiplicatore molto basso, tipo 0,2 o 0,3 con un colore azzurrino quasi bianco, ed ombre disattivate.

Così facendo è totalmente invisibile all'interno della scena, ma va ad illuminare tutte quelle zone che di solito fanno dannare eliminando tutti gli artefatti, facilita di molto il setup della scena, ed abbassa di molto i tempi perchè non c'è bisogno di sparare parametri altissimi della GI per ottenere una soluzione pulita.

Con questo sistema posso usare anche il color mapping lineare, che preferisco di molto rispetto all'exponential che appiattisce tutto.

Il test che vi allego è fatto con questa tecnica, e anche se l'immagine di per se fa schifo, fa vedere la pulizia della GI.

post-2225-1109938836_thumb.jpg

Che ne pensate??

Altri utilizzano sistemi di questo tipo?

Ciao!

Jonny

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche tu hai uno dei miei idoli da sempre!!

Da quando da piccolo mi guardavo i vecchi film di Sergio Leone con i mi babbo!!

Spettacolo!!!

Giusto per rimanere in OT! :P

Ciao!

Jonny

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao! :)

Direi che come escamotage sembra funzionare... era un trucchetto che utilizzavo anche io tempo fa con brazil.

Adesso sto utilizzando Vray, primi esperimenti di interior lighting, e sto cercando di trovare una soluzione di tipo diverso... vedremo! :lol:

Ciao

Gt6

Share this post


Link to post
Share on other sites
A questo punto aggiungo una luce omni all'interno della stanza, al centro, con moltiplicatore molto basso, tipo 0,2 o 0,3 con un colore azzurrino quasi bianco, ed ombre disattivate.

hehehe riscopriamo le buone antiche tecniche di una volta, 10 anni fa non si parlava affatto di radiosity anche perche con i computer dell'epoca una cpu da 200mhz

che si poteva fare ? eppure qualcuno che ci si avvicinava abbastanza al realismo

emulandoli con tante tante luci e controluci anche legermete colorate diversamente e decrescenti a secondo delle gradi superfici dei materiali che si vuoleva far sembrare emettere radianza e all'occorenza deformandone il gizmo e adadttarlo, non e male conoscerele questi antiche accortezze tanto da quello che vedo gli interni c'e' chi ci tribola ugualmente anche con dual xeon...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io addirittura ne uso due, una omni sopra il soffitto e una sotto... basse 0.1 0.2... e in questo modo non c'è nessun rischio di vedere strane bruciature nella stanza, ma rendondo perfetta l'illuminazione anche negli spigoli... ma pensandoci bene messa al centro della stanza dovrebbe funzionare meglio... grazie jonny1... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

interessante ma un po come tutti in questo periodo anche io ci sto lavorando.....

adesso sono in procinto di una uova soluzione photon map...

passo tutto il tempo a quello....sonno permettendo :) ma continua cosi'

intanto posta il wire ed i parametri della scena

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono contento di sapere di non essere l'unico a fare un pò di sperimentazione controcorrente con gli interni!

E' vero, questa tecnica veniva usata molto quando non si usava la GI perchè era l'unico modo per arrivare ad illuminare le zone più in ombra, quindi se bene o male funzionava all'ora tanto più dovrebbe funzionare ora con il grande aiuto della GI!

In effetti continuando a fare test mi rendo conto che è una ottima soluzione.

Non sono in grado di produrre dei gran render di interni, per quello mi ci vorrà ancora un bel pò :unsure: , ma quello che è importante è che con questa tecnica riesco ad ottenere un risultato migliore rispetto al metodo classico abbattendo i tempi di setup.

Facendo altre prove mi sono reso conto che a volte la omni non basta, infatti per arrivare ad illuminare correttamente certe scene bisogna alzare il moltiplicatore della luce, e di conseguenza si nota la sua presenza dai "bagliori" che genera sulle superfici, la soluzione è veloce e intuitiva, basta metterne 2 o più ad intensità minore!

Per quanto riguarda i parametri ve li risparmio, il test che ho allegato è stato renderizzato con preset very low!!

Più tardi posto il wire, ma anche li vi assicuro niente di particolare!

Grazie a tutti!

Fate qualche test e fatemi sapere come trovate questo metodo!

Ciao!

Jonny

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io oltre a questo metodo, soprattutto quando uso lo scanline per animazioni e quindi senza GI, utilizzo diverse direct perpendicolari ai piani della stanza per illuminare il tutto, ovviamente senza shadow. Direi che funziano abbastanza, anche se bisogna stare a fare diverse prove perchè se no si rischie di appiattire il tutto.

Buoni esperimenti comunque jonny :)


Edited by kage_maru

"la spada è l'estensione dell'anima"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR