Jump to content
bn-top

Think3


Ernando
 Share

Recommended Posts

Stavo leggendo una rivista e salta fuori che la "Lagostina" utilizza un programma chiamato think3 per la progettazione dei suoi oggetti. Incuriosito dalle belle immagini vado subito a documentarmi sul sito (http://www.think3.com/it/) e mi incuriosisco ancora di più!

Allora via con la demo.

Il programma mi sembra molto potente. Appare simile a solidworks e inventor per quanto riguarda la gestione dei solidi e per la gerarchia a catena adottata e da quello che sono riuscito a capire dovrebbe utilizzare ancje molto bene le superfici.

Però ci sono delle cose che non mi sconfinferano.

- Non capisco se il programma è parametrico

- Anche lui aderisce a questa mania dei programmi 3d con una sola finestra (Sarò all'antica ma a me me piace Rhino soprattutto perchè c'ha le sue belle quatttro finestrone!)

Qualcuno conosce questo programma e può darmi dei consigli io lo userei soprattutto per il disegno industriale ma anche per la progettazione di grandi pezzi (Imbarcazioni, Automobili etc)

www.nkg.com.tr/mtr.php?sayfa=25 ---------Questo sito visivamente fa capire molte cose ma non chiedetemi in che lingua è scritto!!!

Un saluto ciaaoooo :TeapotBlinkRed:

Link to comment
Share on other sites

bn-top

Ciao,

l'ho testato l'anno scorso ma nn mi ricorso che verisone era, alla fine non l'ho trovato tanto fenomenale. Ricordo che aveva un modo un po' particolare di utilizzare la scena 3D.

Per la modellazione solida ho preferito Cobalt che tra l'altro ha la modellazione solida, nurbs, e le varie messe in tavola (oltre a un renderizzatore basato su lightworks).

Entrambi hanno purtroppo il difetto della sola viewport a tutto schermo e qui sono d'accordo con te a preferire le 4 viste di rhino.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Stavo leggendo una rivista e salta fuori che la "Lagostina" utilizza un programma chiamato think3 per la progettazione dei suoi oggetti. Incuriosito dalle belle immagini vado subito a documentarmi sul sito (http://www.think3.com/it/) e mi incuriosisco ancora di più!

Allora via con la demo.

Il programma mi sembra molto potente. Appare simile a solidworks e inventor per quanto riguarda la gestione dei solidi e per la gerarchia a catena adottata e da quello che sono riuscito a capire dovrebbe utilizzare ancje molto bene le superfici.

Però ci sono delle cose che non mi sconfinferano.

- Non capisco se il programma è parametrico

- Anche lui aderisce a questa mania dei programmi 3d con una sola finestra (Sarò all'antica ma a me me piace Rhino soprattutto perchè c'ha le sue belle quatttro finestrone!)

Qualcuno conosce questo programma e può darmi dei consigli io lo userei soprattutto per il disegno industriale ma anche per la progettazione di grandi pezzi (Imbarcazioni, Automobili etc)

www.nkg.com.tr/mtr.php?sayfa=25 ---------Questo sito visivamente fa capire molte cose ma non chiedetemi in che lingua è scritto!!!

Un saluto ciaaoooo :TeapotBlinkRed:

ciao,

io lo uso da quasi 3 anni, le ultime versioni hanno potenziato moltissimo la modellazione di superfici complesse e hanno introdotto alcuni strumenti per la modifica interattiva dei solidi molto utili.

Think3 è totalmente parametrico.

Per il discorso finestra singola basta configurare le 4 finestre, dipende dai gusti personali.

se hai altri dubbi e ti posso essere utile chiedi pure.

ciao

Link to comment
Share on other sites

L'ho utilizzato per alcune esercitazioni del primo anno di Università... a parte l'interfaccia che all'epoca sembrava accattivante non ne ho un buon ricordo (per fare un semplice foro bisognava spostare ogni volta il piano!!!): credo sia un software più adatto ad un ingegnere meccanico piuttosto che a un designer (Architettura penso sia esclusa categorigamente).

Oltre le "4 finestrone", a mio parere, Rhino è molto più versatile ed intuitivo...e soprattutto permette l'integrazione di numerose plugin ;)

Link to comment
Share on other sites

Si Si non erano certo in dubbio le poternzialità di rhino, è che ti scatta la curiosità quando vedi cose del genere, personalmente amo provare tutto poi più si sa meglio è!!!

@Bubbo come le imposto le 4 finestre tanto amate?!

eee... Polakow scusa per la tremenda ignoranza ma VFX che significa??

ciaooo

Link to comment
Share on other sites

oh my god Polakow.... voci di corridoio dicevano che fossi andato a vendere angurie su una spiaggia dominicana.

cmq

Io think 3 l'ho provato solo una volta...poi non sono riuscito a crakkarlo e l'ho disinstallato....SCHERZO SCHERZO!!! :D

Avevo provato la demo, e mi è sembrato molto macchinoso e non adatto alle mie esisgenze da designer, ovvero velocità e flessibilita dal punto di vista della gestione delle nurbs. Penso in oltre che sia un software molto ingegneristico .

ciao

Link to comment
Share on other sites

Angurie e spiaggia! questa è la soluzione altro che studi e conoscenze approfondite sui modellatori tridimensionali.

Cmq concordo con l'opinione che è un programma più adatto alla fase di ingegnerizzazione che a quella di progettazione. Rhino penso rimanga sempre il più forte anche se ammetto che le messe in tavola automatiche di inventor e SW sono qualcosa di fantastico! potevano pure inventarselo qualcosa di simile in questa vers 4 del rinoceronte!!

grazie per l'indirizzo sul VFX cmq non mi avvicino proprio a quegli utilizzi!

Ciaooo

Link to comment
Share on other sites

@Bubbo come le imposto le 4 finestre tanto amate?!

per impostare le 4 finestre vai in vista->visualizza->viewport poi scegli la configuazione che vuoi .

concordo con chi dice che think3 è più indicato per l'ingegnerizzazione del prodotto, rhino è più semplice, veloce e ha meno vincoli, avendo (la versione 4) una modalità parametrica molto più snella.

ciao :hello:

Link to comment
Share on other sites

io ci ho fatto uno stage allo sviluppo prodotti in lagostina ed effettivamente si usava Thik3; io lo trovo perfetto per quel settore, è molto preciso come programma.. bei tempi!

P.S. mi dici che rivista era e se riesci mi mandi scansione dell'articolo? francy.78[at]jumpy.it

grazie mille! ho molta nostalgia di quel posto di lavoro se non si era capito...

Edited by vispetto
Link to comment
Share on other sites

io ci ho fatto uno stage allo sviluppo prodotti in lagostina ed effettivamente si usava Thik3; io lo trovo perfetto per quel settore, è molto preciso come programma.. bei tempi!

P.S. mi dici che rivista era e se riesci mi mandi scansione dell'articolo? francy.78[at]jumpy.it

grazie mille! ho molta nostalgia di quel posto di lavoro se non si era capito...

La rivista è "Ottagono" di questo mese, è un articolo di una pagina non è un gran che dicono solo che lagostina utilizza il software e ne è molto contenta. La rivista però è molto bella se non la conosci ti consiglio di comprarla, costa un po(7 euri mi pare) ma ne val e la pena

Link to comment
Share on other sites

rhino è più semplice, veloce e ha meno vincoli, avendo (la versione 4) una modalità parametrica molto più snella.

ciao :hello:

Ma per modalità parametrica intendi la memorizzazione della storia delle network surface? quella funzionalità che ti permette di modificare succesivamente la superficie modificando le curve che la compongono?

Perchè se parli di altro non lo conosco e mi piacerebbe tanto!!!

Ciaoo

Link to comment
Share on other sites

Ma per modalità parametrica intendi la memorizzazione della storia delle network surface? quella funzionalità che ti permette di modificare succesivamente la superficie modificando le curve che la compongono?

Perchè se parli di altro non lo conosco e mi piacerebbe tanto!!!

Ciaoo

ciao, premetto che rhino lo uso molto poco, soprattutto lo uso per gli udt, nella 4 hanno integrato un'history su tutti i comandi, non solo sul network.

ciao

Link to comment
Share on other sites

Ho dovuto imparare think3 al secondo anno di Uni (il nostro prof era uno dei creatori) e sinceramente ne ho il ribrezzo. Per alcune cose era piuttosto comodo, ma a volte aveva dei bug o delle paranoie che ti facevano bestemmiare in ogni lingua, specialmente quando dovevi implodere un solido creato con superifici.

Attualmente sto imparando ad usare Alias Studio Tools 13.5 e gli rassomiglia molto e mi sembra meno stronzo, peccato che bisogna avere l'uber-micro per poterlo domare :P

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...