Jump to content
krone

Tavole Concorso

Recommended Posts

visto che quello delle tavole per la presentazione di esami o tesi é sempre un tema "caldo" posto un il link di un concorso internazionale in cui sono presentate tutte le tavole dei progetti partecipanti, casomai qualcuno abbia bisogno di ispirazione.

Il concorso é stato uno dei piú importanti (basta guardare il primo premio di 100.000 euro) concorsi aperti in Germania e forse d´Europa dell´altr´anno, organizzato dal gruppo Thyssen Krupp per trasformare in centro direzionale una vecchia area industriale dismessa nella zona della Ruhr, il distretto carbonifero/industriale della Germania (zona Colonia, Dortmund, Düsseldorf per intebderci). Il progetto é stato vinto dallo studio di Parigi Chaix & Morel e associati, terza Zaha Hadid, tra gli altri partecipanti Murphy&Jahn, KSP, Schneider & Schumacher, BRT, Albert Speer, Ingenhoven, e tanti altri, nomi che magari ai piú diranno poco ma che sono comunque studi grandissimi con curricula di opere costruite sterminate.

i progetti selezionati: http://www.thyssenkrupp-competition.com/co...t/de/index.html

le tavole dei dieci finalisti: http://www.thyssenkrupp-competition.com/co...01_bis_2011.pdf

tutte le tavole: http://www.thyssenkrupp-competition.com/co...01_bis_2011.pdf

(passando vivino al link delle tavole si vedono i nomi degli studi)


Edited by krone

Share this post


Link to post
Share on other sites

belle tavole e bella segnalazione.......cmq queste tavole nn sono niente di megagalattico e impossibile da raggiungere................parlo dell'aspetto grafico!!!! Una tesi di laurea ben fatta puo essere tranquillamente paragonabile a quelle tavole.......nn trovate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

...delle prime dieci, non me ne piace manco una :(:(:( escludendo forse quella dei vincitori e quella di hadid(dove credo che colpisca piu la "morfologia" del progetto rispetto alla tavola stessa)

Share this post


Link to post
Share on other sites

hadid si riconosce sempre...le tavole dei francesi che hanno vinto il concorso secondo me hanno il miglior impatto visivo da un punto di vista cromatico. Penso abbia vinto per il semplice fatto che sia il più idoneo a livello urbanistico...

Share this post


Link to post
Share on other sites

criticoni criticoni... io le trovo tutte di livello, gusti a parte sono complete e colpiscono; non capisco chi cambia completamente stile tre una e l'altra ma le trovo tute molto valide

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la segnalazione :D

i miei preferiti sono:

J.S.K. - dove il progetto influenza anche l'impaginazione

Manfred Nagel - fichissimo il planivolumetrico e la scelta cromatica mentre il layout, anche se strano, ha un suo equilibrio

Curioso come Fürst Architects e Atelier D´Architecture Chaix & Morel Et Associes abbiano inserito una vista quasi identica, sia come punto di vista che come peso nella tavola

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie per la segnalazione :D

i miei preferiti sono:

J.S.K. - dove il progetto influenza anche l'impaginazione

Manfred Nagel - fichissimo il planivolumetrico e la scelta cromatica mentre il layout, anche se strano, ha un suo equilibrio

Curioso come Fürst Architects e Atelier D´Architecture Chaix & Morel Et Associes abbiano inserito una vista quasi identica, sia come punto di vista che come peso nella tavola

quoto in pieno e aggiungo che il progetto di Manfred Nagel non è niente male, a parte la torre centrale, anche se il tutto è un po' scopiazzato da Rem Koolhaas <_< , forse è per quello che mi piace... ^_^

ringrazio macphisto e krone per le segnalazioni

:hello:


Edited by mastro.gp

Share this post


Link to post
Share on other sites

una piccola specifica che mi sono ricordato adesso: ero stato contattato da uno studio tra i partecipanti per realizzare i renderings (poi non se n´é fatto nulla) e quindi mi avevano spiegato tutto il progetto e alcuni problemi.

Il principale era che la Thyssen Krupp aveva commissionato un gigantesco centro conferenze (dal nome di TitaniaHalle) che é stato progettato e di cui é stata realizzata la struttura (cioé i pezzi in acciaio) ma al momento del concorso non ancora montata. La Titania Halle é appunto quella che si vede sulla destra nel rendering di Fürst Architects (e anche nei progetti di altri studi) ma che viene completamente ignorata da Chaix & Morel, questo perché nel bando era prevista la sua costruzione (hanno giá i pezzi!) ma nei successivi chiarimenti hanno dato la possibilitá di ignorala. Un mezzo casino insomma.


Edited by krone

Share this post


Link to post
Share on other sites

si son ben impaginate queste.... ma a me non piacciono per nulla... cioè è facile impaginare per quadrati....

alla fine si tratta della solita griglia.... figure ben marcate, spesso si riduce tutto a quadrati e rettangoli da sistemare nel miglior modo... premetto che io non ho mai fatto tavole di architettura, ma pubblicità stampata e grafica web si ne ho fatta e tanta.. e forse a volte mi manca quella libertà espressiva... va beh...

Share this post


Link to post
Share on other sites
si son ben impaginate queste.... ma a me non piacciono per nulla... cioè è facile impaginare per quadrati....

alla fine si tratta della solita griglia.... figure ben marcate, spesso si riduce tutto a quadrati e rettangoli da sistemare nel miglior modo... premetto che io non ho mai fatto tavole di architettura, ma pubblicità stampata e grafica web si ne ho fatta e tanta.. e forse a volte mi manca quella libertà espressiva... va beh...

spesso è più difficile realizzare cose semplici che fare le robe incasinate e pseudo stilose

Share this post


Link to post
Share on other sites
spesso è più difficile realizzare cose semplici che fare le robe incasinate e pseudo stilose

si è vero... ma sono troppo abituato al web... devo ancora entrare nell'ottica della tavola d'architettura... e devo dire che è difficile!!

nel web si usano effetti sulle immagini, riempimenti... colori e tanta tipografia come la punteggiatura che diventa forma espressiva di uno stile... in architettura invece bisognerebbe forse far parlare di più le immagini... almeno questa è l'impressione che ho avuto anche da queste tavole... poche immagini che fanno un racconto... senza troppi accorgimenti grafici...

Share this post


Link to post
Share on other sites

la fuffa grafica viene sempre dopo, prima c'è la struttura

senza struttura puoi "fuffare" tutto quello che vuoi ma il risultato sarà sempre mediocre sia nel web che in qualsiasi campo dove la comunicazione grafica la fa da padrona

tu descrivi il web come un ambiente dove si può cazzeggiare graficamente e ci si può permettere tutto, mi sa che abbiamo due concezioni del web differenti

devo andarmi a rivedere cosa dice il w3c. forse ho frainteso qualcosina

Share this post


Link to post
Share on other sites
la fuffa grafica viene sempre dopo, prima c'è la struttura

senza struttura puoi "fuffare" tutto quello che vuoi ma il risultato sarà sempre mediocre sia nel web che in qualsiasi campo dove la comunicazione grafica la fa da padrona

certo pienamente ragione, la vecchia griglia e i rapporti tra le parti sono sempre fondamentali!

tu descrivi il web come un ambiente dove si può cazzeggiare graficamente e ci si può permettere tutto, mi sa che abbiamo due concezioni del web differenti

devo andarmi a rivedere cosa dice il w3c. forse ho frainteso qualcosina

forse non mi sono spiegato bene, nel web dico che c'è più libertà sulla griglia vuoi perchè NON ci sono dimensioni da rispettare come potrebbe essere la scala di un disegno architettonico... e poi si gioca tanto con effetti sulle immagini...

alcuni esempi di siti che ho fatto:

http://www.oxtar.com

http://www.garmont.com

http://www.silvercare.it

http://www.limarhelmets.com

http://www.lafonte-pad.com/

http://www.trevigianatour.com/

(ci sono alcuni punti che non sono frutto mio ma aggiunte e pezze (bruttine) volute dai clienti o modificate in seguito da colleghi)

se ti basi sulle direttive w3c siamo fuori allora ok... ma è un mondo diverso...


Edited by marcoweb

Share this post


Link to post
Share on other sites
forse non mi sono spiegato bene, nel web dico che c'è più libertà sulla griglia vuoi perchè NON ci sono dimensioni da rispettare come potrebbe essere la scala di un disegno architettonico... e poi si gioca tanto con effetti sulle immagini...

forse stiamo perdendo di vista il punto del problema: queste sono tavole per un concorso di architettura, quello che é importante é il contenuto delle tavole, che poi la loro impaginazione possa pure essere bella é un punto in piú a favore, non una discriminante per il progetto stesso.

In piú qui c´é poco da scegliere, se il bando dice planimetria dell´area in scala 1:2000, sezioni in scala 1:200, etc. etc. c´é poco da fare, si mette il materiale richiesto dal bando e si adatta il layout ai contenuti, nel web i contenuti possono adattarsi al layout.

Secondo me la vera creativitá, in qualsiasi campo, sta piú nel risolvere determinati problemi legati a determinati vincoli, piuttosto che lavorare nella piú totale libertá.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...