Jump to content
Giova

Tesi Architettura

Recommended Posts

ciao a tutti, mi sono appena laureato e volevo mostrarvi il mio lavoro, così magari mi date qualche consiglio per il futuro. Purtroppo le tavole ho dovuto comprimerle per farle stare in allegato. Il progetto trattava il ripristino di un fortino che ho trasformato in una scuola di musica jazz, ai prof è piaciuto, ora resta il vostro giudizio. Il lavoro è stato eseguito in cad, poi max e infine photoshop cs2. renderizzato in mental ray con la tecnica occlusion (ve la consiglio). accetto complimenti ma soprattutto critiche, ciao. :hello:

post-1543-1174751218_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao a tutti, mi sono appena laureato e volevo mostrarvi il mio lavoro, così magari mi date qualche consiglio per il futuro. Purtroppo le tavole ho dovuto comprimerle per farle stare in allegato. Il progetto trattava il ripristino di un fortino che ho trasformato in una scuola di musica jazz, ai prof è piaciuto, ora resta il vostro giudizio. Il lavoro è stato eseguito in cad, poi max e infine photoshop cs2. renderizzato in mental ray con la tecnica occlusion (ve la consiglio). accetto complimenti ma soprattutto critiche, ciao. :hello:

ciao Giova auguroni per la Laurea. :Clap03: :Clap03:

il progetto per i miei gusti è un po troppo organico (vedi sistema di passerelle) e forse io avrei cercato un disegno tecnologico più leggero per i pilastri che reggono il serpentone che è già carico di acciaio di suo :P. come il resto della struttura che è un po' troppo presente nel progetto.

forse nell'impaginazione avrei sottolineato il tema progettuale non soltanto con le indicazioni dei disegni

comunque per me è un bel lavoro di ricerca architettonica.

:hello: :hello:


Edited by mastro.gp

Share this post


Link to post
Share on other sites

carine.. non mi esalta il progetto ma è relativo..

i render mi piacciono molto l unica cosa che mi sembra evidente è che non c è distinzione tra vecchio e nuovo (è tutto ugualmente bianco) .. è un effetto voluto (quindi hai intonacato i muri sottostanti) oppure è solo confusa la grafica?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per l'impaginazione....molto buona, rada, leggera, sintetica.Sai gli architetti soffrono un pò tutti del complesso dell'horror vacui (premesso che anch'io sono studente d'architettura). Ottima anche l'illuminaizone.

Quoto sulla distinzione tra vecchio e nuovo. Per il resto complimenti.

:Clap03::Clap03::Clap03:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto bello e ti faccio pure io i complimenti!!! L' unica cosa sono gli omini inseriti che non mi piacciono molto avrei preferito per delle sagome vuote o bianche per non dare uno stacco immediato con in disegno. Nel complesso un' ottimo lavoro!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per la laurea! :Clap03: :Clap03: :Clap03:

Per quanto riguarda il progetto dovresti cercare di spiegarlo un pochino altrimenti é difficile giudicarlo e giudicare certe scelte progettuali. Mi verrebbe da chiedere qual´é la preeesistenza, in che contesto urbano si trova, perché gli alloggi sono cosí importanti (sono la cosa che salta subito all´occhio e i corridoi per arrivarcui sembrano piú grandi di tutti gli alloggi messi insieme) e perché non ci sono collegamenti verticali diretti per arrivarci o vie di fuga. Comunque la visualizzazione mi piace.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per la Laurea.

Un traguardo è raggiunto, ora tocca rendere produttive le tue idee.

Il tema è interessante, mi piacciono i volumi del tuo intervento, le impaginazioni e la grafica.

L'unica cosa che non mi piace sinceramente è quel rosso, che toglie "freschezza" alle tue tavole, soprattutto una.

Il consiglio mio è: bilanciare sempre i colori che si hanno. Io avrei scelto un colore spento, o meglio desaturato.

Questa è solo la mia opinione.

In linea di massima ne puoi essere fiero/a, complimenti e continua così.

R


Edited by speedline

Share this post


Link to post
Share on other sites

complimenti per la tua laurea....

per quanto riguarda le tavole, impaginazione render etc non posso fare a meno di dirti che sono praticamente identiche a quelle postate da philix un po di tempo fa....cmq complimenti ancora e in bocca al lupo per il futuro ;):)

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie ragazzi di tutto, effettivamente avrei dovuto mostrare com'era prima e com'era dopo magari usando colori diversi, ma cercavo uno stile molto sobrio ma di effetto. Cmq di spiegazioni ne ho messe poche perchè da noi nessun professore legge, quindi è tempo sprecato. Cmq il progetto è un po utopistico ma sta in piedi (ho avuto la collaborazione di un ingegnere) e sorge a Rivolto, vicino a villa manin (Friuli), trovate il progetto di "due" su qualche discussione fa intitolata plastico architettonico. Il progetto ha numerose citazioni, dalla casa della musica di Rem K. a Porto (teatro), agli ultimi progetti di Steven Holl in Cina (per i collegamenti in aria), all'aeroporto a Londra di Foster (per i funghi in ferro). Aspetto altre critiche mi raccomando, che sono sempre costruttive, ciao a tutti e grazie :D Ho appena visto un altra critica meglio, per il rosso ho preso quello che usa foster nelle sue tavole (prelevato col contagocce), penso che sul grigio nn sia male, ciao

post-1543-1174764553_thumb.jpg

post-1543-1174764631_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'impaginazione e lo stile sobrio mi piacciono e rendono bene, tuttavia trovo impossibile dare un parere minimamente differente da questioni di gusto0 senza aver almeno visto cosa c'è attorno e senza che parli un po' del perchè hai scelto. ^_^ congratulazioni ovviamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao giova,vorrei chiederti due cose...nelle piante vedo alcuni elementi 2d; hai fatto prima il render e poi hai montato il tutto andando a ridimensionare il render stesso quanto basta per farlo combaciare con la giusta scala delle piante in 2d ?

i "fili" rossi che collegano le varie parti dello spaccato li hai realizzati in post o in 3ds ?

ciao e complimenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

per realizzare le imagini delle piante avevo trovato un curioso tutorial su internet che spiega come in mental ray si possano renderizzare le linee di contorno degli oggetti col materiale composite. In questo modo otteniamo dei disegni che sono tridimensionali ma con un effetto bidimensionale. Ovviamente per l'arredo l'ho aggiunto dopo in photoshop con appositi eps esportati da cad è scalati correttamente. Negli spaccati assonometrici le linee sono fatte in max, sono semplici polilinee a cui ho spuntato la casella renderable e ho aggiunto un materiale rosso con massima self illumination, poi nelle proprietà dell'oggetto ho tolto l'opzione cast shadow chiaramente. allego un due foto del contesto, pura campagna. ciao a tutti :hello:

post-1543-1174771455_thumb.jpg

post-1543-1174771464_thumb.jpg

post-1543-1174771484_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
. Ovviamente per l'arredo l'ho aggiunto dopo in photoshop con appositi eps esportati da cad è scalati correttamente.

ecco si intendevo questo... quindi hai scalato tutti gli elementi 2d per adattarli ma oltre a questi hai dovuto scalare anche il render per avere una scala 1:200 giusto ?

se lo trovi potresti linkarmi il tutorial a cui fai riferimento ?


Edited by pierpaolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Auguri per la laurea :Clap03:

qualche appunto sul rosso delle sezioni:

i colori non si scelgono andando con il contagocce e prendendo i colori da immagini di altre tavole così ad caxum ma vanno scelti e bilanciati rispetto alle proprie esigenze e vanno calibrati soprattutto per la stampa

quello che hai utilizzato tu, non so come esce in stampa, ma a video è troppo "sparato"

cerco di spiegare il concetto di troppo sparato

in una tavola a fondo grigio per far risaltare gli elementi disposti nel quadro gli si assegna un colore che per contrasto con lo sfondo li fa risaltare

adesso questo contrasto può esserci, rispetto al grigio, per tonalità o per luminosità (hue e brightness)

il costruito l'hai evidenziato mediante contasto di luminosità utilizzando dei bianchi

le parti sezionate invece le hai fatte risaltare con il rosso che essendo diverso dal grigio sia per luminosità (troppa) che per tonalità contrasta doppiamente (tonalità e luminosità) e si mangia le parti bianche che contrastano una sola volta

ecco perchè sarebbe andato meglio un rosso meno luminoso, magari con dei valori di luminosità simili al grigio di fondo; avresti ottenuto un risultato più bilanciato

PS

molto carina l'idea delle linee di sezione che partono dalla sezione e vanno sulla pianta ad indicare dov'è sezionato saacrede.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
ecco si intendevo questo... quindi hai scalato tutti gli elementi 2d per adattarli ma oltre a questi hai dovuto scalare anche il render per avere una scala 1:200 giusto ?

se lo trovi potresti linkarmi il tutorial a cui fai riferimento ?

giusto, anche se la scala non era al 200 ma una scala x adattata alle dimensioni di un foglio A1.

questo è il link, http://www.3dnuts.com/tutorials/render_wip.shtml

è interessante, provare per credere, saluti :hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Auguri per la laurea :Clap03:

qualche appunto sul rosso delle sezioni:

i colori non si scelgono andando con il contagocce e prendendo i colori da immagini di altre tavole così ad caxum ma vanno scelti e bilanciati rispetto alle proprie esigenze e vanno calibrati soprattutto per la stampa

quello che hai utilizzato tu, non so come esce in stampa, ma a video è troppo "sparato"

cerco di spiegare il concetto di troppo sparato

in una tavola a fondo grigio per far risaltare gli elementi disposti nel quadro gli si assegna un colore che per contrasto con lo sfondo li fa risaltare

adesso questo contrasto può esserci, rispetto al grigio, per tonalità o per luminosità (hue e brightness)

il costruito l'hai evidenziato mediante contasto di luminosità utilizzando dei bianchi

le parti sezionate invece le hai fatte risaltare con il rosso che essendo diverso dal grigio sia per luminosità (troppa) che per tonalità contrasta doppiamente (tonalità e luminosità) e si mangia le parti bianche che contrastano una sola volta

ecco perchè sarebbe andato meglio un rosso meno luminoso, magari con dei valori di luminosità simili al grigio di fondo; avresti ottenuto un risultato più bilanciato

PS

molto carina l'idea delle linee di sezione che partono dalla sezione e vanno sulla pianta ad indicare dov'è sezionato saacrede.gif

Che originale la linea di sezione :D , ispirata ai tuoi lavori Philix, d'altronde c'è sempre da imparare dagli altri, cmq il rosso in stampa è venuto perfetto anche perchè stampato su carta adesiva (PVC), che consiglio a tutti, da la migliore resa (soprattutto per le tonalità di grigi), cmq nn si può certo dire che ti ho copiato (come ho visto scritto), di certo prima di cominciare questa tesi mi ero andato a vedere tutti i tuoi lavori, che trovo molto belli e d'effetto, ma è stato per trarre qualche spunto come ben si vede, ciao, aspetto con impazienza altri tuoi bei lavori :hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites
vedi bene quindi deduco che sei qualcuno che ho già visto, magari uno che vedo ogni giorno, ciao

beh si.. immagino di si..

di che anno 6? io mi sto laureando alla quinquennale non sono tanto in facoltà..


Edited by libero81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...