Vai al contenuto
lucaz

Scopo Di Illustrator E Indesign

Recommended Posts

ciao a tutti, sono architetto e mi sto per trasferire in olanda.

la tutti gli studio di cui ho visto un job wanted mettono come necessario sapeer usare adobe illustrator e inDesign, quindi per non farmi trovare impreparato mi sono scaricato qualche tutorial e più o meno ora so quali sono i comuandi base e come funzionano i programmi.

quello che non riesco a capire è per quale tipo di disegno architettonico illustrator possa essere + o - indicato ad esempio di un photoshop o CAD, stesso vale per inDesign.

potreste spiegarmi un po meglio e magari postarmi o indicarmi qualche esempio e qualche tutorial specifico

grazie 1000, ciao ciao......

......p.s. vado che rem koolhaas mi aspetta......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Indesign non lo conosco, lo usa spesso un mio collega... cmq credo che non sia molto differente da illustrator (di sicuro hanno una gestione diversa delle tavole all'interno del file).

Sono software prevalentemente di grafica vettoriale (la stessa utilizzata nei CAD) con molti tool per la gestione (e in parte modifica) dei raster.

Solitamente in uno studio architettonico questi sw vengono utilizzati per l'impaginazione grafica delle tavole di progetto in modo tale da poter gestire tutto il materiale con comodità (foto, testi, tabelle, schizzi, render, disegni tecnici...) e presentare il lavoro in maniera accattivante ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

questo è un messaggio generato automaticamente.

Se hai ricevuto questo messaggio è perché la tua discussione è stata spostata e messa nella sezione più appropriata.

Quando crei una discussione ti preghiamo di far attenzione ad inserirla nella sezione corretta in modo che sia più facile per tutti consultare il forum.

grazie per la collaborazione

lo staff di Treddi.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao

mah, io penso che richiedano illustator, per la gestione dei dxf a scopo illustrativo e indesign per l'impaginazione delle tavole, non credo siano impiegati in fase di produzione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

con InDesign sostanzialmente ci impagini le tavole, molto meglio di Photoshop (lavora per collegamenti ed é vettoriale) e molto meglio dei programmi CAD (la qualitá di stampa é migliore). Con Illustrator non mi sembra superfluo spiegare cosa puoi fare, in architettura ci puoi rifinire piante sezioni e prospetti....... se conosci un minimo l´architettura e gli architetti olandesi ti sarai accorto che hanno uno stile grafico assolutamento non fotorealistico e spesso ai limiti del "fumettoso", su tutti Neutelings&Riedijk, per questo Illustrator (CorelDraw, FreHand, etc.) vanno piú che bene

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ok, ho capito, ma qualce esempio lo avete?

ho trovato questo link, l'utilizzo dei due programmi viene impiegato per realizzare tavole che puoi vedere.

qui viene utilizzato un altro softwere pero il concetto è uguale

http://www.nemetschek.it/servizi/download/...esentazione.pdf

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
con InDesign sostanzialmente ci impagini le tavole, molto meglio di Photoshop (lavora per collegamenti ed é vettoriale) e molto meglio dei programmi CAD (la qualitá di stampa é migliore). Con Illustrator non mi sembra superfluo spiegare cosa puoi fare, in architettura ci puoi rifinire piante sezioni e prospetti....... se conosci un minimo l´architettura e gli architetti olandesi ti sarai accorto che hanno uno stile grafico assolutamento non fotorealistico e spesso ai limiti del "fumettoso", su tutti Neutelings&Riedijk, per questo Illustrator (CorelDraw, FreHand, etc.) vanno piú che bene

esatto, ho notato, sai di qualche guida o tutorial da seguire?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per gli esempi prova a guardare sui siti di questi architetti, che sicuramente usano una grafica Illustrator per presentazioni e concorsi:

Neutelings+Riedijk, Boilles&Wilson, Sauerbruch Hutton, Kees Christiansee, Karsten Lorenzen

Alcuni esempi al volo da www.competitionline.de (si tratta di primi premi, ad occhio mi sembra Illustrator):

preis11511bild4grossxd5.jpg

preis11596bild4grossva8.jpg

preis11646bild3grosskg1.jpg

preis11686bild1grosssh0.jpg

questo non é un primo premio e neanche un architetto famoso (sono io <_< ) ma é fatto con Freehand ed Indesign: http://www.treddi.com/forum/index.php?showtopic=32607

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
indesign serve x fare tipografia libri brochure non tanto per impaginare singole tavole.

è paragonabile a xpress.

non sono d´accordo, Quark Xpress é un programma altamente professionale per lavori tipografici e d´impaginazione, InDesign sta un paio di spanne sotto per questo tipo di lavori.

Per impaginare tavole singole é perfetto, come giá detto lavora per collegamenti , quindi lavori con files abbastanza leggeri (a differenza di Photoshop), é vettoriale ed essendo un programma Adobe si interfaccia direttamente con Photoshop e Illustrator. In piú di suo lavora con layer e trasparenze, quindi qualche cavolatina ce la puoi fare. Esempio di lavoro: concorso a cui lavorano tre persone (una alle piante, una alle sezioni/prospetti, uno ai renderings) si crea il layout definitivo con i disegni (piante, sezioni, etc.) non ancora definitivi. Mano a mano ch ognuno finisce il proprio lavoro o i singoli disegni, si salvano le modifiche nei files collegati, in questo modo il layout finale é sempre aggiornato all´ultimo step, é sempre verificabile e ognuno puó svolgere il proprio lavoro indipendentemente.

P.S. : le tavole in Photoshop sono una malattia prevalentemente italiana


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
non sono d´accordo, Quark Xpress é un programma altamente professionale per lavori tipografici e d´impaginazione, InDesign sta un paio di spanne sotto per questo tipo di lavori.

idesign sta fregando una buona fetta di mercato a quark, questo discorso era valido un pò di tempo fa però l'integrazione con illustretor e soprattutto photoshop lo a reso molto appetibile, ed è sempre più usato per impaginazione di riviste specializzate

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Krone non saprei se sono fatti con i programmi che hai elencato oppure con sketchup perchè lo stile mi sembra più quello di sketchup tolto il primo ; io lo uso per importare i modelli fatti ad autocad e poi li trasformo in schizzi. Penso siano comunque rifiniti con photoshop.

Secondo me in design non è altro che la componente che manca a photoshop per essere come coral draw.

Coral draw correggi le immagini ed impagini con facilità

photoshop + in design (o solo in design anche se gli manca qualche cosa di photoshop) = coral draw

su Illustrator non mi pronuncio l' ho giusto visto qualche volta.

Buon lavoro e pensaci dall' Olanda

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Qualche parere riguardo a Corel DRAW, invece? Io lo usavo 10 anni fa e mi sembrava potente...poi non l'ho più usato.

Corel DRAW è buonissimo, ha un ottimo gestore, moltissime funzioni, e abbastanza immediato nell'uso, unica grande pecca... è pesante

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

[OT] Per fermare alla nascita qualsiasi tipo di flame su sw preferiti o quant'altro vorrei puntualizzare alcuni concetti: per preparare elaborati grafici di progetti architettonici va benissimo qualsiasi accoppiata di sw vettoriale/raster ^_^ addirittura c'è chi usa solamente PS con risultati ottimi (abbiamo l'esempio di Philix nel forum ;) ) il che vuol dire che la marca del sw conta proprio poco, conta molto di + la capacità creativa e tecnica di chi li usa!

Anche in considerazione del fatto che questi software finora citati differiscono tra loro per una serie di tool e solo in parte per la gestione del lavoro... Per arrivare a un unico (e identico) risultato esistono sempre molte strade e diversi sw, è normale che ognuno di noi si trovi meglio con quello che è abituato a usare.

Quindi evitiamo di stare a esaltare questo o quel sw, ma limitiamoci a chiarire le idee all'autore della discussione su quanto ha chiesto ;) [/OT]

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Krone non saprei se sono fatti con i programmi che hai elencato oppure con sketchup perchè lo stile mi sembra più quello di sketchup tolto il primo ; io lo uso per importare i modelli fatti ad autocad e poi li trasformo in schizzi. Penso siano comunque rifiniti con photoshop.

Secondo me in design non è altro che la componente che manca a photoshop per essere come coral draw.

Coral draw correggi le immagini ed impagini con facilità

photoshop + in design (o solo in design anche se gli manca qualche cosa di photoshop) = coral draw

su Illustrator non mi pronuncio l' ho giusto visto qualche volta.

Buon lavoro e pensaci dall' Olanda

All´Olanda ci ho giá pensato, Rotterdam ad ottobre, probabilmente uno degli studi che ho giá citato!

Per il resto mi sa che non hai ben chiaro cosa sia Corel Draw, che in pratica é la controparte di Illustrator (nato molto prima a dire la veritá). Con Corel Draw (come Illustrator e Freehand) disegni tracciati vettoriali + tutte le funzioni di contorno, per quanto riguarda modificare un´immmagine con Corel Draw é impossibile, la modifichi con Corel Paint che si interfaccia direttamente a CD (Corel Paint é il corrispettivo Corel a Photoshop)

Con InDesign non puoi fare tracciati vettoriali, a parte figure geometriche elementari come quadrati, cerchi. etc., la potenza di InDesign sta nella gestione del layout, nello strumento testo piú potente (anche se Illustrator ha maggiori effetti per il testo) e nel lavorare per collegamenti. Diciamo che paragonerei InDesign ad un Word molto piú avanzato nelle funzionaalitá grafiche.

Per quanto riguarda le immagini postate non sono chiaramente Sketch Up, al massimo la prima puó essere una scansione da un originale a mano e l´ultima un rendering in wireframe colorato successivamente, le due in mezzo sono sicuramente disegni vettoriali

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
[OT] Per fermare alla nascita qualsiasi tipo di flame su sw preferiti o quant'altro vorrei puntualizzare alcuni concetti: per preparare elaborati grafici di progetti architettonici va benissimo qualsiasi accoppiata di sw vettoriale/raster ^_^ addirittura c'è chi usa solamente PS con risultati ottimi (abbiamo l'esempio di Philix nel forum ;) ) il che vuol dire che la marca del sw conta proprio poco, conta molto di + la capacità creativa e tecnica di chi li usa!

Anche in considerazione del fatto che questi software finora citati differiscono tra loro per una serie di tool e solo in parte per la gestione del lavoro... Per arrivare a un unico (e identico) risultato esistono sempre molte strade e diversi sw, è normale che ognuno di noi si trovi meglio con quello che è abituato a usare.

Quindi evitiamo di stare a esaltare questo o quel sw, ma limitiamoci a chiarire le idee all'autore della discussione su quanto ha chiesto ;) [/OT]

per caritá, non esalto nessun programma in particolare, semmai vorrei far notare che alcuni programmi sono piú "coerenti" o "adatti" per quello che si intende fare rispetto ad altri. Che ad un risultato si possa giungere per tante strade diverse é verissimo, come é vero che ci sará pure una strada piú corta e quindi (a meno di non essee un po masochisti) la migliore (forse)

Volendo con lo strumento linea e lo strumento righello di word puoi disegnare una pianta (e non é un esempio a caso, conosco uno che l´ha veramente fatto agli albori dell´informatizzazzione universitaria!) cosí come puoi fare lo stesso con Paint, Photoshop e Illustrator..... ció non toglie che Autocad (Vectorworks, Archicad, etc.) siano 10.000 volte meglio per disegnare una pianta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
per caritá, non esalto nessun programma in particolare, semmai vorrei far notare che alcuni programmi sono piú "coerenti" o "adatti" per quello che si intende fare rispetto ad altri. Che ad un risultato si possa giungere per tante strade diverse é verissimo, come é vero che ci sará pure una strada piú corta e quindi (a meno di non essee un po masochisti) la migliore (forse)

Volendo con lo strumento linea e lo strumento righello di word puoi disegnare una pianta (e non é un esempio a caso, conosco uno che l´ha veramente fatto agli albori dell´informatizzazzione universitaria!) cosí come puoi fare lo stesso con Paint, Photoshop e Illustrator..... ció non toglie che Autocad (Vectorworks, Archicad, etc.) siano 10.000 volte meglio per disegnare una pianta

... invece il tuo punto di vista non è del tutto corretto, un sw è uno strumento quindi deve essere rispondente alle esigenze dell'user e della filiera produttiva... non è detto che il sw che tu trovi + coerente per il tuo modo di lavorare sia lo stesso per qualcunaltro ^_^ te lo dico con la consapevolezza di chi ha lavorato in molti ambiti diversi (sempre legati alla grafica e alla progettazione) e in aziende diverse... il + delle volte sono stato io ad adattarmi, passando (per fare l'esempio del 2d vettoriale) da free hand a corel draw fino a illustrator... e pensa che ieri per distribuire degli oggetti lungo un percorso avrei preferito utilizzare l'array di rhinoceros ^_^ per me era la strada + logica tra i tantissimi tool offerti dai vari sw

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
... invece il tuo punto di vista non è del tutto corretto, un sw è uno strumento quindi deve essere rispondente alle esigenze dell'user e della filiera produttiva... non è detto che il sw che tu trovi + coerente per il tuo modo di lavorare sia lo stesso per qualcunaltro ^_^ te lo dico con la consapevolezza di chi ha lavorato in molti ambiti diversi (sempre legati alla grafica e alla progettazione) e in aziende diverse... il + delle volte sono stato io ad adattarmi, passando (per fare l'esempio del 2d vettoriale) da free hand a corel draw fino a illustrator... e pensa che ieri per distribuire degli oggetti lungo un percorso avrei preferito utilizzare l'array di rhinoceros ^_^ per me era la strada + logica tra i tantissimi tool offerti dai vari sw

certamente uno si adatta, non posso pretendere di andare in uno studio e imporre i programmi che uso io, o imparo ad usare quello che trovo o cambio studio, cosí come mi dovró pure adattare ai voleri del capo e al metodo di lavoro dello studio.

Quello che volevo dire che ci sono metodologie (e sw) piú diretti e quindi migliori, se a me chiedono di impaginare una tavola per un concorso di architettura (renderings + vettoriali piante + vettoriali sezioni + testo) con Word lo faccio con Word, se me lo chiedono con Photoshop lo faccio con Photoshop, se mi chiedono un parere su quale secondo me é il metodo migliore (per una tavola di questo genere), rispondo InDesign. Il post chiedeva a cosa potessero servire Illustrator e InDesign in uno studio di architettura ed io ho risposto per quella che é la mia (piccola) esperienza, sul fatto che poi si possano usare programmi diversi in maniera diversa per fare la stessa cosa penso siano d´accordo un po tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
... se a me chiedono di impaginare una tavola per un concorso di architettura (renderings + vettoriali piante + vettoriali sezioni + testo) con Word lo faccio con Word, se me lo chiedono con Photoshop lo faccio con Photoshop, se mi chiedono un parere su quale secondo me é il metodo migliore (per una tavola di questo genere), rispondo InDesign...

Lasciando perdere word che non capisco cosa centra ora... torno a ripeterti che per impaginare una tavola (o + tavole, o una brochure, o un manifesto....) va benissimo una qualsiasi accoppiata di sw grafici vettoriali e raster (nel limite "della decenza", naturalmente diventa ostico utilizzare il paint di windows ;) ) , o al limite anche solamente PS ^_^ sono sicuro che se facciamo la stessa domanda che ti ho quotato a 10 professionisti avremo almeno 3/4 risposte diverse e tutte inconfutabili (valutando i risultati di ognuno e i tempi di realizzazione)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io ho lavorato un paio di anni in un ufficio in olanda, a rotterdam, più o meno tutti usano indesign, illustrator soprattutto per fare booklet e impaginare da autocad esportando come eps o pdf.

In che ufficio andari a lavorare?

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×