Jump to content
Danarc

Diritti Sulle Immagini

Recommended Posts

Ciao a tutti,

allora la disc è questa:

creo una qualsiasi immagine con un qualsiasi programma e ne faccio un qualsiasi tipo di utilizzo (pubblicità, logo, o copertina di un disco di un gruppo musicale come nel mio caso).

ho sentito varie possibilità suol come acquisire ufficialmente la paternità della cosa:

---> mi invio una raccomandata con una stampa a me stesso e la lascio sigillata

--->mi invio una mail con un mio indirizzo e-mail a me stesso

---> oppure ovviamente vado all'ufficio brevetti o alla siae, ma è la soluzione più costosa, visto che ogni volta in teoria dovrei fare così...

per ora non mi interessa averci un ricavo su tali immagini, ma solo la paternità, poi, mettiamo il caso che tale gruppo musicale ora auto-prodotto un giorno "sfondi" io in quel frangente mi iscriverò alla siae o a quella cosa tale che possa averne un ricavo e via discorrendo...

voi come vi comportate e che tipo di esperienze o disavventure avete avuto? :blink2:

Share this post


Link to post
Share on other sites
---> mi invio una raccomandata con una stampa a me stesso e la lascio sigillata

--->mi invio una mail con un mio indirizzo e-mail a me stesso

---> oppure ovviamente vado all'ufficio brevetti o alla siae, ma è la soluzione più costosa, visto che ogni volta in teoria dovrei fare così...

nn ho mai dovuto fare nulla di questo genere, cmq il primo metodo è altamente consigliato a tutti i giovani scrittori alle loro prime opere, quindi credo ke vada bene anke x il tuo caso. nella raccomandata inseriscici su supporto informatico, tipo CD/DVD, il file. Poi come hai detto tu, nn aprirla x nessuno motivo e custodiscila con molte cautele. Qualsiasi ammaccature, taglio, foro potrebbe annullare il tutto.


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
---> mi invio una raccomandata con una stampa a me stesso e la lascio sigillata

--->mi invio una mail con un mio indirizzo e-mail a me stesso

---> oppure ovviamente vado all'ufficio brevetti o alla siae, ma è la soluzione più costosa, visto che ogni volta in teoria dovrei fare così...

le prime due mi sanno tanto di bufala comunque mi iscrivo anchio per saperne di più, magari anche per altri elaborati tipo modelli 3d, oggetti di design, ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites
le prime due mi sanno tanto di bufala comunque mi iscrivo anchio per saperne di più, magari anche per altri elaborati tipo modelli 3d, oggetti di design, ecc

sulla seconda nn mi pronuncio ma sulla prima ti assicuro ke se la conservi chiusa ha valore legale il timbro delle poste. ;)


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

generalmente quando si produce un'immagine, a quanto ho capito tu lavori con illustrator o pornoshop, si lavora in psd mentre per la stampa si utilizza un formato senza layers

puoi tranquillamente dimostrare la paternità essendo tu l'unico possessore dei file sorgenti con i quali puoi dimostrare tutto il lavoro compiuto

Share this post


Link to post
Share on other sites
e-mail ha valore legale al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

qui

beh, sì, xò nn sono valide le normali caselle email. è più pratico una raccomandata.

sul fatto di tenere il file psd ho qualche piccolo dubbio.

se si è abbastanza sgamati in photshop si può creare uno simile senza troppe difficoltà (ovviamente se l'immagine in questione nn è complessa) e per la data di creazione basta un buon informatico x modificare il tutto, rendendo il file poco utile ai fini di paternità.


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

a questo punto mi vengono alcune domande:

-se email e busta chiusa hanno valore legale posso usare su ogni elaborato il simbolino del copiright © ho deve essere registrato ell'ufficio brevetti?

-serve solo per la paternita e la messa in produzione (sto pensando a oggetti di design, per esempio)

-qual'è la differenza tra ® e ©?

-nel caso uno abbia dei file, non è valida la data di creazione o puo essere modificata a piacimento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

icer sono pienamente d'accordo, io ed un mio amico abbiamo fatto così raccomandata e timbro postale per salvaguardare un nostro cortometraggio.il top sarebbe busta chiusa e firma di un notaio, ma per spendere meno tutti i mezzi sono validi. :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
icer sono pienamente d'accordo, io ed un mio amico abbiamo fatto così raccomandata e timbro postale per salvaguardare un nostro cortometraggio.il top sarebbe busta chiusa e firma di un notaio, ma per spendere meno tutti i mezzi sono validi. :lol:

nn saprei di preciso, ma mi sembra ke il timbro postale ha la stessa valenza di un notaio o di un pubblico ufficiale. Infatti aprire la posta di altri è un reato gravissimo.

Lo svantaggio della raccomandata è ke se per un caso si apre o si rompe la busta, nn serve più a nulla.


Edited by icer

"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa cosa mi interessa.

Ma davvero, se io creo un'immagine, la salvo su di un supporto quale cd, floppy o quant'altro, e me la autospedisco per raccomandata ha valenza legale? O comunque dimostra la paternità?

Chiedo questo perchè ho letto su uno dei siti pubblicati in questa discussione cheper la musica non vale questo metodo...

Mi interessa veramente. se qualcuno può confermare o smentire gliene sarei grato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Chiedo questo perchè ho letto su uno dei siti pubblicati in questa discussione cheper la musica non vale questo metodo...

se cerchi su google, troverai tante discussioni riguardanti la musica in cui dicono il contrario. ;)

cmq, il timbro postale fa fede, e nn può essere impugnato da nessuno. Nn x niente la PA prende in considerazione il timbro postale x tutte le loro faccende (esempio: partecipazini a concorsi)


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ad esempio aruba (come altri suppongo) mette a disposizione la firma elettronica (€5,00/annui per ogni indirizzo), per me è importantissima visto che i contratti non me li firma mai nessuno... fino ad oggi sono stato fortunato (non c'è l'emoticon con le corna?) ma inviare un'email legale con l'offerta è già tanto.... anche se invi materiale.

il mio problema o dubbio che mi è venuto di recente è questo:

ho sempre pensato che quando compro i cd/dvd dovrei richiedere il rimborso SIAE in quanto li utilizzo come backup dei lavori.... quindi non devo pagare la tassa.... ma recentemente ho pensato che se invece ci salvo il lavoro del cliente con i file grafici in doppia copia (tiff e jpg).... rientro nei diritti siae? se fosse SI.... sono praticamente autore/artista dell'opera... e ne posseggo tutti i dirtti anche se commissionato... se fosse NO continuerei a dichiarare la sola paternità dell'opera ma non posso utilizzarla se non dopo esplicita autorizzazione del cliente.

Qual'è la strada giusta? (considerando che molti rendering sono appunto prototipi e quindi COMUNQUE non avrò mai la liberatoria se non dopo almeno un'anno).

Share this post


Link to post
Share on other sites
ad esempio aruba (come altri suppongo) mette a disposizione la firma elettronica (€5,00/annui per ogni indirizzo), per me è importantissima visto che i contratti non me li firma mai nessuno... fino ad oggi sono stato fortunato (non c'è l'emoticon con le corna?) ma inviare un'email legale con l'offerta è già tanto.... anche se invi materiale.

il mio problema o dubbio che mi è venuto di recente è questo:

ho sempre pensato che quando compro i cd/dvd dovrei richiedere il rimborso SIAE in quanto li utilizzo come backup dei lavori.... quindi non devo pagare la tassa.... ma recentemente ho pensato che se invece ci salvo il lavoro del cliente con i file grafici in doppia copia (tiff e jpg).... rientro nei diritti siae? se fosse SI.... sono praticamente autore/artista dell'opera... e ne posseggo tutti i dirtti anche se commissionato... se fosse NO continuerei a dichiarare la sola paternità dell'opera ma non posso utilizzarla se non dopo esplicita autorizzazione del cliente.

Qual'è la strada giusta? (considerando che molti rendering sono appunto prototipi e quindi COMUNQUE non avrò mai la liberatoria se non dopo almeno un'anno).

nn aprire la questione dei Cd :P

cmq, dove lavoravo prima effettuavamo anke masterizzazioni x CD demo x aziende e dal 2005 era obbligatorio apporre il bollino siae e pagare i relativi costi. La questione era: se li tiene x te, nn devi pagare nulla. se li distribuisci (ai tuoi clienti, ad esempio) devi apporre il bollino.

Questo è il succo, nn mi ricordo ora tutte le sfaccettature legali :wallbash:


"La potenza è nulla senza controllo" del mouse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

era ..... i miei ex soci di produzione video ORA hanno dovuto mettere i bollini SIAE anche sui master e cassette di repertorio..... una metà di loro hanno chiuso bottega. scusate l'OT

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok...grazie a tutti per aver aderito a tale discussione, perchè penso sia interessante come allegare ad un prodotto creato anche la propria paternità...il problema ragazzi è che per davvero non c'è nessuno di noi che la sa tutta in maniera precisa ...e questo mi spaventa perchè i nostri limiti come conoscitori della legge sono i problemi che la legge stessa ha nell'esplicarsi al meglio.....e non se ne esce più...

w l'italia...:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...