Jump to content
bn-top

Cambiare Ucs In 3dsmax


scaistar
 Share

Recommended Posts

Ho l'esigenza di disegnare con assi ruotati rispetto a quelli globali.

In autocad ruoto semplicemente UCS sull'asse Z di 33°.. e ottengo il mio nuovo "tecnigrafo".

Come cacchio si fa con 3dsMAX???

Se uso i REFERENCE COORDINATE SYSTEM usando PICK e prendendo un parallelepipedo ruotato di 33°gradi.. gli assi effettivamente li vedo ruotati.

Ma se prendo un parallelepipedo e lo disegno trascinando.. mi ritrovo sempre un parallelepipedo allineato agli assi XY globali :wacko:

Grazie per i suggerimenti.

PS: ne aggiungo un'altra irrisolta da anni. Ma una linea di 1 mt inclinata di 30° come la disegnate in max? :wallbash:

Edited by scaistar
Link to comment
Share on other sites

bn-top

Occhio che il gizmo su grid ti serve solo quando sposti/ruoti/scali un oggetto, una volta che la griglia è attiva la creazione di un oggetto è già relativa alla griglia come orientamento.

Puoi anche settare una visuale come imposti normalmente una viewport, clic desto sul nome della finestra->views->grid->(top, front, left, bottom, ecc...)

Link to comment
Share on other sites

Se vuoi disegnare delle polilinee 3d credo che 3dsmax lo devi lasciar stare, usa rhino se puoi e poi importi tutti in 3ds.

Max è nato come software di modellazione e animazione tridimensionale prima di tutto.

Hoo bene inteso non è che non si possa fare una linea di 1 mt inclinata di 30° in 3ds, ma sicuramente bisogna avere un pò di dimestichezza con le griglie, che comunque rendono il lavoro un tantino più complicato e meno intuitivo come in altri programmi.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

no un momento state complicando la cosa.

DEvo disegnare una polilinea composta da due linee:

la prima linea è orizzontale e lunga 1 mt

la seconda linea sale di 1 mt ed è inclinata 30°.

Ovviamente non posso di segnare e poi ruotare....

In Autocad esistono le famose coordinate polari da tastiera.

In MAX esistevano le coordinate nella versione 2.5 ,... ma ora non mi riesce più.

Come la faccio?

(premetto che ora mi disegno 2 rettangoli da usare come OSNAP... ma date le mostruose funzioni del programma.. mi sento un handicappato a usare questa procedura)

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti,

premesso che anche io utilizzo 3D Studio da poco (e soprattutto per renderizzare modelli già fatti) concordo sul fatto che l'assenza di comandi nella creazione di linee e figure bidimensionali in genere (e la scarsa potenza nella gestione di snap e coordinate ausiliarie) è sconcertante.

Capisco che non sia stato fatto con questo scopo, ma certe cose (come la rotazione e la scala per 3 punti) NON POSSONO MANCARE!!!

Penso che ormai molta parte degli utenti di 3D Studio lavorino (a tempo pieno o occasionalmente) nel campo del rendering architettonico, un mercato molto vasto e (relativamente) facile.

Quindi mi stupisco di come Autodesk non stia potenziando le caratteristiche basilari di Max in questa direzione.

Forse pensano che così costringono gli utenti ad continuare a realizzare i modelli architettonici in pacchetti come Revit o ADT o ad usare AutoCad...altri motivi non ne vedo!

Nella modellazione di architetture o oggetti di design non si può andare ad occhio!

Lo stesso dicasi, in generale, per la creazione delle primitive: prima si fa, poi si va in modify e si rimmettono i valori corretti, poi magari si ruota (con il problema dei 3 punti sopra citato...)...ma avete mai visto modellare in Microstation? L'Accudraw è qualcosa che quelli della Autodesk dovrebbero prendere in seria considerazione e (magari "costruttivamente") copiare!

In attesa di ciò, non ci resta che andare a caccia di maxscript e affini che semplifichino la vita...

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti,

premesso che anche io utilizzo 3D Studio da poco (e soprattutto per renderizzare modelli già fatti) concordo sul fatto che l'assenza di comandi nella creazione di linee e figure bidimensionali in genere (e la scarsa potenza nella gestione di snap e coordinate ausiliarie) è sconcertante.

Capisco che non sia stato fatto con questo scopo, ma certe cose (come la rotazione e la scala per 3 punti) NON POSSONO MANCARE!!!

Penso che ormai molta parte degli utenti di 3D Studio lavorino (a tempo pieno o occasionalmente) nel campo del rendering architettonico, un mercato molto vasto e (relativamente) facile.

Quindi mi stupisco di come Autodesk non stia potenziando le caratteristiche basilari di Max in questa direzione.

Forse pensano che così costringono gli utenti ad continuare a realizzare i modelli architettonici in pacchetti come Revit o ADT o ad usare AutoCad...altri motivi non ne vedo!

Nella modellazione di architetture o oggetti di design non si può andare ad occhio!

Lo stesso dicasi, in generale, per la creazione delle primitive: prima si fa, poi si va in modify e si rimmettono i valori corretti, poi magari si ruota (con il problema dei 3 punti sopra citato...)...ma avete mai visto modellare in Microstation? L'Accudraw è qualcosa che quelli della Autodesk dovrebbero prendere in seria considerazione e (magari "costruttivamente") copiare!

In attesa di ciò, non ci resta che andare a caccia di maxscript e affini che semplifichino la vita...

Guarda... io lavoro praticamente solo in architettonico(interni ed esterni) e ti dico che non ne ho MAI sentito la necessità di queste cose.

Dipende da come imposti il tuo metodo, se ti fissi allo stile CAD(e max non è un programma CAD) allora usa un programma CAD e non max, se vuoi usare max ti adatti(e comunque a volte è possibile che non si conosca il comando giusto).

La rotazione e scala per tre punti non so cosa siano, ma ti posso dire che io non uso QUASI MAI il comando scala, per quanto riguarda la rotazione di solito vado benissimo con quella che c'è e a volte uso lo script 3PointAlign che è molto comodo.

Io uso solo max, autocad lo uso giusto per pulire i progetti che mi danno e basta.

Per il fatto della primitiva non capisco dove sia il problema, la crei posizionandola dove vuoi e le modifiche ai parametri le puoi fare anche in fase di creazione, se vuoi crearla orientata in base ad una superficie spunti la spunta autogrid e il gioco è fatto.

L'unica cosa giusta che hai detto è che se nella vastità di max non esiste qualcosa che ti possa soddisfare hai maxscript che ti viene in aiuto in due modi:

1-scaricare script gratuiti dalla rete(come quello citato sopra) che ce ne sono per tutti i gusti

2-farti gli script da solo(questa te la consiglio, perchè si impara molto e poi sono personalizzati per le tue necessità, io ormai ho perso il conto sugli script che mi sono creato per ottimizzare il mio workflow e ormai non vivo più senza :lol: )

Io non sono un guru di max, ci sono molte parti che ancora ignoro o conosco poco, però anzichè lamentarmi se ho un problema, premo F1 e guardo la guida, altrimenti cerco in internet(in particolare qui su treddi) e credimi questa è l'unica maniera per venirne a capo.

ciao

Edited by coren
Link to comment
Share on other sites

@ coren

Sono molto dispiaciuto della risposta che hai dato...evidentemente non hai capito lo spirito del mio commento.

Al momento non ho tempo di replicare in modo esaustivo al tuo post, ma almeno un paio di cose riesco a scrivertele:

Il mio non è un "lamentarmi" come farebbe un bambino capriccioso, bensì è un modesto contributo per sottoporre all'attenzione di una community competente come quella di Treddi alcuni punti che, data la mia esperienza su altri pacchetti software, Max continua ad avere, nonostante sia giunto a versione numero 9.

E' chiaro che c'è sempre (o quasi) un modo per affrontare e risolvere un determinato problema, ma a volte occorre chiedersi se è il modo MIGLIORE, se altri metodi (non così fantascientifici, magari già utilizzati in altri software, magari della STESSA software house) non siano per caso più efficaci...tutto qui.

A MIO AVVISO tutto il sistema di coordinate, creazione primitive, gestione di spline di Max è, per un utente CAD, lacunoso e, soprattutto, macchinoso, lento.

Per chi ha sempre modellato in Max magari non è un problema (per "abitudine", quindi per adeguamento del workflow alle caratteristiche, o per "aggiramento", vedi plugin e maxscripts fatti in casa o meno) ma invito a riflettere sulla reale efficacia, potenza e flessibilità di questo sistema.

E' vero che Max non è NATO per la modellazione architettonica, ma MOLTI lo utilizzano per questo.

Non credo di prendere un abbaglio: basti guardare a quanti sulle pagine di questo forum sono alle prese con rendering architettonici e all'uscita di pacchetti software (quale Viz) la cui esistenza sarebbe altrimenti inspiegabile.

Perciò mi chiedevo perchè Autodesk non faccia qualche modifica in tal senso, magari attingendo dai software che possiede. Magari senza per forza stravolgere l'attuale sistema...insomma, di dare qualche possibilità in più.

Si pensi a Rhino e a quanti lo stiano sempre più utilizzando per il suo essere una sorta di anello di congiunzione tra un CAD e un modellatore.

Chiudo qui...il discorso è stato ampiamente dibattuto e credo che, in tutta onestà, provare a farlo con le persone sbagliate possa portare solo ad una continua difesa ad oltranza delle proprie posizioni, ad uno scontro sul "com'è" piuttosto che ad un confronto sul "come potrebbe essere".

Volgio infine precisare che ho sempre imparato i software "da solo", sul campo, studiandomi PRIMA la guida, POI provando e riprovando, poi (DOPO l'avvento di internet) cercando su quei forum che, come Treddi dimostra, sono pieni di gente non solo competente, ma anche incredibilmente generosa nel fornire indicazioni costruttive e che è aperta a punti di vista differenti sul mondo della CG. Per non abusarne tento sempre di leggere ogni topic sull'argomento prima di sparare post inutili, e soprattutto di avere modestia e rispetto di ogni opinione.

La tua frase "L'unica cosa giusta che hai detto" dimostra che, almeno sull'ultimo punto, hai ancora molto da imparare.

Link to comment
Share on other sites

perchè l'autodesk dovrebbe spendere soldi e risorse per lo sviluppo di tools di disegno in max quando a loro conviene farvi acquistare autocad per fare queste cose?

se implemettassero tali tools non solo ci rimetterebbero i dindi per il loro sviluppo ma perderebbero una fettina di utenti che acquistano autocad

: :  Youtube : : 

Link to comment
Share on other sites

guarda... io sono molto istintivo(e a volte mi infurio con poco) in effetti ho esagerato con quella frase, ripensandoci a mente fredda avrei dovuto scrivere "L'unica cosa con cui mi trovo d'accordo con te.... " e di questo mi scuso.

Però trasformare in un sistema CAD tutta la modellazione di max a mio avviso sarebbe una vera e propria rivoluzione.

Ovviamente ognuno si trova meglio con un sistema più che con un altro, ma fidati che in max l'architettonico si fa tranquillamente ed anche velocemente se si studia a fondo.

I modellatori orgainici, animatori o qualsiasi altra cosa non so cosa se ne farebbero di tutte ste cose

Se ti trovi molto bene con un sistema cad ti suggerisco di fare(come consigliano molti" modelli con autocad e poi importi in max, o pure come hai suggerito tu usa rhino.

Avevo mal interpretato il tuo post come una delle solite lamentele e ho reagito un pò troppo bruscamente; ma si sa, parlare solo testualmente spesso porta ad incomprensioni...

Scusa se ho esagerato e ti chiedo di metterci una pietra sopra.

Link to comment
Share on other sites

@ coren

Grazie per la precisazione, l'educazione è sempre ben accetta.

@ philix

è quello che penso anche io. Ma non so fino a che punto convenga loro...se quelli di Rhino spingono un pò di più il settore render (mappatura, material editor...) con l'espansione dei vari motori quali Vray e Maxwell potrebbero dire addio ad una (piccola) parte del mercato dei "modellatori di architetture"...che si sono ritrovati come dorata eredità delle carenze 3D delle passate edizioni di AutoCad. Mah...il discorso è complesso, me ne rendo conto, ma ripeto che alcuni passi nella direzione presa da Rhino potrebbero farli.

Personalmente, occupandomi di architettura e utilizzando Microstation come CAD, in passato non ho mai avuto necessità di utilizzare un modellatore esterno, cosa che alcuni miei ex compagni di corso utenti AutoCad erano abituati (o costretti?) a fare.

L'esigenza di uscire dal mondo Bentley è dovuta alla mancanza di motori di render fotorealistici per Microstation e al dover essere continuamente obbligato a conversioni e passaggi tortuosi per utilizzare le risorse, disponibili copiosamente per altri pacchetti (anche se dall'ultimissima versione, la XM, si possono finalmente importare direttamente files .3ds).

Sinceramente il mio avvicinarmi a Max è dovuto al suo essere "lo standard" del settore (con tutto ciò che implica: motori di render, forum, plugin, risorse, librerie...). Resto comunque dell'idea che alcune migliorie in quel settore andrebbero ad aumentare anche la produttività degli utenti "storici" di max, oltre che facilitare l'ingresso degli utenti Cad. Sembra che il miglioramento di alcuni aspetti "consolidati" di Max siano ignorati da Autodesk, malgrado la richiesta di chi lo utilizza (basti guardare a quanti topic su questioni che DOVREBBERO essere banali come la rotazione etc.. e al conseguentemente copioso download di plugin e maxscripts quali TheOnion, 3PointAlign, 3PointScale, 3PointRotation, etc...).

Mi scuso se ho portato la discussione OT.

Saluti a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...