Vai al contenuto
libero81

[ot] Calcolo Iperstatiche. Aiutino.

Recommended Posts

ciao devo calcolare alcune travi iperstatiche. ma sinceramente non mi ricordo bene come funziona il caso qui espresso nella foto.. come si risolve? avete della documentazione a riguardo?

esistono dei programmini semplici semplici ,demo o ancora meglio freeware che facciano solo quello? sarebbero geniali... immagino che esistano.. tipo i prontuari.. solo che il prontuario che ho comprato anni fa ha un programma terribile.. a schede precompilate.. (il furiozzi).

grazie dell aiuto!

55oc7.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

scusa e la foto?

Direttamente non so dove andare a prendere un software che faccia a casa tuo, ma sicuramente in maniera cartacea esistono manuali e prontuario (geometri sicuramente ci sono)... cmq le travi iperstatiche come concetto hanno un grado superiore in base alla tipologia di vincoli rappresentati (incastro=3, cerniere=2 e carrello=1 se ben ricordo) da li sai di quanto superano i gradi di libertà (oltre 3 sono iperstatiche)... per risolverle dovresti applicare delle forze che generano una risultante che eliminano i gradi in più che hai, ma non prendermi alla lettera, è solo teoria di parecchi anni fa... anch'io avrei bisogno di un bel ripasso in materia...

Posta l'immagine, sicuramente qualche ingegnere sa spiegarti meglio di un mancato geometra...

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao io non conosco programmi freeware che facciano al caso tuo, ma in maniera cartacea e con un po' di conti i metodi per la risoluzione delle iperstatiche sono due: PRINCIPIO DEI LAVORI VIRTUALI, cerca questo in google e sicuramente qualche dispensa di qualche corso universitario salta fuori, e per quello che mi ricordo è il + semplice e il + meccanico dei due metodi.

L'altro metodo è con la deformata ma è un po' + lungo e complicato....

ciao

Rob

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a parte che la domanda è decisamente ot!!!

Per quale motivo avresti bisogno di un programma per risolvere una struttura? Ti porti un palmare all'esame?

e comunque matevil, non è proprio così la questione.

Ogni asta o struttura composta, ha dei gradi di vincolo e dei gradi di libertà.

Se il numero è uguale, allora la struttura è isostatica, ser il numero di vincoli è inferiore ai gradi di libertà è labile. Ovvero un certo tipo di forza può far muovere rigidamente una o più aste della struttura. L'esempio classico è il carrello del supermercato, finchè non si esercita una forza orizzontale, è in equilibrio altrimenti si muove che è un piacere.

Se il numero di vincoli è superiore ai gradi di libertà allora è iperstatica, ovvero un certo tipo di forza deforma la struttura.

La struttura si risoleve aprendola in un punto e mettendo una forza fittizia. La struttura aperta è isostatica e si può risolvere, il risultato della forza fittizia ottenuto equivale alla forza di deformazione della struttura iperstatica di partenza.

La scienza delle costruzioni è una materia affascinante, ti permette di capire perchè si costruisce in un determinato modo, perchè ad esempio ci siano i giunti di dilatazione nelle solette e nei sovrapassi delle auotostrade.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
a parte che la domanda è decisamente ot!!!

Per quale motivo avresti bisogno di un programma per risolvere una struttura? Ti porti un palmare all'esame?

e comunque matevil, non è proprio così la questione.

Ogni asta o struttura composta, ha dei gradi di vincolo e dei gradi di libertà.

Se il numero è uguale, allora la struttura è isostatica, ser il numero di vincoli è inferiore ai gradi di libertà è labile. Ovvero un certo tipo di forza può far muovere rigidamente una o più aste della struttura. L'esempio classico è il carrello del supermercato, finchè non si esercita una forza orizzontale, è in equilibrio altrimenti si muove che è un piacere.

Se il numero di vincoli è superiore ai gradi di libertà allora è iperstatica, ovvero un certo tipo di forza deforma la struttura.

La struttura si risoleve aprendola in un punto e mettendo una forza fittizia. La struttura aperta è isostatica e si può risolvere, il risultato della forza fittizia ottenuto equivale alla forza di deformazione della struttura iperstatica di partenza.

La scienza delle costruzioni è una materia affascinante, ti permette di capire perchè si costruisce in un determinato modo, perchè ad esempio ci siano i giunti di dilatazione nelle solette e nei sovrapassi delle auotostrade.

bellissima lezione di ripasso ;)

grazie teokite

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la butto proprio lì, non sono sicuro che sia proprio per le travi in questione ma un nostro prof aveva parlato di nolian mi sembra. dagli un'occhiata. il campo è comunque quello del calcolo statico o comunque riguarda la materia... ^_^ ^_^

ciaooooooooooo :hello: :hello: :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non mi sembra una trave continua, in quanto c'è pure un incastro a destra. mi verrebbe da dire (e mi perdoni il mio ex prof di scienza se sbaglio) che si tratti di una struttura 3 volte iperstatica, in quanto hai 6 vincoli complessivi - 3 dawti dall'incastro + 1 per ogni appoggio, e una struttura si definisce isostatica se ha 3 vincoli (detta in modo molto spicciolo...) :wacko: :wacko:

La si può risolvere con il metodo già citato dei lavori virtuali oppure con il metodo degli spostamenti, ma qui, mi spiace, nn so più aiutarti perchè nn ricordo nessuno dei due... :crying:

Buona fortuna!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mitici... sono commosso fino alle lacrime.. ora li provo tutti...

studiando un po ora ho capito: lavori virtuali, teorema delle forze e corollari di mohr..

nel libro che sto studiando ci sono solo travi con 2 cerniere e più appoggi in campata.. nel mio caso ci sono anche un incastro e uno sbalzo..

credo che il vincolo ad incastro diventi una cerniera con un momento incognito.. ma non sono sicuro..

quando devo determinare i vincoli però sorge un problema nella mia trave.. devo scollegare le varie parti di travi e renderle travi isostratiche (mettere una cerniera negli appoggi e prendere la trave separatamente) non è un problema fino allo sbalzo.. in questo caso diventerebbe una trave con una cerniera da una parte e niente dall altra.. (avete capito? il tema non è facile da spiegare senza un disegno..)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×