Vai al contenuto
marclio

Info Su Aspetto Teorico

Recommended Posts

ciao ragazzi, vi espongo un problema che mi riguarda, sperando che possiate aiutarmi.

la situazione è questa.

dispongo di una fotografia di una piattaforma dalle dimensioni 60 cmx40 cm, diciamo eseguita da un soggetto in piedi di foronte alla piattaforma, che è posta sul terreno. analizzando l'immagine si visualizza la piattaforma in prospettiva, per via del passaggio da 3d (spazio reale) a 2d (pellicola fotografica) .

rispetto alle dimensioni reali, la piattaforma nella foto comparirà con un forma simil-trapezoidale e con delle dimensioni dei lati diverse (diciamo per via delo schiacciamentoprospettico).

ora: conoscendo le condizioni iniziali (rettangolo 40x60) e quelle finali (deducibili dalla foto, con le dovute proprorzioni delle dimensioni), è possibile determinare la posizione dalla quale è stata scattata la foto (definiamolo punto di vista)?

(in termini più strettamente matematici: come deduco i due angoli e la distanza che mi permetterebbe, usando le coordinate sferiche, di individuare le coordinate del punto di vista)?

un grazie sentito...

p.s.

sapete se il problema è eventualmente risolvibile con autocad?

marco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Parli di fotogrammetria? :blink2:

si. è possibile...............

Esistono un mare di testi sull'argomento...........

se ho capito.........

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

devi conoscere la lunghezza focale dell'obiettivo con il quale hai scattato la foto (ed eventuale livello di zoom nel caso la macchina ne avesse uno)

poi devi conoscere la dimensione del sensore, in base al quale ricavi la lunghezza focale equivalente ai canonici 35mm

(alcune macchine fotografiche inseriscono questi dati direttamente nell'immagine scattata memorizzandoli come dati exiff, solo che alcune memorizzano la lunghezza focale 35mm equivalente altre invece memorizzano quella reale e bisogna farsi due conti)

a quel punto inizi con gli smanettamente fotogrammetrici

buon studio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
devi conoscere la lunghezza focale dell'obiettivo con il quale hai scattato la foto (ed eventuale livello di zoom nel caso la macchina ne avesse uno)

poi devi conoscere la dimensione del sensore, in base al quale ricavi la lunghezza focale equivalente ai canonici 35mm

(alcune macchine fotografiche inseriscono questi dati direttamente nell'immagine scattata memorizzandoli come dati exiff, solo che alcune memorizzano la lunghezza focale 35mm equivalente altre invece memorizzano quella reale e bisogna farsi due conti)

a quel punto inizi con gli smanettamente fotogrammetrici

buon studio

ciao ragazzi, intanto grazie per le risposte.

si, in generale è un problema di fotogrammetria. purtroppo per me è un argomento piuttosto nuovo. comunque proverò a cercare qualcosa su questa direzione.

intanto, se qualcun altro volesse intervenire... è ben accetto!!

un saluto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
devi conoscere la lunghezza focale dell'obiettivo con il quale hai scattato la foto (ed eventuale livello di zoom nel caso la macchina ne avesse uno)

poi devi conoscere la dimensione del sensore, in base al quale ricavi la lunghezza focale equivalente ai canonici 35mm

(alcune macchine fotografiche inseriscono questi dati direttamente nell'immagine scattata memorizzandoli come dati exiff, solo che alcune memorizzano la lunghezza focale 35mm equivalente altre invece memorizzano quella reale e bisogna farsi due conti)

a quel punto inizi con gli smanettamente fotogrammetrici

buon studio

Smanettamenti è un po' riduttivo...dietro a questa operazione ci sono calcoli matematici non da poco; se sei digiuno di analisi matematica troverai la cosa mooooolto faticosa. Una mano potrebbe dartela google se cerchi documenti in pdf con 'Pose estimation' o ''Pose determination' come chiavi.

buon studio

...appunto... :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bhe ci sono metodi analitici complessi e i metodi più semplici come quello grafico della prospettiva inversa (a questo si riferiva lo smanettamento) ;)

se marclio è totalmente a digiuno della materia potrebbe partire da qui

http://www.gen-eng.florence.it/ad/cap01/cap01.htm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
bhe ci sono metodi analitici complessi e i metodi più semplici come quello grafico della prospettiva inversa (a questo si riferiva lo smanettamento) ;)

se marclio è totalmente a digiuno della materia potrebbe partire da qui

http://www.gen-eng.florence.it/ad/cap01/cap01.htm

ciao raga, grazie per gli ulteriori riferimenti, soprattutto sui documenti pdf. diciamo che ragionando geometricamente ho trovato una soluzione. effettivamente non so quanto sia esatta, vedremo...

vi tengo informati.

ciao!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×