Vai al contenuto
pantich78

Lavorare All'estero!?!?

Recommended Posts

Ciao Gente!

Ho deciso di dare una svolta alla mia vita!

Sono stufo di lavoretti del cavolo ecc... ed ho deciso di seguire fino in fondo la mia passione x gli effetti speciali ed il 3d nel cinema.

Premetto che nn ho una grande sperienza nel campo, ne ho abbastanza nella previsualizz architettonica fotorealistica e non.

Sto cercando di farmi un'idea della situazione nei vari paesi del mondo compresa l'Italia.

Da quello che ho capito, in Italia nn ci sono grosse opportunita,ed in USA-Canada-Londra se nn hai esperienza o nn ti ci fanno entrare (USA) o è quasi imposs trovare stage-lavoro. (ma l'esperienza quindi come la faccio?)

Mi accontenterei anche di fare uno stage x iniziare ma in un posto dove ne valga la pena;)

Da quello che ho sentito in Australia ci sono buone opportunità x fare esperienza.

Il problema è che a 26 anni nn posso perdere tempo qua e la, quindi o parto ora o nn se ne fa + nulla, ma siccome ormai ho deciso di buttarmi vorrei un consiglio da qualcuno che magari ha fatto qualche esperienza, anche piccola, e che ne sappia + di me.

Grazie a tutti,

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

grande Pantich :D !!!...grande coraggio...

...States States States....se ti buttano fuori tu rientra di nuovo :D ...

...poi ho visto nelle foto dei treddiani se non vado errato che ti piace surfare...quindi non ci sarebbe nulla di meglio della west coast!!!!....

...a parte gli scherzi...io ad aprile mi laureo...me ne voglio andare a fare un giro a San Francisco...non ci vado apposta per la gra-fica ( :D ) però un'idea di come è lì la situazione me la voglio fare...

...io credo che una volta inseritisi gli italiani hanno sempre quella marcia in più dal punto di vista creativo che fa la differenze ovunque...

...non credo che la volontà del singolo possa essere fermata dalla burocrazia...quello NO!!!...


Modificato da florenceale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della risposta Flo,

comunque quello del surf nn sono io ;)

In effetti un US ci sono una marea di studi, pero ho seguito le vicende di alcuni che avrebb voluto andare li e sono situaz difficili sopratt xchè il probl nn è andarci ma avere il soggiorno x lavorare, hai bisogno di molti anni di esperienza.

Ma magari le cose cambieranno ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sarà difficile che cambieranno nel giro di pochi anni...anzi con le vicende internazionali degli ultimi anni le norme saranno sempre più rigide...

...io ho degli amici che sono stati negli states dopo tre mesi tornano poi magari ci rivanno...quantomeno se ti va male lì puoi dire di aver fatto esperienza nel paese più avanzato che c'è...e quando torni qua hai un patrimonio importante se non altro perchè sai alla perfezione l'inglese...

...se invece ti va male in un altro paese ritorni senza un pugno di mosche e ti ritrovi con il ....... per terra...

...cmq è possibile che uno se ci voglia andare a lavorare seriamente non possa?!...un sistema ci sarà...

...cmq sec me negli altri paesi a parte gli stati uniti non c'è un divario tecnico con l'italia tale da giustificare il trasferimento la vedo un po' così...a parte vancouver dove so che hanno portato parte delle produzioni holliwoodiane per ridurre i costi...ma io lassù al freddo non ci andrei...

...le produzioni cinematografiche più grandi al mondo sono quella di hollywood e di "boollywood" a bombay per il resto credo che la produzione di cinecittà non abbia nulla da invidiare a quella di nessun'altra capitale...purtroppo per fare gli effetti speciali c'è bisogno di grandi investimenti da parte dei produttori che in italia si concentrano soprattutto sulle "fiction" che son quelle che fanno guadagnare di più...e lì di effetti neanche l'ombra...

...cmq rivogliti anche a quel tipo che a noi di treddì "non ci sta molto simpatico"...quello che prova a fare il forum su cgitalia...è di roma tra l'altro...proprio l'altro giorno si lamentava che fare CG in italia è parecchio frustrante...lui è parecchio ferrato sugli argomenti che hai citato tu...sicuramente saprà darti qualche bella dritta...


Modificato da florenceale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...non lo devi contattare attraverso i forum però...sennò non ti caca nemmeno mi sa...

...mandagli un messaggio privato magari...

...si chiama massimo curatella...se n'è parlato nel topic "cgitalia" in "generale" è ancora nella prima pagina...lui ha un bel curriculum professionale e si lamentava delle stesse cose che ti lamenti tu magari qualcosa ti sa dire...


Modificato da florenceale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per andare a lavorare negli States fisso ci vuole la Green Card, ed è un casino ottenerla... :|

Fare stages li è una mezza impresa, e nei grossi studios prendono solo gente skillata.

Insomma... un gran casino :wacko:


Modificato da GordaN

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tagliando corto, la problematica di fondo è la totale assenza, nel panorama formativo italiano, di scuole che consentano di apprendere le basi di questa professione. da noi è un arrangiarsi, o con corsi organizzati da enti privati, sorti più che altro negli ultimi anni, o con il classico fai da te all'italiana.

la cosa da fare secondo me era muoversi prima e cercare di studiare all'estero.

cmq mai disperare, se negli states è dura, magari come dici tu in australia ci sono più possibilità. hai fatto benissimo ad aprire questo topic.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie x le risposte.

Come dice Godan in US è un casino anche xchè co sta storia che x fare stages devi essere iscritto all'univerità è un bordello.

Una cosa con cui si deve fare i conti è anche la poss di mantenersi x mesi in un posto xchè non è che vai e lavori e l'Austr credo che sia piu economica degli altri posti.

Spero che qualcuno che abbia fatto esperienze simili risponda.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Una cosa con cui si deve fare i conti è anche la poss di mantenersi x mesi in un posto xchè non è che vai e lavori e l'Austr credo che sia piu economica degli altri posti.

Sai cos'è, non conosco nessuno che si sia trasferito un un altro paese senza subire una interview con uno studio che lo volesse assumere. Quindi il punto è "se non mi chiamano loro è inutile che parto", ti incolleresti solo che una fatica in più.

Discorso differente per gli stages... io ti consiglierei di informati anche per l'inghilterra e la germania dove questo campo (parlo del 3d) ha abbastanza spazio.

Intanto inizia a studiare per conto tuo... skillati, e sta bene attento, mentre qui in italia per colpa della inesperienza (data dal fatto che qui nel belpaese si inizia a fare sul serio solo ora) si assumono persone che sanno " di tutto un po' " oltroceano si prendono solo persone skillate in una sola cosa, che quindi sanno fare solo quello, ma lo fanno bene (es: un animatore che magari non sa manco come si modella un cubo, ma che anima da dio ehhehe)

Beh non so se sono stato chiarissimo, è che sono le 3 e non riesco a chiudere occhio per l'allergia infame che ogni tanto mi fa penare quindi non so che ho scritto ehhe :P


Modificato da GordaN

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Intanto inizia a studiare per conto tuo... skillati

...Panta mi sembra già skillatissimo!...

...non so più che dirvi cmq a questo punto...cmq anche l'Australia per entrarci da un punto di vista dei permessi non son proprio noccioline!...

...sec me vale il discorso che ha fatto Gordan se non ti chiamano che ci vai a fare cmq?...

...io per come sono fatto tenterei soltanto gli Stati Uniti a costo di farmi sbattere fuori...l'ho già detto e rimango di quell'idea lì...saranno anche più bravi i tedeschi di noi...ma un italiano deve prender lezioni di cinema da un tedesco?...al massimo mi possono insegnare come disegnare un auto...e poi anche in Italia mi sembra che c'è qualche azienda che le auto le fa benino...HIHI...

...sennò uno si mette in proprio e tenta di regalare all'Italia quello che in Italia non c'è...si fa prima sec me...

...se no uno va in Cina...e lì fai un sacco di soldi...perchè tra qualche anno quelli vorrano fare film più belli degli americani e ancora sanno poco o niente di come fare grafica...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh la scelta dell'Australia e di partire senza un contatto sta nel fatto che parlando con qualche persona che ha avuto esperienze simili mi sono fatto l'idea che al contrario di inghilterra (nn so germ e francia) sia + facile sia fare stages che lavorare.

Prima di partire cerchero' di sicuro dei contatti con le aziende, ma con la poca esperienza che ho nn credo che un'azienda decida di prendermi e farmi andare all'estero, ma una volta che mi trovo li sarà + facile;)

In AUstr. posso comunque parlare inglese e se riesco a farmi uno stage e magari un lavoretto in qualche azienda seria credo che portero' a casa un'otima esperienza, in inghilterra ho un'amica che mi ha detto che nn è facile fare sperienza.

Comunqeu nn è detto che io nn abbia un'idea sbagliata, anzi, ma quello di cui sono sicuro è che un'esperienza all'estero conta molto di + di una di pari tempo che ti fai qui

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... ahhh allora non sono l'unico che si è sbattuto x evadere dall'Italia :D

a parte questo ti posso dire che avere accesso agli states è molto complicato e frustrante. + sei bravo e più hai possibilità, ma devi stupirli con "effetti speciali". Magari partecipa a dei concorsi e vincili... ma concorsi importanti!

Nelle inserzioni di lavoro le aziende richiedono ottima conoscenza dell'inglese, quindi prima dovresti andare la come turista sbatterti x imparare la lingua meglio che puoi. Ma come ti mantieni li per 3 mesi? non ti assume nessuno come turista! Quindi devi avere €€€€. finiti i 3 mesi torni altri 3 mesi

Le aziende il più delle volte vogliono gente con esperienza.

Il meglio per lavorare negli usa è farti chiamare da loro, ma come si fa a mettersi in mostra? occorre fare qualcosa qui che richiami il loro interesse, per questo ti dico concorsi importanti.... l'università aiuta molto per i tirocini all'estero, ma ricorda che loro vogliono solo il meglio del meglio. La classica frase "fuga dei cervelli" impone che uno abbia un gran cervello per essere in fuga.

Altrimenti puoi partecipare alla lotteria della greencard... <_< ma mi vien da ridere!. Con la greencard sei ufficialmente cittadino americano e chiaramente in puro stile americano la lotteria è una specie di concorso che ti permette di averla. Unico neo 50.000 posti nel mondo all'anno :(

circa 1500 italiani possono averla ogni anno. E' + o - come fare 6 al superenalotto

Certo il fascino della Pixar, dell'ILM, della Warner, ecc... cosa darei per cominciare dai cessi.... è un sogno di molti te lo assicuro.

dimenticavo un'altra strada SPOSATI UN AMERICANA!

P.S. ragazzi ma se volessi occuparmi di effetti speciali nel campo pubblicitario in italia? Tipo i biscotti che camminano e si tuffano nel latte :D ..... mi sebra un buon inizio, no? A chi mi devo rivolgere?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Certo il fascino della Pixar, dell'ILM, della Warner, ecc... cosa darei per cominciare dai cessi.... è un sogno di molti te lo assicuro

...ma stare che ne so alla pixar e fare i movimenti e i vestiti che si muovono o altri effetti presenti nella scena di un personaggio che ha disegnato un altro vi piacerebbe?...

...a me non sembra un lavoro così bello...

...sarà che son creativo e che mi piace fare sempre di testa mia...ci sono per esempio dei creativi flash che la disney vorrebbe a tutti i costi pagandoli fior fior di quattrini e che loro si rifiutano perchè tanto verrebbero assoggettati allo stile della disney...

...cmq uno sec me alla fine deve andare dove lo porta l'istinto senza pensarci tanto su...

...se te senti che ti potrebbe piacer l'Australia...parti...cmq vada credo sarà cmq un'esperienza stupenda...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

prima di andare all'estero bisognerebbe imparare almeno l'italiano, quello base... mi sembra mancare.

per inciso: se sei bravo vai dove vuoi... che in sostanza è quello che ha detto digitalbrain. studiare, studiare, studiare!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

pentothal hai colto nel segno... per mirare in alto occorre impegno, dedizione, curiosità e autocritica. Poi se hai passione fantasia ed estro, vedrai che non passerai inosservato. Certo + sei lontano e più devi fare rumore per farti sentire.... Non è da tutti.

x florenceale: beh io comincierei volentieri dai vestiti... se ho qualità emergo. La gavetta è inevitabile. Il problema è che non mi prendono nemmeno x quello.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Digitalbrain ha ragione, è per questo che credo che l'Australia x iniziare sia un buon posto.

X Dias: sono d'accordo col demo reel, ma quello nn risolve tutto. A parte che ti ci vuole comunque tempo x fare degli ottimi lavori che stupiscano, e poi l'esperienza sul campo è un requisito fondamentale.

Credo che pochi possano permettersi di passare tutto il tempo a fare il reel, io personalmente ad esempio da giungo a novembre mi sono trovato a lavorare come uno schiavo per 2 soldi che ancora devo avere.

Comunque vero, x sfondare bisogna essere disposti a fare grossi sacrifici ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bel topic questo, e per questo (scusate il gioco di parole) mi inserisco. Tutto quello che è stato detto è anche un mio piccolo grande sogno... anch'io farei il "manutentore del giardino" della Pixar pur di respirare solo l'aria che gira da quelle parti... lo farei anche alla veneranda età di 32 anni, giusto per seguire una mia passione... il punto cruciale è la famosa "Esperienza" che viene richiesta, ma come si fa a farla stando appunto in Italia??? Perchè a quanto ho capito, l'esperienza che viene cercata è quella maturata nei studi di produzione.... mmmm sarebbe bello avere una risposta da chi è riuscito ad entrare e lavora e crea in una produzione....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×