Vai al contenuto

Recommended Posts

Ciao a tutti, volevo sapere cosa sono caustic e foton in mentalray....come agiscono i loro cambiamenti sull'immagine?

Un'altra domanda, quando metto una mappa, per esempio per un prato, ad un volume, come faccio a determinare la sua scala? Spesso mi succede che metto la mappa, ma poi nel render risulta troppo grande, fuori scala.

Grazie a tutti

Ciao

Marti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una volta applicata la texture o materiale all'oggetto, aggiungi il modificatore UVW Map e gioca con i valori di grandezza della mappatura...

In quanto a Photon e Caustics servono a rendere + realistica l'illuminazione della scena. :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Girando per questo sito avrai notato dei render stupendi! ebbenme questi sono fatti sfruttando la cosiddetta "illuminazione globale - GI" che tutti i renderizzatori possiedono, mental ray incluso.

Ebbene la GI si basa sulla generazione di riflessioni caustiche e di fotoni. :TeapotBlinkRed

Rapportiamo il concetto alla vita quotidiana: avrai mai visto una bottiglia pienad'acqua quando è colpita dalla luce: sul piano si riflette la sua ombra insieme ad una parte di questa luce (come se fosse la stessa bottiglia a produrla).

Questa è una riflessione caustica ( altro esempio tipico è l'acqua della piscina o al mare che fa filtrare parte dellaa luce e la trasmette sul fondo e parte la riflette all'esterno - ti sembra di vedere le onde luminose sul fondo)

I fotoni non sono altro che piccoli quanti di luce generati per riflessione della luce diretta su un qualsiasi oggetto: guarda l'ombra di un oggetto dove vuoi, ti accorgerai che essa non è mai nitida, tende asfumare per effetto della luce indiretta.

La luce diretta crea la prima ombra nitida (di solito è la proiezione dell'oggetto su un piano), ma ogni corpo, riceve ed emette luce (altrimenti noi non vedremmo) si ha nno dei rimbalzi della luce iniziale sui corpi vicini i quali modificheranno parte della direzione della luce diretta e causeranno un'altra ombra sulla prima.

alla fine si avrà un ombra nitida con dentro una parte di ombra sfumata in prossimità dei punti di contatto tra l'ogetto in questione ed il piano (in quel punto la luce vieve maggiormente assorbita)

un esempio è dato in una giornata nuvolosa. la luce diretta è quasi pari a 0, poiche le nuvole ne fanno filtrare poca, mentra la luce indiretta è maggiore poichè sempre queste hanno un alto valore riflettente. Ti avccorgerai che le ombre che si generano sotto i veicoli non hanno una direzione propria, ma tendono a sfumarsi verso il nero sempre più che si arrivi al centro del veicolo!

in un renderer attivando queste oppzioni avrai una foto più realistica, ma i tempi di calcolo aumenteranno

[size=3]NE VALE LA PENA!!!!

MI DISPIACE CHE NON HO ESEMPI GRAFICI SOTTO MANO, SENNò TE LI MANDAVO.

Spero di essere stato chiaro e che questa piccola lezione di ottica ti sia stata utile. Se non sei convinto puoi sempre cercare su un normalissimo libro di fisica!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti "boken" ottima lezione!

hai spiegato molto chiaramente come funziona e ti ringrazio perchè pure io non ci avevo ancora capito molto!!

Ciauz! :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

questo è un messaggio generato automaticamente.

Se hai ricevuto questo messaggio è perché la tua discussione è stata spostata e messa nella sezione più appropriata.

Quando crei una discussione ti preghiamo di far attenzione ad inserirla nella sezione corretta in modo che sia più facile per tutti consultare il forum.

grazie per la collaborazione

lo staff di Treddi.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×