Vai al contenuto
globbulo

Ho Fatto Un Sogno: Accendevo Il Mac E Dentro C'era Windows

Recommended Posts

Andrea Spinelli dell'Amug Siena ci segnala il primo test di un lettore e membro del gruppo utenti di BootCamp con installazione e prove di giochi su Mac con Intel Duo Core.

"Mercoledì 5 Aprile 2006... una tranquilla giornata. Sto vagando per il web quando, entrando nella pagina di Macitynet vedo una notizia un po' particolare: "Apple porta Windows su Mac con BootCamp".

E che vuol dire??

Leggo l'articolo, pare che Apple abbia rilasciato un software che permette in maniera facile ed indolore di installare Windows sui Mac Intel.

Cavolo, ma io ho un mac Intel 20 pollicil!!

Ok, rileggiamo tutto... è proprio vero. Vado sul sito della Apple e leggo tutto anche lì, scarico il programmino e la giuda e decido che oggi pomeriggio metterò Windows nel Mac.

La guida dice di aggiornare il Tiger alla versione 10.4.6, ok, già fatto, dice anche di aggiornare il firmware dell'iMac, disponibile dal sito Apple. Vabbè, aggiorniamo anche quello.

Per il firmware la procedura prevede di far partire un installer che alla fine fa spegnere la macchina, occorre poi tenere premuto il pulsante di accensione finché la luce dello stop non lampeggia ad intermittenza veloce ed attendere il completamento.

Mi sembra facile, infatti tutto va a buon fine. Il computer si riavvia e appare un messaggio di conferma che il firmware è stato aggiornato.

Installo il programmino che mamma Apple ci ha regalato per i suoi 30 anni di vita e mi viene chiesto di inserire un cd vuoto dove verranno copiati i driver che servono a Windows per far funzionare tutti i componenti dell'imac, come la scheda grafica, il bluetooth, la tastiera con i comandi funzione, ecc.

La masterizzazione è veloce e subito dopo appare una finestra dalla quale è possibile partizionare il disco senza doverlo formattare daccapo.

La procedura è semplice, basta dimensionare con il mouse lo spazio per la nuova partizione e confermare; per prima cosa viene fatta una verifica del disco, poi viene fatta la partizione. A questo punto il programma chiede di inserire il disco di Windows Xp con service pack 2 e viene riavviato il sistema.

Al riavvio schermata blu... ... "Installazione di Windows"!

Inizia l'installazione di Windows come in un normalissimo pc.

L'unica accortezza è di scegliere la partizione "C" che era stata creata da BootCamp senza alterare niente, altrimenti si correrebbe il rischi di installare Win sopra a OsX.

Va poi scelto il filesystem, fat32 può essere utilizzato per partizioni entro 32Gb e permette ad OsX di scriverci sopra, ntfs invece è più evoluto e prestante, permette l'utilizzo di partizioni molto più grandi ma OsX non è in grado di scriverci. Io scelgo ntfs, tanto non mi interessa scrivere su Win da OsX.

L'installazione inizia, si conclude e parte Windows con le colline.

A questo punto è il momento di inserire il disco precedentemente creato da BootCamp (foto a seguire), ma prima occorre rimuovere il cd di installazione di Windows. Già, ma come??

I Mac per espellere il disco utilizzano il tasto funzione della propria tastiera, ma per il momento non funziona; la soluzione è andare in "risorse del computer", cliccare col destro in corrispondenza dell'unità ottica che contiene il disco e scegliere "rimuovi": niente di più semplice! Ok, a questo punto inserendo il cd dei driver creato in precedenza, parte automaticamente l'installazione che al termine chiede il riavvio (foto a seguire). (...continua dopo le foto)

Il sistema a questo punto è impostato per partire con Windows, quindi non occorre fare niente per tornarci una volta spento. Windows riparte e con grande stupore vedo che la risoluzione dello schermo è a 1680x1050, il bluetooth è attivo, la scheda di rete è già connessa e il wireless sta cercando un network. Cavolo, funziona tutto!

Cerco da tutte le parti e non trovo un componente che non funziona. Certo, Apple aveva specificato che l'iSight e l'apple remote non avrebbero funzionato, quindi quel problema non me lo pongo neanche. (...continua dopo le foto)

Meravigliato da tutto questo prendo il dvd di installazione di Call of Duty 2 e lo inserisco nel lettore. Parte l'installazione. Sembra tutto ok. Finisce l'installazione e faccio partire il gioco.

Continua a sembrare tutto ok. Decido di spingere quasi al massimo, metto come risoluzione 1680x1050, tutti i dettagli ad "high" ma lascio directx7; creo un nuovo server per provarlo, metto come mappa "farmhouse" dove con il mio pc p4 2,4ghz, geforcefx5700 256mb ram ecc ecc faccio a malapena 20fps a 1024x768 e rimango di sasso: 40fps!!!! WOW!a 1680x1050 fa 40fps!! Roba seria!

Mi riprendo dallo shock ed installo Call of Duty 1 e Call of Duty United Offensive. 200 fps medi a 1280x1024!

Ok, ma sicuramente F.E.A.R. scatterà, si sa che è uno dei giochi più pesanti attualmente in commercio! Installo F.E.A.R. e rimango ancora più stupito: gira fluido e senza problemi!

Ho installato anche utilities come Alcohol 120%, WinRar, HLSW, TeamSpeak2, tutto funziona a meraviglia.

L'ultima curiosità che decido di togliermi è vedere se tutte le periferiche funzionano. E funzionano! Basta installare i driver per Windows e tutto è ok.

Ok, tutto bello, ma ora voglio tornare a Mac OS X, come faccio?

Mi accorgo che su pannello di controllo appare una nuova icona "Disco di avvio". Forse è quello che sto cercando.

Ed è proprio quello, di lì è possibile scegliere la partizione di avvio. Scelgo OsX e premo "riavvia". Il computer si spegne e riparte con OsX.

Da OsX la procedura per ripartire con Windows è la stessa.

Che dire, dopo un pomeriggio così intenso e ricco di sorprese posso solo ringraziare mamma Apple che ancora una volta ci ha fatto una gran bella sorpresa. In giro per i vari forum ci sono pareri molto discordanti su questo "softwarino", comunque la mia opinione è positiva.

Non credo che questo metta in pericolo il software per OsX, non credo neanche che gli sviluppatori adesso compilino il codice solo per Windows fregandosene del nostro bel sistema operativo, credo invece che questa sia un'opportunità per chi è costretto ad utilizzare i "cassoni" con Windows per far girare programmi che in OsX non ci sono.

Credo anche che per chi è appassionato di videogames sia una spinta a comprarsi un mac, tanto poi è possibile giocare comunque sotto Windows. Queste sono ovviamente le mie primissime opinioni, ci sta che col passare del tempo gli eventi daranno ragione ai pessimisti. A me non piace essere pessimista, cerco sempre di prendere il buono delle cose e di cercare sempre cose nuove. Per questo ritengo che ancora una volta Steve Jobs ci abbia dato un esempio del vero "Think Different".

Vi invitiamo a visitare il sito di Amug Siena per consultare l'articolo completo delle immagini di installazione e per aderire al gruppo utenti se abitate nei dintorni della bellissima città toscana.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A parte il decisamente discutibile stupore per il fatto che su di un pc ben carrozzato xp giri perfettamente ed i giochi abbiano prestazioni migliori che su di un rudere...

credo invece che questa sia un'opportunità per chi è costretto ad utilizzare i "cassoni" con Windows per far girare programmi che in OsX non ci sono.

Con tutto il mio impegno non ho capito cosa intenda.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

secondo me non è un sogno, ma un incubo!!! solitamente, chi compra mac, lo fa per il sistema e i software progettati appositamente per quel sistema, non per farci girare call of duty!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quello che avete letto è una persona che ha fatto dei test!!!

Io spero che si possa installare sopra 3ds e autocad...........in modo di usare una sola macchina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Beh...visto che sul mio Pc ci gira tutta la Creative Suite + Max ed Utility.....continuo ad utilizzare una sola macchina.....un PC :P


Modificato da guinea

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
A parte il decisamente discutibile stupore per il fatto che su di un pc ben carrozzato xp giri perfettamente ed i giochi abbiano prestazioni migliori che su di un rudere...

Con tutto il mio impegno non ho capito cosa intenda.

....... :Clap03::Clap03::Clap03: ......

....comunque grazie per il test, che in ogni caso rimane interessante ;)

ciao a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Beh...visto che sul mio Pc ci gira tutta la Creative Suite + Max ed Utility.....continuo ad utilizzare una sola macchina.....un PC :P

in effetti che senso abbia sclerare con tutti sti sistemi operativi non l'ho mai capito. per fare i cazzari e i test, ben vengano, ma solo un folle potrebbe basarci su un'ipotesi di workflow daily use con dei software utilizzati a tempo pieno in quelle condizioni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×