Vai al contenuto
ppanico2

Differnze Tra Cad E Sw Cg

Recommended Posts

Ciao, chiedo scusa ma vorrei approfittare di questo topic per fare una domanda che ai più sembrerà sciocca, ma perdonatemi, è da poco che ho cominciato a interessarmi di 3D. La domanda è: quali sono le caratteristiche che distinguono un CAD da un qualsiasi programma di CG?

Cosa posso fare con l' uno che non posso fare con l'altro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

CAD ;) Su wikipedia ho trovato questa bella panoramica delle funzionalità dei software CAD

Qui alcune categorie di CAD

Qui una spiegazione dei software raster (photoshop, corel photo paint...)

Qui una breve spiegazione sulla grafica vettoriale... che è usata sia nei CAD che nei software di grafica vettoriale /animazione/impaginazione (Flash, illustrator, corel draw, free hand...)

Purtoppo wikipedia in italiano non ha una pagina dedicata ai software di grafica 3d... ma si potrebbe rimediare linkando treddi.com :D

Se hai qualche dubbio, chiedi pure... magari proviamo a dare delle definizioni + concise ;)

Ti posto anche delle semplici definizioni che ho trovato nel manuale d'informatica x l'esame di informatica 1 (seguo un corso di scienze della formazione, quindi sono concetti + che basilari e inoltre li ho un po' riassunti ;) )

"... Le immagini sono elementi grafici presi dalla realtà attraverso macchina fotografica digitale o scanner, queste a differenza dei disegni fatti direttamente al computer solitamente hanno un maggior numero di tonalità e sfumature.

Un immagine al computer viene digitalizzata, cioè trasformata in cifre. Le immagini sono composte a monitor da tanti pixel colorati (come un mosaico) di cui è memorizzata la posizione e il colore.

Immagini a 2 bit-> le immagini in bianco e nero, al nero corrisponde lo 0 al bianco corrisponde 1.

Immagine a 16 bit-> ad esempio una scala di 16 grigi

Immagini a colori-> (RGB) sono formate a schermo dalla composizione di tre colore base rosso/verde/blu a diversa intensità. Ogni colore componente è espresso con un numero, quindi il colore di un singolo pixel sarà definito con una terna di numeri. Questo incide sul peso del file..."

"...Le immagini create al computer possono essere di 2 tipi, bitmap (bit mapped -> mappato in binario) e vettoriali.

I disegni in vettoriale vengono riprodotti a schermo o su carta in maniera simile alle bitmap, mentre la rappresentazione in memoria segue criteri diversi. Vengono memorizzate infatti solo alcune informazioni base di ogni elemento geometrico presente. Ad esempio di un segmento viene memorizzato:

- coordinate cartesiane del punto iniziale

- coordinate cartesiane del punto finale

- spessore della linea

- colore della linea

Questo comporta una riduzione notevole della memoria occupata (slegata dalla grandezza dell’immagine, ma legata alla complessità del disegno) e la possibilità d’intervenire in qualsiasi momento in ogni parte del disegno..."

"....Esistono diversi programmi + o meno avanzati per l’elaborazione grafica di immagini bitmap, vedremo alcuni comandi basilari comuni a tutti i software:

- Linea a mano libera

- Segmenti

- Linee curve (alcuni software permettono la modifica attraverso lo spostamento dei nodi)

- Poligoni e figure geometriche semplici

- Riempimento di zone chiuse

- Strumenti di selezione

- Inserimento testo

- Cancella

- Taglia/copia/incolla"

"....

I comandi elencati nel paragrafo precedente sono presenti anche nei software di disegno vettoriale e hanno anche delle opzioni in +.

Particolarmente importanti sono le curve di Bézier (Pierre Bézier 1910-1999, ingegnere meccanico francese alle dipendenze della Renault) definite attraverso dei nodi e delle direzioni, la curva sarà passante per ogni nodo e i segmenti passanti per il nodo e tangenti alla curva descrivono il grado di deformazione tra un nodo e l’altro.

I vari oggetti possono essere modificati/ridimernsionati/deformati/ruotati/ribaltati/traslati/duplicati/allineati.

Un’altra importante funzione è la possibilità di stabilire l’ordine di sovrapposizione dei vari elementi

Alcuni di questi software sono utilizzati in ambiti tecnici e hanno degli strumenti di misura e quotatura...."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao gurugugnola e grazie.

Io uso blender e vorrei saperne di più circa la prototipazione (rapida o tradizionale) di modelli 3D digitali.

Non so se Blender è un CAD o un semplice programma di grafica 3D.

Se Blender fosse adatto alla costruzione del modello virtuale sarebbe una bella fortuna per me perchè potrei già dedicarmi alle accortezze che si seguono nella sua realizzazione senza dover imparare prima per esempio Rhino (anche se nelle mie intenzioni, ma con più calma).

Blender mi permette di esportare in diversi formati, tra cui .STL per avere una mesh semplificata triangolarizzata utilizzabile dalla macchina RP, ma non esporta nel formato .CN utilizzato dalla macchina a controllo numerico.

E' possibile generare il file .CN mediante il software CAM in dotazione alla macchina a controllo numerico a partire dal mio file .blend? o comunque posso costruire il mio modello con Blender, esportarlo in un formato accettato dal software CAM e con quest' ultimo preparare

tutte le informazioni operative necessarie del file .CN da trasferire alla macchina per la creazione del pezzo? In tal modo conoscerei già un programma per realizzare i modelli e dovrei imparare solo il CAM (oltre al

programma di gestione macchina, naturalmente).

Un CAD credo ritorni le dimensioni del modello realizzato, blender misura tutto in "unita blender" dunque non so che dimensioni avrà nella realta il corrispondente solido del mio modello 3d digitale, ma se si occupano di questo il CAM della macchina a controllo numerico o il software di gestione della macchina a tecnologia additiva allora è ininfluente e posso realizzare i miei modelli da prototipare con blender?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non mi interrogavo tanto sull' esportazione quanto se posso trattare le misure con i software in dotazione alla macchina prototipatrice o se devo occuparmene direttamente sul modellatore che utilizzo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×