Vai al contenuto
LadySissy

S.o.s. X Una Tesi Sulla Modellazione 3d Nel Cinema..

Recommended Posts

ciao a tutti!! prima di tutto mi presento: sono silvia, ho 24 anni e scrivo da busto arsizio (va) :P

l'argomento di questo mio post è un pò diverso dagli altri che ho trovato finora sul forum:

non scrivo x parlare di software ma x un discorso un pochino + ampio.. ^_^

in pratica, sto facendo una tesi sulla modellazione 3D nel cinema;

nella prima parte ho raccontato come è nato il 3d (dai primi esperimenti con il computer in campo militare ai film all-digital) questo è l'indice:

Capitolo I - La nascita del 3D

Capitolo II - Gli effetti digitali entrano nel mondo dei film

Capitolo III - Il 3D “vola” nelle sigle animate

Capitolo IV - La grande famiglia degli appassionati di 3D

Capitolo V - Il primo evento mondiale per gli appassionati di 3D

Capitolo VI - La natura entra a far parte delle elaborazioni a computer

Capitolo VII - Nuove case di produzione e software per l’animazione 3D

Capitolo VIII - Gli effetti speciali diventano “invisibili”

Capitolo IX - I colossi del 3D: Pixar, PDI e Blue Sky Studios

Capitolo X - La rivoluzione del mercato dei lungometraggi d’animazione

Capitolo XI - Il Future Film Festival

Capitolo ?? (non so dove posizionarlo <_< ) - La tecnica 3D stereoscopica

poi ci sarà una parte di 'riflessioni' che spaziano in tutto il campo del 3d, tra le tante:

che lavoro c'è dietro ai vari film realizzati in digitale?

perchè si fanno effetti speciali interamente in 3d quando si potrebbe ricostruire tutto con scenografie?

in che campi viene utilizzato il digitale?

quali sono gli effetti che i film all digital suscitano in noi?

come il 3d ha cambiato il cinema?

premi oscar: i film di animazione riusciranno a superare il cinema classico?

Character Animation & 3D Fotorealistico: chi ha la meglio?

perché i personaggi creati in 3d vengono quasi percepiti come degli attori in carne e ossa?

ecc...

è proprio in questa parte di 'riflessioni' che mi serveirebbe una mano.. potreste scrivermi i vostri pareri e darmi qualche consiglio please? :w00t:

tutto questo mi servirebbe per avere una visione + ampia e definire meglio cosa decidere di spiegare nel progetto :crying: (che rappresenta la parte finale della mia tesi)

per quanto riguarda il progetto ho deciso di legare la modellazione 3D ad una sorta di 'gioco-concorso' da fare al cinema.. l'idea era partita con lo scopo di far conoscere meglio alle persone che vanno al cinema (e non) alcune cose legate all'argomento della mia tesi. questo perchè molto spesso le persone con le quali parlo, se non studiano nel campo del 3D, non conoscono certe cose che secondo me potrebbero interessare o comunque migliorare ai loro occhi un film realizzato interamente in 3D o degli effetti particolari. pensavo che si potrebbero mettere nei cinema o in altri luoghi dei depliant-librettini-volantini che parlassero, in modo non noioso, con belle immagini e una grafica accattivante, di come è nata la modellazione 3D, raccontassero qualche chicca sui film all digital, facessero conoscere qualche curiosità sulla realizzazione dei film o su particolari effetti speciali digitali usati in passato, e che cambiassero nel tempo in modo che le persone che frequentano il cinema possano trovare sempre nuove notizie da leggere prima dell'inizio del film, a casa, con gli amici e poi collezionare.. :rolleyes:

confido nel vostro buon cuore.. :wub: spero mi rispondiate in tanti perchè ci sono dei momenti in cui il percorso mi sembra difficilissimo e interminabile.. :wallbash:

vi lascio in ogni caso la mia mail: silviastar81@email.it

e il mio sito web: http://www.ladysissy.altervista.org/

grazie a tutti!!! :hello:

Sissy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

:eek::eek::eek: ammazza che tesi!!! dire che è complessa è dire poco!! anzi credo che il problema sarà proprio non mettere troppa carne al fuoco che poi è difficile approfondire tutto, dal mio punto di vista il tema è affascinantissimo e secondo me potrebbe essere utile fare vedere nell'evoluzione il perchè restaurando un film ora si sostituiscono gli effetti, prendi Star War (un film a caso ..^_^) l'hanno restaurato 12 volte (speciali su pubblicazioni apogeo varie) e ogni volta non hanno cambiato in sè gli effetti riusciti, ghanno modificato ciò che non dava l'impressione giusta, non sempre il 3d è la cosa migliore per vari motivi, tipo nel signore degli anelli hanno usato miniature a valanga, però il punto è che attraverso il 3d possono essere espresse cose che in altri modi non sono nemmeno immaginabili, atmosfere o sogni, secondo me devi puintare molto sulla capacità di emozionae che anche un artista 3d può avere, perchè secondo me spesso si tende per i non addetti a considerare il 3d una sorta di cacatina senza emozioni, ma guarda monster & co e dimmi se la scena finale non è commoventissima, poteva forse essere resa in altro modo, ma così ha un carattere diverso, ora sono di frettissima ma potrei perdermi in discussioni infinite, ti consiglio però una cosa, fai ddomande su un tema specifico per volta, così avrai più pareri di persone che dialogano, con un tema così smisurato il rischio è quello,,in bocca al lupo a presto!!!

ah e complimenti per il sito molto carino!! ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in cosa ti stai laureando? direi non architettura, dams? cmq una riflessione che ho fatto nella mia tesi riguarda il concetto di virtuale cioè quando vedo un film leggo un libro o ascolto un mp3 non vivo in primissima persona l'esperienza ma in qualche maniera è un esperienza virtuale. (la quantita di queste esperienze virtuali aumenta in maniera costante) ora che si passi da un virtuale analogico ad un virtuale digitale è poco importante in fondo...

quindi potremmo scindere in due parti i rapporti tra il virtual-digitale e i film: un primo aspetto è quello economico, un secondo è la possibilita di ottenere determinate visioni ( intendo con questo la condivisione di esperienze visive non faccio differenza tra fotorealistico o no perche sono scelte del regista) in bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao e grazie a tutti e due per le vostre tempestive risposte :Clap03:

mi sto laureando in disegno industriale al politecnico di milano (+ precisamente vado a bovisa)

dopo i primi tre anni, non troppo soddisfacenti, a fashion design ho scelto la specializzazione communication design

x algosuk: qual'è il titolo della tua tesi? se non chiedo troppo, potrei leggere la parte che parla del virtuale? oppure, hai qualche libro/sito/altro da consigliarmi? grazie mille in anticipo!!

x c_dere: grazie dei consigli! quando avrò le idee un pochino + chiare scriverò dei post + dettagliati :blush: cmq se, quando hai tempo, ti viene voglia di scrivere righe e righe la mia mail la conosci!! :wub: grazieee!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per cominciare puoi cominciare da qua e qua

se posti (e bada non ti sto consigliando di aprire un'altro post) in generale magari ricevi piu risposte

:hello::hello::hello:


Modificato da tom81

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una tesi davvero interessante :) Stavo leggendo in questi giorni il "manuale di regia" del regista e critico Giuseppe Ferrara. Nella seconda edizione ha aggiunto un'appendice (saranno circa una decina di pagine) e una nota polemica riguardante la rivoluzione digitale nel cinema... potrebbe esserti utile la lettura x capire quale sia la visione della "vecchia guardia" nei confronti delle nuove tecnologie cinematografiche ;)un po' ne avevamo parlato anche nel forum

Per quanto riguarda le riflessioni ti consiglio di scegliere una lista di film da prendere in analisi in cui c'è un utilizzo diverso del 3D (un cartone animato in 3d, un film girato interamente con ambienti virtuali, film con alcuni personaggi e set in 3d...), x evitare di fare riflessioni in maniera generalizzata e poter fare anche delle comparazioni.

P.S. Sarebbe interessante leggere anche il resto della tua tesi oltre l'indice ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

wow!! grazie x gli aiuti!!

ora cercherò di recuperarmi il libro che credo sia molto interessante per la mia tesi!

x gurugugnola: il tuo consiglio è molto utile.. il mio relatore aveva consigliato di prendere esempi dai vari film che mi venivano in mente in ordine sparso, ma quando non ci sono limiti e paletti io mi perdo purtroppo :crying: l'idea che mi hai dato tu almeno mette una sorta di 'ordine' su uno degli aspetti di tutto il caos nato dall'ultima revisione.. GRAZIEEE!! (so ke magari agli altri poteva sembrare ovvio cercare un esempio x tipologia di film :blink: ma quando uno è un pò nel pallone le idee vincenti fan fatica a saltar fuori..!)

ora ho sviluppato e finito solo la parte storica (quella dell'indice) se ti interessa posso passartela..

invece tutta la tesi la metterò on line sul mio sito una volta ottenuta la laurea (spero in fretta!! :wacko: )

x tom81: ho visto i link, grazie!! :) ma non ho capito bene il tuo consiglio.. intendi dire che per avere maggiori risposte dovrei guardare altre discussioni e scrivere lì invece che in questa nuova conversazione? :blink2:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
.. intendi dire che per avere maggiori risposte dovrei guardare altre discussioni e scrivere lì invece che in questa nuova conversazione? :blink2:

No, intendeva che hai sbagliato sezione ^_^ l'ho spostata in generale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ciao a tutti!

ecco qui la versione aggiornata ad oggi della mia tesi..

la parte che va messa a posto è quella finale sulle riflessioni!

fatemi sapere.. bye bye!

Sissy

SEI IL MIO NUOVO MITO ASSOLUTO!!! Appena ho tempo, magari già domani, me la leggo tutto sperando di poter dare un parere utile!! ^_^ ^_^

inoltre trovo più che eccezioanele il fatto che l'hai messa così free sul sito, spero che nessuno sia tanto idiota, disonesto e bastardo da approfittarne...^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
inoltre trovo più che eccezioanele il fatto che l'hai messa così free sul sito, spero che nessuno sia tanto idiota, disonesto e bastardo da approfittarne...^_^

Quoto -soprattutto bastardo-

e aggiungo Sissy ma sei pazza? :eek:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'avevo scaricata qualche giorno fa, ma la sto leggendo solo ora... mi permetto di darti alcuni consigli:

CAPITOLO ??

SI POTREBBE PENSARE CHE IL DIGITALE IN FONDO SIA SOLO UNA SEMPLICE SCENOGRAFIA OTTENUTA CON MEZZI DIVERSI DA QUELLI SOLITI?

in questo capitolo dovresti spiegare la flessibilità (ad esempio nel caso di eventuali modifiche in qualsiasi momento della lavorazione) dell'utilizzo del digitale in confronto all'utilizo di mezzi fisicamente esistenti

CAPITOLO ??

PREMI OSCAR: I FILM D'ANIMAZIONE RIUSCIRANNO A SUPERARE IL CINEMA CLASSICO?

Non iniziare con la frase "siamo sulla buona strada", meglio "la tendenza sembra essere questa"... se ti capita in commissione un appassionato di "cinema classico" potrebbe storcere il naso ;)

CAPITOLO ??

PERCHE' I PERSONAGGI CREATI IN 3D VENGONO PERCEPITI COME DEGLI ATTORI IN CARNE ED OSSA?

Qui se devi fare degli esempi ti consiglio di prendere in considerazione "Immortel ad vitam" e la scelta (a mio dire negativa) di mettere alcuni personaggi in 3D quando potevano essere interpretati da attori reali.

... stai facendo veramente un ottimo lavoro, è interessantissimo e ben descritto! :Clap03:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

grazie dei commenti gurugugnola, ne terrò conto ed aggiungerò qualcosina nelle parti ke mi hai detto.. ;)

x Lady Purple: no, nn sono matta.. cioè quando ho scritto il messaggio

ciao a tutti!

ecco qui la versione aggiornata ad oggi della mia tesi..

la parte che va messa a posto è quella finale sulle riflessioni!

fatemi sapere.. bye bye!

Sissy

pensavo di mettere il file giusto, ma poi quando stavo x aggiungere l'allegato nn me la son sentita e ho messo solo la parte di riflessioni (che è ancora abbozzata e molto incompleta) ke è composta da tante pagine ma fidati, il file originale ne conta 120.. ho omesso tutta la parte iniziale...

mi scuso ma non mi è venuto in mente di cambiare il testo (ero anke un pò di fretta) quindi quel file NON è la mia tesi nella sua totalità ^__^"

se avete altre riflessioni da farmi e consigli da darmi sarò ben lieta di leggerli :wub:

Lady Sissy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Copiare :blink2: Mi è bastato cambiare il nome del file :D scherzo! ;)

:lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol:

ammazza che bella la sto leggendo ora!!! ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi sono letto tutto per bene così mi permetto di dare alcuni suggerimenti, marginali assolutmante, oltre a quelli di guru, in generale mi èp piaciuto moltissimo, trovo estremamente interessante il tutto se integrata da un buon quantitativo di immagini (anche perchè mica tutti conosceranno le miriadi di cose che hai citato) viene serissima!!

- a pagina 4, potresti dire esplicitamente visto che hai citato 3 autori giappo (miyazaki, otomo e tesuka) di chi sono i film, per esempio di chi è "Una tomba per le lucciole?" , e ocio a nomi e cognomi perchè teoricamente sono al contrario in giappo, prima il cognome, miyazaki è all'occidentale, cmq è undettaglio questo ^_^

[potresti mica spedirmi qui o in mail ( XXXc_dere@hotmail.com senza le X) qualche riferimento per saperne di più sugli ultimi 2, tipo stile ecc? io adoro miyazaki ma gli altri non li ho mai sentiti..]

- a pagina 6 potresti usare come esempio delle tecniche antiche usate ancora oggi Il signore degli aneli k,con i suoi tanti matte painting e modellini, penso sia utile dare un riferimento

-a pag 9, sull'efficacia o no, penso che sia un po deragliata sullìhappy hippo, il fatto che non funzioni perchè era presente sul web secondo me non è vero, primo perchè il target era diverso, secodno cmq non è in questo caso la scelta pubblicitaria che conta, ma l'effeicacia del digitale, anche la pubblicità scimmiottante quella della C4 (citroen, non peugeot ^_^) non è tanto il fatto che scimmiotti che non funzia, ma il fatto che non p credibile il passaggio e che non esprime un senso chiaro

- pag 11 mmm, che vuol dire non ci si deve stupire? i vfx devono stupire, ma deve esserci credibilità più che realismo, se non c'è credibilità dell'effetto si nota e lì c'è il problema

- pag 13 mi era venuto in mente che sempre il signore delgi anelli sarebbe un incredibile esempio di organizzazione, non mi viene però un esempio adeguato sugli animati...lol...sulla documentazione, sempre su nemo andarono a visionare s studiare pesci per settimane se vuoi usarlo come esempio, inoltre dopo venne la fase di tudio perchè i nrealtà nei cartoon vengono umanizzati gli animali (per esepmio si siedono) e questo dà enormi problemi nel creare qualcosa di credibile

-pag 17 verisismo , le canzoni superano ogni barriere, in effetti molte volte non vengono tradotte (per fortuna), l'esempio maz della disney già che lo dici ,cita il "capovolaresco" fantasia

-pag 28 come nota, la tecnica delle telecamere fu innovata in modo determinante da lucas per episodio 4 di star wars

-pag 34 un altro esempio, forse più importante di mary poppins incui in fondo 'integrazione era non il cuore ma un momento del film, peraltro che rimane quasi come sogno, è "fuga dal mondo dei sogni" con kim basinger che faceva un avvenente cartoon, se ricordo bene era tutto incentrato sul divieto di fare sesso tra uomini e cartoon... ... (se poi parliamo della qualità del film, ok non era il massimo ^_^)

-pag 39 trovo ESSENZIALE citare Mario64, che rivoluzionò il mono dei videogame, se cerchi in qualunque sito tipo ign troverai conferma che senza quel gioco difficilmente si sarebbe sviluppata così la grafica, di gran turismo cita il 4 visto che è l'ultimo ^_^, e spiega cosè quake, se no non sono sicuro che i docenti capiranno cos'è u ngioco alla quake, sulla qualità grafica, potresti citare propril le ultime cose uscite, tipo The Elder Scroll: Oblivion, o Gears of Wars

c'è una cosa da notare, che contrariamente al cinema, il maggior realismo porta costi enormement esuperiori nei videogame, e ciò sta rovinando diverse compagnie, in modo opposto quindi a quello che dicevi nei film

ok basdta, sono tutte sciocchezzuole come hai visto, il lavoro è così interessante che spero di poter leggere al piàù presto altre parti ciao!!! ^_^ ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
- a pagina 4, potresti dire esplicitamente visto che hai citato 3 autori giappo (miyazaki, otomo e tesuka) di chi sono i film, per esempio di chi è "Una tomba per le lucciole?" , e ocio a nomi e cognomi perchè teoricamente sono al contrario in giappo, prima il cognome, miyazaki è all'occidentale, cmq è undettaglio questo ^_^

[potresti mica spedirmi qui o in mail ( XXXc_dere@hotmail.com senza le X) qualche riferimento per saperne di più sugli ultimi 2, tipo stile ecc? io adoro miyazaki ma gli altri non li ho mai sentiti..]

Miyazaki è il capostipite dell'osannato Studio Ghibli, considerato a livello mondiale il ''Walt Disney'' giapponese (con la grandissima qualità che Miyazaki realizza da sempre film rivolti anche ad un pubblico adulto, e non come la Disney che si sta sviluppando in questa direzione solo da qualche anno a questa parte), quoto per la specificazione di alcuni titoli come il già citato ''Una tomba per le lucciole'' e citerei pure LA CITTA' INCANTATA (in giapponese ''Sen To Chihiro No Kamikakushi'', in inglese ''Spirited Away''), vincitore dell'Orso d'oro al festival di Berlino e del premio oscar come miglior film d'animazione 2005, sempre dello Studio Ghibli.

Katsuhiro Otomo è famoso principalmente per il suo AKIRA, considerato un capolavoro dei manga, che vanta una storia fantascientifica e molto violenta. Un altro titolo famoso di Otomo è THE LEGEND OF MOTHER SARAH, ma questo è un titolo più recente (Akira è del 1984), e in un certo senso ''più delicato'' (una mamma alla ricerca dei suoi bambini, in un mondo futuro corrotto e desolato).

Osamu Tezuka, scomparso nel 1989, è chiamato in Giappone e nel mondo ''il dio dei manga'' (non sto scherzando). E' stato il primo mangaka (= fumettista) a INVENTARE, letteralmente, il fumetto giapponese. Cominciò nel secondo dopoguerra giovanissimo, e ha ideato lui i caratteristici ''occhioni'', quello stile che ancora oggi la fa tanto da padrone nei manga e negli anime nipponici. I suoi titoli sono innumerevoli, tra cui abbiamo ''La Principessa Zaffiro'', ''Kimba, il leone bianco'' (da cui la Disney ha spudoratamente copiato per il ''Re Leone''), ''Don Dracula'', ''Black Jack'', ''Astroboy'' (chiamato ''Capitan Jet'', in Italia), ''La storia dei tre Adolf''...

In Giappone (e non solo lì), Tezuka è un idolo a tutti gli effetti, a cui vengono dedicati anchefrancobolli e tutt'oggi, per gli aspiranti mangaka, esiste il ''Premio Tezuka''. Si tratta di un concorso a fumetti indetto ogni anno dalla casa editrice Kodansha (un impero editoriale, ''madre'' di Dragon Ball, Sailor Moon, Ranma 1/2), chi vince il premio Tezuka, considerato il più prestigioso in assoluto, si può dire che abbia praticamente la carriera fumettistica assicurata a vita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

lady purple sei un mito gentilissimo come sempre, grazie millissime per le info!! cavolo ho scoperto che miyazaki cmq ha diretto pure alcuni episodi di sherlock hounds (o forse più che alcuni!!) che serio...ma mi sa che sarà un casino trovare tutti i film, me ne mancano almeno 5 senza contare appunto sherlock............ ... ..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Di niente ;)

Sì cmq.. riuscire ad avere tutti i film e gli episodi dei cartoni animati (anche ''Conan, il ragazzo del futuro'' per esempio..) di Miyazaki è cmq un'impresa titanica.. e i portafogli piangono ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×