Vai al contenuto

Recommended Posts

Stavo facendo un interno di un sottoscala e volevo utilizzare il metodo delle G-light del tutorial di Gabriele.

Dopo vari test esclusivamente illuminati da g-lights, ho voluto dare un'ombra più netta ed ho tolto una g-light davanti alla porta e inserito una direct con ombre v-ray- subdivision a 17- smoth surface shadows - area shadows attiva - moltiplicatore a 2,5.

Ed ecco che mi compaiono questi begli splotches nei vetri della finestra, ho provato anche ad eliminarli, ma il risultato è lo stesso.

Allego un wire ed i settings che ho usato.

Da che possono dipendere quelle belle macchioline azzurre?

Ah, dimenticavo, dietro la telecamera c'è una apertura che prima aveva la sua bella g-light e che dopo ho tolto, che sia quella?

Thanks for suggestions....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il vetro ha uno spessore oppure è formato da una faccia sola?

nel caso fosse senza spessore dagliene un po'

provato ad abbassare gli hsph subdiv?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto alcune prove e....

sono i materiali glossy che creano quel problema.

Ho provato tutto però alla fine mi son reso conto che è il colormapping che era impostato su linear 1,4 dark 1,0 light.

Ho reimpostato su exponential e sono spariti, (questo il motivo: Linear multiply - this mode will simply multiply the final image colors based on their brightness are. Color components that are too bright (above 1.0 or 255) will be clipped. This can result in burnt out spots near bright light sources.)

Però come luce a me piace molto il linear mapping, l'exponential mi tende un po' sul grigio... che settings dovrei mettere?

Posterò l'immagine corretta appena finisco il nuovo render.


Modificato da franco-rnd

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il linear crea aree bruciate mentre l'exponential al posto delle aree bruciate piazza il colore del materiale

fotograficamente parlando l'exponential aumenta il range dinamico della tua macchina fotografica virtuale dandoti la possibilità di avere una gamma più elevata nella scala che va dal buio totale alla luce totale; ecco perchè l'exponential ti tende sul grigio

io non sono un esperto di fotorealismo ma il mio personalissimo modo di interpretare queste due modalità consiste nell'usare sempre l'exponential e postprodurre in pornosciop decidendo, mediante le curve e i livelli, cosa voglio illuminare (bruciando) e cosa voglio scurire

con linear ti ritrovi un'immagine i cui chiari e scuri sono già "stretti" mentre ocn l'exponential li hai "larghi" e puoi decidere tu come "restringerli"; non so se sono stato chiaro e se le cose che ho scritto sono completamente giuste (sono frutto di osservazioni personali)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le g-lights hanno bisogno di spazio davanti.Metterne una sopra le scale ti genera artefatti perchè spezzata dagli oggetti scalini.Ti consiglio di usare una vray lights in quel punto...e poi di rimettere quella alle spalle della camera.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Philix, come al solito preciso ed efficace.

Gabriele, non trovo molti artefatti con la G-light anche se è spezzata dagli scalini, credo tutto dipendesse proprio dal color mapping. stasera lancerò il render e vediamo che succede, facendo piccoli test col crop e usando l'exponential gli splotches sono spariti.

Magari riattivo la g-light dietro la camera....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×