Vai al contenuto
cecofuli

Indigo V0.2

Recommended Posts

Si, utilizza onde elettromagnetiche ( credo ) come Maxwell . Si, è free per ora,

DOWNLOAD INDINGO V0.2

INDINGO v0.2

CornellBox_Indigo.jpg

MAXWELL RC5

CornellBox_Maxwell.jpg

Well seeing as though I have Maxwell I thought I might as well do a comparison render. It's not really out to prove anything, I was really just curious. I rendered the Cornell Box scene that comes with Indigo first:

And then going off the info in the scene file, remodelled the scene in Maya and rendered it with Maxwell RC5:

Both scenes rendered for 10 minutes on my lowly 1.53 ghz computer. Now, there are clearly differences. First of all, the modelling should be exactly the same because the info is plainly translatable from the Indigo XML scene into Maya. The shaders, lighting strength and camera info didn't translate well at all because I don't know what units all of them are set in. So I just guestimated those settings.

The Maxwell render seems to have less noise, and a different type of noise. I guess maybe Indigo's is stochastic sampling noise? I know that Maxwell's isn't stochastic.

The biggest difference is the reflections, in particular on the reflective sphere. I don't really know the answer to that one, but I guess it could be because Indigo is using a pinhole camera for that scene whereas Maxwell's isn't?

Mo lo provo :lol:


Modificato da cecofuli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao cecufuli, cedevo non avessi ricevuto la mail di segnalazione.

Io lo sto provando da una settimana.

A parte il fatto di dover settare la scena dal file xml

mi sembra cha abbia molte possibilità di sviluppo.

Esiste un exporter da blender ed è relativamente semplice da settare anche se con molti problemi dovuti alla fase embrionale.

Allego il link alla bozza del manuale

http://homepages.paradise.net.nz/nickamy/indigodoc.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per ora io esporto il 3ds in blender e lo riesporto in xml.

L'exporter però crea anche dei file 3ds suoi che indigo va a leggere.

Nei prossimi giorni cercherò di vedere se si può utilizzare il 3ds di max direttamente per leggere le geometrie e dare le impostazioni sui materiali direttamente da indigo.

Comunque sul forum appena segnalato si può chiedere.

Inizia ad esserci un po di fermento attorno.

L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che non sia freeware, anche per i tempi di sviluppo.

Spero che dopo la fase di abbozzatura non diventi a pagamento.

Sono mesi che cerco un buon software freeware per renderizzare.

Sto usando anche Yafray che usa lo stesso linguaggio xml ed è gestibile direttamente da Blender e da dei buoni risultati ma questo mi sembra abbia delle potenzilità superiori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente ha i presupposti per essere superiore a YafRay... ottimo che utilizzi lo stesso linguaggio XML... cosa che non fanno altri motori.

Comunque già il fatto che non paghi la beta........ :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per ora vi dico cosa ho fatto per poterci lavorare.

Questo è l'exporter da Blender:

http://homepages.paradise.net.nz/nickamy/m...ndigo_export.py

Qua ci sono le dritte per settare le directory in modo da farlo funzionare

http://www.flipcode.dxbug.com/board.php?topic=56 (Messaggio Ewout)

Leggendo i vari messaggi del forum sono riuscito a renderizzare dei miei modelli di prova.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci sto lavorando sul computer di casa, ora sono al lavoro ma lunedi posso portare del materiale.

Se comunque volete provarlo, nei file in download ci sono tre scene xml.

Di default legge la scena scene.xml, ma aprendo il file inifile.txt troverete la riga

"scenefilepath" "scene.xml"

Cambiando il nome con cornellbox.xml o sponza.xml cambiate la scena da renderizzare.

nello stesso file inifile.txt ci sono i parametri dei materiali che con l'aiuto della guida che ho linkato prima si possono settare e testare.

Buon lavoro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

scusate...

i parametri dei materiali si settano nel file della scena xxxx.xml

per chi esporta da blender potrebbe avere nei render delle zone che diventano nere.

é un problema di normali che si risolve aggiungendo sempre nel file xml questa riga di comando

<model>

<!-- other stuff... -->

<normal_smoothing>false</normal_smoothing>

<!-- other stuff... -->

</model>

come segnalato in apertura sul sito http://homepages.paradise.net.nz/nickamy/index.html

Segnalo anche per i più curiosi:

B0rked Features

These are features that I've had at some point, and are currently bit-rotted/broken, but could be fixed/re-added. Email me or post something in the forum if any of these features would be really useful to you.

* Dispersive refraction for transparent materials.

* Distributed network rendering

* HDR environment maps using OpenEXR image format or RAW floating point images.

* Attenuation in transparent models

* Mesh Emitters

Possible upcoming stuff

Same as above, if anyone wants any of this stuff especially, let me know

* Export scenes from blender

* Export scenes from 3DSMax

* Global spatial partioning for fast rendering of scenes with lots of objects.

* Soft-coded colour correction

Scusate l'inesattezza di prima.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ottimo bel giocattolo........speriamo che rimanga free.

Comunque non so se lo conoscevate gia, ma questo è un altro motore di rendering free ed open source interessante

http://www.toxicengine.org/index.php

magari non ha tutte le features di indigo o di questi motori qua, però che so può tornare utile a qualcuno che non si può permettere l'acquisto di licenze software

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Beh, ora sto facendo un pò di prove (intanto che sto aspettando un rendering lento lento con Mentalray!!!!) pur non avendo mai utilizzato gli xml.

Nel frattempo se qualcuno ha già risolto questo problema:

Se io, in Max ho delle impostazioni di camera già settate, e magari con il clip, come faccio a dirgli al motore che il punto di vista lo voglio lì? Ciao a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per impostare la camera senza esportare da blender devi far riferimenro direttamente al file xml.

Nella prima parte troverai queste righe:

<camera>

<pos>-0.3 -4.2 0.9</pos>

<up>0 0 1</up>

<forwards>0.2 1 0.2</forwards>

<lens_radius>0.0</lens_radius>

<focal_length>2.0</focal_length>

<aspect_ratio>1.33</aspect_ratio>

<angle_of_view>120</angle_of_view>

</camera>

Come vedi sono scritte le coordinate della camera ed altri parametri che trovi sulla documentazione al:

http://homepages.paradise.net.nz/nickamy/indigodoc.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×